Benvenuto!

Registrandoti, potrai mandare messaggi privati agli altri utenti e dialogare con centinaia di tifosi dell'Inter

Registrati adesso è gratis!

Antonio Conte

Registrato
23 Dicembre 2015
Messaggi
8.900

solo difesa e contropiede

notare come l'unico a non toccare il pallone è gagliardini
Come nel secondo gol del derby. "Catenaccio e contropiede" su azione partita da Handanovic da "rinvio" (perché ormai non rinviano più, la passano) dal fondo, nemmeno da una parata e ripartenza veloce e in cui hanno toccato il pallone tutti tranne Bastoni. Non sanno più a cosa attaccarsi.
 

DevotoAlVino

Vice capitano
Registrato
18 Febbraio 2009
Messaggi
7.393
Quando mi portarono allo stadio capii che la bellezza della vittoria era potersi abbracciare con un perfetto sconosciuto seduto accanto a te
Oggi per la maggioranza dei tifosi la bellezza della vittoria è poter rinfacciare un'opinione ad un perfetto sconosciuto su twitter
 
Registrato
15 Febbraio 2011
Messaggi
34.400
sia lui che Theo Hernandez hanno un atteggiamento indolente in alcuni frangenti di partita
non riescono a stare sempre sul pezzo
Sto Hernandez pompatissimo.
Per me da noi non giocherebbe titolare.

Vero che anche Hakimi ci ha messo un po' a capire che si deve anche difendere e che, se indottrinato, anche Theo potrebbe farlo, credo.

Ma sul piano difensivo Hernandez é enormemente indietro.
 

mercury88

Capitano
Registrato
5 Marzo 2017
Messaggi
7.898
Sto Hernandez pompatissimo.
Per me da noi non giocherebbe titolare.

Vero che anche Hakimi ci ha messo un po' a capire che si deve anche difendere e che, se indottrinato, anche Theo potrebbe farlo, credo.

Ma sul piano difensivo Hernandez é enormemente indietro.
poi eh se dai Theo ad un conte o allegri invece che a pioli, ti migliora eh
 
Registrato
24 Dicembre 2012
Messaggi
23.815
Sto Hernandez pompatissimo.
Per me da noi non giocherebbe titolare.

Vero che anche Hakimi ci ha messo un po' a capire che si deve anche difendere e che, se indottrinato, anche Theo potrebbe farlo, credo.

Ma sul piano difensivo Hernandez é enormemente indietro.
sul piano difensivo sono entrambi lacunosi sia Theo che Hakimi
Hakimi si maschera meglio perchè opera in una difesa a cinque
 
Registrato
5 Settembre 2014
Messaggi
48.762
eriksen ha sicuramente migliorato l'uscita del pallone.
ma in fase offensiva ha fatto meglio vidal in appena tre partite buone che ha giocato.
è clamoroso quello che ha fatto eriksen in una squadra che comunque vinceva anche prima di febbraio?
non credo.

quindi si, lì andrebbe trovato un titolare, perchè solo sensi in realtà ha dimostrato di saper fare la differenza in entrambe le fasi.
al momento pare una sottigliezza, l'anno prossimo non lo sarà.

Sensi ha dimostrato di essere un giocatore su cui non poter fare affidamento purtroppo, una partita la gioca e poi lo rivedi dopo un anno. Ed infatti in questa stagione per lui 0 gol e 0 assist nell'Inter.

Vidal invece ha segnato solo un gol su azione ed un rigore in Coppa Italia che aveva tirato pure male per la cronaca. Poi su transfermarkt gli danno due assist che francamente nemmeno ricordo, ma mi fido. Questo è tutto il contributo di Vidal in fase offensiva quest'anno in 1684 minuti giocati. Poi però di Vidal ricordo anche le sciagure in fase difensiva che ci sono costate qualcosa di importante mi pare.

Eriksen invece ha segnato solo un gol in coppa Italia nel derby, e zero assist. Questo in 1187 minuti giocati, circa 500 in meno di Vidal al momento. E di Eriksen ricordo pure però zero errori in fase difensiva che ci sono costati gol presi, punti persi o eliminazioni dalle coppe per sua diretta responsabilità.

Il contributo di gol e assist di questi tre giocatori quest'anno si può dire quasi nullo, per tutti e tre. Quindi per quale motivo giocatori come Eriksen e Vidal che prima di venire all'Inter avevano grandi numeri di gol e assist in stagione stanno contribuendo così poco ai numeri di gol e assist dell'Inter di Conte? Per me la risposta è abbastanza semplice, e sta nel fatto che in questa Inter per volere dell'allenatore questi giocatori giocano partendo almeno 20 metri dietro rispetto a dove erano abituati a giocare in passato.

La fase offensiva di questa Inter sta quasi tutta sulle spalle dei due attaccanti e degli inserimenti dei due esterni di fascia, mentre dei tre centrocampisti quello con più gamba e corsa per partecipare alle due fasi e fare gli inserimenti offensivi è Barella. Gli altri due centrocampisti invece devono restare più nelle retrovie col compito di innescare punte ed esterni il più rapidamente possibile. E giocando in questo modo diventa difficile per loro avere alti numeri di gol e assist. Basti vedere come anche Brozovic, che è un altro che il gol in canna lo ha sempre avuto in carriera, quest'anno sia fermo a solo una rete stagionale più sei assist fatti quasi tutti da palla inattiva, e si tratta del nostro centrocampista che ha giocato di più insieme a Barella con ben 2592 minuti giocati in stagione. Barella che invece ha giocato la bellezza di 3169 minuti in stagione finora è fermo a quota 3 gol solamente. Mentre ha un numero più alto di assist, ben 10, essendo il centrocampista più offensivo nel nostro scacchiere.

Come si fa ad aumentare il numero di gol di uno come Eriksen in una squadra come questa? Facendolo giocare di più, perchè al momento sta dietro anche a Gagliardini nella graduatoria del minutaggio stagionale, oppure cambiando modo di giocare, non giocando sempre col 3-5-2 in cui il ruolo di Eriksen è quello di fare il doppio regista davanti alla difesa insieme a Brozo. E siccome credo che non sia conveniente cambiare modo di giocare adesso, mi accontento di questa versione di Eriksen che non di quella che sta in panchina o che costringe Conte a cambiare i meccanismi di gioco dell'unico modulo che conosce alla perfezione e col quale ha ottenuto tutti i suoi migliori risultati in carriera. Perchè la qualità di Eriksen in questa squadra serve anche lontano dalla sua veste abituale, dove l'aveva espressa in tutte le altre squadre della sua carriera prima di venire all'inter e che continua ad esprimere ogni volta che va a giocare con la nazionale danese.

Poi ovviamente se l'anno prossimo riuscissimo a prendere un altro centrocampista ideale per il centrocampo di Conte, come il Vidal dei tempi belli o il Pogba della situazione, Eriksen per quel che mi riguarda potrebbe tranquillamente tornare a sedersi in panchina, non avrei alcuna obiezione al riguardo. Se invece al posto di Eriksen devono giocare Vidal bollito o Gagliardini, ma anche no, perchè pure da adattato in un ruolo non propriamente suo Eriksen sta dimostrando di essere meglio di questi giocatori.
 
Ultima modifica:

alidipollo

Bandiera
Supporter
Registrato
27 Ottobre 2005
Messaggi
32.414
eriksen ha sicuramente migliorato l'uscita del pallone.
ma in fase offensiva ha fatto meglio vidal in appena tre partite buone che ha giocato.
è clamoroso quello che ha fatto eriksen in una squadra che comunque vinceva anche prima di febbraio?
non credo.

quindi si, lì andrebbe trovato un titolare, perchè solo sensi in realtà ha dimostrato di saper fare la differenza in entrambe le fasi.
al momento pare una sottigliezza, l'anno prossimo non lo sarà.
guai a toccare la Fc Eriksen