• Benvenuto! Sei atterrato sul forum dell'Inter più frequentato del web.
    Iscriviti subito per interagire con centinaia di tifosi neroazzurri.
    Ti aspettano giochi a premi e mille altre sorprese.
      Clicca qui per registrarti adesso!

[Europa League] Eintracht Francoforte-Inter 0-0

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

nero&azzurro

Capitano
7.762
5.411
91
eravamo a metà del primo tempo, non siamo in grado di tenere il risultato per un'ora, mai capaci di congelare la partita gestendo la palla (anche perché il palleggio richiede tecnica)
Possiamo tranquillamente dare un parere, visto che la partita è stata già giocata.
Nei fatti abbiamo fallito un'occasione clamorosa ( generosamente dataci dall'arbitro ).
Buttarla dentro avrebbe significato vittoria certa visto la partita degli avversari.
Poi, per carità, possiamo disquisire sulla "fisica di Star Trek" e quindi affermare che un gol nostro avrebbe modificato il continuum spazio-temporale
 

Lothar10

Capitano
8.655
1.892
65
Siamo “tutto Skriniar e De Vrij”. Dopodiché il deserto tecnico. “Eleggo” simboli due giocatori, Brozovic e D’Ambrosio. Il primo della voglia di “inventarsi” fuoriclasse (specie a centrocampo) laddove non c’e’ nemmeno l’ombra. Brozo potrebbe, al più, essere un’onesta spalla in un reparto con altri protagonisti, non certo il leader di un centrocampo in una squadra mediamente ambiziosa, poche storie. Il secondo, con la sua presenza pluriennale, della voglia di dare riferimenti certi, seri e professionali, laddove c’e un calciatore di una pochezza tecnica devastante. La sua fase di trasmissione del pallone è oscena; obbrobri sul lungo e sul corto, errori in serie sia nell’esecuzione che nella scelta. Imbarazzante. Si avrà voglia di......ripartire da qui, sapendo cosa evitare di fare, se non altro? Si avranno capacità e voglia reale di conferire alla rosa una cifra tecnica degna?
(y)
Hanno più qualità loro 2 che tutto il resto della rosa.
Discorso impeccabile poi su Brozovic e su D'Ambrosio.
Ricordo questa estate che in pochi lo dicevano che tecnicamente la "società" con il mercato fatto era riuscita a peggiorare una situazione globale già imbarazzante.
Dimostrazione che per i più il calcio ora è altra "roba", i più oramai si sono assuefatti alla mediocrità tecnica dando invece molto credito alla fisicità ed alla tattica.

Poi osservi una qualunque partita e noti che tra centrocampo ed attacco, frequentemente capita che...

non sappiamo saltare l'avversario
non sappiamo fare uno stop in movimento degno di essere definito tale
non sappiamo gestire e condurre la palla a ritmi elevati e negli spazi stretti
non sappiamo calciare le punizioni e neppure gli angoli
non sappiamo tirare in porta tranne 2/3 eccezioni

Ma nonostante questo evidente stato di cose, periodicamente in società se ne escono con discorsi come "schiaccieremo tutti" ,"squadra tecnicamente difficile da migliorare" oltre le consuete "discussioni" contrattuali su questi giocatori tecnicamente mediocri che non hanno portato a vittorie sul campo di nessun tipo.
Problemi di gestione interna ed esterna infiniti, ma vittorie sul campo zero.

Però sia mai che poi rischiamo di perderli a questi "eroi" del calcio se non gli rinnoviamo il contratto per "meriti" mai acquisiti sul campo...

Ti dico la verità, io sono scioccato da questa manica di incompetenti di cui penso siamo pieni in società.

Perchè non vedere tutte queste cose quando sono ANNI che tu società le produci e le hai davanti agli occhi, se non è incompetenza può solo essere un'altra cosa...malafede...
Chiaramente per me è semplicemente incompetenza calcistica ma a livelli top.
 

nero&azzurro

Capitano
7.762
5.411
91
(y)
Hanno più qualità loro 2 che tutto il resto della rosa.
Discorso impeccabile poi su Brozovic e su D'Ambrosio.
Ricordo questa estate che in pochi lo dicevano che tecnicamente la "società" con il mercato fatto era riuscita a peggiorare una situazione globale già imbarazzante.
Dimostrazione che per i più il calcio ora è altra "roba", i più oramai si sono assuefatti alla mediocrità tecnica dando invece molto credito alla fisicità ed alla tattica.

Poi osservi una qualunque partita e noti che tra centrocampo ed attacco, frequentemente capita che...

non sappiamo saltare l'avversario
non sappiamo fare uno stop in movimento degno di essere definito tale
non sappiamo gestire e condurre la palla a ritmi elevati e negli spazi stretti
non sappiamo calciare le punizioni e neppure gli angoli
non sappiamo tirare in porta tranne 2/3 eccezioni


Ma nonostante questo evidente stato di cose, periodicamente in società se ne escono con discorsi come "schiaccieremo tutti" ,"squadra tecnicamente difficile da migliorare" oltre le consuete "discussioni" contrattuali su questi giocatori tecnicamente mediocri che non hanno portato a vittorie sul campo di nessun tipo.
Problemi di gestione interna ed esterna infiniti, ma vittorie sul campo zero.

Però sia mai che poi rischiamo di perderli a questi "eroi" del calcio se non gli rinnoviamo il contratto per "meriti" mai acquisiti sul campo...

Ti dico la verità, io sono scioccato da questa manica di incompetenti di cui penso siamo pieni in società.

Perchè non vedere tutte queste cose quando sono ANNI che tu società le produci e le hai davanti agli occhi, se non è incompetenza può solo essere un'altra cosa...malafede...
Chiaramente per me è semplicemente incompetenza calcistica ma a livelli top.
Aggiungo un importante : non sappiamo crossare, se non, occasionalmente, quasi per sbaglio
Che per un modulo che prevede che il gioco passi il più possibile per gli esterni è una cosa di una genialata pazzesca.
 

mirko79

Primavera
452
219
28
Ancora una volta, ieri sera, la mia squadra del cuore, quella per cui tifo da una vita, quella per la quale ho pianto di gioia ed ho anche pianto per le delusioni, mi ha semplicemente fatto venire il voltastomaco. Non se ne può più. Iniziamo ad avere tutte le sembianze di una nobile decaduta, costretta a fare i conti, ormai da un decennio, con una pochezza tecnica e dirigenziale veramente imbarazzante. A livello di dirigenza: 1) non capisco perchè, dopo inauditi disastri e la dimostrazione di essere completamente incapace di fare il proprio lavoro, il DS AUSILIO sia ancora al suo posto. In qualsiasi azienda seria, ed una squadra di calcio è anche un'azienda, sarebbe stato calciato a calci; invece è ancora a lì a godersi il suo lauto quanto immeritato ed ingiustificato stipendio; 2) qualcuno mi spieghi il ruolo di ZANETTI. Mi costa tantissimo scrivere questo, ma il grande capitano non si è dimostrato capace di fare da collante tra la squadra e la dirigenza, non è mai intervenuto e si è ridotto a svolgere un ruolo di mera comparsa. Non è intervenuto nel caso ICARDI e non è intervenuto per riunire uno spogliatoio completamente allo sfascio; 3) questi cinesi capiscono qualcosa di calcio? o con la nostra squadra vorrebbero solo fare affari. Chi comanda? Chi è il soggetto di riferimento? Dove sono? A livello di squadra: 1) Non riusciamo a comprare giocatori decenti ormai da anni. E non dico campionissimi, ma almeno gente che dia del tu al pallone. Sembriamo il paese dei balocchi perché compriamo mezzi giocatori strapagano chi ce li vende e facendoci prendere per i fondelli. Siamo di una pochezza tecnica imbarazzante, nessuna che sappia saltare l'uomo, nessuno che sappia stoppare degnamente un pallone, nessuno che sappia crossare, nessuno che sappia dribblare. Serve immediatamente una rivoluzione tecnica, fuori i mezzi giocatori o gente scazzata come D'AMBROSIO, CEDRIC, D'ALBERT, GAGLIARDINI, VECINO, CABDREVA, POLITANO, PERISIC, ICARDI, JOAO MARIO, NAINNGOLANN e prendiamo gente seria, che suda, corre e abbia capacità tecniche e tattiche. Ripeto, non per forza campionissimi, ma gente con le palle, che sopporti la pressione, e che sappia giocare a calcio; 2) sul versante allenatore ci sarebbe da scrivere pagine intere. Le colpe di una squadra così mediocre sono anche di SPALLETTI, perchè è l'allenatore e alla costruzione della squadra ha partecipato anche lui. Si è dimostrato monotematico, cercando di adattare i giocatori al suo credo e non viceversa, come fanno i veri allenatori, quelli bravi. Si è dimostrato pessimo nella preparazione della partita e nella lettura della stessa, pessimo nei cambi e pessimo nella gestione dei giovani. Ha paura sempre, gioca, in verità, con un 451 (altro che 4231) con palla all'esterno e cross, nient'altro da ormai due anni. Prevedibile è dir poco. Malissimo anche lui nella gestione dello spogliatoio; 3) lo spogliatoio: un covo di ragazzini viziati. Ciò che accade nello spogliatoio dell'inter non accade nemmeno nelle squadre dilettantistiche. E non dico altro; 4) ICARDI che abbia ragione o no, dovrebbe scendere in campo in attesa di chiarire con chi di dovere (già, con chi?) intanto per il bene della squadra e poi perchè lautamente pagato.
Scusate se mi sono dilungato, ma sono veramente deluso, basta, riprendiamoci la nostra inter
 

Lothar10

Capitano
8.655
1.892
65
Aggiungo un importante : non sappiamo crossare, se non, occasionalmente, quasi per sbaglio
Che per un modulo che prevede che il gioco passi il più possibile per gli esterni è una cosa di una genialata pazzesca.
giusto, neppure sappiamo cosa sia crossare...sia in movimento che da fermi...
le poche volte, negli anni passati, che Candreva ha messo in mezzo palloni decenti e con pochi tocchi superflui, Icardi o altri si sono sempre resi pericolosi o hanno proprio segnato...
Squadre costruite e pensate male da anni ed anni, con giocatori che per caratteristiche proprie oltretutto mal si combinano tra di loro.
Sia tecnicamente che anche a livello empatico.
In termini di campo, riuscire a fare peggio di quello che hanno fatto e stanno facendo in dirigenza investendo inoltre quello che hanno investito, è davvero difficile da immaginare.
 

Numerodue

Bandiera
Moderatore
27.445
7.666
70
Ancora una volta, ieri sera, la mia squadra del cuore, quella per cui tifo da una vita, quella per la quale ho pianto di gioia ed ho anche pianto per le delusioni, mi ha semplicemente fatto venire il voltastomaco. Non se ne può più. Iniziamo ad avere tutte le sembianze di una nobile decaduta, costretta a fare i conti, ormai da un decennio, con una pochezza tecnica e dirigenziale veramente imbarazzante. A livello di dirigenza: 1) non capisco perchè, dopo inauditi disastri e la dimostrazione di essere completamente incapace di fare il proprio lavoro, il DS AUSILIO sia ancora al suo posto. In qualsiasi azienda seria, ed una squadra di calcio è anche un'azienda, sarebbe stato calciato a calci; invece è ancora a lì a godersi il suo lauto quanto immeritato ed ingiustificato stipendio; 2) qualcuno mi spieghi il ruolo di ZANETTI. Mi costa tantissimo scrivere questo, ma il grande capitano non si è dimostrato capace di fare da collante tra la squadra e la dirigenza, non è mai intervenuto e si è ridotto a svolgere un ruolo di mera comparsa. Non è intervenuto nel caso ICARDI e non è intervenuto per riunire uno spogliatoio completamente allo sfascio; 3) questi cinesi capiscono qualcosa di calcio? o con la nostra squadra vorrebbero solo fare affari. Chi comanda? Chi è il soggetto di riferimento? Dove sono? A livello di squadra: 1) Non riusciamo a comprare giocatori decenti ormai da anni. E non dico campionissimi, ma almeno gente che dia del tu al pallone. Sembriamo il paese dei balocchi perché compriamo mezzi giocatori strapagano chi ce li vende e facendoci prendere per i fondelli. Siamo di una pochezza tecnica imbarazzante, nessuna che sappia saltare l'uomo, nessuno che sappia stoppare degnamente un pallone, nessuno che sappia crossare, nessuno che sappia dribblare. Serve immediatamente una rivoluzione tecnica, fuori i mezzi giocatori o gente scazzata come D'AMBROSIO, CEDRIC, D'ALBERT, GAGLIARDINI, VECINO, CABDREVA, POLITANO, PERISIC, ICARDI, JOAO MARIO, NAINNGOLANN e prendiamo gente seria, che suda, corre e abbia capacità tecniche e tattiche. Ripeto, non per forza campionissimi, ma gente con le palle, che sopporti la pressione, e che sappia giocare a calcio; 2) sul versante allenatore ci sarebbe da scrivere pagine intere. Le colpe di una squadra così mediocre sono anche di SPALLETTI, perchè è l'allenatore e alla costruzione della squadra ha partecipato anche lui. Si è dimostrato monotematico, cercando di adattare i giocatori al suo credo e non viceversa, come fanno i veri allenatori, quelli bravi. Si è dimostrato pessimo nella preparazione della partita e nella lettura della stessa, pessimo nei cambi e pessimo nella gestione dei giovani. Ha paura sempre, gioca, in verità, con un 451 (altro che 4231) con palla all'esterno e cross, nient'altro da ormai due anni. Prevedibile è dir poco. Malissimo anche lui nella gestione dello spogliatoio; 3) lo spogliatoio: un covo di ragazzini viziati. Ciò che accade nello spogliatoio dell'inter non accade nemmeno nelle squadre dilettantistiche. E non dico altro; 4) ICARDI che abbia ragione o no, dovrebbe scendere in campo in attesa di chiarire con chi di dovere (già, con chi?) intanto per il bene della squadra e poi perchè lautamente pagato.
Scusate se mi sono dilungato, ma sono veramente deluso, basta, riprendiamoci la nostra inter

:cod Cordata meneghina o azionariato popolare?
 

Mao27

Titolare
4.224
320
52
non sappiamo saltare l'avversario
non sappiamo fare uno stop in movimento degno di essere definito tale
non sappiamo gestire e condurre la palla a ritmi elevati e negli spazi stretti
non sappiamo calciare le punizioni e neppure gli angoli
non sappiamo tirare in porta tranne 2/3 eccezioni
Siamo a stento definibili "squadra di calcio" a questo punto :ghigno
 

Tuettili

Vice capitano
7.229
2.910
54
Partita che lascia in bocca un sapore agrodolce. Perdere sarebbe stato peggio, ovvio, non ostante questo e la prestazione tutto sommato buona rimane un po' di rammarico per quello che avrebbe potuito essere e non è stato, e non mi riferisco solo al rigore fallito (in casa mia eravamo tutti sicurissimi al 100% che Brozovic avrebbe sbagliato, infatti non siamo stati neppure granché delusi dall'errore).
Di positivo c'è che abbiamo giocato una partita attenta, concentrata, solida, senza grandi slanci ma anche senza grandi sofferenze, abbiamo imbrigliato l'attacco più prolifico delle competizioni Europee senza correre grandi rischi, se non nel finale. Non abbiamo preso goal è questo è importante.
Di contro, di goal non ne abbiamo neppure segnati e questo, nelle Coppe, è un problema, almeno finché le regole rimarrano queste. Soprattutto abbiamo commesso (come al solito) una valanga di errori banali, tecnici e di scelta, una volta recuperato il pallone, cosa che per fortuna è accaduta abbastanza spesso. Si è sentita moltissimo la mancanza di cambi per il centrocampo ed anche di un attaccante veloce come Keita che nel finale, quando loro era stanchi (quasi più di noi) e lasciavano dietro soltanto Hasebe (ottimo giocatore ma antipatico come pochi) avrebbe potuto far loro molto, ma molto male. Peccato per le assenze che avremo nel ritorno, sperando che Keita nel frattempo recuperi e che l'infortunio di Perisic non sia serio.
Spalletti (Auguri !) l'ha squadra l'ha messa in campo bene e non si può certo dire che abbia chiesto di tenere un atteggiamento prudente. Gli errori individuali hanno impedito un risultato più favorevole.
Alla faccia di chi pensa che il mister sia un cagasotto e che metta un freno all'estro dei nostri campioni.
 

rabona

Vice capitano
5.996
1.433
55
Voglio che la società non si cali le braghe PUNTO
Esatto.
Giocherà Keita se rientra oppure farà da punta Perisic con Candreva e Politano sulle fasce.

Il problema resta il centrocampo con Brozovic che ha bisogno di riposo e Vecino che putroppo non decolla.
Borja ha fatto il suo...
 

BobbyBrown

Titolare
2.738
1.196
63
Candreva è l'emblema di questa squadra
capisci che sei messo male quando lo vedi alzarsi dalla panchina e pensi... ok, già stiamo facendo cacare, adesso appena entra quello cambio proprio canale...
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto