Frank de Boer, dopo un avvio complicato, sta conquistando tutto l’ambiente Inter. Il tecnico nerazzurro sta dando un’identità di gioco all’Inter e le sue regole dentro e fuori dal campo, l’atteggiamento ferreo e ligio per il bene della squadra, hanno conquistato tutti negli ultimi 10 giorni, ma a Praga sarà fondamentale una sola cosa: vincere. L’Inter, con 0 punti in classifica, non può permettersi nuovi passi falsi nel girone, a meno che Southampton e Hapoel non pareggino, rimanendo così entrambe a 4 lunghezze. Anche perché il bilancio delle ultime tre gare in Europa League è tristemente negativo: due sconfitte negli ottavi dell’edizione ’14-15 con il Wolfsburg (3-1 in Germania all’andata, 1-2 a San Siro) e il recente ko con gli israeliani. Bisogna invertire la tendenza: la deve cambiare l’Inter, ritrovando il feeling con l’Europa; la deve mutare anche De Boer, per non passare alla storia come un allenatore poco incline alle competizioni internazionali.

(Tuttosport)

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it