Benvenuto!

Registrandoti, potrai mandare messaggi privati agli altri utenti e dialogare con centinaia di tifosi dell'Inter

Registrati adesso è gratis!

José Mário Dos Santos Mourinho Felix

Mourinho alla Roma: sei contento?


  • Total voters
    176
Registrato
5 Settembre 2014
Messaggi
49.757
Io mi ero chiesto perchè avesse subito accettato l'Everton, e che culo avesse avuto Dela a non rimanere sulla gobba il suo stipendio.

Poi ho visto il contratto che ha all'Everton e ho capito perchè aveva tutta quella fretta di essere esonerato a Napoli... :ROFLMAO:

Secondo me nei top club oltre i 50-55 anni massimo è dura. E' una fatica mentale e fisica tutt'altro che banale se vuoi fare il tuo mestiere al top. Una pressione immane e una quantità di cose da fare enorme, se vuoi farle bene.

Esattamente, per questo dicevo che se a Mourinho piace ancora stare sul campo deve accettare di mollare le pressioni dei top club, specialmente in premier dove è più tosta che altrove e c'è una concorrenza sempre ai massimi livelli dove persino un everton è in grado di smiliardare.

I soldi per Mourinho non dovrebbero rapprresentare più un problema, anche se da adesso in poi percepirebbe "solo" un mln di stipendio a stagione, con i soldi che ha guadagnato in carriera finora ci campano da nababbi almeno altre generazioni di mourinhini :dente

Ad esempio, sentivo parlare del Celtic come prossima squadra, ce lo vedrei bene a fare il capo popolo in una realtà come quella, dove comunque non hai bisogno dei fenomeni in squadra per vincere come nei campionati top.
 

piotor

Stella
Moderatore
Registrato
15 Agosto 2010
Messaggi
16.226
Io mi ero chiesto perchè avesse subito accettato l'Everton, e che culo avesse avuto Dela a non rimanere sulla gobba il suo stipendio.

Poi ho visto il contratto che ha all'Everton e ho capito perchè aveva tutta quella fretta di essere esonerato a Napoli... :ROFLMAO:

Secondo me nei top club oltre i 50-55 anni massimo è dura. E' una fatica mentale e fisica tutt'altro che banale se vuoi fare il tuo mestiere al top. Una pressione immane e una quantità di cose da fare enorme, se vuoi farle bene.
Tra l'altro e' uno dei motivi per cui sarebbe giusto, come fanno in Germania (vedasi Nagelsmann) che gil allenatori possano farlo di mestiere da quando hanno 20 anni, come i giocatori e i dirigenti (volendo).
 
Registrato
5 Settembre 2014
Messaggi
49.757
Per me deve andare al PSG, lì è sicuro di vincere in una nazione che manca nel suo curriculum

Il Psg ha appena preso Pochettino, è in semifinale di Champions, ed ha firmato pure per la prossima stagione almeno. E l'anno scorso fece finale con Tuchel in panchina.

Se sta ad aspettare il Psg adesso si va troppo vecchio per allenare. Al Psg ci sarebbe dovuto andare un paio di anni fa, prima di andare al Tottenham e quando il Psg faceva una fatica tremenda in Champions, ma lui voleva solo allenare in Premier all'epoca. Per me il treno Psg ormai l'ha perso, sarebbe stata la squadra perfetta per lui a suo tempo, ora che invece arriva con regolarità in fondo alla Champions non lo è più.
 
Registrato
17 Settembre 2011
Messaggi
12.072
Tra l'altro e' uno dei motivi per cui sarebbe giusto, come fanno in Germania (vedasi Nagelsmann) che gil allenatori possano farlo di mestiere da quando hanno 20 anni, come i giocatori e i dirigenti (volendo).
Senza esperienze da calciatore non è semplice allenare. Le poche eccezioni, per quanto eclatanti, confermano la regola. È anche un discorso di carisma e rispetto, più facile da acquisire quando hai un passato da calciatore. Chi non ha giocato può acquisirli solo con la gavetta e i risultati. Per intendersi, Zidane o Solskjaer possono cominciare ad allenare Real o United anche senza esperienza e comunque risultare credibili e farsi rispettare. Per un 20enne senza passato da calciatore, questo sarebbe impossibile anche se fosse un genio della panca
 

piotor

Stella
Moderatore
Registrato
15 Agosto 2010
Messaggi
16.226
Senza esperienze da calciatore non è semplice allenare. Le poche eccezioni, per quanto eclatanti, confermano la regola. È anche un discorso di carisma e rispetto, più facile da acquisire quando hai un passato da calciatore. Chi non ha giocato può acquisirli solo con la gavetta e i risultati. Per intendersi, Zidane o Solskjaer possono cominciare ad allenare Real o United anche senza esperienza e comunque risultare credibili e farsi rispettare. Per un 20enne senza passato da calciatore, questo sarebbe impossibile anche se fosse un genio della panca
Ma anche il 20ene puo' partire facendo l'assistente in B/C e fare gavetta e poi pian piano emergere se e' valido. A quel punto il rispetto se lo e' meritato ugualmente.
 

Denver

Titolare
Registrato
23 Agosto 2019
Messaggi
4.607
Il Bayern che paga 25 milioni per strappare l'allenatore all'unica squadra che avrebbe potuto impensierirla....poi venitemi a dire che il Bayern non gode di certi privilegi in Germania! E adesso però viene la voglia di esaminare lo svolgimento di certe partite del campionato tedesco.......
 

ikki

Pallone d'oro
Registrato
13 Dicembre 2012
Messaggi
23.244
“Con l'Inter ho vinto tutto, c'è un affetto speciale. Ma se un giorno dovessi andare in Italia e allenare una società rivale, non ci penserei due volte. Ho questo modo professionale di guardare alle cose, e mi sento bene con me stesso"


Oh, io comunque l'ho sempre detto che non ci avrebbe pensato un secondo ad andarci eh, perché chi ha imparato a conoscerlo, sa bene che lo farebbe senza problemi, nonostante c'è ancora chi pensa che sia talmente interista che non lo farebbe mai.

Ora che ve lo ha detto perfino lui stesso, credo che possiate iniziare a credermi :ghigno
 

Juveladrona2017

Vice capitano
Registrato
12 Aprile 2017
Messaggi
5.604
“Con l'Inter ho vinto tutto, c'è un affetto speciale. Ma se un giorno dovessi andare in Italia e allenare una società rivale, non ci penserei due volte. Ho questo modo professionale di guardare alle cose, e mi sento bene con me stesso"


Oh, io comunque l'ho sempre detto che non ci avrebbe pensato un secondo ad andarci eh, perché chi ha imparato a conoscerlo, sa bene che lo farebbe senza problemi, nonostante c'è ancora chi pensa che sia talmente interista che non lo farebbe mai.

Ora che ve lo ha detto perfino lui stesso, credo che possiate iniziare a credermi :ghigno
Quando hai sete bevi pure l acqua delle pozzanghere.
Grande personaggio, istrione, incantatore di serpenti, preparato nella comunicazione, ma non mi sono mai aspettato da lui una risposta diversa.
Trapattoni dopo uno scudetto dei record tornò alla Rubbe.
Dobbiamo distinguere gli interisti nel DNA come Zenga Ferri Berti Zanetti Cambiasso dai professionisti seppur encomiabili
 
Registrato
7 Maggio 2016
Messaggi
36.089
“Con l'Inter ho vinto tutto, c'è un affetto speciale. Ma se un giorno dovessi andare in Italia e allenare una società rivale, non ci penserei due volte. Ho questo modo professionale di guardare alle cose, e mi sento bene con me stesso"


Oh, io comunque l'ho sempre detto che non ci avrebbe pensato un secondo ad andarci eh, perché chi ha imparato a conoscerlo, sa bene che lo farebbe senza problemi, nonostante c'è ancora chi pensa che sia talmente interista che non lo farebbe mai.

Ora che ve lo ha detto perfino lui stesso, credo che possiate iniziare a credermi :ghigno

che delusione....
 
Registrato
26 Aprile 2021
Messaggi
1.481
“Con l'Inter ho vinto tutto, c'è un affetto speciale. Ma se un giorno dovessi andare in Italia e allenare una società rivale, non ci penserei due volte. Ho questo modo professionale di guardare alle cose, e mi sento bene con me stesso"


Oh, io comunque l'ho sempre detto che non ci avrebbe pensato un secondo ad andarci eh, perché chi ha imparato a conoscerlo, sa bene che lo farebbe senza problemi, nonostante c'è ancora chi pensa che sia talmente interista che non lo farebbe mai.

Ora che ve lo ha detto perfino lui stesso, credo che possiate iniziare a credermi :ghigno
Lo avevo scritto proprio qualche giorno fa nel topic di conte, il personaggio è questo inutile stupirsi

Amore eterno, ma fa ridere che la stessa gente che insulta alla morte bergomi lo porti in palmo di mano come supremo nerazzurro
 

MattInter10

Vice capitano
Registrato
7 Aprile 2014
Messaggi
6.041
“Con l'Inter ho vinto tutto, c'è un affetto speciale. Ma se un giorno dovessi andare in Italia e allenare una società rivale, non ci penserei due volte. Ho questo modo professionale di guardare alle cose, e mi sento bene con me stesso"


Oh, io comunque l'ho sempre detto che non ci avrebbe pensato un secondo ad andarci eh, perché chi ha imparato a conoscerlo, sa bene che lo farebbe senza problemi, nonostante c'è ancora chi pensa che sia talmente interista che non lo farebbe mai.

Ora che ve lo ha detto perfino lui stesso, credo che possiate iniziare a credermi :ghigno

Se lo pagano va ovunque.

Sono professionisti non tifosi.
 

Denver

Titolare
Registrato
23 Agosto 2019
Messaggi
4.607
“Con l'Inter ho vinto tutto, c'è un affetto speciale. Ma se un giorno dovessi andare in Italia e allenare una società rivale, non ci penserei due volte. Ho questo modo professionale di guardare alle cose, e mi sento bene con me stesso"


Oh, io comunque l'ho sempre detto che non ci avrebbe pensato un secondo ad andarci eh, perché chi ha imparato a conoscerlo, sa bene che lo farebbe senza problemi, nonostante c'è ancora chi pensa che sia talmente interista che non lo farebbe mai.

Ora che ve lo ha detto perfino lui stesso, credo che possiate iniziare a credermi :ghigno

In fondo è quello che dovremmo sperare noi: che vada ad allenare una nostra rivale, bollito com'è ci toglierebbe di mezzo un avversario........