• Benvenuto! Sei atterrato sul forum dell'Inter più frequentato del web. Iscriviti subito per interagire con centinaia di tifosi neroazzurri.
    Ti aspettano giochi a premi e mille altre sorprese.   Clicca qui per registrarti adesso!

[FINALE] Francia-Croazia

Tuettili

Capitano
7.899
3.661
68
Ha vinto la squadra migliore, ma senza meritare. Sul piano del gioco, è stata messa nettamente sotto dalla Croazia, ma anche dal Belgio in semifinale. Beh poco da fare, si dice sempre che le grandi squadre sono quelle che sanno soffrire senza subire ed attendere il momento giusto per colpire, in questo senso la Francia è una grande squadra. Più che altro, è piena di talenti che possono risolvere le partite in qualsiasi momento. A livello di 11 che scendono in campo, la Francia era quella con maggiore qualità, mentre a mio avviso il Belgio era la più forte a livello di rosa, dei 23 complessivi.
Tra l'altro ai Tansalpini è anche girata bene, tutto a loro favore: un autogoal, un rigore dubbio originato da un corner a sua volta originato da uno dei pochissimi errori di posizione di Vida, il terzo goal dopo 5 rimpalli a favore proprio nel miglior momento della Croazia, il 4:1 parabilissimo ma alla fine decisivo, perché se la papera di Lloris avesse portato il punteggio ad un solo goal di scarto, sarebbe stato un finale incandescente.
Comunque per me la Francia era una delle maggiori favorite alla vigilia, quindi pronostico rispettato. Onore alla Croazia, la sua è stata un'impresa storica. Ma per me la Finale doveva essere Croazia-Belgio, le due squadre che hanno fatto vedere il miglior calcio. Miracolo anche l'Inghilterra, per me assolutamente non da quarto posto - nazionale che tutti considerano giovane e di grande prospettiva - giovane lo è senz'altro, di grand eprospettiva non mi pare proprio !
Ultima annotazione: sono stati i Mondiali della VAR ed a mio avviso hanno dimostrato, se ce n'era bisogno, che l'uso che si sta facendo di questa tecnologia è totalmente errato e così facendo causa più danni che benefici. Eppure il protocollo è chiaro: la si deve usare esclusivamente per le questioni che sono oggettivamente misurabili: fuorigioco sì/no, palla dentro/fuori, fallo dentro/fuori area, infrazione commessa dal giocatore X anziché Y - stop. Invece la si usa principalmente per stabilire l'entità di certi interventi e se gli stessi sono punibili con il rigore o no. Cosa sbagliatissima, il mezzo elettronico non potrà MAI rendere perfettamente l'idea di ciò che è accaduto in realtà. Prendiamo il fallo di mano di Perisic: visto al replay, secondo le direttive (a loro volta alquanto bizantine) di interpretazione del regolamento, è rigore: braccio staccato dal corpo, movimento non congruo, occupazione di spazio oltre la figura. In realtà, non è rigore per niente: Perisic si è visto sbucare improvvisamente il pallone "bucato" dall'avversario, ha alzato la gamba cercando di colpire con il piede ed il pallone gli è inavvertitamente sbattuto sul braccio. Solo Iker Casillas ha avuto il coraggio di dire che non era rigore, non ha caso ha giocato 20 anni agli alti livelli, al contrario di pennivendoli e commentatori da 4 soldi.
Ma ripeto, non ce l'ho con l'arbitro, che è stato quasi perfetto: le immagini televisive ingannano, per questo NON si devono usare in questi casi. Se l'arbitro da solo non basta a decidere su queste cose senza l'ausilio dle mezzo tecnico, è meglio che cambi mestiere.
Certo la Francia non ha vinto solo per il rigore, ma andare al riposo sul 1:1 sarebbe stata un'altra partita.
 

bruno.inter

Campione
10.276
3.371
70
La francia ha avuto culo, partita vinta con episodi ecc ecc
Arrivare in finale con due vittorie ai rigori ed una nei supplementari non è culo? Non sono episodi?
Ti spiego da croato il mio punto di vista.
Certo la croazia ha avuto culo e fortuna, perche i rigori sono anche fortuna.
Ma anche bravura del portiere direi un pochino.
Pero della partita di ieri non dirmi niente, arbitraggio a parte la francia ha avuto fortuna o la croazia sfortuna.
Poi ci sta che i francesi hanno colpito nel momento che dovevano farlo nel secondo tempo, guarda che ho parlato con degli interisti oggi.
Mi hanno detto che se l inter perdeva una partita cosi con anche delle decisioni arbitrali strane sarebbero incazzati, noi interisti almeno sappiamo cosa significa giocare con i ladri.
Poi alla fine la coppa e andata in francia meritatamente e amen, io sono fiero dei croati e punto.
 

carlo314

Titolare
Moderatore
3.807
1.209
60
Io vi adoro. Sono Francese ed amo l’Italia, ma leggendo i vostri commenti, credo che avete un problema con la Francia. Non so se rosicate ma non siete onesti su questo titolo. Credo che la Francia ha meritato e sono sicuro di questo. La Croazia ha fatto una grandissima partita, ed poteva essere un gran bel campione, ma la Francia aveva qualcosa di più.
Beh, è normale... mettila così: la rivalità c’è fra Francia e Italia, Germania e Argentina, Germania e Italia, Inghilterra e Scozia ... :D
 

Tuettili

Capitano
7.899
3.661
68
Nel 2006 ho assistito alla finale dei Mondiali attraverso i maxi-schermi del Jacob Javits Convention Centre a New York City, durante una fiera. Ovviamente c'erano persone di tutte le parti del mondo, come sempre accade in questi eventi. Notai subito che i Francesi si erano raggruppati tutti intorno a due schermi contigui, tutti gli altri (gli Italiani e tutti quelli del resto del mondo) erano sparsi per tutto l'immenso salone. Poco dopo, sentii che due persone accanto a me stavano parlando in Francese. Si accorsero che li guardavo strano ed uno di loro, sorridendo, mi disse (in Inglese) di non preoccuparmi, loro non erano Francesi bensì Canadesi e tifavano per l'Italia. "D'altra parte - concluse - solo i Francesi tifano per la Francia, tutti gli altri tifano per l'Italia !"
 

ufo_club

Prima squadra
576
370
27
Ti spiego da croato il mio punto di vista.
Certo la croazia ha avuto culo e fortuna, perche i rigori sono anche fortuna.
Ma anche bravura del portiere direi un pochino.
Pero della partita di ieri non dirmi niente, arbitraggio a parte la francia ha avuto fortuna o la croazia sfortuna.
Poi ci sta che i francesi hanno colpito nel momento che dovevano farlo nel secondo tempo, guarda che ho parlato con degli interisti oggi.
Mi hanno detto che se l inter perdeva una partita cosi con anche delle decisioni arbitrali strane sarebbero incazzati, noi interisti almeno sappiamo cosa significa giocare con i ladri.
Poi alla fine la coppa e andata in francia meritatamente e amen, io sono fiero dei croati e punto.
in finale ho tifato croazia, la francia non ha mostrato un bel gioco e non è stata propositiva, facendo speculazione, alla fine però ha vinto essenzialmente grazie alle giocate di suoi 3-4 calciatori che si mostrati decisivi nel momento più decisivo, rispetto ai croati che dovevano fare la differenza che invece, a parte perisic, in finale hanno tutti deluso.
sul rigore è difficile dire, parlare di ladrata secondo me è eccessivo, di sicuro è un rigore difficile da assegnare, anche rivedendolo più volte, perchè da un lato perisic salta col braccio largo e questo spinge al fischio, dall'altra però è preso in controtempo dal mezzo liscio del gobbo, in considerazione della distanza ravvicinata tra i due, in pratica sono appiccicati. in questi casi, i movimenti dei calciatori sono molto istintivi, è probabile che perisic istintivamente non abbia fatto nulla per ritrarre il braccio e quindi tutto è molto legato a come interpreta il movimento l'arbitro. io però non parlerei di furto.
di certo, questa francia penso sia la squadra vincitrice di un mondiale che ha mostrato il peggior calcio da quando seguo i mondiali. forse gli si avvicina il brasile del 1994.
 

Tuettili

Capitano
7.899
3.661
68
Il rigore per la Francia è quasi esclusivo merito del VAR ed è precisamente la ragione per la quale questa tecnologia NON dovrebbe essere utilizzata in questi casi. Dico "quasi" perché il resto è merito di tutti gli applicativi che i vertici arbitrali si affannano a dare ai loro associati e che invece di aiutare sono dannosi e fanno solo confusione, perché per quanto si affannino non copriranno MAI tutti i possibili casi che possono verificarsi e quindi generano soltanto incertezza, cioè esattamente l'opposto dello scopo che si proponevano. Questo perché chi cura i regolamenti e gli applicativi è generalmente gente che non ha mai giocato al calcio e non ha la minima idea delle REALI dinamiche del gioco.
Viste le immagini al VAR, il rigore ci sta: il braccio di Perisic è staccato dal corpo, il pallone non colpisce prima un'altra parte del corpo, il movimento del giocatore non è congruo, la distanza è tale che che un giocatore (sì, ma uno con i riflessi di Flash Gordon ...) avrebbe avuto il tempo di coordinarsi. Tutto correto,
Nel calcio VERO, invece, cioè quello che un arbitro di esperienza e personalità dovrebbe saper giudicare, quello non è MAI rigore. E' evidente che il povero Perisic si aspettava un intervento da parte di Matuidi, ma si è visto sbucare il pallone all'improvviso e si è reso immediatamente conto che la traiettoria era troppo bassa per colpire di testa, istintivamente ha alzato la gamba ma la palla era troppo in alto è gli ha sbattuto sul braccio, il quale era staccato dal corpo come è normale che sia quando uno compie un gesto istintivo.
Io ho sempre odiato quando le persone di una certa età dicono "Eh, ai miei tempi ..." come se in passato le cose fossero state tutte rose e fiori ed adesso tutta cacca. Ma purtroppo, adesso che a mia volta ho un'età avanzata, devo con mio grande rammarico riconoscere che il "progresso" è stato veramente tale, cioè qualcosa che apporta dei passi avanti/miglioramenti, in pochi casi ed il presente non è certamente uno di quelli. Perché "ai miei tempi" la discriminante principale, anche se non l'unica, per giudicare i falli di mano era la volontarietà; in parole rozze, si usava dire che occorreva distinguere se "il braccio era andato incontro al pallone, oppure il pallone aveva colpito il braccio". Ma anni fa qualche cretino che non aveva nessuna idea di cosa sia il gioco del calcio ha deciso l'abolizione di questo criterio e così si è creata tutta questa confusione. Come ho scritto, tutti i distinguo e gli applicativi successivi non hanno fatto altro che aumentare questa confusione, anziché dissiparla, al punto che oggi è praticamente impossibile trovare l'unanimità di consensi sulla valutazione di queste infrazioni (vere o presunte), tranne nei casi come quello di Umtiti in una partita della fase a gironi, durante la quale alzò il braccio per alto sopra la testa per colpire il pallone. Ah, a proposito: ai miei tempi, un'azione simile sarebbe stata punita anche il giocatore non fosse riuscito a colpire il pallone, perché valeva l'intenzionalità del gesto - oggi non è più così !
Un altro idiota di ex-arbitro Italiano ha detto che "il VAR ha salvato il Mondiale", perché chissà cosa sarebbe successo se il rigore non fosse stato fischiato. Io dico invece che il VAR non ha rovinato il Mondiale perché, tutto sommato, la Francia era la squadra migliore e sono convinto che se non era per il rigore, avrebbe trovato un altro modo per segnare e vincere la partita, anche se la Croazia aveva giocato meglio, molto meglio.
 
Alto