Terminato il periodo di isolamento con i quattordici giorni di quarantena, in casa Inter i calciatori stranieri si sono divisi tra coloro che hanno deciso di rientrare in patria e raggiungere i loro cari e chi è rimasto a Milano.

Oltre a Brozovic – che ha fatto ritorno in Croazia dopo il terremoto che ha colpito la capitale Zagabria, anche altri compagni di squadra hanno lasciato Milano. Lukaku è tornato in Belgio, Handanovic in Slovenia, Godin in Uruguay, mentre gli ultimi arrivati Young e Moses sono volati in Inghilterra. Stesso discorso per Christian Eriksen, che dopo la clausura forzata nel Centro Suning di Appiano Gentile ha raggiunto la famiglia in Danimarca. Esattamente la metà degli stranieri nella rosa dell’Inter.

Tra i calciatori rimasti in Italia c’è Lautaro Martinez, sotto i riflettori del mercato con l’interesse sempre più vivo del Barcellona in vista della prossima stagione. Il ‘Toro‘, che doveva essere la stella dell’Argentina alle Olimpiadi di Tokyo 2020, ha scelto di restare a Milano in compagnia della fidanzata Agustina Gandolfo. Dopo il no del club nerazzurro alla proposta di 70 milioni più i cartellini di Semedo e Vidal, l’addio in estate dipenderà molto dalla volontà del calciatore: secondo SportMediaset, la scelta di non tornare in Sudamerica può essere una dimostrazione del forte legame con l’Inter. Un segnale che può essere interpretato anche in ottima mercato.

The post Barcellona-Lautaro, l’addio dipende da un fattore: il messaggio dell’argentino all’Inter appeared first on FC Inter 1908.

Commenta sul forum


L'articolo è stato inserito in originale sul sito parner
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it