In vista della kermesse di Euro 2016, il ct azzurro Antonio Conte inizia ad avere le idee chiare sulle convocazioni che, inesorabili, lo attendono tra poche settimane. Un mese e mezzo circa e poi tutto dovrà essere definito. Lo stesso Conte, prima di scendere in campo con la Germania per l’ultimo test amichevole pre Europeo, ha parlato così della sua Italia assieme a Rai Sport: “In questi giorni c’è chi ha guadagnato terreno e chi lo ha perso, al momento delle convocazioni sarò schietto, sincero e sereno. Non mi farò condizionare, non guarderò in faccia nessuno, certamente non saranno scelte politiche. Se ho già diciotto nomi certi? Un po’ meno, diciamo 16. E’ fuori strada chi ha voluto mettermi contro il presidente federale, il presidente mi ha sempre appoggiato, anche se capisco che può arrivare fino a un certo punto. Diciamo che in generale il calcio italiano avrebbe potuto fare un passettino indietro. Solo squadre come Brasile, Francia e Germania possono essere selezioni perché hanno dei fenomeni, mentre noi non ce lo possiamo permettere: dobbiamo essere squadra”.

(Ansa)

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it