• Benvenuto! Sei atterrato sul forum dell'Inter più frequentato del web. Iscriviti subito per interagire con centinaia di tifosi neroazzurri.
    Ti aspettano giochi a premi e mille altre sorprese.   Clicca qui per registrarti adesso!

Antonio Conte

BECCA10

Campione
10.449
2.397
63
Solo da noi ci facciamo sempre queste paranoie, altrove i dani alves e i kolarov corrono come forsennati, giggs e robben a 36 anni facevano quello che vogliono, da noi appena arrivano ai 30 si ha paura che debbano girare fon il girello...
Da noi fino a 38 anni Zanetti correva come un forsennato, da noi il 34enne Palacio in partita faceva piu' km di tutti i compagni ma erano giocatori che sino a quel momento nn avevano dato segnali di calo fisico e la stessa cosa nn si puo' dire di Perisic, Candreva e Asa. Possono sicuramente ancora essere utili ma nn dovendo percorrere su e giu' tutto il campo 90 minuti come richiede il 352
 

DaVeHearth

Pallone d'oro
23.776
8.469
84
l'hanno fatto lichtstner ed evrà
2 terzini

Perisic è un centrocampista offensivo, e con grossi deficit di concentrazione nel corso di una stagione

Gli affidi il doppio lavoro a tuttafascia in una di quelle 32 partite su 38 in cui gioca col cazzo in mano e ti ritrovi travolto su quella corsia
 

Bergkamp_10

Campione
11.898
5.880
64
2 terzini

Perisic è un centrocampista offensivo, e con grossi deficit di concentrazione nel corso di una stagione

Gli affidi il doppio lavoro a tuttafascia in una di quelle 32 partite su 38 in cui gioca col cazzo in mano e ti ritrovi travolto su quella corsia
di cui uno di 34 anni e passa (ora non ricordo di preciso)
è perfetto per il 352
 

Bergkamp_10

Campione
11.898
5.880
64
Era perfetto anche per Mancini nel 352

Lo provò in un Inter fiorentina di vertice

Prendemmo 4 gol in pochi minuti con voragini su quel lato...e la settimana dopo progetto accantonato
Mancini cambiava schemi ogni settimana. 🤣

Cmq per me ti stai imparanoiando un po' troppo. Il vero problema è l'attacco. Dobbiamo risolverlo il prima possibile.
 
3.504
1.655
51
ed inoltre...
all'atalanta non è mai stato richiesto o preteso di vincere come capitava di norma all'Inter...
altra dimensione, altra responsabilità, altre aspettative, altre pressioni...altro mondo proprio in linea generale...
Poi Gasperini è proprio l'emblema di come sia profondamente differente allenare l'Inter o l'atalanta.
Voglio vederli i bergamaschi man mano che sale l'asticella delle pressioni/pretese...poi se ne riparla...
Ora è un isola felice...vedremo in futuro se continuerà ad esserla mantenedo un processo di crescita costante, come ovviamente NON spero perchè mi stanno pesantemente sulle palle.
Tra l'altro è pieno il mondo di squadre che appena alzata l'asticella si sono squagiate:

l'Atalanta di Mondonico, il Vicenza di Guidolin, l'Udinese sempre di Guidolin...

Ii gioco di squadra ovviamente serve per portarti a un certo livello, poi per il salto di qualità servono gli uomini.

E' sempre stato così, sarà sempre così.
 
Ultima modifica:

BECCA10

Campione
10.449
2.397
63
Tra l'altro è pieno il mondo di squadre che appena alzata l'asticella si sono squagiate:

l'Atalanta di Mondonico, il Vicenza di Guidolin, l'Udinese sempre di Guidolin...

I gioco di squadra ovviamente serve per portarti a un certo livello, poi per il salto di qualità servono gli uomini.

E' sempre stato così, sarà sempre così.
concetti banali per chi segue il calcio reale ma qui c'e' anche chi parla di calcio senza aver mai visto una partita vera e basandosi solo sul "maledetto" Football Manager :ghigno
 

Brasillach

Fuoriclasse
14.130
7.743
86
Antonio Conte.
Queste le parole del tecnico interista in conferenza stampa: “Lukaku? Sapete che mi piace ma è un giocatore del Manchester United. Lo conosco molto bene già dai tempi in cui ero allenatore del Chelsea. Lo considero un giocatore importante per noi per migliorare, ma allo stesso tempo c’è il mercato. Sappiamo molto bene qual è la nostra situazione al momento e vedremo cosa succede, ma per ora Lukaku è un giocatore dello United. Domani abbiamo un match importante, a questo livello è difficile considerarla un’amichevole e sarà così anche per loro. La nostra pre stagione sta andando bene, spero di vedere dei miglioramenti nella mia squadra. Icardi? La sua situazione è chiara, come lo è stato il club. Non rientra nel progetto Inter. Non è semplice giocare contro squadre come il Manchester United e la Juventus senza attaccanti ad inizio stagione ma il mercato è ancora aperto e stiamo valutando giocatori da cedere e da prendere. Perisic è un giocatore che ha caratteristiche specifiche e voglio capire se potrà giocare nella posizione che ho in mente. Abbiamo tempo per valutarlo e capire se potrà fare quello che voglio da lui. Ritardo nel mercato? È difficile prevedere il mercato: abbiamo la necessità di snellire e creare un gruppo. Con la società abbiamo la stessa visione in entrata e in uscita, sono fiducioso anche se mi aspettavo che fossimo più avanti. Nainggolan? Anche su di lui la società è stata chiara, anche lui è fuori dal progetto, contro il Manchester United giocherò senza attaccanti”
 

fast65

Bandiera
28.402
7.254
84
dichiarazioni che lasciano trasparire un po di disagio e preoccupazione per l'attuale situazione di stallo sul fronte attaccanti,perche non e solo la situazione di lukaku a preoccupare,serve un ulteriore innesto offensivo.
 

peckos85

Vice capitano
7.472
1.497
57
Eh ma il pugno duro.... Mercato bloccato e giocatori svalutati, fantastico lavoro...che si aspettava andonio?
 

fast65

Bandiera
28.402
7.254
84
È palese che ha avuto delle certezze prima della firma ed ora inizia a sclerare.
credo che alla fine marotta cederà alle pretese dello united e pagherà quanto e dovuto,magari trattando sulle condizioni di pagamento.
certo che se non si vende,l'entrata del secondo attaccante sarà fortemente condizionata dall'esborso per il belga.
 

peckos85

Vice capitano
7.472
1.497
57
credo che alla fine marotta cederà alle pretese dello united e pagherà quanto e dovuto,magari trattando sulle condizioni di pagamento.
certo che se non si vende,l'entrata del secondo attaccante sarà fortemente condizionata dall'esborso per il belga.
Quindi ancora una volta caleremo le braghe come per barella...top manager beppe
 

pandematrix

Titolare
3.603
695
64
Antonio Conte.
Queste le parole del tecnico interista in conferenza stampa: “Lukaku? Sapete che mi piace ma è un giocatore del Manchester United. Lo conosco molto bene già dai tempi in cui ero allenatore del Chelsea. Lo considero un giocatore importante per noi per migliorare, ma allo stesso tempo c’è il mercato. Sappiamo molto bene qual è la nostra situazione al momento e vedremo cosa succede, ma per ora Lukaku è un giocatore dello United. Domani abbiamo un match importante, a questo livello è difficile considerarla un’amichevole e sarà così anche per loro. La nostra pre stagione sta andando bene, spero di vedere dei miglioramenti nella mia squadra. Icardi? La sua situazione è chiara, come lo è stato il club. Non rientra nel progetto Inter. Non è semplice giocare contro squadre come il Manchester United e la Juventus senza attaccanti ad inizio stagione ma il mercato è ancora aperto e stiamo valutando giocatori da cedere e da prendere. Perisic è un giocatore che ha caratteristiche specifiche e voglio capire se potrà giocare nella posizione che ho in mente. Abbiamo tempo per valutarlo e capire se potrà fare quello che voglio da lui. Ritardo nel mercato? È difficile prevedere il mercato: abbiamo la necessità di snellire e creare un gruppo. Con la società abbiamo la stessa visione in entrata e in uscita, sono fiducioso anche se mi aspettavo che fossimo più avanti. Nainggolan? Anche su di lui la società è stata chiara, anche lui è fuori dal progetto, contro il Manchester United giocherò senza attaccanti”
Ha ragione sul mercato. Comunque è impensabile che in attacco si possa fare una stagione intera con la rosa attuale.
Qualcosa dobbiamo comprare per forza.
 
Alto