Benvenuto!

Registrandoti, potrai mandare messaggi privati agli altri utenti e dialogare con centinaia di tifosi dell'Inter

Registrati adesso è gratis!

José Mário Dos Santos Mourinho Felix

Mourinho alla Roma: sei contento?


  • Total voters
    205

piotor

Stella
Moderatore
Registrato
15 Agosto 2010
Messaggi
16.461
Jose deve capire cosa vuole fare da "grande". Al momento e' un Che guevara che si e' auto convinto di fare il direttore di banca.
 

piotor

Stella
Moderatore
Registrato
15 Agosto 2010
Messaggi
16.461
Ma, guarda, Josè ha molti ma molti meno problemi di quelli che gli vogliamo affibbiare noi :sizi
Si si chiaro, si parla solo di fenomenologia sportiva, non di vita reale. E' il personaggio sportivo Mou in discussione se caso. E nel contesto dell'evoluzione del personaggio, come fosse un Corto Maltese/Ken il Guerriero con la mano che puo' esserpiuma come puo' esse fero, all'improvviso ce lo ritroviamo a fare il Batman reazionario che teme che il Joker gli seghi i profitti della Mou Enterprises.
 
Registrato
17 Settembre 2011
Messaggi
12.409
Ma, guarda, Josè ha molti ma molti meno problemi di quelli che gli vogliamo affibbiare noi :sizi
17.5 milioni di ingaggio netto e ancora due anni di contratto. I problemi sono per chi è stato così folle da fare un contratto del genere a un allenatore bollito. Tra l'altro, per metterlo al posto di un allenatore bravo, preparato ed emergente come Pochettino. Idiozia allo stato puro
 
Registrato
5 Aprile 2006
Messaggi
15.948
Si si chiaro, si parla solo di fenomenologia sportiva, non di vita reale. E' il personaggio sportivo Mou in discussione se caso. E nel contesto dell'evoluzione del personaggio, come fosse un Corto Maltese/Ken il Guerriero con la mano che puo' esserpiuma come puo' esse fero, all'improvviso ce lo ritroviamo a fare il Batman reazionario che teme che il Joker gli seghi i profitti della Mou Enterprises.
Ma io lascierei pure perdere il mondo dei fumetti.
Vogliamo parlare di fenomenologia sportiva ?
Ha vinto e tanto, ha scelto di andare dove ha voluto sempre in posizione di forza contrattuale.
Non ha raggiunto tutti gli obiettivi che si è prefisso come d'altronde il 100% dei suoi colleghi nella storia del calcio, perchè nella vita è così.
E' tutt'ora carismatico nei confronti di chi realmente lo stima ( gli altri fottesega )
E' ricco.
Quindi direi che chi ha la bile ingrossata ( non parlo di te ma ne leggo di cazzate in questo 3D ) non deve fare altro che guardarsi allo specchio e fare un bilancino della sua di vita.
Mou non ne ha bisogno, è sempre stato felice e qualche colpo ce l'ha ancora in canna prima di ritirarsi e sospirare "che cazzo di carriera che ho fatto !"
 

piotor

Stella
Moderatore
Registrato
15 Agosto 2010
Messaggi
16.461
Ma io lascierei pure perdere il mondo dei fumetti.
Vogliamo parlare di fenomenologia sportiva ?
Ha vinto e tanto, ha scelto di andare dove ha voluto sempre in posizioni di forza.
Non ha raggiunto tutti gli obiettivi che si è prefisso come d'altronde il 100% dei suoi colleghi nella storia del calcio, perchè nella vita è così.
E' tutt'ora carismatico nei confronti di chi realmente lo stima ( gli altri fottesega )
E' ricco.
Quindi direi che chi ha la bile ingrossata ( non parlo di te ma ne leggo di cazzate in questo 3D ) non deve fare altro che guardarsi allo specchio e fare un bilancino della sua di vita.
Mou non ne ha bisogno, è sempre stato felice e, qualche colpo ce l'ha ancora in canna prima di ritirarsi e sospirare "che cazzo di carriera che ho fatto !"
Fino al 2010 e in parte 2012/13.

Nessuno e' obbligato a diventare una leggenda tipo Micheal Jordan, Mohammed Ali e quella cerchia ristretta.

Mou era pero' sulla buona strada. Si ritirera', nella bambagia, da grandissimo allenatore, ma poteva farlo da rivoluzionario del calcio.

Sarebbe bello vederlo giocarsi la CL col Dortmund, con l'Atletico o vincere un mondiale col Portogallo. Mou e' fatto e finito per quelle avventure. DA quando si e' messo nei panni dell'allenatore normale e' diventato uno dei tanti nel mondo del calcio.
 
Registrato
5 Aprile 2006
Messaggi
15.948
Fino al 2010 e in parte 2012/13.

Nessuno e' obbligato a diventare una leggenda tipo Micheal Jordan, Mohammed Ali e quella cerchia ristretta.

Mou era pero' sulla buona strada. Si ritirera', nella bambagia, da grandissimo allenatore, ma poteva farlo da rivoluzionario del calcio.

Sarebbe bello vederlo giocarsi la CL col Dortmund, con l'Atletico o vincere un mondiale col Portogallo. Mou e' fatto e finito per quelle avventure. DA quando si e' messo nei panni dell'allenatore normale e' diventato uno dei tanti nel mondo del calcio.
Ma cosa vuol dire ? Anche loro hanno mangiato merda nella loro carriera.
 

piotor

Stella
Moderatore
Registrato
15 Agosto 2010
Messaggi
16.461
Ma cosa vuol dire ? Anche loro hanno mangiato merda nella loro carriera.
Ma Mou non sta nemmeno mangiando merda, sta vivacchiando da oramai un decennio.

MJ si e' ritirato in piena depressione dopo la morte del padre. E' tornato e ha sfondato deretani.
Ali e' rimasto fuori dalla boxe per le proprie posizioni anti guerra. E' tornato, anzianotto e fuori forma, e ha sfondato deretani.

Mou dopo le battaglie da comandante con gli underdogs (relativamente) ha deciso di salire sul carro dei vincitori (scelta legittima, professionalmente parlando), ma che stona con la narrativa dei capitoli precedenti. La sua storia di cavalcate trionfali a kazzo duro, di conferenze stampa esacranti quanto dissacranti si e' trasformata in una storia semi Fantozziana di lavoratore dipendente che timbra il cartellino e che viene esonerato dopo annate altalenanti e tendenti al mediocre.

Per quello che Mou ha rappresentato per il calcio e per noi, speravo la sua storia continuasse su quella traiettoria, con un altra lotta epica o, piuttosto, con un ritiro dalle scene nell'attesa della nuova impresa.
 
Registrato
17 Settembre 2011
Messaggi
12.409
Veramente sono andato a rileggermi quello che scrivevo di lui a novembre 2019. Lo zio Beppe ci vede lungo 😁

.Ormai è in fase calante da anni, ha capito che non può più puntare ad una big e solo questo lo ha portato ad accettare una piazza dove è cosciente che non vincerà un piffero. Piuttosto non capisco il Tottenham...Pochettino li ha portati a livelli alti senza spendere, visto che sono un paio d'anni che non fanno mercato in entrata con la scusa dello stadio... passare da lui a Mou è come sostituire Belen con l'attuale cicciolina...il tempo passa per tutti...il calcio è cambiato, soprattutto la Premier...con le idee di gioco di Mou, impossibile competere col Liverpool di Klopp o il City di Guardiola e questo a prescindere dai calciatori...basti pensare a come Klopp utilizza Salah, uno che Mou neanche vedeva titolare nel Chelsea...
 
Registrato
5 Aprile 2006
Messaggi
15.948
Ma Mou non sta nemmeno mangiando merda, sta vivacchiando da oramai un decennio.

MJ si e' ritirato in piena depressione dopo la morte del padre. E' tornato e ha sfondato deretani.
Ali e' rimasto fuori dalla boxe per le proprie posizioni anti guerra. E' tornato, anzianotto e fuori forma, e ha sfondato deretani.

Mou dopo le battaglie da comandante con gli underdogs (relativamente) ha deciso di salire sul carro dei vincitori (scelta legittima, professionalmente parlando), ma che stona con la narrativa dei capitoli precedenti. La sua storia di cavalcate trionfali a kazzo duro, di conferenze stampa esacranti quanto dissacranti si e' trasformata in una storia semi Fantozziana di lavoratore dipendente che timbra il cartellino e che viene esonerato dopo annate altalenanti e tendenti al mediocre.

Per quello che Mou ha rappresentato per il calcio e per noi, speravo la sua storia continuasse su quella traiettoria, con un altra lotta epica o, piuttosto, con un ritiro dalle scene nell'attesa della nuova impresa.
Ma tu lo stai rappresentando come un condottiero della Marvel.
Underdog o meno è andato al Real non per comodità ma per far vincere loro la decima e, detto tra noi, non ci è riuscito perchè ha avuto un pò di sfiga ma ha creato le basi per farla vincere a porcellotti con una bella dose di culo.
E poi non puoi paragonarmi un trainer con un player
Fine
 

Notizie Inter