• Benvenuto su Interfans.org

    Il forum dei tifosi dell'Inter, ti dà il benvenuto! Registrati gratis per discutere con centinaia di cuori neroazzurri
    Stai navigando nella nostra community come Ospite.
    Avere un account su Interfans.org ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni, mandare messaggi privati agli altri utenti, partecipare ai nostri quiz e giochi e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registrati adesso in 10 secondi

Atalanta Bergamasca Calcio

-

OM28V

Titolare
Tutto il mondo calcistico nazionale si misura paranoicamente con l'Inter - se vincono o fanno meglio si prendono le rivincite sull'Inter, se fanno peggio si aggrappano agli specchi per dimostrare che l'Inter ha comunque vinto per agenti estranei al merito (arbitri, fortune, magheggi e cosi via).

L'Inter ha certamente debiti, ma li ripaga. L'Inter non fa scritture private con chi trucca i bilanci. Il Gasp dice comunque una verita', ma omette di affermare (perche' non ha l'onesta' intellettuale di farlo) che l'Atalanta segue un modello di business differente che gli permette di fare (con competenza e successo) scouting & players trading perche' ha un bacino di utenza e tifoseria che glielo consente. Altre societa' devono per forza seguire un modello di business opposto perche' hanno uno standing che non gli consente di prendere il ragazzino danese di 19 anni o lo sbarbatello ucraino e farli giocare davanti a 70.000 persone che li urlano ad ogni passaggio.

Ad ognuno il suo e che vinca il migliore .... e soprattutto che non ci rompesse i marroni con il suo sempiterno atteggiamento livoroso ...
 
Tutto il mondo calcistico nazionale si misura paranoicamente con l'Inter - se vincono o fanno meglio si prendono le rivincite sull'Inter, se fanno peggio si aggrappano agli specchi per dimostrare che l'Inter ha comunque vinto per agenti estranei al merito (arbitri, fortune, magheggi e cosi via).

L'Inter ha certamente debiti, ma li ripaga. L'Inter non fa scritture private con chi trucca i bilanci. Il Gasp dice comunque una verita', ma omette di affermare (perche' non ha l'onesta' intellettuale di farlo) che l'Atalanta segue un modello di business differente che gli permette di fare (con competenza e successo) scouting & players trading perche' ha un bacino di utenza e tifoseria che glielo consente. Altre societa' devono per forza seguire un modello di business opposto perche' hanno uno standing che non gli consente di prendere il ragazzino danese di 19 anni o lo sbarbatello ucraino e farli giocare davanti a 70.000 persone che li urlano ad ogni passaggio.

Ad ognuno il suo e che vinca il migliore .... e soprattutto che non ci rompesse i marroni con il suo sempiterno atteggiamento livoroso ...
Anche perché adesso i trequartidiminkia li ha già rotti da un pezzo.
 
Alto