Calciomercato Estivo 2024 [Scegli la punta giusta Edition)

Il discorso è un po' più complicato.
Dipende anche come vuoi indirizzare le risorse.
Per le Iitaliane è sostanzialmente impossibile essere contemporaneamente competitive in Campionato e in Europa. E non solo per le italiane.
Se si dice che le priorità è l'Europa bisogna essere disposti a rinunciare a qualcosa in Campionato. Quest'anno abbiamo fatto esattamente il contrario.

Io devo dire che a vincere lo scudetto mi son divertito parecchio. Non so se son disposto a far vincere gobbi o milanisti per fare un turno o due più in Champions.

Voi vi siete divertiti più ad arrivare in Finale di Champions e terzi in Campionato o vincendo lo scudetto e fuori agli ottavi?
capisco che cosa vuoi dire, ma eliminare il Milan dalla CL surclassandolo è valso tantissimo, quasi quanto uno scudo (nl caso opposto sarebbe stata una catastrofe)
 
Il discorso è un po' più complicato.
Dipende anche come vuoi indirizzare le risorse.
Per le Iitaliane è sostanzialmente impossibile essere contemporaneamente competitive in Campionato e in Europa. E non solo per le italiane.
Se si dice che le priorità è l'Europa bisogna essere disposti a rinunciare a qualcosa in Campionato. Quest'anno abbiamo fatto esattamente il contrario.

Io devo dire che a vincere lo scudetto mi son divertito parecchio. Non so se son disposto a far vincere gobbi o milanisti per fare un turno o due più in Champions.

Voi vi siete divertiti più ad arrivare in Finale di Champions e terzi in Campionato o vincendo lo scudetto e fuori agli ottavi?
Io probabilmente sono diverso, visto che vivo all'estero e i perculamenti etc dei gobbilanelli li sento meno (ma anche quando vengo in italia non e' che li senta troppo ma vabbe :ghigno )
ma io ad andare ad istanbul ho goduto a bestia
tutti i tifosi internazionali neutrali tifavano per noi, e tutti che ci hanno fatto enormi complimenti per come abbiamo giocato la finale seppur perdendo...

che abbiamo vinto lo scudo ( o che l'anno scorso lo ha vinto il napoli) beh.... qui non lo sa nessuno...ne sanno il singificato delle stelle etc...

per me ci dobbiamo stabilizzare nella top 8 OGNI ANNO - quindi quarti, da li in poi e' una lotteria, ma nella top 8 ci dobbiamo stare, top 16 e' troppo poco per questa squadra... e non serve vincere il campionato a marzo, va bene pure a maggio :nonso quindi un minimo di margine (al netto del mercato nostro e degli altri che verra', lo dovremmo avere)
 
Voi vi siete divertiti più ad arrivare in Finale di Champions e terzi in Campionato o vincendo lo scudetto e fuori agli ottavi?

Si ovvio che vincere lo scudetto sia più divertente perchè hai sottomano gobbetti e bilanelli.
Ma non emozionante come arrivare l'anno scorso in finale.
Forse anche perchè il campionato è stato una passeggiata di salute e lo avevamo già vinto a febbraio.
 
Si ovvio che vincere lo scudetto sia più divertente perchè hai sottomano gobbetti e bilanelli.
Ma non emozionante come arrivare l'anno scorso in finale.
Forse anche perchè il campionato è stato una passeggiata di salute e lo avevamo già vinto a febbraio.
E comunque nel calcio attuale, piaccia o meno, la vera visibilità la si ottiene in campo internazionale, certo il tifoso ragiona diversamente ma la società deve per forza fare altre considerazioni
 
Il discorso è un po' più complicato.
Dipende anche come vuoi indirizzare le risorse.
Per le Iitaliane è sostanzialmente impossibile essere contemporaneamente competitive in Campionato e in Europa. E non solo per le italiane.
Se si dice che le priorità è l'Europa bisogna essere disposti a rinunciare a qualcosa in Campionato. Quest'anno abbiamo fatto esattamente il contrario.

Io devo dire che a vincere lo scudetto mi son divertito parecchio. Non so se son disposto a far vincere gobbi o milanisti per fare un turno o due più in Champions.

Voi vi siete divertiti più ad arrivare in Finale di Champions e terzi in Campionato o vincendo lo scudetto e fuori agli ottavi?
A livello di "divertimento" ed emozioni, molto meglio il percorso fino alla finale di champions con tanto di euroderby che lo scudetto che, tafazzismo e scaramanzia a parte, si capiva che lo avremmo vinto già mesi prima
Poi ovvio, meglio uno scudetto, il 20simo in casa dei cugini in più, che una sconfitta in finale, per cui si gode a più non posso e non lo scambierei mai per nessuna finale di champions persa con onore
 
Alto