• Benvenuto! Sei atterrato sul forum dell'Inter più frequentato del web.
    Iscriviti subito per interagire con centinaia di tifosi neroazzurri.
    Ti aspettano giochi a premi e mille altre sorprese.
      Clicca qui per registrarti adesso!

Beppe Marotta

I_n-t_e-r!

Stella
19.335
1.620
69
è come la storia di Barella, dall'inizio il Cagliari chiede 50 mln,
l'inter fa la sua offerta, si parla di 30, 35 mln,
il cagliari non accetta,
l'inter GIUSTAMENTE tiene il punto.
Il cagliari si accorda con la Roma,
Barella rifiuta il trasferimento
Marotta fa il duro e dice, durante una intervista, che rispetta il Cagliari ma l'inter ha fatto la sua valutazione e da li non si muove.
Giulini si cala LE BRAGHE da perfetto innamorato che dice "l'inter non si è più fatta viva"
Marotta ha Giulini a 93 gradi EEEEEEEEEEEEEEE...e gli da quasi 50 mln!!!!!!

Ma voi le capite ste cose?
 

DaVeHearth

Pallone d'oro
22.938
6.777
83
scusa hai ragione. Però non posso proseguire la discussione con chi fa passare per legittima una decisione che nel MONDO INTERO viene considerata cretina...passo...e scusa ancora ;)
Nel tuo mondo intero, sicuramente. E occhio a non muoverti troppo o ne urti gli spigoli.

Nel mondo vero, ci sono in media 2 televisori per abitazione e la connessione a internet ce l'hanno ormai anche gli zingari.

Anche gli zingari, pertanto, nel mondo vero, possono vedere Tiki Taka e Twitter e azionare il cervello indipendentemente da cosa dica il Marotta del caso.

Poi ovviamente per azionare un cervello deve esserci qualcosa dentro, ma questo è un altro problema.
 

orgone5

Titolare
3.969
1.792
65
tu stai motivando l'immotivabile e stiamo raggiungendo livelli di nonsense da rabbrividire. Non si puo (e non si deve) dire che Marotta ha fatto sta cazzata perché voleva dettare delle regole, le regole le detti ogni giorno con l'esempio e con le giuste regole e non facendoti ridere dietro dal mondo intero perché fai una cosa cervellotica come buttare nel cesso una 50ina di mln tra Icardi e Naingollan. E questo VA DETTO perché qui c'è gente che vi viene pure dietro su questi percorsi inquietanti

Poi che Marotta miri allo scambio con Dybala e che se ne freghi del deprezzamento di icardi perché punta alla mega plusvalenza è una cosa che scrivo IO da mesi. Ma intanto si deve commentare l'attualità e l'attualità parla di due errori da circoletto rosso che devono essere evidenziati e non giustificati parlando di sciocchezze come dare nuove regole, proprio lui che dirige squadre da 40 anni e non ha MAI messo fuori squadra un giocatore del livello di Icardi, figurarsi 2
Vabbe, vedo che parliamo lingue diverse, inutile insistere
 

Maurolen

Turnover
1.624
1.252
60
Icardi si e' giocato la possibilita' di diventare il piu' grande goleador della storia dell'inter. Meazza era a tiro con 20 gol a stagione. Si e' bruciato tutto per una MILFona arrivista e per 1mln in piu'.
Per lui provo molta piu' pena che non rabbia.
Pena io la provo x un cane abbandonato o per un padre di famiglia disoccupato o una vecchietta con 400 euro di pensione.per lui non so ancora cosa provare esattamente ma pena di sicuro no.
 

OM28V

Turnover
1.316
388
59
Io penso che Marotta abbia messo in atto una strategia piuttosto rischiosa basata sull'idea che i problemi dell'Inter vengono dal fatto che all'Inter si fa quel cazzo che si vuole perche' manca storicamente disciplina.

Questa strategia e' cominciata usando il pugno duro con Icardi, Nainggolan e Perisic a gennaio, pugno duro che gli ultimi due hanno receipito cambiando atteggiamento e a cui il primo si e' ribellato come un adolescente problematico fingendo l'infortunio al ginocchio.
.
.
.
E' una scelta rischiosissima perche' deprezzi i tuoi giocatori e metti le altre squadre nella posizione di prenderti per la gola. Il rischio inculata era (e in parte ancora e') altissimo. Se funziona pero' hai imposto una nuova cultura aziendale, che e' come le fondamenta per costruire un palazzo.
.
.
.
.
Direi di tirare le somme alla fine del mercato, mancano in fondo solo due settimane.

Concordo pienamente con le quattro valutazioni (estrapolate) del tuo intervento. Aggiungerei anche Spalletti alla lista dei tre allontanati, dal momento che l'ex-Mister ci ha aggiunto parecchio del suo nel periodo Febbraio-Aprile'19 contribuendo ad alimentare il fuoco dei media con dichiarazioni spesso superflue ed oltremodo elaborate, nonche' inutilmente verbose. Andava allontanato pure lui, quando si gestisce un ambiente di lavoro non si mette a rischio la propria autorita' contribuendo alla caciara. Gli altri tre, per ovvie ragioni e con vario tatto, sono stati allontanati senza mezze misure - con Perisic hanno avuto un po' piu' di riguardo dal momento che e' stato quello che si e' allineato con meno resistenze.

Tutto questo repulisti ha senza dubbio un costo che e' stato considerato, quantificato ed approvato. Punto. Si e' nella fase esecutiva, stanno lavorando, lasciamoli in pace tanto piu' che non sono soldi nostri.

A chi fa paragoni improbabili sul deprezzamento del "mantenuto" ...dico solo che Marotta, o chi per lui in Societa', non ha mai sminuito il valore del calciatore, ma ha affermato senza mezzi termini che era fuori del progetto. Non significa che il giocatore vale meno, per se, ma che puo' essere ceduto/scambiato a prezzo scontato, altrimenti resta li' dov'e' (ai margini). Una strategia commerciale/finanziaria rischiosa? Certo che si, ma che sara'stata valutata all'interno di quelle considerazioni legate at "costs/benefits" di cui sopra, allorquando la strategia societaria e' stata decisa. Marotta non decide da solo e non e' uno stupido, conviene ricordarselo.

Per concludere, il deprezzamento dell'ex-9 non lo ha deciso o determinato Marotta o l'Inter, ma lo ha determinato lui stesso con un atteggiamento infantile e da ignorante, sublimato dal pompaggio dell' ego operato dalla MILFona .... tanto ignorante dall'aver rifiutato (secondo le notizie odierne) il Napoli ...proprio la squadra e la piazza dove avrebbe le maggiori possibilita' per rilanciarsi!
 

DaVeHearth

Pallone d'oro
22.938
6.777
83
adesso vi faccio una domanda e vi lascio il tempo per riflettere. Siamo una decina, a più riprese, a discutere di questo argomento. Io dico che è da cretini andare in giro a dire che schifi un tuo prodotto che vuoi vendere e TUTTI gli altri a dire che ha fatto bene. Ora la domanda è, se andate in giro e fate leggere questa discussione a persone della strada, secondo voi danno ragione a me o a voi? :ghigno
Io dico, ammettete che mi state facendo la supercazzola e io ci sono cascato come uno stupido :dente

….altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi :paura
Pierino tutti i giorni in classe a un certo punto si alza dalla sedia ed ha i pantaloni bagnati, i compagni si lamentano che c'è puzza di piscio, la maestra deve chiamare la bidella che porta Pierino in bagno e dopo circa 20 minuti il nostro eroe ritorna con panni asciutti al suo banco.

Un bel giorno la mamma di Pierino entra in classe e spiega ad alta voce alla maestra che il figlio ha un problema, si fa la pipì addosso. In classe tutti sentono.

Domanda: quando i bambini sentono dire alla mamma che Pierino si fa la pipì addosso, qual è la loro reazione:
1) "oooooooooooo, davvero!!??!!?? Eeeeecco allora perché c'era sempre puzza di pipì e aveva i pantaloni sempre bagnati! Chi l'avrebbe mai detto! Perdindirindina!"

2) "senta signora, lo porti in cura da qualche parte perché di respirare ogni giorno sta puzza di piscio ci siamo anche un po' ustionati entrambi gli zebedei, faccia qualcosa, alle feste di compleanno non lo invitiamo più, che ogni volta poi i nostri genitori scatenano tutti i tic facciali possibili per una settimana."

3) (le ragazzine della classe) "uuuuuu, avete sentito??!! Pierino si fa la pipì addosso!
Ma allora non si versava l'acqua addosso di proposito lanciando fialette puzzolenti per perdersi mezz'ora di lezione come fanno i ragazzi carini! Uhm...se è così allora non gli faccio più la carezza sul plesso solare quando c'è ricreazione, nè chiedo più a mamma di invitarlo a casa a giocare al gioco della bottiglia, no no."

Chissà queste persone della strada quale delle 3 sceglierebbero, facile non è certo facile
 

VelenoLorenzi

Capitano
9.303
3.209
68
scusa ma non regge minimamente. Passare per cretini che svendono i loro giocatori migliori non ti da nessun vantaggio se non quello di essere preso per i fondelli da chiunque :dente
Se Marotta voleva dare un colpo di sterzo bastava che incominciasse a mettere regole interne più severe e punire adeguatamente chi le infrangeva, arrivando ovviamente anche a vendere un giocatore ma senza dirlo pubblicamente. Ti liberi delle mele marce MA non depauperi il patrimonio societario
1) icardi il casino lo ha fatto da solo.
2) perisic anche l'anno scorso lo volevano solo in prestito.
3) nainggolan, fra le squadre in grado di pagare ingaggi simili, non lo vuole nessuno a prescindere.
bella la battuta sulle punizioni clandestine, esistono ma non lo sa nessuno.
 

VelenoLorenzi

Capitano
9.303
3.209
68
Ok ma potevi seriamente comprometterti il mercato, se Dybala andava allo United e ti trovavi con Dzeko Rebic in avanti. Ancora il lavoro e' stato fatto a meta', ci sono ancora parecchie trattative sul piatto.
ha corso un rischio, e poteva andar male.
se dybala fosse andato al MU non ci sarebbero stati cazzi potevi offrire anche 80 che avrebbero rifiutato, per cui marotta ha fatto bene a tenere il punto, sbragare non sarebbe servito a nulla.
 

VelenoLorenzi

Capitano
9.303
3.209
68
oggettivamente invendibile PERCHE? Un giocatore pagato l'anno prima 35-40 mln ed ora, a distanza di un anno e avendo segnato 7 reti in campionato da centrocampista nonostante ripetuti infortuni è diventato OGGETTIVAMENTE invendibile? E' oggettivamente invendibile se vai in giro a dire che ha la peste, che è esattamente quello che ha fatto il vostro idolo
vidal ha un curriculum immensamente migliore, ha sempre giocato ad alti/altissimi livelli, lo regalano quasi e non lo piglia nessuno, strano.
 

VelenoLorenzi

Capitano
9.303
3.209
68
scusa hai ragione. Però non posso proseguire la discussione con chi fa passare per legittima una decisione che nel MONDO INTERO viene considerata cretina...passo...e scusa ancora ;)
parti da un presupposto sbagliato, almeno nel mondo reale, è icardi che ha detto al mondo che lui è uno stronzo, non marotta o qualcun altro della società.
 
Ultima modifica:

OM28V

Turnover
1.316
388
59
adesso vi faccio una domanda e vi lascio il tempo per riflettere. Siamo una decina, a più riprese, a discutere di questo argomento. Io dico che è da cretini andare in giro a dire che schifi un tuo prodotto che vuoi vendere e TUTTI gli altri a dire che ha fatto bene. Ora la domanda è, se andate in giro e fate leggere questa discussione a persone della strada, secondo voi danno ragione a me o a voi? :ghigno
Io dico, ammettete che mi state facendo la supercazzola e io ci sono cascato come uno stupido :dente

….altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi :paura
Quando un soggetto mette in vendita un asset, tipo un'appartamento, una motocicletta, una chitarra, un frullatore etc. sta forse affermando che vuole liberarsi di un oggetto da pattumiera? Che e' scassato? Che e' una sola? Non credo ... sta solo affermando che quell'oggetto non gli interessa piu' e che lo cede ad un prezzo che ritiene equo. Il mercato fa il resto ...rimane comunque facolta' del venditore l'accettare offerte al ribasso o meno. Se cosi non fosse, e-Bay ed il mercato dei beni usati sarebbe una discarica... :D

Ho sostenuto gia' che per una multinazionale che movimenta miliardi di euri/dollari, 20-30 milioni in piu' o in meno hanno un impatto relativo (certo e' sempre meglio non andare in perdita, specie se si parla di autogestione), mentre sul singolo possono avere ricadute pesanti/sostanziali/catastrofiche. Naingolan per fatti suoi ed Icardi per i suoi, di fatto, si sono bruciati da soli ed il Club, preso atto (ahime') del danno, ha colto l'occasione per a) fargliela pagare, b) dare un segnale di virata decisa all'ambiente. Avergliela fatta passare liscia avrebbe causato un danno molto piu' sostanzioso ed impalpabile nel tempo. Agendo come hanno fatto ha il vantaggio di averlo quantizzato questo benedetto danno. I calciatori si sono sputtanati sia come uomini che come professionisti, questi sono aspetti fuori dal controllo del Club. La cifra tecnica rimane ed e' quella che stanno cercando di capitalizzare. L'obiettivo di toglierseli dalle balle rimane.

Quando hai un problema strutturale, non puoi star li' a fare il meschino ed il conta fagioli. Devi tagliare di netto e lasciare i pietismi/le lacrime fuori.

Fate i tifosi, supportate la squadra, concentriamoci sull'aspetto tecnico e delle performance .... le plusvalenze, le minusvalenze, gli ammortamenti, le considerazioni sul profit & loss lasciamoli fare a chi e' pagato (profumatamente) per occuparsene....
 

I_n-t_e-r!

Stella
19.335
1.620
69
Quando un soggetto mette in vendita un asset, tipo un'appartamento, una motocicletta, una chitarra, un frullatore etc. sta forse affermando che vuole liberarsi di un oggetto da pattumiera? Che e' scassato? Che e' una sola? Non credo ... sta solo affermando che quell'oggetto non gli interessa piu' e che lo cede ad un prezzo che ritiene equo. Il mercato fa il resto ...rimane comunque facolta' del venditore l'accettare offerte al ribasso o meno. Se cosi non fosse, e-Bay ed il mercato dei beni usati sarebbe una discarica... :D

Ho sostenuto gia' che per una multinazionale che movimenta miliardi di euri/dollari, 20-30 milioni in piu' o in meno hanno un impatto relativo (certo e' sempre meglio non andare in perdita, specie se si parla di autogestione), mentre sul singolo possono avere ricadute pesanti/sostanziali/catastrofiche. Naingolan per fatti suoi ed Icardi per i suoi, di fatto, si sono bruciati da soli ed il Club, preso atto (ahime') del danno, ha colto l'occasione per a) fargliela pagare, b) dare un segnale di virata decisa all'ambiente. Avergliela fatta passare liscia avrebbe causato un danno molto piu' sostanzioso ed impalpabile nel tempo. Agendo come hanno fatto ha il vantaggio di averlo quantizzato questo benedetto danno. I calciatori si sono sputtanati sia come uomini che come professionisti, questi sono aspetti fuori dal controllo del Club. La cifra tecnica rimane ed e' quella che stanno cercando di capitalizzare. L'obiettivo di toglierseli dalle balle rimane.

Quando hai un problema strutturale, non puoi star li' a fare il meschino ed il conta fagioli. Devi tagliare di netto e lasciare i pietismi/le lacrime fuori.

Fate i tifosi, supportate la squadra, concentriamoci sull'aspetto tecnico e delle performance .... le plusvalenze, le minusvalenze, gli ammortamenti, le considerazioni sul profit & loss lasciamoli fare a chi e' pagato (profumatamente) per occuparsene....
non capisco se vi piaccia fare ragionamenti assurdi per poi trovare qualcuno che vi smentisca o che proprio non ve ne rendete conto. Qui nessuno dice che non ci sia il diritto sacrosanto di vendere, chiunque lo puo fare e nel modo che ritiene più idoneo. Il problema nasce quando tu vuoi vendere il 2 volte capocannoniere a 26 anni e fino a 6 mesi prima tuo capitano, capitano che tu hai DEGRADATO PUBBLICAMENTE e che ora dici al mondo intero che non lo vuoi più vedere manco in foto. Ma sono certo che questa "sottile" differenza l'hai colta da solo :dente

Sorvolo sulla supercazzola della virata, è come voler dire al mondo che siamo intelligenti e per farlo infiliamo la testa nel cesso. E sorvolo anche sulla storia dei 20-30 mln che secondo te incidono poco. Secondo me incidono molto e sono il doppio perché, con la stessa genialata, abbiamo perso anche Naingollan. Ma magari per te 50 o 60 mln sono meschinate e leguminosi vari
 

I_n-t_e-r!

Stella
19.335
1.620
69
Aggiungo un altro argomento di discussione, dopo quello di Barella che, giustamente, nessuno ha cagato. Parliamo di Sensi. Operazione che io ho benedetto e che auspicavo ancora prima che il Milan lo stesse per prendere. Quindi niente da dire sull'operazione. Ma parliamo del costo, su tutti i siti si parla del Milan che aveva trovato l'accordo per 15 milioni, poi leggo che l'inter lo ha preso per 5 mln subito + diritto di riscatto a 22-25 mln. In pratica quasi il doppio di quanto lo avrebbe pagato il milan? Capisco che il diritto di riscatto abbia fatto lievitare il prezzo ma mi sembra eccessivo passare dai 15 ai 27-30 mln. Secondo voi?
 

VelenoLorenzi

Capitano
9.303
3.209
68
Aggiungo un altro argomento di discussione, dopo quello di Barella che, giustamente, nessuno ha cagato. Parliamo di Sensi. Operazione che io ho benedetto e che auspicavo ancora prima che il Milan lo stesse per prendere. Quindi niente da dire sull'operazione. Ma parliamo del costo, su tutti i siti si parla del Milan che aveva trovato l'accordo per 15 milioni, poi leggo che l'inter lo ha preso per 5 mln subito + diritto di riscatto a 22-25 mln. In pratica quasi il doppio di quanto lo avrebbe pagato il milan? Capisco che il diritto di riscatto abbia fatto lievitare il prezzo ma mi sembra eccessivo passare dai 15 ai 27-30 mln. Secondo voi?
https://sport.virgilio.it/milan-fatta-per-sensi-tutte-le-cifre-182015
https://www.milannews.it/calciomercato-milan/tuttosport-milan-sensi-ecco-le-cifre-dell-affare-333844
 

1971

Prima squadra
827
460
41
Sono iscritto su questo forum da qualche mese, e dal primo giorno ad oggi vedo che ci sono i soliti 4-5 utenti, anzi troll, che continuano, continuano, continuano a ripetere le solite 4 cose, per ore ed ore al giorno.

All'inizio ho provato anch'io a rispondere, poi vedendo che era una guerra persa, ho aperto le gabbie. Ma vedo che ci sono tanti utenti, che ho imparato ad apprezzare, che continuano questa guerra persa.

Tralasciando ogni giudizio su tali utenti, perchè non proviamo tutti insieme a smettere di rispondere a questi troll?
Magari la smettono.
 

Wonder

Turnover
1.190
541
48
Io penso che Marotta abbia messo in atto una strategia piuttosto rischiosa basata sull'idea che i problemi dell'Inter vengono dal fatto che all'Inter si fa quel cazzo che si vuole perche' manca storicamente disciplina.

Questa strategia e' cominciata usando il pugno duro con Icardi, Nainggolan e Perisic a gennaio, pugno duro che gli ultimi due hanno receipito cambiando atteggiamento e a cui il primo si e' ribellato come un adolescente problematico fingendo l'infortunio al ginocchio.

Strategia che e' continuata mettendo chiaro a inizio mercato che Icardi e Nainggolan sarebbero stati venduti oppure avrebbero fatto tribuna e regalando poi tutti i giocatori con ingaggi pesanti che hanno nel tempo dimostrato comportamenti poco professionali (Nainggolan, Perisic, Miranda, Joao Mario).

E' una scelta rischiosissima perche' deprezzi i tuoi giocatori e metti le altre squadre nella posizione di prenderti per la gola. Il rischio inculata era (e in parte ancora e') altissimo. Se funziona pero' hai imposto una nuova cultura aziendale, che e' come le fondamenta per costruire un palazzo.

Quello che non sappiamo e' come Marotta stia lavorando sotto traccia mettendo a frutto i contatti che sicuramente si e' costruito in anni di Juve. Ad esempio non sappiamo se ha un accordo con Dybala o se comunque sapeva che Dybala non sarebbe andato al MU e che dunque lo scambio con Lukaku sarebbe saltato. Ne' sappiamo se c'e' gia' un accordo con Lotito per Savic come c'era con il Cagliari per Barella (che guarda caso ha rifiutato ogni altra destinazione) o se ha un accordo con Dzeko.

Sicuramente la mossa di Lukaku e' stata eccezionale, non solo perche' abbiamo preso un giocatore pagato 80 milioni di sterline 2 anni fa a 65 milioni di euro piu' bonus pagabili in 5 anni, ma anche perche' abbiamo messo la Juve con le spalle al muro (necessita' di vendere Dybala, difficolta' a vendere Higuain visto che non siamo piu' costretti a prendere Dzeko a qualsiasi cifra), ribaltando in un solo colpo gli equilibri di potere tra le due squadre: ora sono loro costretti a inseguire.

Se il pano di Marotta va in porto puo' farsi che arrivino oltre a Lukaku anche Savic e Dybala e avremmo una squadra quasi da scudetto. Se va male rischiamo di tenerci Icardi in tribuna e avere una squadra da terzo posto.

Quello che mi sembra evidente e' che Marotta sta seguendo una strategia molto chiara da mesi e continuera' a seguirla fino a fine mercato. Altrettanto chiaro e' che la Juve e' preoccupata del nostro mercato e ha provato a fermarci in ogni modo, il che mi sembra un buon segno. Poi puo' darsi che il piano fallisca, la squadra rimanga cosi e allora secondo me non sara' andato granche' bene (anche se non malissimo) ma ancora non lo sappiamo.

Direi di tirare le somme alla fine del mercato, mancano in fondo solo due settimane.
Quoto ogni singolo capoverso. La tua analisi, per ció che noi tifosi si può conoscere, é sensata e obiettivamente condivisibile.
 
Alto