Giuseppe Bergomi

ufo-club

Fuoriclasse
Registrato
10 Dicembre 2015
Guarda, Caressa non lo reggo e reggo poco anche le chiose tecniche di Bergomi, ma da qui a dire che lo Zio non sia un interista e che lecchi il culo ai gobbi o chi per loro ce ne passa.
non so, so che comunque non è da tutti riuscire a mantenersi integri in un ambiente di lavoro dove vige una linea e se non ti allinei a questa, diventi un corpo estraneo. se tu ti dichiari un grande interista ma poi per star bene in quell'ambiente, devi dire determinate cose o esprimere concetti che compiacciono il pubblico o che ti fanno apparire molto "democratico" e "sportivo", ma che personalmente reputo ruffianesche, allora io sono libero di giudicare il tuo operato come meglio penso.
non conosco i dettagli di quest'ultima cosa di bergomi e non mi interessa granchè approfondire ma personalmente ho ancora negli occhi, come insieme a vialli e altri in quel salotto televisivo di sky mi pare, si sono divertiti alle spalle di un deboer, che nemmeno capiva quello che stavano dicendo. fatico a credere ad un grande interista possa farsi fa beffe di quello che è in quel momento è un allenatore in difficoltà dell'inter, indipendentemente dal fatto che gli piaccia o meno come sta lavorando.
 

Juveladrona2017

Turnover
Registrato
12 Aprile 2017
infatti qui lo si giudica per quello che fa adesso..se ammazza la moglie nulla toglie al suo passato da calciatore ma va in galera lo stesso
No molti dicono che non sia interista. Che sia un gobbo....o peggio. Se ascoltate le cronache di quando asfaltavamo merde e Milan forse potreste avere un giudizio meno di parte. Poi non dovrebbe fare proprio quel lavoro per essere come lo vorremmo o lavorare a Inter Channel
 

Muraro-

Turnover
Registrato
28 Gennaio 2012
Che due palle veramente.
Lui ha spiegato come sono andate le cose, ma anche se la frase era riferita alla partita aveva pure ragione visto lo schifo di gioco che abbiamo mostrato.
 

Arthur Morgan

Fuoriclasse
Registrato
30 Ottobre 2018
no, assolutamente. all'epoca in #1 in italia, e tra i migliori al mondo, è stato indiscutibilmente scirea. la grande fama di baresi ha preso piede a partire dall'epoca di sacchi, cioè da quando il bilanne ha cominciato a vincere, soprattutto in europa. prima di allora era considerato un buon difensore ma non il campione che è stato poi considerato in seguito. tanto che mi pare che non fu nemmeno mai un pilastro della nazionale, se non a partire a punto da quelle successive al periodo in cui affermò a livello internazionale col bilan.
Beppe Baresi era considerato un giocatore migliore di Franco fino al 87
 

nero&azzurro

Titolare
Registrato
5 Aprile 2006
Località
Venezia
Intanto bell'articolo nella Cazzetta di oggi. Ecco, se ci mettesse la stessa enfasi e lo stesso impavido cuore anche nel contrastare le cazzate del suo capo senza seguirlo annuendo come un cagnolino timido, potrebbe ritornare lo Zio, quello che ci metteva tanto interismo e tanta garra in campo come Capitano.
 
Alto