L’Inter sta crescendo sotto i dettami di Antonio Conte. La squadra segue il tecnico e si candida come una potenziale rivale della Juve per il campionato.

“Antonio Conte sta costruendo la macchina Inter 4×4 pezzo dopo pezzo. Con sapienza e con cura maniacale. Il suo entusiasmo, la sua carica, la sua voglia di fare sempre di più e di chiedere sempre di più ai giocatori hanno dato una scossa elettrica allo spogliatoio e a tutto l’ambiente nerazzurro. Dopo il pareggino contro lo Slavia la delusione era tanta: ecco perché sabato notte, con il primo derby appena vinto messo nel cassetto, Antonio sembrava più felice del solito. Niente voli con la fantasia, però. Ma la consapevolezza che il lavoro iniziato a luglio a Lugano è già un patrimonio importante. L’Inter sta diventando di ferro come il suo generale e più si va avanti più la determinazione di questa squadra potrà essere una certezza, proprio come era successo alla prima Juventus contiana”, spiega La Gazzetta dello Sport.

“L’effetto Conte non è soltanto un titolo buono per i giornali, è un dato di fatto. L’allenatore ha parlato di «veleno» venuto fuori dopo la Champions, di «ferocia» nel fare in campo ciò che era stato preparato ad Appiano, di giocatori «soldati» che hanno il compito di mettere in pratica i suoi insegnamenti. Un vocabolario molto contiano, che evidentemente sta entrando anche nella testa e nelle vene della squadra. Una squadra che risponde alle sollecitazioni del tecnico, bravo ad azzeccare le mosse tattiche sabato contro il Milan e a dare solidità anche cambiando i volti dei protagonisti. Il generale Conte ha le idee molto chiare e i soldati nerazzurri hanno capito in che direzione devono andare per farlo felice”, aggiunge il quotidiano.

The post Conte, scossa elettrica a tutto l’ambiente. L’Inter segue il suo generale e inizia a sognare in grande appeared first on FC Inter 1908.

Commenta sul forum


L'articolo è stato inserito in originale sul sito parner
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it