Benvenuto!

Registrandoti, potrai mandare messaggi privati agli altri utenti e dialogare con centinaia di tifosi dell'Inter

Registrati adesso è gratis!

Ciclismo

Registrato
5 Maggio 2009
Messaggi
87.798

tranvai

Fuoriclasse
Registrato
11 Ottobre 2007
Messaggi
14.564
Pure nello stesso giorno


Hanno ragione, appena posso vado in Svizzera, cambia totalmente tutto
 
....

tranvai

Fuoriclasse
Registrato
11 Ottobre 2007
Messaggi
14.564
domenica si svolgerà tranquillamente la parigi nizza però senza corridori veneti e lombardi :cod :cod
 

Denver

Titolare
Registrato
23 Agosto 2019
Messaggi
2.882
Veramente la Parigi Nizza non dura un giorno ma una settimana...... E ci stanno pure ciclisti veneti e lombardi: Viviani e Nizzolo, per esempio, di dove sono, tanto per fare 2 nomi a caso?
 

maximus88

Vice capitano
Registrato
12 Marzo 2008
Messaggi
5.974
https://mobile.twitter.com/CafeRoubaix


Nuovo calendario per ora: 1 Aug: Strade Bianche
8 Aug: Sanremo
22-23 Aug: NC
29 Aug-20 Sep: Le Tour
20-27 Sep: Worlds
30 Sep: Fleche
4 Oct: Liege
3-25 Oct: Giro
10 Oct: Amstel
11 Oct: Gent-Wevelgem
18 Oct: Flanders
25 Oct: Roubaix
31 Oct: Lombardia
1-23 Nov: Vuelta

Ovviamente privilegiato soprattutto il Tour
Per il Giro presenta pro e contro

Contro: andare in contemporanea con le classiche del Nord non è la cosa migliore del pianeta (così come al Nord non stapperanno lo champagne nell'andare contro il Giro)
Pro: la startlist non avrà troppe ripercussioni (non ci sarà qualche Liegista,non ci sarà Sagan ma per il resto raramente chi punta alle classiche, soprattutto quelle del pavè, va al Giro) ma ci sarebbe parecchia gente di classifica in più Imho:vista la poca distanza qualcuno uscito bene dal Tour, qualche deluso dal Tour. Es. Secondo me un Bernal è più probabile venga al Giro con questo calendario. Cioè non credo rivedremo i "girini" del periodo 2000-2004,quelli con startlist imbarazzanti dove sul podio finiva gente terrificante

Secondo me la più danneggiata è la Vuelta. Messa a novembre, senza corse dopo con la maggior parte dei corridori che staranno già preparando la stagione successiva. Del resto Aso (tanto il calendario nuovo l'hanno fatto loro, non certo l'Uci che conta quanto la Fiba nel basket) a qualcosa doveva rinunciare ed hanno sacrificato quello a cui tengono meno
 

tranvai

Fuoriclasse
Registrato
11 Ottobre 2007
Messaggi
14.564
https://mobile.twitter.com/CafeRoubaix


Nuovo calendario per ora: 1 Aug: Strade Bianche
8 Aug: Sanremo
22-23 Aug: NC
29 Aug-20 Sep: Le Tour
20-27 Sep: Worlds
30 Sep: Fleche
4 Oct: Liege
3-25 Oct: Giro
10 Oct: Amstel
11 Oct: Gent-Wevelgem
18 Oct: Flanders
25 Oct: Roubaix
31 Oct: Lombardia
1-23 Nov: Vuelta

Ovviamente privilegiato soprattutto il Tour
Per il Giro presenta pro e contro

Contro: andare in contemporanea con le classiche del Nord non è la cosa migliore del pianeta (così come al Nord non stapperanno lo champagne nell'andare contro il Giro)
Pro: la startlist non avrà troppe ripercussioni (non ci sarà qualche Liegista,non ci sarà Sagan ma per il resto raramente chi punta alle classiche, soprattutto quelle del pavè, va al Giro) ma ci sarebbe parecchia gente di classifica in più Imho:vista la poca distanza qualcuno uscito bene dal Tour, qualche deluso dal Tour. Es. Secondo me un Bernal è più probabile venga al Giro con questo calendario. Cioè non credo rivedremo i "girini" del periodo 2000-2004,quelli con startlist imbarazzanti dove sul podio finiva gente terrificante

Secondo me la più danneggiata è la Vuelta. Messa a novembre, senza corse dopo con la maggior parte dei corridori che staranno già preparando la stagione successiva. Del resto Aso (tanto il calendario nuovo l'hanno fatto loro, non certo l'Uci che conta quanto la Fiba nel basket) a qualcosa doveva rinunciare ed hanno sacrificato quello a cui tengono meno

Spero di riuscire a vedere qualche corsa quest'anno....
Cmq se farà un ottobre come negli ultimi anni finalmente si riuscirà a vedere un giro senza tappe tagliate o annullate
 
Registrato
26 Marzo 2006
Messaggi
4.328
https://mobile.twitter.com/CafeRoubaix


Ovviamente privilegiato soprattutto il Tour
Per il Giro presenta pro e contro

Contro: andare in contemporanea con le classiche del Nord non è la cosa migliore del pianeta (così come al Nord non stapperanno lo champagne nell'andare contro il Giro)
Pro: la startlist non avrà troppe ripercussioni

Secondo me la più danneggiata è la Vuelta. Messa a novembre, senza corse dopo con la maggior parte dei corridori che staranno già preparando la stagione successiva. Del resto Aso (tanto il calendario nuovo l'hanno fatto loro, non certo l'Uci che conta quanto la Fiba nel basket) a qualcosa doveva rinunciare ed hanno sacrificato quello a cui tengono meno

non a caso e giustamente direi, l'ovvio ranking è: 1.Tour, 2.Giro,...ben distanziata 3. Vuelta
secondo me si potrà vedere Giro non male, al netto di eventuali seconde ondate o altri imprevisti virali
 
Registrato
5 Maggio 2009
Messaggi
87.798
https://mobile.twitter.com/CafeRoubaix


Nuovo calendario per ora: 1 Aug: Strade Bianche
8 Aug: Sanremo
22-23 Aug: NC
29 Aug-20 Sep: Le Tour
20-27 Sep: Worlds
30 Sep: Fleche
4 Oct: Liege
3-25 Oct: Giro
10 Oct: Amstel
11 Oct: Gent-Wevelgem
18 Oct: Flanders
25 Oct: Roubaix
31 Oct: Lombardia
1-23 Nov: Vuelta

Ovviamente privilegiato soprattutto il Tour
Per il Giro presenta pro e contro

Contro: andare in contemporanea con le classiche del Nord non è la cosa migliore del pianeta (così come al Nord non stapperanno lo champagne nell'andare contro il Giro)
Pro: la startlist non avrà troppe ripercussioni (non ci sarà qualche Liegista,non ci sarà Sagan ma per il resto raramente chi punta alle classiche, soprattutto quelle del pavè, va al Giro) ma ci sarebbe parecchia gente di classifica in più Imho:vista la poca distanza qualcuno uscito bene dal Tour, qualche deluso dal Tour. Es. Secondo me un Bernal è più probabile venga al Giro con questo calendario. Cioè non credo rivedremo i "girini" del periodo 2000-2004,quelli con startlist imbarazzanti dove sul podio finiva gente terrificante

Secondo me la più danneggiata è la Vuelta. Messa a novembre, senza corse dopo con la maggior parte dei corridori che staranno già preparando la stagione successiva. Del resto Aso (tanto il calendario nuovo l'hanno fatto loro, non certo l'Uci che conta quanto la Fiba nel basket) a qualcosa doveva rinunciare ed hanno sacrificato quello a cui tengono meno
ci sono state delle modifiche infatti, la Vuelta è stata anticipata.
Questo va a svantaggio del Giro, perchè le prime 5 tappe della Vuelta si accavallano con le ultime del Giro .
Giro che già ha le Classiche schiaffate in contemporanea.
" Casualmente" l' unica corsa importante che si accavalla col Tour è la Tirreno-Adriatico
  • 1 agosto: Strade Bianche
  • 8 agosto: Milano-Sanremo
  • 12-16 agosto: Critérium du Dauphiné
  • 29 agosto -20 settembre : Tour de France
  • 7-14 settembre: Tirreno-Adriatico
  • 30 settembre: Freccia Vallone
  • 3-25 ottobre: Giro d'Italia
  • 4 ottobre: Liège-Bastogne-Liège
  • 10 ottobre: Amstel Gold Race
  • 11 ottobre: Gent-
  • 18 ottobre: Giro delle Fiandre
  • 20 ottobre - 8 novembre: Vuelta a España
  • 25 ottobre: Paris-Roubaix
  • 31 ottobre: Giro di Lombardia
 
Registrato
24 Maggio 2011
Messaggi
34.255
ci sono state delle modifiche infatti, la Vuelta è stata anticipata.
Questo va a svantaggio del Giro, perchè le prime 5 tappe della Vuelta si accavallano con le ultime del Giro .
Giro che già ha le Classiche schiaffate in contemporanea.
" Casualmente" l' unica corsa importante che si accavalla col Tour è la Tirreno-Adriatico
  • 1 agosto: Strade Bianche
  • 8 agosto: Milano-Sanremo
  • 12-16 agosto: Critérium du Dauphiné
  • 29 agosto -20 settembre : Tour de France
  • 7-14 settembre: Tirreno-Adriatico
  • 30 settembre: Freccia Vallone
  • 3-25 ottobre: Giro d'Italia
  • 4 ottobre: Liège-Bastogne-Liège
  • 10 ottobre: Amstel Gold Race
  • 11 ottobre: Gent-
  • 18 ottobre: Giro delle Fiandre
  • 20 ottobre - 8 novembre: Vuelta a España
  • 25 ottobre: Paris-Roubaix
  • 31 ottobre: Giro di Lombardia
Calendario che più compresso non si può
 

maximus88

Vice capitano
Registrato
12 Marzo 2008
Messaggi
5.974
Io credo sia un calendario fatto più per quarantene ecc.

In è come sé fossero 3 calendari in uno

Calendario francese + Vuelta (Delfinato,Tour, Vuelta)
Calendario italiano (Classiche italiane,Giro e Tirreno)
Calendario del nord (classiche)

Fatto più per evitare troppi spostamenti e cambi di nazione

Sugli effetti che avrà il Giro vedremo
La logica dice che contemporaneità con le classiche troppe ripercussioni non dovrebbe averle
Così come la logica dice che chi fa il Tour fa mondiale e al massimo Vuelta
Però un Tour fatto con un preparazione così approssimativa per me porterà parecchia gente a prendere la bici e ritirarsi dopo 10 giorni per fare Giro o classiche

Vediamo cosa faranno i big
Es. A Nibali converrebbe Imho fare più Tour, Mondiale e Ardenne rispetto al Giro, un corridore come lui potrebbe avere parecchi vantaggi
Vedremo anche il gruppo Ineos e i colombiani come si divideranno

Fermo restando che non sono certo che tutte queste corse si faranno
Purtroppo quest'anno va così

Certo, l'Uci aveva promesso che avrebbe privilegiato i 3 GT e le monumento
È riuscito a danneggiare tutto e tutti (anche il Tour,come detto parecchi dopo 2 settimane saluteranno tutti, molti classicomani andranno al Tour solo per preparare mondiale e classiche, inoltre gli hanno piazzato in contemporanea anche le 2 corse canadesi)
 

koji82

Vice capitano
Registrato
1 Maggio 2010
Messaggi
7.447
Avrebbero potuto fare un solo grande giro che partiva dall'Italia passava per la Francia e finiva in Spagna (chiaramente con meno tappe) :dente