Benvenuto!

Registrandoti, potrai mandare messaggi privati agli altri utenti e dialogare con centinaia di tifosi dell'Inter

Registrati adesso è gratis!

Beppe Marotta

raisamu4

Titolare
Registrato
12 Ottobre 2014
Messaggi
2.628
Non sta aspettando nulla, la proprietà non ha e non vuole spendere soldi per un altro allenatore.
La riconferma di Conte è una scelta della proprietà, Marotta era per l'esonero, esattamente come Conte voleva andarsene e sperava nell'esonero. La proprietà ha preferito risparmiare i soldi e cercare di ricomporre la frattura, a conti fatti è stata una cazzata.
Lo dice uno che ai tempi era per la riconferma di Conte, sbagliando purtroppo...
L'errore di Marotta è stato il prenderlo, ma a posteriori è facile dirlo, l'anno scorso aveva fatto bene.
È facile dirlo? Proprio per nulla. Ho detto che fare errori ci sta, ma bisogna saper ammettere di aver sbagliato.

Io ero contento dell'ingaggio di Conte. Chiaramente ho sbagliato, ma perlomeno ne ho preso atto e son pronto a voltare pagina.
 

raisamu4

Titolare
Registrato
12 Ottobre 2014
Messaggi
2.628
Se Marotta non fosse d'accordo con tutto questo, se stesse semplicemente subendo la follia decisionale di Suning, beh...esistono le dimissioni.

Dimettiti e la verità sarà chiara a tutti, resta in carica e accetta di non contare nulla, beh... Cazzi suoi a quel punto
 

No ideology

Titolare
Registrato
8 Marzo 2013
Messaggi
4.341
Se Marotta non fosse d'accordo con tutto questo, se stesse semplicemente subendo la follia decisionale di Suning, beh...esistono le dimissioni.

Dimettiti e la verità sarà chiara a tutti, resta in carica e accetta di non contare nulla, beh... Cazzi suoi a quel punto

Ragazzi, non posso accettare una visione così naif del mondo lavorativo...con questo approccio TUTTI si dimetterebbero in continuazione, dato che capita spesso se non sempre di non condividere quello che pensa il capo :ROFLMAO:
 
Registrato
26 Marzo 2006
Messaggi
4.296
Se Marotta non fosse d'accordo con tutto questo, se stesse semplicemente subendo la follia decisionale di Suning, beh...esistono le dimissioni.

Dimettiti e la verità sarà chiara a tutti, resta in carica e accetta di non contare nulla, beh... Cazzi suoi a quel punto

quelli di suning non sapevano nemmeno chi fosse vidal o kolarov o conte, marotta è reponsabile al 100% delle scelte tecniche
 
....
Registrato
7 Maggio 2016
Messaggi
31.658
“In un contesto di grande incertezza, l’Inter ha intrapreso un nuovo cammino. Abbiamo conquistato il secondo posto in campionato, siamo ritornati a vivere il fascino di una finale europea dopo 10 anni di attesa. Abbiamo valorizzato giovani talenti che rappresentano il futuro sportivo e patrimoniale del Club” ha dichiarato il CEO Sport Giuseppe Marotta. “Sono state poste basi solide che, nel tempo, ci consentiranno di tornare alla vittoria. La crescita costante dei risultati, stagione dopo stagione, rimane il nostro obiettivo”.

l'unico di cui mi fido in società
 

raisamu4

Titolare
Registrato
12 Ottobre 2014
Messaggi
2.628
Ragazzi, non posso accettare una visione così naif del mondo lavorativo...con questo approccio TUTTI si dimetterebbero in continuazione, dato che capita spesso se non sempre di non condividere quello che pensa il capo :ROFLMAO:
Capisco cosa intendi...

Ma se Marotta non può decidere il tecnico è chiaro che la sua autonomia decisionale viene meno.

Per di più siamo stati noi a cercare Marotta, non il contrario.
 

palledoro2009

Prima squadra
Registrato
21 Maggio 2012
Messaggi
576
Con l assemblea dei soci di oggi già messe le mani avanti e poste le basi per una stagione 2021-22 ancora una volta all insegna della mediocrità
Sarà ancora una campagna acquisti dedicata alla caccia ai parametri 0 a noi tanto cara
Chi saranno i nuovi fiaschi dopo forlan-cassano-campagnaro-vidic-miranda-eder-ansaldi-banega-sanchez-vidal e tanti tanti altri ???
Grazie ancora pezzenti !
Dilettanti allo sbaraglio
Ma almeno anziche prendere questi bollitoni che costano anche tanto perchè non lanciare 4-5 primavera ?
Mediocrità per mediocrità almeno si risparmierebbe di ingaggio
Grazie ancora suning
Schiacceremo tutti
 

Sommozzatore19

Vice capitano
Registrato
26 Marzo 2015
Messaggi
5.124
quelli di suning non sapevano nemmeno chi fosse vidal o kolarov o conte, marotta è reponsabile al 100% delle scelte tecniche
Marotta è responsabile di questo errore e penso se ne sia pentito.
Credo che dopo le bordate post-bergamo, stia contando i giorni che mancano all'esonero, che per motivi economici, è stato rimandato da Suning.
 

Serpidrogo91

Prima squadra
Registrato
8 Giugno 2012
Messaggi
665
“In un contesto di grande incertezza, l’Inter ha intrapreso un nuovo cammino. Abbiamo conquistato il secondo posto in campionato, siamo ritornati a vivere il fascino di una finale europea dopo 10 anni di attesa. Abbiamo valorizzato giovani talenti che rappresentano il futuro sportivo e patrimoniale del Club” ha dichiarato il CEO Sport Giuseppe Marotta. “Sono state poste basi solide che, nel tempo, ci consentiranno di tornare alla vittoria. La crescita costante dei risultati, stagione dopo stagione, rimane il nostro obiettivo”.

l'unico di cui mi fido in società
Fiducia mal riposta...se ci troviamo in questa situazione è principalmente colpa sua.
 

lobster

Utente bannato
Registrato
23 Novembre 2020
Messaggi
406
Marotta ha ancora il jolly Allegri ma con l'avventura di Conte rischia di perdere una bella fetta di credibilità agli occhi della famiglia Zhang.
 

palledoro2009

Prima squadra
Registrato
21 Maggio 2012
Messaggi
576
A dovrei essere orgoglioso perché siamo andati in finale di El? Quella dove siamo stati perculati da basega, Ocampos e de Jong? 🤦‍♂️
Quella che senza pandemia non avremmo fatto mai
Le final eight hanno falsato tutto
SE trovavamo a marzo il getafe (che stava alla grande) in doppia gara ne uscivamo con le ossa rotte
In italia posso accettare di avere una delle rose meno scarse del campionato ma per l europa il nostro livello è ormai standardizzato da 3 anni
Girone champions e massimo dico massimo quarto di finale di coppa uefa
Di più con quei brocchi che ci troviamo in squadra non puoi fare
 

Link88

Capitano
Registrato
15 Luglio 2019
Messaggi
8.060
Questo mancato salto di competitività che andava fatto lo pagheremo per anni e occhio alle squadrette che spendono meno di noi ma prediligono sempre i giovani ma soprattutto gioco
 
Ultima modifica:

bruno.inter

Fuoriclasse
Registrato
1 Settembre 2014
Messaggi
14.732
“In un contesto di grande incertezza, l’Inter ha intrapreso un nuovo cammino. Abbiamo conquistato il secondo posto in campionato, siamo ritornati a vivere il fascino di una finale europea dopo 10 anni di attesa. Abbiamo valorizzato giovani talenti che rappresentano il futuro sportivo e patrimoniale del Club” ha dichiarato il CEO Sport Giuseppe Marotta. “Sono state poste basi solide che, nel tempo, ci consentiranno di tornare alla vittoria. La crescita costante dei risultati, stagione dopo stagione, rimane il nostro obiettivo”.

l'unico di cui mi fido in società
Grande crescita, specialmente nei gironi champions.
E tutto una presa per culo, da zhang marotta a Conte.
 

bruno.inter

Fuoriclasse
Registrato
1 Settembre 2014
Messaggi
14.732
Quella che senza pandemia non avremmo fatto mai
Le final eight hanno falsato tutto
SE trovavamo a marzo il getafe (che stava alla grande) in doppia gara ne uscivamo con le ossa rotte
In italia posso accettare di avere una delle rose meno scarse del campionato ma per l europa il nostro livello è ormai standardizzato da 3 anni
Girone champions e massimo dico massimo quarto di finale di coppa uefa
Di più con quei brocchi che ci troviamo in squadra non puoi fare
No no n9n puoi fare di più, siamo scarsi.
E c9nte il top player, ma va la
 

Link88

Capitano
Registrato
15 Luglio 2019
Messaggi
8.060
Un giorno ci spiegheranno i vari DS perché non si é mai e dico mai seguito la strada di un progetto tecnico impostato sul giocare a calcio, giocare a calcio non significa fare melina con passagi elementari tra difensori dotati di un livello basilare di tecnica.

Sia in situazioni di ristrettezza economica che in situazioni di situazioni favorevoli, perché ci ritroviamo i gargano, medel e melo per poi arrivare ai gagliardini, vidal, barella, con pochissime eccezioni, tutta gente che più che la qualità predilige l'intensità, é sempre colpa del tecnico di turno? Cambiano i budget e gli stipendi ma la filosofia di calciatori acquistati non cambia mai...
 
Ultima modifica:

bruno.inter

Fuoriclasse
Registrato
1 Settembre 2014
Messaggi
14.732
Un giorno ci spiegheranno i vari DS perché non si é mai e dico mai seguito la strada di un progetto tecnico impostato sul giocare a calcio, giocare a calcio non significa fare melina con passagi elementari tra difensori dotati di un livello basilare di tecnica.

Sia in situazioni di ristrettezza economica che in situazioni di situazioni favorevoli, perché ci ritroviamo i gargano, medel e melo per poi arrivare ai gagliardini, vidal, barella, con pochissime eccezioni, tutta gente che più che la qualità predilige l'intensità, é sempre colpa del tecnico di turno? Cambiano i budget e gli stipendi ma la filosofia di calciatori acquistati non cambia mai...
Se prendi un allenatore che predilige l intensità alla tecnica e chiaro il progetto che si vuole seguire.
Comunque gli ultimi due acquisti dell Inter, ovvero hakimi ed eriksen, li vedo più tecnici che quelli in passato.
Però se prendi Conte in panchina cosa ti puoi aspettare?
 

Link88

Capitano
Registrato
15 Luglio 2019
Messaggi
8.060
Se prendi un allenatore che predilige l intensità alla tecnica e chiaro il progetto che si vuole seguire.
Comunque gli ultimi due acquisti dell Inter, ovvero hakimi ed eriksen, li vedo più tecnici che quelli in passato.
Però se prendi Conte in panchina cosa ti puoi aspettare?
hakimi ha rapidità, inserimento, corsa, se non ha spazio diventa un giocatore normale, sarò vecchio ma per me la tecnica erano figo, robben, giggs, quando vedrò fare un doppio passo come si deve a un giocatore dell'Inter piangerò.