Il Partizan Belgrado non potra’ disputare ne’ la Champions ne’ l’Europa League per i prossimi tre anni. E’ questa la sentenza della Uefa alla luce dei debiti non pagati dal club serbo, che fino allo scorso settembre ammontavano a 2,5 milioni di euro. Il Partizan si era gia’ visto infliggere nel 2013 un anno di esclusione dalle coppe per lo stesso motivo, pena poi sospesa, e negli ultimi cinque anni per tre volte e’ incappato nella stessa violazione.

----
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it