APPIANO GENTILE – Tutto in una notte. L’Inter domani affronterà il Barcellona per la gara decisiva che consentirebbe ai nerazzurri di accedere alla fase finale della Champions League. Antonio Conte risponderà alle domande dei giornalisti presenti nella Media House di Appiano Gentile. FcInter1908 vi riporterà la diretta testuale con le parole dell’allenatore che sarà accompagnato in sala stampa dal Diego Godin.

Queste le prime parole dell’allenatore dell’Inter: “Gara più importante da quando sono qui? Sicuramente è una gara importante, ci giochiamo il passaggio del turno e la qualificazione, in un momento importante per noi. Se riavvolgiamo il nastro si era parlato di un girone difficile per via della squadre presenti, il fatto di essere ancora in corsa e arrivati a giocarci la qualificazione in casa contro una grandissima squadra, ci deve dare grande soddisfazione, grande orgoglio. Vincendo o facendo lo stesso risultato deo Dortmund andremmo avanti, una cosa importante per noi, per tutto il gruppo. Tanti di noi non sono stati grandi frequentatori, io per primo e sarebbe importante andare avanti”

BARCELLONA – “Parliamo di una delle squadre più forti al mondo con una rosa importante, se una squadra ha questo obiettivo, di vincere tutte le competizioni, è una rosa molto competitiva e forte. Da parte del Barcellona c’è sia la serenità del primo posto ma anche la serenità di giocare senza pressione, che a volte può appesantire le gambe. Dobbiamo pensare a noi stessi ed affrontare la gara in una certa maniera. Non dovremo avere recriminazioni a fine gara, dobbiamo dare tutto”

OBIETTIVO – “Viviamo la giornata, mi sono posto di arrivare a Natale nel miglior modo possibile, stiamo affrontando una situazione non semplice, domani affrontiamo il Barcellona e non l’ultima squadra, li affrontiamo in casa, con la possibilità di arrivare al prossimo turno vincendo. Tutto questo porterà pressione ma questa squadra deve giocare queste gare importanti per compiere degli step”

DIFFERENZE CON L’ANDATA – “Dalla gara d’andata sono passati due mesi, sicuramente la squadra ha affrontato altre gare, abbiamo avuto altri step, giocammo una buona partita al Camp Nou, con grande coraggio e voglia, poi vinsero loro con delle giocate importanti. E’ passato un po’ di tempo, siamo cresciuti è inevitabile che prepareremo la gara cercando di esaltare i nostri pregi e le nostre caratteristiche, contenendo il Barcellona ma sarà comunque una gara difficile dove soffriremo, se pensiamo di non soffrire il loro palleggio saremmo degli stolti, dovremmo esser bravi compatti e coraggiosi e fare giocate per creare problemi a loro”

CHIAMATA ALLE ARMI – “Ci aspettiamo energia positiva dal pubblico domani dal nostro stadio da tutti i stettori, in qualunque momento della partita per superare un ostacolo molto grande. Sono sicuro che arriverà. Come ho detto affrontiamo questa gara con l’intendo di andare tutti al prossimo turno e per tutti intendo giocatori e tifosi”

INFORTUNI – “Conviviamo da tempo con questa situazione e l’aspetto positivo è che con questa situazione tanti ragazzi stanno crescendo e si stanno responsabilizzando. Mancano tre partite per la sosta, abbiamo il giusto entusiasmo e questo miniciclo lo stiamo affrontando nella giusta maniera. Dobbiamo continuare cosi cercando di dare tutto, soprattutto domani, dobbiamo sapere che non ci sarà un seguito se non dovessimo vincere o ottenere lo stesso risultato del Dortmund e questo ci deve dare forza”

ARBITRAGGIO GARA D’ANDATA – “A prescindere da gara o non gara chiedo rispetto per me e per la mia squadra e per i miei calciatori. Inutile tornare indietro, guardiamo aventi e guardiamo a domani, sarà un’altra gara e cerchiamo di essere concentrati e focalizzati per dare il massimo e passare il turno”

Le parole di Godin: “Il nostro obiettivo è la gara di domani, come ha detto il mister è questo l’obiettivo, di una squadra che sta crescendo e queste gare fanno crescere e ne abbiamo bisogno. Stiamo affrontando tutto con grande entusiasmo e tutto dipende da noi. Giocheremo contro una squadra grandissima, titolata, ma noi pensiamo al nostro entusiasmo, giocare al Meazza davanti al nostro pubblico orgoglioso di noi. Daremo il massimo per la squadra in un gruppo non semplice. Il Barcellona non ha problemi di qualificaizone, noi dobbiamo pensare a noi. Ho affrontato tante volte Messi e tutti lo conoscono, indipendentemente da averci giocato contro o meno, domani sarà una gara di squadra per minimizzare le qualità degli avversari. Abbiamo preparato la gara e cercheremo di aggredirli per fargli male. Precedenti con il Barcellona? La gara che ricordo con maggior piacere è quando vincemmo al Camp Nou vincendo il campionato con un mio gol. Come dice il mister è una squadra difficile da affrontare, sappiamo che ci farà soffrire ma siamo pronti. La gara dura 90 minuti e la concentrazione deve essere costante e sempre al massimo. Gara tranquilla perchè Barcellona qualificato? No, è una squadra fortissima, che sta cercando di vincere tutti i titoli e ha bisogno di giocatori forti. Ci aspettiamo il miglior Barcellona, con tutti i giocatori e che faccia la sua solita partita, ci concentriamo su noi stessi per preparare al meglio la gara. Non mi aspetto un Barcellona rilassato. Griezmann? Non posso entrare in questo discorso perchè sarebbe polemico, ha deciso di andare a Barcellona e fa parte del nostro lavoro, quello che ha vissuto al Wanda Metropolitano è qualcosa di normale, quando vai via e la gente di ama è difficile che possa accogliere con affetto, la gente dell’Atletico lo ricorderà con affetto per quello che ha fatto. Critiche a Simeone? Sono qui per parlare della gara di domani, loro conoscono l’affetto che ho per loro ma non devo parlare dell’Atletico e gli auguro il meglio. Lautaro sostituto di Suarez? Suarez . lo conosco bene è uno degli attaccanti migliori al mondo, per Lautaro l’ho visto giocare lo scorso anno ma ora da vicino penso sia esploso tantissimo, si sente importante ed è forte a livello fisico ed è nelle condizioni per farlo. Se è sulla bocca di tante squadre vuol dire che è nelle condizioni per farlo, è giovane e gioca con l’Inter può crescere e speriamo che possa continuare cosi, aiutando la squadra per fare gol, è un giocatore che sa aiutare la squadra”

The post Conte: “Qualificazione importante per l’ambiente. Barcellona giocherà senza pressione e sull’arbitraggio dell’andata…” appeared first on FC Inter 1908.

Commenta sul forum


L'articolo è stato inserito in originale sul sito parner
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it