Kelvin Davis, l’ex portiere e oggi Football Development Executive del Southampton ha detto: “Se avevo già capito nel 2010 che in poco tempo saremmo riusciti a giocare al Meazza contro l’Inter? No. Se ero convinto che il club era nella giusta direzione? 100% sì”.

Si è riferito con queste parole all’evoluzione della squadra che giovedì giocherà in EL contro l’Inter. “Giocare con l’Inter è un esame fantastico. Si tratta di un grande club nel mondo del calcio. Essere sul loro stesso piano mostra quello che la nostra società ha raggiunto in questi anni”, ha sottolineato il dirigente.

E anche se ha perso lungo il cammino diversi giocatori e sono cambiati allenatori e dirigenti, i Saints hanno continuato il loro percorso di crescita: “Sì. Tutti questi cambiamenti che non hanno cambiato la sostanza della squadra sono un fattore chiave per continuare il nostro successo. Ogni volta che qualcuno viene nel nostro club viene sottoposto ad un rigoroso processo di selezione per capire se è il giusto tipo di persona, perché si tratta di avere le persone giuste prima di vedere le loro capacità. Siamo entusiasti del nostro gioco e non andiamo mai a giocare non nessuna avversaria per perdere, ve lo assicuro”.

(Fonte: mirror.co.uk)

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it