Agli abitanti del Baretto

Interfan

Amala
Amministratore
Ci tengo a scrivere queste poche righe, indirizzandole agli abitanti del Baretto.
Ritengo il Baretto, l'anima di Interfans.org, un luogo storico dove si riuniscono gli utenti "vecchi" e quelli nuovi, una specie di "copia virtuale" del baretto che sta fuori da Sin Siro e per questo ancora più apprezzato come luogo all'interno del nostro forum.

Spesso lo leggo senza intervenire. Mi piace molto come si proceda a parlare di argomenti vari, con la leggerezza e l'intimità tipica di un luogo frequentato da amici.
Ci tengo a precisare che Non è mia intenzione con questo topic, cambiarlo o limitarlo.

Una precisazione e una richiesta però devo farla: il baretto NON è un luogo franco. Non è cioè un posto, dove possiamo tollerare razzismo, insulti e inciviltà.
Purtroppo, sono sempre più numerose, le segnalazioni che giungono a me e al mio staff di messaggi che non solo violano il regolamento, ma che vanno contro le basi di una qualsiasi forma di civiltà, figuriamoci di una community online.

L'invito di questo post quindi è di continuare ad essere una community dove il rispetto la fa da padrona e dove non ci sia spazio per sentimenti quali l'odio, il razzismo e l'incività. Su tutto il forum, anche e soprattutto nel Baretto!
 
Sono relativamente “nuovo” ma dal primo momento ho notato una differenza con altri forum, di argomenti più distanti dal calcio che non si può, l’attenzione a stroncare certi comportamenti quando esulano da determinati binari. Non ho mai creduto in zone franche o zone di riduzioni degli stress che dir si voglia, come sono stati e sono, determinati luoghi fisici reali che invece io qualificherei come “ghetti” nell’accezione peggiore del termine. Tutta questa tiritera per ringraziare chi si spende per rendere questa piazza virtuale un luogo di confronto piacevole.
 

Notizie Inter

Alto