Antonio Candreva, intervenuto ai microfoni di Premium Sport, ha parlato del momento dell’Inter dopo la vittoria sul Cagliari: “L’importante era dare continuità a quello che stiamo facendo. Sapevamo che era un campo difficilissimo, abbiamo sofferto ma siamo riusciti a vincere. Scudetto? Il campionato è ancora lungo, sappiamo che ci saranno tantissime insidie. Dobbiamo fare il percorso su noi stessi, dobbiamo pensare partita dopo partita. L’Italia? Giocavamo in un’altra maniera, è successo un dramma calcistico e siamo ancora tutti dispiaciuti. Soffriamo ancora, ma la vita continua e dobbiamo guardare avanti. Bisogna pensare all’Inter, l’unico obiettivo è andare fino alla fine. In questo momento c’è entusiasmo, stiamo bene e si vede. Delle volte ci sono dei momenti in cui le cose non vanno bene, ma si lavora per superarli. Cannonieri? Mauro deve farci vincere qualcosa o farci raggiungere un obiettivo importante. Lui e Immobile sono due grandissimi attaccanti, anche se diversi. Chi temo? Noi dobbiamo aver paura di noi stessi, senza abbassare la guardia. Dobbiamo stare lì e fare la corsa su di noi”.

Commenta per primo!

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it