• Benvenuto su Interfans.org

    Il forum dei tifosi dell'Inter, registrati per discutere con centinaia di cuori neroazzurri
    Stai navigando nella nostra community come Ospite.

    Avere un account su Interfans.org ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni, mandare messaggi privati agli altri utenti, partecipare ai nostri quiz e giochi e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.
    Condividi anche tu la tua passione per Interfans.org

    Registrarsi è gratis!

Mancata Squadra B, occasione persa?

Leo_88

Bandiera
31.670
469
66
ma chi se ne frega della primavera quando hai la squadra b?
quindi anche l'anno prossimo fai fare il salto U17-squadraB dato che non hai più la primavera?
servono entrambe, sia la primavera che la squadra B...
poi sicuro che lo staff della primavera possa essere preso in toto e messo nei professionisti?magari servono dei diplomi diversi perchè entri nel professionismo
 

Leo_88

Bandiera
31.670
469
66
avranno fatto esperienza
la primavera ormai è da abbandonare, è inutile e non ci dà nessun giocatore pronto, cosa che una futura inter B (o inter ambrosiana, o inter lombardia chiamatela come volete) nella serie cadetta potrebbe fare
si ma se retrocedi con la squadra B poi l'anno dopo non hai più la squadra B, devi rifare la richiesta che te la ridiano e non è detto che tu riesca!
non puoi avere una squadra B in serie D che non sono professionisti!
 

INTERISTA1997

Turnover
1.172
284
56
Io comunque non ho capito il nuovo mister della primavera Madonna.

Prima dice questo:

Il livello della Primavera è cresciuto tantissimo rispetto ai miei tempi. Una squadra B in Lega Pro non porta tantissimi vantaggi ma è un mio pensiero. Bisogna strutturare bene i campionati Primavera


Poi afferma ciò:

"I ragazzi per me devono giocare in B o C dove ti confronti con gente più anziana e di un certo livello. La squadra B è quasi un continuo della Primavera

ma che vor dì???
Ha detto una cosa giustissima e la condivido al 1000%..sono stato per 3 anni under nei dilettanti(ahimè un altro tasto dolente del calcio italiano).. I ragazzi devono andare in prestito in società di serie B o C misurarsi in piazze importanti allenarsi con giocatori esperti e già formati e viversi tutte le pressioni di un campionato vero e sopratutto meritare la titolarità sul campo... Un accozzaglia di giovani andrebbero a prendere le pallonate(i campionati di C sono tanta roba e ci sono grandissime piazze come Catania, Reggina, Siena, Vicenza, Casertana, Matera, Como, Trapani, Samb)
 

Numero9

Vice capitano
5.316
1.616
53
Per imbarcarsi nella questione squadra B devi essere assolutamente certo di non retrocedere.
Altrimenti è un disastro e non avrai più una squadra B per anni e anni.
 

Alexp

Titolare
2.804
3.520
69
E' una vergogna che mentre le nostre principali rivali storiche abbiano già provveduto nell'apertura della seconda squadra noi dormiamo e abbiamo rinunciato a sfruttare questa grande occasione. Come diamine si fa a non esser presenti in una svolta così epocale? Ad Ausilio non conveniva?
quel costo irrisorio di apertura della seconda squadra non è stato pagato per qual motivo? Ma in mano a chi siamo?
Come se poi il gap con la juve non fosse già abbastanza grande poi.
Sono stanco e deluso di questa società incompetente.
Mi domando chi te lo faccia fare di tifare Inter. Staresti bene tra quei mentecatti di Bbilanworld: stesso modo di fare, stesso atteggiamento.
Scrivi solo per attaccare gratuitamente una società che ci ha ripreso da un mare di merda per riportarci faticosamente e con tanto lavoro tra le squadre migliori d'Europa. A gentaglia come te immagino roda ancora il culo per aver raggiunto la Champions quest'anno.
Una roba penosa., inconcepibile.
Se putacaso scrivessi le tue cazzate solo per trollare, saresti penoso lo stesso.
Stai bene a scrivere "pippa" ogni 5 minuti nel baretto, quella è la tua dimensione.
 

LT°

Utente bannato
709
1.474
41
Complimenti allo staff che permette a questo pagliaccio di trasformare impunemente il forum in un circo.

E magari dovremmo anche ridere.
Se la discussione non ti piace non intervenire, altri l'hanno apprezzata.
I fatti dicono che la squadra campione d'Italia ha una squadra B, noi no.
Mi domando chi te lo faccia fare di tifare Inter. Staresti bene tra quei mentecatti di Bbilanworld: stesso modo di fare, stesso atteggiamento.
Scrivi solo per attaccare gratuitamente una società che ci ha ripreso da un mare di merda per riportarci faticosamente e con tanto lavoro tra le squadre migliori d'Europa. A gentaglia come te immagino roda ancora il culo per aver raggiunto la Champions quest'anno.
Una roba penosa., inconcepibile.
Se putacaso scrivessi le tue cazzate solo per trollare, saresti penoso lo stesso.
Stai bene a scrivere "pippa" ogni 5 minuti nel baretto, quella è la tua dimensione.
Minchia, mi ero scordato di aver vinto negli ultimi 7 anni gli stessi trofei del Real Madrid o del Barça, siamo tra le grandi d'europa e non me ne ero accorto. La juve trema.
Non so cosa sia bbilanworld, forse perché a differenza tua non l'ho mai frequentato.
Inoltre piaccia o non piaccia il Baretto è il cuore pulsante del forum, basta vedere i numeri e la qualità delle discussioni :)
 

mirkubu

Vice capitano
6.196
2.476
71
Sì comunque @LT° , come già ti hanno spiegato altri, l'Inter quest'anno per diversi motivi non era pronta per fare una squadra B in grado di salvarsi comodamente. E mettere "quelli più scarsi e allievi" come proponevi tu, e quindi retrocedere immediatamente, è la cosa più stupida che si potesse fare.
 

Zanetti26

Turnover
1.339
224
50
pure io non ho capito e ho pensato la stessa cosa tua...
o si è contraddetto o aveva un altro significato che non abbiamo capito :nonso
Da cosa ho capito leggendo l’intervista intendeva che avere dei ragazzetti in lega pro che stanno tutta la settimana tra loro e giocano solo la domenica contro i grandi ha poco senso.
Quello che secondo lui farebbe la differenza per un ragazzo sarebbe stare tutta la settimana a contatto coi grandi in spogliatoio e in campo.
E su questo mi trova d’accordo.
E penso che chiunque abbia giocato a pallone sa che un conto è essere coetanei e giocare contro i più grandi, un altro è essere in prima squadra, a contatto coi vecchi.
 

Alexp

Titolare
2.804
3.520
69
Se la discussione non ti piace non intervenire, altri l'hanno apprezzata.
I fatti dicono che la squadra campione d'Italia ha una squadra B, noi no.

Minchia, mi ero scordato di aver vinto negli ultimi 7 anni gli stessi trofei del Real Madrid o del Barça, siamo tra le grandi d'europa e non me ne ero accorto. La juve trema.
Non so cosa sia bbilanworld, forse perché a differenza tua non l'ho mai frequentato.
Inoltre piaccia o non piaccia il Baretto è il cuore pulsante del forum, basta vedere i numeri e la qualità delle discussioni :)
Vabbè, ho capito...
Stammi bene, ci vediamo al baretto: magari ci facciamo una birra mentre discutiamo del bosone di Higgs o della teoria delle stringhe.
 

piotor

Fuoriclasse
Moderatore
12.551
5.799
75
Ho scritto in merito nel thread della Primavera e riassumo qui.

Il problema attuale e' la struttura del campionato di C. Una retrocessione (possibile) dalla C vuol dire andare in D, dove le squadre B diventano totalmente inutili .

Usiamo come paragone la posizione "assoluta" in classifica dalla A in giu'. La C occupa i posti ~ 40 - 100. La D ~ 100 - 260.

Negli altri paesi come funziona?

In germania e Francia ci sono 3 campionati nazionali a girone unico e *poi* campionati macro-regionali (4/5). Le squadre B vivacchiano tra i campionati regionali e il terzo campionato. Usando lo stesso paragone, i campionati regionali sono al livello "60-160".
In Spagna invece la serie di terzo livello ha 4 gironi, mettendo le squadre B nella zona "40-120".

Il risultato e' che negli altri paesi le squadre B hanno molto piu' margine di errore, cosa fondamentale quando lavori con giovani. Retrocedere e' difficile (ma non impossibile) e la competizione e' leggermente meno competitiva.

Da noi invece il salto C-> D e' drammatico in termini sportivi.
 

piotor

Fuoriclasse
Moderatore
12.551
5.799
75
Da cosa ho capito leggendo l’intervista intendeva che avere dei ragazzetti in lega pro che stanno tutta la settimana tra loro e giocano solo la domenica contro i grandi ha poco senso.
Quello che secondo lui farebbe la differenza per un ragazzo sarebbe stare tutta la settimana a contatto coi grandi in spogliatoio e in campo.
E su questo mi trova d’accordo.
E penso che chiunque abbia giocato a pallone sa che un conto è essere coetanei e giocare contro i più grandi, un altro è essere in prima squadra, a contatto coi vecchi.
Se fai una squadra B, essa e' a tutti gli effetti una squadra "indipendente", con il valore aggiunto di avere mobilita' interna tra primavera e prima squadra.

Quello che succede, spesso, negli altri club e' che la squadra B gioca con le stesse idee tattiche dela prima squadra, in modo che gli allenamenti tattici siano "equivalenti". E spesso pure la primavera. Quindi un ragazzo che si allena con la prima squadra per 2/3 settimane non perde nulla. Idem se serve promuovere un ragazzo della primavera in caso di necessita'.

Invece l'*enorme* vantaggio e' che puoi gestire con totale gradualita' la transizione del ragazzo dal calcio amatoriale dela primavera a quello del professionismo. Pensiamo all'anno ai vari Zinho(infortunio a parte)/Emmers/Zaniolo/Pinamonti. Stiamo parlando di gente che e' chiaramente pronta per i pro, ma non ancora per farlo a livelli alti. L'anno scorso, con un'ipotetica squadra B avrebbero fatto comodamente 30 partite tra i pro. Oggi sarebbero professionisti fatti e finiti . Nel peggiore dei casi resterebbero in squadra B, cosa normalissima per un 19enne al primo anno fuori dalla primavera.

Se guardate qualsiasi giocatore uscito dai vivai dei club Spagnoli, il percorso e' stato quello.

Rafinha:
- anno dei '19 (ultimo anno primavera): 30+ presenze in Squadra B
- 20 anni : 36 presenze in SB con comparsate in prima squadra
- 21 anni: titolare in prestito al Celta --> transizione
- 22 anni: torna al Barca in rotazione

Thiago Alcantara:
- 17 anni: inizia a giocare in SB
- 18&19 anni : titolare in SB
- 20 anni: 10 presenze in SB, 17 presenze con la prima squadra --> transizione
- 21 anni: in rotazione al Barca

Morata:
- 18 & 19 anni: titolare in squadra B
- 20 anni: 18 + 15 --> transizione
- 21 anni: titolare al Real

Carvajal
- 19 & 20 anni titolare in SB
- 21 anni : prestito al Leverkusen --> transizione
- 22 anni: torna da titolare

Poi c'e' chi ti esce un anno prima e chi un anno dopo. Ma la cosa bella della Squadra B e' che non e' un problema tenere un 20enne in squadra B un anno in piu', specie i difensori, perche' comunque resta a giocare a livelli piu' che buoni e puo' sempre tornare utile per la prima squadra.

L'altro vantaggio ovvio che si evince dai dati di cui sopra (e ci possiamo anche mettere gente come Marcos LLorente, Borja Mayoral, Deulofeu) e' che a 20 anni i ragazzi sono gia' pronti per andare a giocare nelle medio/piccole. Ma da titolari, non da punti di domanda che poi l'allenatore locale deve valutare. Carvajal e' andato al Leverkusen dopo 70 presenze tra i pro. Il suo livello era gia' noto. Anche per i ragazzi e' una grande fonte di tranqullita'. Oggi come oggi passi dall'inter a giocare in B all'Avellino, finendo in panca/tribuna e rallentando la tua carriera abbestia. Oggi Pinamonti non sa se diventa il nuovo Bobone o fa la fine di Bonazzoli/Dell'Agnello. Con la squadra B avrebbe gia' la tranquillita' di andare in una nuova squadra (in caso) senza dovere dimostrare niente a nessuno, con 30 partite e probabilmente una dozzina di gol tra i pro. Ora invece, ovunque andra', dovra' partire da 0 praticamente.
 

LT°

Utente bannato
709
1.474
41
Sì comunque @LT° , come già ti hanno spiegato altri, l'Inter quest'anno per diversi motivi non era pronta per fare una squadra B in grado di salvarsi comodamente. E mettere "quelli più scarsi e allievi" come proponevi tu, e quindi retrocedere immediatamente, è la cosa più stupida che si potesse fare.
questa cosa non la sapevo ed imho è una stupidagine delle leghe
qual è il problema se una squadra B retrocede nei dilettanti? l'anno dopo potrebbe sempre risalire
 

elcino93

Turnover
1.660
1.079
54
Ha detto una cosa giustissima e la condivido al 1000%..sono stato per 3 anni under nei dilettanti(ahimè un altro tasto dolente del calcio italiano).. I ragazzi devono andare in prestito in società di serie B o C misurarsi in piazze importanti allenarsi con giocatori esperti e già formati e viversi tutte le pressioni di un campionato vero e sopratutto meritare la titolarità sul campo... Un accozzaglia di giovani andrebbero a prendere le pallonate(i campionati di C sono tanta roba e ci sono grandissime piazze come Catania, Reggina, Siena, Vicenza, Casertana, Matera, Como, Trapani, Samb)



Tralasciando la tua esperienza, io non ho capito il suo pensiero. Reputa inutile la formazione di una squadra B che giochi in Lega Pro perche non porta vantaggi. Poi si contraddice e afferma che i ragazzi devono giocare in serie B o LegaPro perche è utile giocare con gente con esperienza affiancandole la Primavera.
 

piotor

Fuoriclasse
Moderatore
12.551
5.799
75
questa cosa non la sapevo ed imho è una stupidagine delle leghe
qual è il problema se una squadra B retrocede nei dilettanti? l'anno dopo potrebbe sempre risalire
1) dovresti rifare in toto la rosa. Non avrebbe il minimo senso far giocare ai tuoi migliori giocatori il campionato di Serie D. Immagina Pinamonti/Zaniolo/Emmers in D l'anno prossimo.

2) per un anno non avresti il vantaggio di avere un campionato dove dare minutaggio ai tuoi migliori prospetti. Giocare in D non e' troppo diverso dalla Primavera + Youth League.
 

elcino93

Turnover
1.660
1.079
54
pure io non ho capito e ho pensato la stessa cosa tua...
o si è contraddetto o aveva un altro significato che non abbiamo capito :nonso

Già ha un cognome che lascia poco spazio alla fantasia agli insulti, spero pure io che abbia detto una boiata o che il giornalista abbia capito/riportato male.
 

piotor

Fuoriclasse
Moderatore
12.551
5.799
75
Tralasciando la tua esperienza, io non ho capito il suo pensiero. Reputa inutile la formazione di una squadra B che giochi in Lega Pro perche non porta vantaggi. Poi si contraddice e afferma che i ragazzi devono giocare in serie B o LegaPro perche è utile giocare con gente con esperienza affiancandole la Primavera.
Da come l'ho capita io, intende che in Squadra B non ci giochino i Primavera direttamente, ma i giocatori usciti dalla Primavera.

Secondo lui un campionato Primavera "ben fatto" e' ancora valido per i 18enni.

EDIT: no. corrego. Ha detto che le squadre B per lui sono una cakata e che se il ragazzo e' pronto puo' andare direttamente in prestito.

Male. Molto Male.
 
Alto