A volte è una questione di come la squadra si “veste” e a de Boer, contro la Roma, spetta il compito di trovarle i vestiti migliori. Scrive il Corriere della Sera: “Se in Europa League i nerazzurri si vestono di stracci, per il campionato De Boer sceglie l’abito elegante. Per la partita con la Roma, l’allenatore può pescare da un guardaroba completo e da una rosa già divisa in titolari e riserve. L’olandese però sa di dover maneggiare con cautela una rosa mentalmente fragile, incapace di calarsi subito nella partita, tanto da lasciare in 7 gare su 8 il primo gol all’avversario: una cortesia pericolosa, spesso letale.”

La formazione migliore – “Ansaldi va verso la prima da titolare, il tecnico deve ripulire la squadra dalle scorie. «Con i giocatori parlo tanto e non è un problema se uno sbaglia. Non capire che bisogna correggersi e non avere la testa aperta, quello è il guaio», ha detto de Boer in conferenza.”

Come contro la Juve? – “La vigilia di Roma è cugina di quella con la Juventus. De Boer non è più a rischio, anche

allora l’Inter però veniva da uno scioccante k.o. in coppa. L’olandese non si amareggia per le critiche («ci stanno se

perdi, ma la direzione imboccata è giusta») e punta a vivere un’altra serata di gloria.”

(Corriere della Sera)

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it