Benvenuto!

Registrandoti, potrai mandare messaggi privati agli altri utenti e dialogare con centinaia di tifosi dell'Inter

Registrati adesso è gratis!

Luciano Spalletti

Registrato
16 Giugno 2019
Messaggi
3.161
Ma chi ha messo in giro la fola che il Bbilan gli offriva lo stesso stipendio che percepiva dall'Inter ? Non è vero affatto, prova ne sia che infatti lui aveva chiesto all'Inter una sorta di "compensazione" per i mesi residui di contratto. Al rifiuto di Zhang, Spalletti aveva la prospettiva di andare a guadagnare di meno in una squadra che in quel momento non era certo di primo piano (i rossoneri di importante avevano solo la storia, non certo il presente) e per di più subentrando a campionato in corso, non certo la migliore delle prospettive. Poi, per carità è una questione di scelte, c'è chi pur di fare qualcosa accetta qualsiasi incarico e chi invece preferisce attendere un'occasione più in linea con le proprie aspirazioni. Chi opera la seconda scelta può essere criticabile senz'altro ma ripeto mettiamo le cose nella giusta prospettiva, non inventiamoci i fatti.

Lui pretendeva che l'Inter gli desse almeno il 50% di quello che gli spettava. Richiesta del tutto lecita (e che di solito viene accordata tranquillamente in casi del genere) ma che l'Inter ha rifiutato andando pesantemente al ribasso in considerazione del fatto che "pagare 6 mesi è elegante, oltre da stupidi" e che quelle cifre avrebbero consentito a Spalletti di accasarsi presso un'acerrima rivale rinforzandola con ogni probabilità. E l'Inter ha tutto da guadagnare da un Milan lontano dai soldi Champions.

Spalletti chiedeva legittimamente tot per andare dai rivali, l'Inter ha legittimamente offerto molto di meno in considerazione di quanto detto sopra, non se n'è fatto nulla e amen.

Sta di fatto che la motivazione del rifiuto della panchina rossonera sia stato fondamentalmente economico, non sportivo. Sì, ok, il Milan delle macerie di Giampaolo non era il Barcellona di Guardiola, ma era comunque una big, seppur decaduta, con un discreto potenziale che uno come Spalletti, specializzato in qualificazioni Champions e resurrezioni di squadre disastrate (Roma gennaio 2016, Inter giugno 2017: non poi così radicalmente diverse dal Milan ottobre 2019) avrebbe potuto tranquillamente migliorare.

Nessuna biasima Spalletti per la scelta fatta: era legittima al 100%. Tra l'altro, io non sono nemmeno un antispallettiano, anzi, ho un buon ricordo del Certaldese nerazzurro, per me ha reso da 6 con noi (da 7 la prima stagione, da 5 la seconda) ridando dignità ad un ambiente come il nostro devastato da anni di risultati ridicoli.

Mi limito a rilevare che un allenatore vivo non possa prendersi il lusso di restare per ben due stagioni fuori dal giro per una mera motivazione economica come farebbe uno come Mazzarri professionalmente molto meno capace di lui e che, a differenza di Sexy Luciano, treni come quello dell'Inter non ne ha mai più visti e che più o meno comprensibilmente si è intascato tutto il compenso nerazzurro fino all'ultimo centesimo ben conscio che simili cifre non le avrebbe più riviste
 
Registrato
17 Ottobre 2009
Messaggi
18.122
Ci siamo dati due martellate sui coglioni. Abbiamo ancora tutto il suo stipendio sulle nostre spalle in più il Milan ha molti più punti di quelli che avrebbe con Spalletti.
 
Registrato
5 Settembre 2014
Messaggi
49.757
ma uno che in carriera non ha mai vinto niente può permettersi di rifiutare il Milan??
chi si crede di essere..
guarda Pioli che come lui non ha mai vinto niente, ha giustamente accettato la sfida e adesso si gode gli elogi

Pioli era a casa e senza stipendio. C'è una bella differenza.

Antonio Conte mentre lo pagava il Chelsea ha rifiutato per bene due volte il Real Madrid per sua stessa ammissione. Il Real Madrid ripeto. Perchè non ti scandalizzi anche per quello?

Io francamente non mi scandalizzo per nessuno dei due casi.
 
Registrato
24 Dicembre 2012
Messaggi
26.411
Pioli era a casa e senza stipendio. C'è una bella differenza.

Antonio Conte mentre lo pagava il Chelsea ha rifiutato per bene due volte il Real Madrid per sua stessa ammissione. Il Real Madrid ripeto. Perchè non ti scandalizzi anche per quello?

Io francamente non mi scandalizzo per nessuno dei due casi.
Conte a spasso per due anni non ci è mai stato
È stato fermo qualche mese perché esonerato poi a gennaio scelse l'Inter
Spalletti meglio del Milan voglio proprio sapere cosa pensava di trovare
 
Registrato
5 Settembre 2014
Messaggi
49.757
Conte a spasso per due anni non ci è mai stato
È stato fermo qualche mese perché esonerato poi a gennaio scelse l'Inter
Spalletti meglio del Milan voglio proprio sapere cosa pensava di trovare

Guarda che a Spalletti il Bbilan glielo hanno offerto l'anno scorso eh, mica adesso. Quando gli avevano offerto il Bbilan non erano passati nemmeno tre mesi da quando aveva lasciato l'Inter. Se glielo offrissero di nuovo oggi sono sicuro che accetterebbe.

Ed è un po la stessa cosa di Conte, che si è trovato una squadra nuova solo dopo che è scaduto il contratto multimilionario col Chelsea, rifiutando un offerta triennale da 14 mln a stagione niente poco di meno che dal Real Madrid. Potrei anche dire per Conte, ma quando mai Conte ritroverà qualcosa di meglio del Real Madrid in carriera? Eppure li ha rifiutati perchè doveva cominciare come traghettatore e non se l'è sentita, ed era già profumatamente pagato dal Chelsea nel frattempo.

Che poi a me non me ne frega niente ne in un caso ne nell'altro. Avranno fatto entrambi le loro valutazioni legittime per rifiutare quelle offerte. Ma era solo per far notare come giudichi con occhi diversi due situazioni identiche.
 
Registrato
17 Settembre 2011
Messaggi
12.072
Guarda che a Spalletti il Bbilan glielo hanno offerto l'anno scorso eh, mica adesso. Quando gli avevano offerto il Bbilan non erano passati nemmeno tre mesi da quando aveva lasciato l'Inter. Se glielo offrissero di nuovo oggi sono sicuro che accetterebbe.

Ed è un po la stessa cosa di Conte, che si è trovato una squadra nuova solo dopo che è scaduto il contratto multimilionario col Chelsea, rifiutando un offerta triennale da 14 mln a stagione niente poco di meno che dal Real Madrid. Potrei anche dire per Conte, ma quando mai Conte ritroverà qualcosa di meglio del Real Madrid in carriera? Eppure li ha rifiutati perchè doveva cominciare come traghettatore e non se l'è sentita, ed era già profumatamente pagato dal Chelsea nel frattempo.

Che poi a me non me ne frega niente ne in un caso ne nell'altro. Avranno fatto entrambi le loro valutazioni legittime per rifiutare quelle offerte. Ma era solo per far notare come giudichi con occhi diversi due situazioni identiche.
Conte voleva tornare in Italia e comunque il Real non è mai stata un'opzione concreta perchè Sergio Ramos pose il veto. In rete si trovano facilmente le sue dichiarazioni del periodo. Spalletti ha rifiutato il Milan perchè pensava di poter ambire a meglio e comunque anche per soldi. All'Inter chiese un intero anno di contratto come buonuscita, Zhang gli offrì solo un paio di mensilità visto che poi il Milan gli proponeva un contratto in linea con quello che prendeva da noi. uomo piccolo e rancoroso, oltre che allenatore sopravvalutato. Per fortuna è solo un triste ricordo, sempre più appannato, anche se le immagini di lui che toglie Icardi per Santon contro la gobba, ogni tanto riaffiorano come un incubo quando vado a letto dopo aver mangiato la peperonata :dente
 
Ultima modifica:
Registrato
17 Settembre 2011
Messaggi
12.072
Io capisco avercela con qualcuno, è legittimo, ma quello che non riuscirò mai a capire né a sopportare è perché uno dovrebbe vomitare falsità ed inventarsi le cose giusto per sostenere le proprie tesi.
Innanzitutto: Spalletti sta facendo né più né meno tutti gli allenatori che vengono esonerati, cioè si prende lo stipendio fino all'ultimo centesimo senza fare niente, a meno che non venga cercato da un club importante, e non dico come tradizione quanto a possibilità attuali di vincere - l'unica eccezione è Ancelotti, ma è appunto un'eccezione (e comunque l'Everton mica sta andando male. eh). Quando a Spalletti fu proposta la panchina del Bbilan, non era certo una squadra di primo piano ed inoltre si trattava di subentrare a stagione in corso, con tutti gli inconvenienti del caso. Che avrebbe guadagnato gli stessi soldi che all'Inter è una str... megagalattica, non scherziamo per favore.
Non dimentichiamoci anche che il nostro attuale mister non ha fatto granché di meglio, anzi - non contento di aver trovato una panchina importante ed uno stipendio principesco, ha pure fatto causa al Chelsea per avere il saldo di quanto originariamente pattuito.
Per cui fare i santarellini ed invocare una presunta "dignità" che porterebbe a rinunciare a dei soldi che spettano ma solo quando a farlo dovrebbero essere gli altri fa sorridere, per dire il meno.
Prima di parlare di stronzate rispetto ai post altrui, sarebbe il caso di informarsi un miniimo. Io lo faccio, invito a fare altrettanto. Quando lo scorso anno era stato contattato dal Milan per sostituire Giampaolo scrissi alcuni post sui contenuti economici della trattativa, con riferimenti reali sulle cifre che ballavano. Come tutti ho simpatie e antipatie ma nei miei post l'onestà intellettuale non manca mai e non parlo mai per partito preso. Per inciso, all'epoca in molti dissero che faceva bene a rifiutare perchè il Milan (non bilan) aveva una squadraccia e una società allo sbando. Fui uno dei pochi, se non l'unico, a dire che era una squadra che veniva da un quarto posto mancato all'ultimo minuto con Gattuso in panca, non Guardiola, ed era una squadra che era stata rinforzata. Ergo, era un organico col quale si poteva far bene. Ora non ho certo simpatia per i cugini, ma questo non mi impedisce di giudicare in modo obiettivo la qualità dei loro giocatori
 
Registrato
9 Settembre 2014
Messaggi
11.454
ma uno che in carriera non ha mai vinto niente può permettersi di rifiutare il Milan??
chi si crede di essere..
guarda Pioli che come lui non ha mai vinto niente, ha giustamente accettato la sfida e adesso si gode gli elogi

Intanto, non ha rifiutato il Bbilan, ha rifiutato quel Bbilan, a quelle condizioni. Se gli avessero offerto la panchina del Bbilan all'inizio di questa stagione, Spalletti ci sarebbe andato anche a piedi ... In secondo luogo, la carriera di Spalletti non può minimamente paragonarsi a quella di Pioli che - con tutto il rispetto - al massimo ha vinto un torneo dei bar o degli stabilimenti balneari: Spalletti bene o male qualcosa ha vinto : https://it.wikipedia.org/wiki/Luciano_Spalletti
 
Registrato
9 Settembre 2014
Messaggi
11.454
Prima di parlare di stronzate rispetto ai post altrui, sarebbe il caso di informarsi un miniimo. Io lo faccio, invito a fare altrettanto. Quando lo scorso anno era stato contattato dal Milan per sostituire Giampaolo scrissi alcuni post sui contenuti economici della trattativa, con riferimenti reali sulle cifre che ballavano. Come tutti ho simpatie e antipatie ma nei miei post l'onestà intellettuale non manca mai e non parlo mai per partito preso. Per inciso, all'epoca in molti dissero che faceva bene a rifiutare perchè il Milan (non bilan) aveva una squadraccia e una società allo sbando. Fui uno dei pochi, se non l'unico, a dire che era una squadra che veniva da un quarto posto mancato all'ultimo minuto con Gattuso in panca, non Guardiola, ed era una squadra che era stata rinforzata. Ergo, era un organico col quale si poteva far bene. Ora non ho certo simpatia per i cugini, ma questo non mi impedisce di giudicare in modo obiettivo la qualità dei loro giocatori

Mi spiace se ti sei offeso, non era certo mia intenzione, d'altra parte non è nel mio stile. E, detto per inciso, neppure stavo riferendomi a te in particolare mentre scrivevo quell'intervento nel quale, riconosco, ho usato parole troppo forti delle quali mi scuso.
Altrettanto rispetto le opinioni altrui ma non quando si travisano i fatti, lo stipendio che il Bbilan (non Milan, che è solo l'anglicizzazione della parola "MIlano" nel senso di città :D - la denominazione esatta della terza squadra della città è appunto Bbilan, con due "b", come le due stagioni che la stessa ha militato nei cadetti ) garantiva a Spalletti non era assolutamente uguale a quello che percepiva dall'Inter e per questo aveva chiesto una sorta di buonuscita che l'Inter (a mio avviso giustamente) non ha ritenuto di concedergli. Se avevi previsto un Bbilan a questi livelli ti faccio i miei complimenti, all'epoca non sembravano esserci i presupposti né dal punto di vista tecnico né - tanto meno -da quello societario (e da questo lato ancora le cose non sono chiare al 100%), soprattutto non era al momento prevedibile il ritorno di Ibrahimovic che, ammettiamolo, fa tutta la differenza del mondo. Allora rinunciare a dei bei soldi per subentrare a campionato in corso in una squadra che non sembrava offrire prospettive di un grande futuro è una scelta che si può condividere o meno (come fa @interistadoc) ma di sicuro è comprensibile. Soprattutto se, come sembra evidente, Spalletti si aspetta di avere ancora occasioni simili in futuro - che sia vero o no, ovviamente.
 
Registrato
24 Dicembre 2012
Messaggi
26.411
Guarda che a Spalletti il Bbilan glielo hanno offerto l'anno scorso eh, mica adesso. Quando gli avevano offerto il Bbilan non erano passati nemmeno tre mesi da quando aveva lasciato l'Inter. Se glielo offrissero di nuovo oggi sono sicuro che accetterebbe.

Ed è un po la stessa cosa di Conte, che si è trovato una squadra nuova solo dopo che è scaduto il contratto multimilionario col Chelsea, rifiutando un offerta triennale da 14 mln a stagione niente poco di meno che dal Real Madrid. Potrei anche dire per Conte, ma quando mai Conte ritroverà qualcosa di meglio del Real Madrid in carriera? Eppure li ha rifiutati perchè doveva cominciare come traghettatore e non se l'è sentita, ed era già profumatamente pagato dal Chelsea nel frattempo.

Che poi a me non me ne frega niente ne in un caso ne nell'altro. Avranno fatto entrambi le loro valutazioni legittime per rifiutare quelle offerte. Ma era solo per far notare come giudichi con occhi diversi due situazioni identiche.
certo perchè le situazioni non sono per niente identiche
Spalletti non è nessuno, non ha mai vinto niente e non può permettersi certo di rifiutare il Milan neanche come traghettatore
 
Registrato
24 Dicembre 2012
Messaggi
26.411
Intanto, non ha rifiutato il Bbilan, ha rifiutato quel Bbilan, a quelle condizioni. Se gli avessero offerto la panchina del Bbilan all'inizio di questa stagione, Spalletti ci sarebbe andato anche a piedi ... In secondo luogo, la carriera di Spalletti non può minimamente paragonarsi a quella di Pioli che - con tutto il rispetto - al massimo ha vinto un torneo dei bar o degli stabilimenti balneari: Spalletti bene o male qualcosa ha vinto : https://it.wikipedia.org/wiki/Luciano_Spalletti
mica ho detto che Pioli era meglio
Pioli però sa di non essere un vincente e le panchine importanti anche come traghettatore non le rifiuta
Spalletti non ha mai vinto niente e si pensa di essere forte e se la tira pure
 

Fen1x

Turnover
Registrato
1 Dicembre 2020
Messaggi
1.761
Io capisco avercela con qualcuno, è legittimo, ma quello che non riuscirò mai a capire né a sopportare è perché uno dovrebbe vomitare falsità ed inventarsi le cose giusto per sostenere le proprie tesi.
Innanzitutto: Spalletti sta facendo né più né meno tutti gli allenatori che vengono esonerati, cioè si prende lo stipendio fino all'ultimo centesimo senza fare niente, a meno che non venga cercato da un club importante, e non dico come tradizione quanto a possibilità attuali di vincere - l'unica eccezione è Ancelotti, ma è appunto un'eccezione (e comunque l'Everton mica sta andando male. eh). Quando a Spalletti fu proposta la panchina del Bbilan, non era certo una squadra di primo piano ed inoltre si trattava di subentrare a stagione in corso, con tutti gli inconvenienti del caso. Che avrebbe guadagnato gli stessi soldi che all'Inter è una str... megagalattica, non scherziamo per favore.
Non dimentichiamoci anche che il nostro attuale mister non ha fatto granché di meglio, anzi - non contento di aver trovato una panchina importante ed uno stipendio principesco, ha pure fatto causa al Chelsea per avere il saldo di quanto originariamente pattuito.
Per cui fare i santarellini ed invocare una presunta "dignità" che porterebbe a rinunciare a dei soldi che spettano ma solo quando a farlo dovrebbero essere gli altri fa sorridere, per dire il meno.
non si vogliono accettare tre aspetti incontrovertibili:
1. l'inter con conte ha ottenuto gli stessi risultati di spalletti con una rosa molto più forte (e conte veniva preso per vincere subito, ora aspettiamo l'ultima chance)
2. la fine di icardi, un cesso megalomane, legittimato da tifosi poco seri (e contro l'inter), era una semplice questione di tempo e infatti sta avvenendo in maniera inesorabile
3. abbiamo in panchina un allenatore che ha un curriculum morale da ultimi posti di qualsiasi classifica, per cui ogni discorso su meri aspetti contrattuali (fece così anche il primo mancini), cadono miseramente.

ma nella vita, come si accetta che un allenatore può essere da piazzamenti e un altro da vittorie (banalizzando per sintesi), bisogna pure accettare che il tempo è sempre galantuomo.
e gli aspetti incontrovertibili dimostrano che il tempo è galantuomo.
sperando che questo allenatore da vittorie vinca senza troppe chiacchiere ulteriori.

p.s. per me ha fatto pure bene a rifiutare il milan. ma questo è il campo delle opinioni, non degli aspetti incontrovertibili.
 
Ultima modifica:

Just

Prima squadra
Registrato
5 Novembre 2020
Messaggi
882
13mila€ al giorno per starsene in campagna a guardare le papere, che culo Lucià!
 
Registrato
9 Settembre 2014
Messaggi
11.454
mica ho detto che Pioli era meglio
Pioli però sa di non essere un vincente e le panchine importanti anche come traghettatore non le rifiuta
Spalletti non ha mai vinto niente e si pensa di essere forte e se la tira pure

Sì ma è su questo che ho qualcosa da eccepire. Con la Roma Spalletti ha vinto 2 Coppe Italia ed 1 Supercoppa Italiana e se questo sembra poco ricordiamoci che aveva di fronte una delle più forti Inter della storia. Con la Roma, rilevata in piena crisi a campionato in corso, ha ottenuto il record di punti per la squadra giallorossa. In Russia ha vinto campionati e coppe con una squadra che non appartiene al c.d. "circolo di Mosca", formato dalle compagini che si sono divise tutti gli altri trofei dal 1989 in poi (alla guida di una squadra di Mosca, perfino Carrera è riuscito a vincere un campionato). Certamente non stiamo parlando di Guardiola, Klopp, Ancelotti, Mancini ecc. ma rispetto a quello di Pioli (con tutto il rispetto) il suo palmares è ricchissimo. Infatti Pioli si considerava già un miracolato ad allenare un'Inter disastrata, la possibilità di allenare poi il Bbilan era sicuramente qualcosa che non osava neppure sognare. Spalletti evidentemente ha scelto di non accettare proposte che non fossero di suo pieno gradimento tecnico ed economico durante la durata del suo contratto con noi, poi sono convinto che una volta scaduto questo contratto sarà disposto ad accettare anche la panchina dello Spezia ...
Tutto questo senza entrare nel merito del giudizio tecnico su Spalletti, Pioli, Conte o quant'altro.
 

Just

Prima squadra
Registrato
5 Novembre 2020
Messaggi
882
Sì ma è su questo che ho qualcosa da eccepire. Con la Roma Spalletti ha vinto 2 Coppe Italia ed 1 Supercoppa Italiana e se questo sembra poco ricordiamoci che aveva di fronte una delle più forti Inter della storia. Con la Roma, rilevata in piena crisi a campionato in corso, ha ottenuto il record di punti per la squadra giallorossa. In Russia ha vinto campionati e coppe con una squadra che non appartiene al c.d. "circolo di Mosca", formato dalle compagini che si sono divise tutti gli altri trofei dal 1989 in poi (alla guida di una squadra di Mosca, perfino Carrera è riuscito a vincere un campionato). Certamente non stiamo parlando di Guardiola, Klopp, Ancelotti, Mancini ecc. ma rispetto a quello di Pioli (con tutto il rispetto) il suo palmares è ricchissimo. Infatti Pioli si considerava già un miracolato ad allenare un'Inter disastrata, la possibilità di allenare poi il Bbilan era sicuramente qualcosa che non osava neppure sognare. Spalletti evidentemente ha scelto di non accettare proposte che non fossero di suo pieno gradimento tecnico ed economico durante la durata del suo contratto con noi, poi sono convinto che una volta scaduto questo contratto sarà disposto ad accettare anche la panchina dello Spezia ...
Tutto questo senza entrare nel merito del giudizio tecnico su Spalletti, Pioli, Conte o quant'altro.
Secondo me sono tutti allo stesso livello.
Allenatori da 6,5. Con l'aggravante tutta a svantaggio di Conte che ha allenato in media squadre ben più forti degli altri due.
 
Registrato
5 Settembre 2014
Messaggi
49.757
certo perchè le situazioni non sono per niente identiche
Spalletti non è nessuno, non ha mai vinto niente e non può permettersi certo di rifiutare il Milan neanche come traghettatore

Invece Conte può rifiutare il Real, suvvia. Siete accecati dall'odio.

A me non interessa nulla eh, non critico ne uno e ne l'altro. Ma sono due situazioni identiche, identiche.
 
Registrato
5 Settembre 2014
Messaggi
49.757
Conte voleva tornare in Italia e comunque il Real non è mai stata un'opzione concreta perchè Sergio Ramos pose il veto. In rete si trovano facilmente le sue dichiarazioni del periodo. Spalletti ha rifiutato il Milan perchè pensava di poter ambire a meglio e comunque anche per soldi. All'Inter chiese un intero anno di contratto come buonuscita, Zhang gli offrì solo un paio di mensilità visto che poi il Milan gli proponeva un contratto in linea con quello che prendeva da noi. uomo piccolo e rancoroso, oltre che allenatore sopravvalutato. Per fortuna è solo un triste ricordo, sempre più appannato, anche se le immagini di lui che toglie Icardi per Santon contro la gobba, ogni tanto riaffiorano come un incubo quando vado a letto dopo aver mangiato la peperonata :dente

Questa è la tua ricostruzione molto parziale dei fatti, ma non ho certo intenzione di stare qui a lungo a convincerti di una cosa di cui poi alla fine mi interessa zero e che sta spiegando già molto bene l'utente Tuettilli. Di rancore ne vedo tanto, ma non solo da parte di Spalletti :dente
 
Ultima modifica:
Registrato
9 Settembre 2014
Messaggi
11.454
Ma infatti si può benissimo criticare Spalletti come allenatore, si può benissimo affermare che al suo posto si sarebbe fatta una scelta diversa, ma gettargli la croce addosso per qualcosa che molti (per non dire quasi tutti) hanno fatto prima di lui e faranno dopo di lui mi sembra francamente esagerato.