• Benvenuto su Interfans.org

    Il forum dei tifosi dell'Inter, registrati per discutere con centinaia di cuori neroazzurri
    Stai navigando nella nostra community come Ospite.

    Avere un account su Interfans.org ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni, mandare messaggi privati agli altri utenti, partecipare ai nostri quiz e giochi e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.
    Condividi anche tu la tua passione per Interfans.org

    Registrarsi è gratis!

Inter Femminile

m0loch

Interfan del mese
Interfan del mese
7.743
2.561
71
Quello che sta esagerando sei tu. E la chiudo qua perchè cominciano a girarmi.
Adesso rispondimi pure col tuo consueto savoir faire ma per me finisce qui
Sull'allenatore mi sono espresso così anche perchè ho letto (ma non era il vangelo) che nel derby l'Inter è stata surclassata anche tatticamente. Da Ganz :cry:
Se questo sono io che esagero non hai molto chiaro fin dove si possa spingere il mio savoir faire.
 

blackmusic

Titolare
3.304
1.629
69
(...) Se non sbaglio è la terza partita di fila che perdiamo con 8 gol subiti nelle ultime due. Aggiungo e ribadisco che comincio a chiedermi per quale cavolo di motivo abbiamo cambiato un allenatore che tanto bene aveva fatto l'anno scorso.
Aggiorno: 4' sconfitta di fila e 12 gol subiti nelle ultime 3
 

Denver

Turnover
2.017
1.209
53

Peccato che lei sappia benissimo come sia stato facile per la sua squadra del cuore e per quella di Torino acquistare al completo le 2 squadre più forti che c'erano in giro! Per il resto fossi stato Suning me ne sarei guardato bene dall'avere una squadra femminile, per anni sarà sempre troppo grande il divario da certe altre squadre.......
 

Carpent

Presidente
108.423
8.572
101
Ieri sono andato in un locale a mangiare e mandavano in tv la partita nostra femminile, penso che non abbiamo mai superato la metà campo una pena infinita
 

fast65

Bandiera
34.846
11.893
87
Arrivano rinforzi nel mercato di gennaio per l'Inter Women di Attilio Sorbi. Si aggregherà infatti al club nerazzurro la colombiana Yoreli Rincon, difensore 26enne già vista in Italia con la maglia della Torres nel 2015. Rincon, che vanta in carriera esperienze anche in Svezia e Brasile e che ha militato nel 2019 nel Junior Barranquilla, dovrebbe sostenere le visite mediche il prossimo 9 gennaio, per poi firmare un contratto di un anno e mezzo con l'Inter. Il debutto potrebbe avvenire il prossimo 11 gennaio contro la Florentia San Gimignano.

 

fast65

Bandiera
34.846
11.893
87
Inter Women, il 2020 inizia col rammarico: reti bianche con la Florentia dopo un match dominato

L’Inter Women cerca la vittoria alla prima in casa del nuovo anno contro la Florentia San Gimignano. Mister Sorbi sorprendentemente lancia dal primo minuto la nuova arrivata Linda Nyman, chiamata a fare la playmaker in mezzo al campo, con Alborghetti e Brustia a completare il reparto e il tandem d’attacco formato da Tarenzi e Van Kerkhoven, supportate da Marinelli che svaria su tutto il fronte offensivo. Prima volta anche per il terzino Eva Bartonova dopo il lungo recupero per infortunio. Per la Florentia prima gara senza la bomber Kelly, in attesa che dal mercato arrivi la sostituta, con Dupuy e Imprezzabile a supporto dell’unica punta Nocchi. Tra i pali della squadra toscana l’ex Inter Katja Schroffenegger, protagonista della cavalcata della scorsa stagione nerazzurra e applaudita dai tifosi della beneamata.

Primo tempo poco emozionante in cui le due squadre fanno girare palla nel tentativo di cercare imbucate per le attaccanti. Le occasioni più nitide per le nerazzurre passano dai piedi di capitan Alborghetti; il primo tiro, al 12’, deviato in corner e il secondo a giro, poco potente per impensierire l’estremo avversario. La Florentia non sta a guardare, spinta anche dai numerosi tifosi al séguito, e ci prova prima con il destro di Dupuy parato da Marchitelli e poi con la scatenata Nocchi che approfitta di un errore interista nel disimpegno e calcia forte ma centrale per l’attento portiere nerazzurro.

A inizio ripresa occasionissima dell’Inter sui piedi di Van Kerkhoven che, involata verso la porta, si fa recuperare dal difensore neroverde. Al 66’ Ella Van Kerkhoven spizza a metà campo e manda in porta Tarenzi che serve l’accorrente Marinelli ma la numero 7 interista è poco lucida e si lascia ipnotizzare dall’estremo avversario. Un minuto dopo, palla ancora a Marinelli che prova il tiro a giro ma non centra la porta. La Florentia mette dentro Martinovic per dare una scossa al reparto offensivo e Attilio Sorbi risponde inserendo Baresi al posto della spenta Van Kerkhoven. A venti dalla fine ci prova ancora Alborghetti ma il suo tiro viene deviato in angolo; dal corner Schroffenegger salva le toscane prima sul colpo di testa ravvicinato di Marinelli, poi sul tap-in di Brustia che non impatta bene il pallone e spreca clamorosamente. L’Inter è meglio disposta in campo e più cattiva e in tre minuti sfiora il gol più volte con Pandini, appena entrata, Marinelli e ancora la numero 18 ma l’estremo toscano è superlativo quest’oggi. Termina 0-0, risultato che non serve a nessuna delle due formazioni ma che sta stretto alle nerazzurre, padrone assolute del campo.

Adele Nuara
 

Alloro

Bandiera
25.885
13.886
95
il milan ha perso in casa con l'empoli
facciamoci piacere il milan che si allontana dalla zona champions :reg;
 

Spillo72

Utente bannato
968
374
42
squadra che raggiungerà la salvezza solo perchè Tavagnacco ed Orobica sono davvero il nulla.

Mi aspettavo di più da parte della società. Peccato.
 

fast65

Bandiera
34.846
11.893
87
Serie A Femminile, prima vittoria del girone di ritorno per l'Inter Women: 3-0 all'Hellas Verona
Allo stadio “Olivieri” di Verona va in scena la prima giornata di ritorno del campionato di Serie A femminile. L‘Inter affronta le padrone di casa dell’Hellas Verona per una partita di fondamentale importanza per entrambe le formazioni per allontanarsi dalla zona bassa della classifica. Attilio Sorbi, rispetto alla partita precedente contro la Florentia, si affida ad Aprile tra i pali al posto di Marchitelli, a capitan Baresi per Van Kerkhoven e Pandini per Brustia, confermando il reparto difensivo. Bonazzoli si affida a Glionna, Pirone e Cantore nel reparto offensivo per invertire la rotta e rifarsi dopo la brutta sconfitta sul campo del Sassuolo per 4-1.

Pronti via e l’Inter trova il gol del vantaggio: dopo una mischia in area, Baresi calcia forte ma centrale, Forcinella para ma non può nulla sul tap-in di Stefania Tarenzi. L’Hellas Verona accusa il colpo e non riesce a creare, anche grazie all’ottima disposizione sul terreno di gioco dell’Inter che, oltre a far girare bene palla, crea densità in mezzo al campo e impedisce alle padrone di casa di costruire. A metà della prima frazione di gioco la squadra nerazzurra trova il raddoppio con Beatrice Merlo, in gol anche all’andata contro le scaligere: Baldi spazza sui piedi del terzino nerazzurro che controlla e scaglia un destro all’incrocio su cui non può nulla l’estremo di casa.

L’Hellas prova a reagire con un’azione in solitaria di Glionna che, dopo un’incursione sulla destra, mette al centro per il tiro di prima di Cantore, ribattuto sfortunatamente dalla compagna di squadra Pirone sulla linea di porta; sul tap-in di Solow si immola Merlo a protezione della propria porta. Poco prima della fine del primo tempo, l’Inter va vicinissima al tris con un tiro da fuori di Alborghetti che si stampa sulla traversa. Nella seconda frazione di gioco la musica è la stessa: l’Inter fa girare bene palla, creando molte occasioni ed Hellas che prova a rispondere con azioni ben lette però dall’attenta difesa nerazzurra, insuperabile quest’oggi. Al 65’ l’Inter mette in cassaforte i tre punti trovando il tris con Gloria Marinelli, ben servita dalla scatenata Tarenzi, che dalla sinistra rientra e col destro batte Forcinella. Le nerazzurre sfiorano anche il poker con l’ottima lettura di gioco di Tarenzi che approfitta di un retro passaggio corto della difesa di casa, supera il portiere ma non riesce a trovare lo specchio. L’Inter tiene palla e fa passare i minuti fino al triplice fischio che porta le ragazze di Sorbi a 15 punti in classifica, mentre l’Hellas Verona rimane ancorato a 11.

Adele Nuara
 
Alto