Benvenuto!

Registrandoti, potrai mandare messaggi privati agli altri utenti e dialogare con centinaia di tifosi dell'Inter

Registrati adesso è gratis!

INTER - Sassuolo 2-1 [Serie A]

ikki

Pallone d'oro
Registrato
13 Dicembre 2012
Messaggi
22.826
Dai, rileggi la formazione del Sassuolo. Robetta proprio.
A Milano quegli undici disperati devi masticarli e neanche sputarli.
Ci meravigliamo perché hanno tirato poco?

Se in questo momento in cui non siamo esplosivi fisicamente, ed è evidente, la cosa migliore per vincere le partite è giocare così, ben venga.

Abbiamo fatto oltre un girone in cui creavamo 10 palle gol nitide a partita, fino alla scorsa giornata avevamo il miglior attacco del campionato, siamo usciti da un girone di Champions per i mille gol cagati, se oggi siamo più cinici pur creando di meno a me va benissimo così.

Siamo vicini all'obiettivo, il resto conta zero.

I Napoletani avrebbero barattato il gioco brutto con lo scudetto, invece del maragioco di Sarri e zero tituli. Garantito.
 

piotor

Stella
Moderatore
Registrato
15 Agosto 2010
Messaggi
16.137
Ormai è un girone che difendiamo bassi se non ve ne siete accorti...
La differenza nelle ultime partite è nella gestione del pallone quando ne entriamo in possesso non è la stessa di prima, facciamo troppi errori tecnici e forse verticalizziamo anche troppo perdendo velocemente la palla.
Conte sta sempre piu' portando al limite il suo calcio "verticale". COn ottimi risultati, direi.

Pero', ripeto, la cosa che riesco a capire e' come sia possibile che una squadra con questo tasso tecnico in rosa, attaccanti esclusi, non sia in grado, quando *SERVE*, a fare sparire la palla e controllare il match.
 

alidipollo

Bandiera
Supporter
Registrato
27 Ottobre 2005
Messaggi
32.414
in teoria , forse.
in pratica, cosa abbiamo rischiato ieri?
l'azione con l'intervento di skriniar. stop.
poi un'altro bel salvataggio di devrij ma era fuorigioco comunque.

io ho avuto molto meno patemi che in tante altre partite finite con risultati piu' vistosi e in cui eravamo molto piu' alti a difendere.

che poi ci si auguri che si vinca con risultati piu' ecaltanti e giocando "meglio", ok.

ma se fosse finita 3/4-0 non c'era nulla da dire
esatto si fanno molte, troppe, considerazioni sulla teoria e sul come poteva andare se....un pò di tremarella può esserci stata dopo il gol che li ha resuscitati, ma erano morti al raddoppio di Lautaro
 

Kraus

Titolare
Registrato
6 Aprile 2014
Messaggi
2.770
Parlate di Europa e contesti ora completamente astratti, futuri remoti ed imponderabili rispetto alla realtà , oltre che per ora secondari rispetto agli obiettivi ..insomma vi tuffate dentro a ciò che ora ..non c'entra proprio un cazzo col presente.

Vincere e stravincere con Conte proprio non vi va giù.
Ne prendiamo atto , ci dispiace per voi , ma godiamo uguale.
In Europa ci eravamo, e infatti si vede come è andata a finire.
 

gigi197172

Titolare
Registrato
1 Aprile 2010
Messaggi
4.122
Effettivamente ieri partita orrenda sul piano visivo tutti dietro e palla persa subito o quasi quando si riparte , mi dispiace un po perche' se partiamo decisi lo sappiamo fare bene secondo me ,ma la paura di prendere gol e troppo alta forse...
 

Brasillach

Pallone d'oro
Registrato
19 Maggio 2007
Messaggi
20.179
Vero che subiamo il gioco degli avversari.
Vero che giochiamo male.
Vero che alcuni giocatori sono la copia sbiadita di quelli di un paio di mesi fa.
Vero tutto.
Ma se ieri si vinceva 4-1 o 5-2 in caso di rigori accordati), non avrebbero potuto dire nulla.
De Zerbi (che ha superato il gaspeson nella mia personale classifica delle italiche teste di cazzo) ha fatto notare che il Sassuolo è stato superiore come gioco, come numero di calci d'angoli, come tiri in porta e come possesso palla.
A parte i gol, ha detto il novello coglionazzo, sono stati superiori in tutto.
A parte i gol!!!!
Che nel calcio sono un particolare irrilevante.
 

ikki

Pallone d'oro
Registrato
13 Dicembre 2012
Messaggi
22.826
purtroppo per alcuni se non vinci tre a zero al primo tempo è tutto da buttare

Basta ragionare un attimino per capire che in questo momento abbiamo delle difficoltà anche a livello fisico.

Non siamo esplosivi come in altre occasioni, stiamo facendo di necessità virtù per vincere le partite, ma non va bene lo stesso.

I teorici del calcio, come disse Allegri.

Il fatto di essere così compatti dietro dà sicurezza.

Ieri, inoltre, per la prima volta dopo tanto tempo giocavamo di nuovo con un solo giocatore di qualità in mezzo al campo, e questo conta. Gagliardini si può impegnare quanto vuole, ma quando la palla arriva a lui, si perdono sempre due tempi di gioco nelle azioni, cosa che con Brozo ed Eriksen insieme non succede.

Ma quando sei così vicino all'obiettivo, dovrebbe contare solo quello invece di rompere i coglioni.
 

Kraus

Titolare
Registrato
6 Aprile 2014
Messaggi
2.770
l'Inter come possesso palla medio è 9° in serie A con il 51,8%, il Sassuolo è primo con il 59,9%.

per quale motivo l'Inter, in una partita importantissima, doveva stravolgere il modo di giocare andando addirittura in una direzione congeniale agli avversari?
io veramente non vi capisco, vi piace tanto soffrire fino all'ultima giornata?

non fatevi traviare da quei 4 rintronati della bobo tv, si può vincere anche senza giocare un bel calcio, fidatevi.

per giocare bene servono un allenatore adatto, i giocatori adatti ma soprattutto TEMPO.
Esatto. Il problema è proprio quello.
 

ikki

Pallone d'oro
Registrato
13 Dicembre 2012
Messaggi
22.826
Vero che subiamo il gioco degli avversari.
Vero che giochiamo male.
Vero che alcuni giocatori sono la copia sbiadita di quelli di un paio di mesi fa.
Vero tutto.
Ma se ieri si vinceva 4-1 o 5-2 in caso di rigori accordati), non avrebbero potuto dire nulla.

NO, non subiamo niente perché non concediamo occasioni nitide, smettiamola di vedere cose che non esistono

NO, non giochiamo male, solo nelle ultime partite e solo perché abbiamo un calo fisico evidente, fino a qualche giornata fa creavamo dieci palle gol a partita e ci lamentavamo del fatto che per fare un gol dovevamo prima mangiarcene cinque.

Sì, verissimo, siamo in difficoltà da quel punto di vista, per cui la cosa importante è capire come vincere lo stesso le partite, cosa che sanno fare le grandi squadre.
 

zeroundici

Vice capitano
Registrato
24 Gennaio 2013
Messaggi
5.953
Ieri inoltre si è avuta la dimostrazione di quanto sia importante Brozovic in quella posizione.
È l'unico che non ha paura a tenere palla se pressato prendendosi dei rischi... Poi contrariamente ad Eriksen riesce pure ad accompagnare in avanti.
È un giocatore unico, non a caso è primo per km percorsi in seria a
Su questo sono d'accordissimo con te ed in controtendenza rispetto a gran parte degli utenti qua dentro
Lo scrivo solo perchè il mio amico @marc.overmars a quest' ora starà dormendo e non mi può leggere :sizi
 

gigi197172

Titolare
Registrato
1 Aprile 2010
Messaggi
4.122
Basta ragionare un attimino per capire che in questo momento abbiamo delle difficoltà anche a livello fisico.

Non siamo esplosivi come in altre occasioni, stiamo facendo di necessità virtù per vincere le partite, ma non va bene lo stesso.

I teorici del calcio, come disse Allegri.

Il fatto di essere così compatti dietro dà sicurezza.

Ieri, inoltre, per la prima volta dopo tanto tempo giocavamo di nuovo con un solo giocatore di qualità in mezzo al campo, e questo conta. Gagliardini si può impegnare quanto vuole, ma quando la palla arriva a lui, si perdono sempre due tempi di gioco nelle azioni, cosa che con Brozo ed Eriksen insieme non succede.

Ma quando sei così vicino all'obiettivo, dovrebbe contare solo quello invece di rompere i coglioni.
Si dice quello che si vede che vuol dire rompere i coglioni ieri visivamente siamo stati orrendi ma abbiamo vinto e va bene e quello che conta ma se mi dice che e stata una bella gara ok la pensiamo diversamente....
 

alidipollo

Bandiera
Supporter
Registrato
27 Ottobre 2005
Messaggi
32.414
esatto, per cui ritengo sanchez adatto
sai a questo punto non vado a guardare il singolo, ragiono da squadra e per la squadra, e con il rientro di Sensi Vecino e a breve Vidal abbiamo circa 16/17 giocatori tutti coinvolti e credo motivati alla stessa maniera uniti per lo scopo. Le pugnette sul "meno peggio" li lascio ai feticisti del tocco di prima. Non mi importa più della formazione ( e di conseguenza delle lagne pre partita), sono tutti adatti o lo possono essere a partita in corso.
 

mosciolo80

Titolare
Registrato
28 Dicembre 2012
Messaggi
3.498
La nostra svolta stagionale è avvenuta quando Conte ha capito che pressare gli altri sulla loro area dal primo minuto era oltre che inutile dannoso prendendo imbarcate da chiunque.
Prima c era stato lo step della definitiva (meno male) rinuncia al trequartista.
Adesso per prendere gol devono morire un attaccante che copre a centrocampo, almeno 2 centrocampisti e uno dei tre centrali.
Oltre al fatto che Handanovic sta rischiando molto meno se i tiri che arrivano sono come quelli di ieri da fuori area.
E infatti anche le sue statistiche sono migliorate.
Continuiamo a segnare e subiamo niente. Questo è valso la vetta della classifica e 10 vittorie consecutive.

Nell’era dei tre punti nessuno aveva mai vinto le prime dieci del ritorno.​

E' sufficiente per farvi rilassare un pò e godervi il momento?
 

PupiKova

Vice capitano
Registrato
3 Luglio 2013
Messaggi
6.593
Scusate, ma all'andata c'era De Zerbi? No, perchè ricordo che gli abbiamo dato 3 schiaffoni e loro non hanno fatto nulla per 90 minuti, con Lukaku in panchina. Quindi, cosa esattamente Conte dovrebbe imparare da questo "fenomeno"?
fra il dire e il fare ci sono di mezzo i 3 oceani.
è semplice fare il bel gioco in una società di merda dove a parte il salvarsi non hai alcuna ambizione e che quindi non fa nessuna differenza l'arrivare 7° o l'arrivare 17°; è semplice fare il bel gioco quando hai una rosa di giocatori di 18 anni e di pseudo fenomeni che pur di avere qualche soddisfazione ti seguirebbero anche in guerra; è semplice fare il bel gioco quando non hai nulla da perdere; è facile fare il bel gioco quando non avendo alcun tipo di pressione puoi fare una rosa di nani skillati senza pensare all'equilibrio.

vediamo Sarri, uno che ha fatto vedere il calcio più bello degli ultimi 30 anni in Italia, che va alla juve e avendo tutte prime donne dopo 1 stagione viene esonerato perché nessuno lo ascolta e nessuno ha voglia di sbattersi dietro le sue idee;

vediamo Di Francesco, anche lui un altro al quale i vari opinionisti ai tempi del Sassuolo facevano le seghe a due mani, che si è ridotto a farsi cacciare a pedate da Sampdoria e Cagliari.

De Zerbi farà la fine di questi due, appena andrà in una società che ha tifosi e dirigenza con ambizioni o si adatta al gioco "efficace" o anche lui verrà cacciato a calci in culo a metà stagione.

gli allenatori veri, tipo Guardiola, che fanno giocare bene gli squadroni li conti sulle dita di una mano.
 

zeroundici

Vice capitano
Registrato
24 Gennaio 2013
Messaggi
5.953
Si dice quello che si vede che vuol dire rompere i coglioni ieri visivamente siamo stati orrendi ma abbiamo vinto e va bene e quello che conta ma se mi dice che e stata una bella gara ok la pensiamo diversamente....
Avatar stupendo il tuo...
Bei tempi quelli dei nastri tra il primo ed il secondo anello e delle coreo fatte con i rotoli di carta igienica
 

alidipollo

Bandiera
Supporter
Registrato
27 Ottobre 2005
Messaggi
32.414
Ieri inoltre si è avuta la dimostrazione di quanto sia importante Brozovic in quella posizione.
È l'unico che non ha paura a tenere palla se pressato prendendosi dei rischi... Poi contrariamente ad Eriksen riesce pure ad accompagnare in avanti.
È un giocatore unico, non a caso è primo per km percorsi in seria a
viene molto criticato ma almeno insieme a Bastoni e Skriniar mette le palle quando ci chiudono tutte le linee di passaggio, prendendosi dei rischi. Altri invece restano sempre nella comfort zone del passaggio scontato al compagno accanto e si prendono pure lodi ingiustificate.
 

Brasillach

Pallone d'oro
Registrato
19 Maggio 2007
Messaggi
20.179
NO, non subiamo niente perché non concediamo occasioni nitide, smettiamola di vedere cose che non esistono

NO, non giochiamo male, solo nelle ultime partite e solo perché abbiamo un calo fisico evidente, fino a qualche giornata fa creavamo dieci palle gol a partita e ci lamentavamo del fatto che per fare un gol dovevamo prima mangiarcene cinque.

Sì, verissimo, siamo in difficoltà da quel punto di vista, per cui la cosa importante è capire come vincere lo stesso le partite, cosa che sanno fare le grandi squadre.

Non puoi dire che non subiamo il gioco degli avversari da 4/5 partite, anche ieri in alcuni tratti della partita siamo andati in confusione ed in affanno.
Ma sticazzi!!
Ora conta solo portare a casa il risultato e vincere queste partite da la misura di una mentalità vincente che prima non avevamo.
 

paolo a.

Prima squadra
Registrato
10 Giugno 2015
Messaggi
948
Come dovevamo giocare?? Ma ti rendi conto che hai giocato contro un Sassuolo pieno di riserve?? Ma stiamo scherzando??

Una squadra come la nostra il pallone avrebbe dovuto nasconderlo e non farglielo più vedere. Il Sassuolo doveva tornare a casa senza nemmeno più le gambe.
Invece al 60 della ripresa non eravamo ancora riusciti a tirare in porta.

Non è giocando così che si diventa grandi anche in Europa.
Scusami ma non vinciamo lo scudetto da 11 anni. C'è tempo per diventare grandi in Europa. Una cosa alla volta. Peraltro siamo a 10 vittorie consecutive e un calo di forma ci sta era preventivabile ed è normale. Non ho mezza critica da fare a Conte e alla squadra.