A.C. Milan

5lucio5

Esordiente
Se poi dai un occhiata al loro forum attualmente hanno proprietari giudei, sionisti
ecc che molti 2bilanisti considerano come nemici del mondo intero
 

supersantos

Vice capitano
Bah, Minaudo... scrivi diverse cose molto, molto “personali”.

Ad esempio scrivi che il Milan aveva “ la qualificazione CL garantita da tanti rigorini grazie alle simulazioni dei suoi attaccanti (di cui Pippo inzaghi era il Re assoluto). “.

Posso farti notare che noi siamo stati probabilmente la squadra, perlomeno tra le big, che è rimasta più a lungo senza ricevere rigori? Nella fattispecie oltre un anno, dal 24 gennaio 1993 al 13 febbraio 1994? C’è mai stato un digiuno simile per voi o la Juve (e qui mi viene da ridere a scriverlo, anche solo ad immaginare i gobbi tutto quel tempo senza rigori)? E mica c’era stata la terza guerra mondiale con calcio sospeso eh, in quei tredici mesi si parla di 47 partite consecutive senza un rigore. Ed era il Milan delle stagioni 1992/1993 (dove si giocò lo scudo contro di voi) e 1993/1994, il Milan più Berlusconiano che Berlusconiano non si poteva, non era certo il povero e derelitto Milan di Farina o Duina. Poi ci sono stati anni che abbiamo avuto molte spinte, tipo il 2012/2013, non lo nego, ma quegli anni li ce li ricordiamo noi milanisti e se li ricordano (e ce li rinfacciano ) gli avversari , coi gobbi è impossibile o quasi ricordarsi UN anno perché per loro le spinte sono sempre presenti e sempre o quasi nella stessa misura, da sempre. Un dato: negli anni Berlusconiani il Milan è stato la squadra con più rigori in Serie A nei seguenti anni: 1988/89; 1991/92; 1999/2000; 2002/03; 2007/08; 2008/09 2012/13 e 2014/15. 8 anni su 31 di presidenza. E a parte il campionato 2002/2003, negli altri anni il da te citato Inzaghi o non c’era o, quando c’era (tipo il 2007/2008 e 2008/2009) non eravamo competitivi per vincere nulla.

Poi scrivi, riguardo alla partita della lattina, “Beh....Col Marsiglia ci avete provato” si, ci abbiamo provato e siamo stati sacrosantamente puniti, perché si è trattata di una schifezza e di una vergogna totale. Così come, perdonami, lo è stata appunto la faccenda della lattina, e sarebbe stato giusto che anche voi pagaste in quel caso. Era quello il mio discorso. Quello che volevo dire è che né io né te possiamo atteggiarci a verginelle, e se lo facessimo saremmo (entrambi) degli emeriti pirla. Perché non abbiamo i requisiti per farlo, non li ho io da milanista e non li hai tu.

Riguardo poi al derby di Champions, dai, per favore, li non puoi essere serio, non puoi. ???
Cioè, mi scrivi “E con la sceneggiata di Dida che è stramazzato al suolo per sfioramento di un petarduccio di carnevale ci siete pure riusciti......” a parte che Dida in quel derby ha rischiato grosso (e da quel momento, come sanno tutti i tifosi milanisti -forse meno tutti quelli di altre fedi, seguendo ovviamente meno il Milan dei milanisti- non è mai più stato lo stesso ed è diventato un mezzo pericolo pubblico, mentre fino all’euroderby di ritorno era il migliore al mondo insieme a Buffon, e lo era almeno dal 2002), ma poi seriamente vuoi paragonare un episodio successo in un derby di Champions in cui stavate perdendo 0-1, dopo aver perso all’andata 2-0, il che implicava che avreste dovuto farci 4 goals per passare (e perdonami se mi sbilancio e dico che avevate più o meno lo 0,001% di possibilità di riuscirci visto che quel Milan era un vero e proprio dream team), tra l’altro a secondo tempo inoltrato (e falli 4 goals in 30 minuti al Milan che dietro aveva Cafu, Nesta, Stam e Maldini , auguri ?) con un episodio successo in una partita dove stavate perdendo 7-1 e che vi ha permesso di sfangarla? Dai, veramente è irricevibile il paragone e credo e spero che non sia stato fatto seriamente. Anzi, ne sono sicuro, perché pensare il contrario sarebbe un insulto alla tua intelligenza. All’estero quanto fatto dai tifosi interisti in quell’euroderby venne commentato in questo modo https://archive.nytimes.com/www.nytimes.com/iht/2005/04/13/sports/IHT-13soccer.html “As it became clear to the Inter Milan fans that another season would end without a trophy, 15 years of frustration flowed down in flames from the upper deck of the San Siro stadium. “ Non ci avete fatto una bella figura all’estero, credetemi: e si, ti cito sempre l’estero perché non si possa tirare in ballo l’influenza delle tv berlusconiane. Avete fatto la figura dei frustrati che, per lenire la frustrazione, hanno fatto quanto fatto.

Infine, riguardo a questo “
Ora.....ragiona....secondo te uno così....per quel che riguarda la vita "sportiva" cosa fa?
Perché....se ci pensi......il presupposto della "credibilità sportiva" è che lui abbia fatto questo ragionamento: "ok, per fare i soldi, per la politica e per le donne non sto a farmi problemi di morale......ma lo sport è sacro e lì non si ruba, quindi rinuncio a utilizzare i miei mezzucci quando si tratta del Milan...." Tu ci credi?” ti dico che non aveva bisogno di certi mezzucci nello sport per il semplice motivo che poteva comprare il meglio del meglio che c’era. E quando prendi il meglio del meglio che offre il mercato se non vinci un anno vinci quello dopo, ma il risultato è assicurato (semmai, come ti ho detto, si potrebbe discutere molto sulla legittimità e sulla “pulizia” dei soldi coi quali ha finanziato gli acquisti coi quali ha reso nuovamente grande il Milan, su questo sono io il primo a dirlo, visto il personaggio di cui parliamo).

E se avesse avuto la volontà e/o la possibilità di fare certe cose non ci sarebbe stata né la finale con l’OM dei dopati (poi persa, e che fossero dopati come cavalli lo ammettono i giocatori stessi che l’hanno vinta, ti ho postato il link nel post da te quotato) né il furto del 1990 in Italia (perché parliamoci chiaramente, fu un furto colossale, tra la fatal Verona atto II e la monetina di Alemao a Bergamo. Squadre di regime come Real, Gobbi, Bayern ecc MAI hanno perso nella loro storia un campionato in quel modo).

Per quanto riguarda la considerazione internazionale, due osservazioni ti faccio:

1. La considerazione internazionale del Milan è stata indubbiamente spinta in Italia dal fatto che Berlusconi fosse il Re della televisione, non c’è dubbio; non così all’estero, però. All’estero la fama del Milan di quel tempo è molto simile a quella che ha in Italia, e li non c’era la “tv di regime” Berlusconiana ad influenzare le masse. Se sei onesto intellettualmente non puoi non riconoscerlo. Se all’estero il Milan di quel tempo è conosciuto in questo modo https://www.uefa.com/uefachampionsleague/news/0253-0d7ff547ca01-af062fb1225f-1000--the-greatest-teams-of-all-time-ac-milan-1988-90/?referrer=/uefachampionsleague/news/newsid=2213362 e https://colgadosporelfutbol.com/en/el-ac-milan-de-sacchi-reinvento-el-futbol/ ) non è stato certo merito di Mediaset. Il blasone internazionale del Milan all’estero è dovuto a quanto fatto sul rettangolo di gioco, ai campioni avuti, alle vittorie e alla modalità delle stesse (tipo battere il Barca di Cruijff 4-0 senza che avessimo mezza difesa titolare, tanto per fare un esempio, lo stesso Cruijff che giorni prima del match aveva fatto il ganassa con arroganza disgustosa dicendo che erano infinitamente superiori) E vai tranquillo che se quel Milan avesse acchittato la finale con lo Steaua dell’89 (come se ne avesse bisogno :asd: ) anche all’estero lo saprebbero (come sanno, infatti, come mostrerò più avanti, di alcune cose riguardanti l’Inter di Herrera, mentre su quel Milan su non ho mai letto tali insinuazioni, fatte solo in Italia da gobbi e interisti. All’estero la considerazione di quel Milan è come quella che hanno i due interisti che ho in firma, con buona pace tua).

2. Dire “non c’erano le inglesi” è incorretto perché utilizza un plurale che non ha motivo di esistere. ? All’epoca, come saprai, visto che presumo tu non sia un ragazzino, partecipavano solo le scudettate. Quindi mancava l’inglese scudettata di turno, non “le” inglesi. Non era come oggi.Quindi in quelle edizioni della Coppa Campioni mancava la squadra Campione d’Inghilterra, fine. La stessa Coppa Campioni in cui l’Inter che l’anno prima aveva vinto lo scudetto dei record vi parteciperà, nel 1989/1990, rimediando un’umiliante sconfitta col Malmoe ai sedicesimi (una delle tante a livello internazionale, rimasero nella leggenda anche quelle con l’Helsinborg nel 2001, ai gironi nel 2003/2004, col Villareal nel 2005/2006, col Valencia nel 2006/2007 con tanto di rissa finale ecc ecc , e quella era la stessa Inter che a detta di alcuni non vinceva solo per colpa di Berlusconi e Moggi). Evidentemente così facile non era.

Altra cosa: sicuramente ci sono stati campionati tipo il 98/99 dove gli arbitri ci sono stati favorevoli, non lo nego, perché checché se ne possa pensare sono onesto intellettualmente. Ma ce ne sono stati anche tanti, ma tanti, che ci sono stati rubati, mia firma con le parole di Rivera docet. A memoria: 1971/1972, 1972/1973, 2004/2005, 2005/2006 e 2011/2012. Vai tranquillo che se facciamo i conti alla fine quei 18 ci stanno pure stretti (come stanno stretti a voi, visto che a memoria dovreste avere almeno quelli del ‘61, del ‘98 e del 2002), a differenza dei gobbi che da quelli che hanno ne andrebbero tolti almeno una decina abbondante (considerando quelli ciulati a noi, a voi, al Napoli, alla Roma e alla Fiorentina anni ‘80). Poi aldilà delle dicerie sul campionato dell’88, perché di dicerie si tratta, e sono state smentite da tutti https://www.areanapoli.it/intervist...mmettemmo-un-errore-eravamo-morti_322913.html se anche fossero state vere (e non lo sono, e volergli dare credito ad ogni costo non lo trovo corretto, altrimenti io potrei tirare fuori dicerie ben più gravi sull’Inter fatte da personaggi che nell’Inter hanno giocato, https://www.sportskeeda.com/football/you-ought-to-know-more-about-il-caffe-herrera, cosa che non avevo intenzione di fare perché la reputo da miserabili e perché sono attinenti ad un vizio che a quel tempo ritengo purtroppo fosse comune a molte squadre e che quindi nessuna abbia tratto vantaggi significativi da essa. Però Minaudo, tutto questo è per dirti che è meglio non entrare nel viscido e scivoloso campo delle dicerie atte a sminuire i successi altrui, perché si rischia di rimanere impantanati. Oltre ad essere, lo ripeto, una cosa meschina, secondo me. Non l’avrei infatti tirata fuori se tu non avessi tirato fuori dicerie come quella sulla Steaua, che se le racconti all’estero ti ridono dietro e che, ripeto, solo da gobbi e interisti in Italia ho sentito) non avremmo avuto colpa noi della decisione dei giocatori del Napoli di vendersi. In compenso i furti del ‘90 hanno fatto la storia e sono stati ben visibili a tutti (e per Dio, voi che parlate giustamente di quanto vi è stato fatto nel ‘98 -anche se secondo me nel 2002 ci furono furti ancora più colossali ai vostri danni nelle ultime giornate- immaginate se aveste perso uno scudetto nel ‘90 in quel modo, come l’abbiamo perso noi. Chiunque sia onesto intellettualmente non può negare la vergogna di quel campionato, ma quando pensiamo che c’era Moggi al Napoli chiunque, anche chi quel campionato non l’ha vissuto, capisce subito di che cosa si stia parlando ).

Comunque aldilà di tutto, c’è una lunga storia da scrivere ancora, come ti dicevo, vedremo chi scriverà più pagine della storia del calcio negli anni ‘20, ‘30, ‘40, ‘50 ecc del XXI secolo.

Ah, ultima cosa: non ho mai detto che le vittorie nel derby non contino un *****? anzi, ogni vittoria nel derby rimane scolpita nella memoria, per ovvi motivi. Il derby è un campionato nel campionato, soprattutto per un milanese (e io lo sono, sebbene non ci viva più dal 2001). Ho detto però che non c’è tanto da vantarsi di aver dominato il Milan nelle stracittadine dell’era più derelitta del calcio milanese (l’apice dell’infamia furono i derby del 2014/2015, con entrambe le squadre che erano delle vere e proprie discariche di cessi orrendi e osceni in ogni ruolo del campo) se nel frattempo su nessuna sponda del Naviglio si è vinto una mazza. ?. Cioè, è roba molto da Riomma e Lazzie (Lazzie che ha vinto più di Milan e Inter messe assieme dal post-2011, ma non ci vergogniamo, ragazzi? ???) . Da guerra tra poveri (cosa che in effetti i derby dell’ultimo decennio sono stati). Il discorso era “non c’è molto da vantarsi di essere stati solo un po’ meno derelitti del Milan più derelitto della storia ( al pari di quello della prima metà anni ‘80) “ . Manco fossimo due barboni uno dei quali si vanta del fatto che ogni tanto riesce a farsi una dormita in un ostello semidecente mentre l’altro ha dormito all’addiaccio tutto l’anno.?


?Guarda, te lo l’ho già detto, il nostro scudetto è il ritorno in CL, poi se questo ritorno dovesse avvenire in qualunque posizione superiore alla quarta sarebbe tutto di guadagnato, ma assolutamente non è una cosa “pretesa”. Di sicuro, in ossequio al detto “shoot for the moon: even if you miss, you’ll land among the stars” noi non ci poniamo limiti, anche perché è Zlatan stesso che non se li pone. I limiti, al massimo, ci penserà il campo ad imporceli. E sarà il campo a decretare quali saranno le nostre reali e realistiche ambizioni.

Sinceramente non credo accadrà, specie finché restiamo con Billy Elliott. Ma se dovesse accadere che i Casciavit bbilanisti vincessero un trofeo importante prima di voi mentre sono ancora in mano ad un fondo speculativo (che si interessa così tanto al Milan da non essere manco presente ai derby del pre-Covid https://www.milannews24.com/paul-e-gordon-singer-non-saranno-a-san-siro-per-il-derby/ ??? ) e voi in mano ad un colosso come Suning, beh... sarebbe molto grave. Non credo accadrà, ma se dovesse accadere... ehehehehehe ?.
Madonna che pippotto e non è la prima volta

Ma il dono della sintesi ?

Non mi metterò mai a leggere tutta sta roba
 

Clovis

Vice capitano
La mia idea continua a rimanere che il tempo è galantuomo ed è molto più probabile che tornino ad una posizione in classifica più consona al loro vero valore.

Li voglio vedere contro Napoli, Atalanta, Juve, Lazio, ma anche Fiorentina e Sassuolo.
Per ora di provanti hanno affrontato noi e la Roma, e non mi sembra che abbiano dimostrato di essere superiori a nessuna delle due.

Si ma è galantuomo anche un tempo che raccoglie e comprende 23 gare utili consecutive, almeno questo non può essergli negato.
 
La mia idea continua a rimanere che il tempo è galantuomo ed è molto più probabile che tornino ad una posizione in classifica più consona al loro vero valore.

Li voglio vedere contro Napoli, Atalanta, Juve, Lazio, ma anche Fiorentina e Sassuolo.
Per ora di provanti hanno affrontato noi e la Roma, e non mi sembra che abbiano dimostrato di essere superiori a nessuna delle due.
una sola cosa qui dentro è più incredibile del credito concesso al milan...il credito concesso alla fiorentina
 
Questo ospite ci definisce “melme” su milanword e continua a percularci.

Sono sempre stato favorevole e tollerante verso gli ospiti di altre tifoserie, ma personalmente sarei contento se venisse bannato.

L’ospitalità e tolleranza in questo caso è evidentemente intesa come coglionaggine.

Per me se veramente voleva essere qui con spirito “sportivo” doveva astenersi dal percularci e altro sul suo forum. Gli è stato detto più volte e gli sono state date più occasioni (ben oltre ogni disponibilità di altri forum, compreso il suo) ma continua, evidentemente la cosa lo diverte.
 
Alto