Calcio internazionale, operazioni di mercato minori

Carpent

Presidente
100.653
4.329
79
Tevez-Boca Juniors, verso l'addio: va allo Shanghai Shenua per 80 milioni

Il club cinese ha messo davanti all'ex Manchester United un biennale per 84 milioni di dollari totali, quasi 79 milioni di euro. E secondo il quotidiano argentino Olè, Tevez ha accettato. Il Boca dal canto suo dovrebbe incassare 16,5 milioni di euro, una cifra considerevole per un calciatore dato sul viale del tramonto, visto che il giocatore era sotto contratto fino al 2018. Allo Shanghai Shenua l'ex bianconero avrà come allenatore Gustavo Poyet, che alle emittenti argentine ha confermato la trattativa in corso ("ma finché non lo vedrò qui, non voglio sbilanciarmi"), mentre fra i compagni di squadra troverà due ex interisti, Guarin e Martins.
 

adventure

Turnover
2.174
150
34
anche Oscar in cina va bene che danno una vagonata di soldi ma certi giocatori con ancora parecchi anni di carriera non potrebbero rimanere in campionati importanti? :nonso posso capire tevez
 

Carpent

Presidente
100.653
4.329
79
Kone dell'Udinese va al Montreal...prometteva parecchio ma alla fine si è rivelato un bidone alla lunga
 

fast65

Bandiera
25.520
5.318
75
Ibrahimovic non continuerà al Manchester United, che vira forte su Alvaro Morata. La seconda notizia era nell'aria, la prima è ufficiale, ora che la Premier League ha ufficializzato la lista dei giocatori "rilasciati", ossia quelli in scadenza a fine giugno a cui i club non hanno intenzione di rinnovare il contratto. E nell'elenco del Manchester United c'è Zlatan Ibrahimovic, 28 gol nell'ultima stagione e un infortunio ai legamenti del ginocchio destro che lo ha privato del finale di stagione. Lo svedese quindi non continuerà allo United, ma è libero di cercarsi un nuovo club, probabilmente negli Usa. Ma Mou sembra già aver trovato il sostituto.
MORATA — Si allontana da Madrid, ma non si avvicina a Milano. Piuttosto, la direzione presa da Morata porta a Manchester, sponda United. Alvaro, racconta Marca, attraverso il suo agente ha fatto conoscere al Real la sua ferma volontà: lasciare la squadra bi-campione d'Europa, in cerca di minuti e soprattutto di un ruolo da protagonista nelle partite che contano. Zidane che voleva trattenerlo non lo ha convinto, anche perché nella gare decisive lo ha impiegato poco, visto che i titolari hanno "difeso" al meglio il loro ruolo.
Su Morata si è mosso forte José Mourinho, che lo ha allenato quando il centravanti era un canterano del Real: la prima valutazione dei Red Devils era di 50 milioni di euro, ora sarebbero saliti fino a una possibile spesa di 70. Il Real Madrid però, ora che sa di non "poter" trattenere il giocatore, vuole venderlo a prezzo pieno: la sua valutazione è di 90 milioni. Le distanze sono ancora ampie, però lo United è forte di un accordo di massima con il giocatore. Insomma, la strada sembra segnata: e porta Morata a ritrovare Pogba all'Old Trafford
 
Alto