Mauro Icardi

Peccato con una moglie normale avresti potuto battere qualsiasi record di gol con L Inter , ma hai deciso di diventare WANDO e ora puoi solo rosicare a vedere L Inter tornare a a vincere
 
Sarebbe potuta essere una bella storia, e a tratti lo é stata, come per esempio i suoi gol in Champions l'anno scorso o ogni volta che purgava il Milan.
Però é finita malissimo, come peggio non si poteva, mai avrei pensato a questo tipo di epilogo (persino la denuncia cazzo!).
Troppe cose negative hanno ammorbato il rapporto tra Mauro e l'Inter: lui, fino praticamente all'ultimo giorno, si é rivelato tremendamente immaturo, veramente un bimbo capriccioso ed orgoglioso, si credeva realmente di essere il re dell'Inter (tutti questi anni di mediocrità della squadra, in cui lui ovviamente spiccava, lo hanno portato a credere ciò), tutto gli era dovuto.
La moglie/agente, persona dotata di scarsissima intelligenza sociale e lungimiranza, non ha perso un'occasione durante tutti questi 5 anni per buttare benzina sul fuoco e attirare antipatie verso il consorte. Pessima procuratrice, veramente una patetica dilettante, Maurito avrebbe tutt'altra carriera, a mio avviso, senza questa figura così ingombrante.
Poi, sicuramente, anche i gobbacci di merda avranno avuto delle ingerenze in questa vicenda, sono ancora convinto che dietro la folle causa ci siano loro.
Rimane il rammarico, il dispiacere, di vedere partire in maniera così ingloriosa un attaccante formidabile, con alle spalle più di 120 gol con la nostra maglia (tanti, a 26 anni poi, non possono e non devono essere oscurati a mio avviso, sarebbe un'ipocrisia).
Ormai non si poteva fare altrimenti, doveva partire, ed é giusto allontarlo visto che avrebbe sicuramente rappresentato un elemento di disturbo per l'ambiente.
L'Inter, ciò che quindi realmente importa, andrà avanti comunque, come sempre ha fatto.
Diciamo che l'affetto che provavo nei suoi confronti é pian piano scemato, grazie a tutto il casino che lui ha contribuito, vigorosamente, ad alimentare (l'attacco frontale di qualche giorno fa, mosso contro la società Inter, e quindi contro di noi tifosi, é la goccia che ha fatto traboccare il vaso).
Ormai c'è indifferenza nei suoi confronti, perciò sì Mauro, grazie di tutto (ripeto, 120 gol non devono essere dimenticati), ma d'ora in poi anche sticazzi di te e di tutto il carrozzone che ti porti appresso, spero che vi troviate bene a Parigi e possiate rimanere a lungo.
L'Inter andrà avanti, si spera nel miglior modo possibile, anche senza di te.
Attaccante eccelso ma pessimo capitano (come più volte ho ripetuto), uno dei peggiori probabilmente, gravissimo errore consegnargli la fascia ai tempi pur di assicurarsi la sua permanenza, corroborando ancora di più il sentore nella sua psiche che tutto ciò che facesse in campo fosse un favore, una grazia concessa ai tifosi e a tutta la società Inter.
 
Ultima modifica:
Per me ha smesso di essere un giocatore dell'Inter nel momento stesso in cui si è rifiutato di scendere in campo quando più ne avevamo bisogno.
Bastardo, chi ama la squadra in cui gioca a volte abbandona il suo ego personale, fa un passo indietro, si mette a disposizione e abbraccia gli interessi del gruppo.
Ricordatelo sempre, pure sotto la Torre.
 

Angelus

Stella
Moderatore
Finalmente ti togli dalle palle, anche se per un anno. Un giocatore psicologicamente più che mediocre, che anziché continuare a migliorarsi come stava inizialmente facendo, ha preferito adagiarsi al ruolo di re (presunto) in un ambiente mediocre, per poi essere detronizzato quando è giunto chi doveva davvero comandare. Spero di non vederti mai più con la maglia dell'Inter.
 
Reuccio nella mediocrità in cui eravamo piombati dal 2011. Ci ha sguazzato insieme alla moglie ricattando la società a partire dalle
Non esultanze e alle foto dei Safari quando doveva rinnovare. Giocatore con delle qualità ma moralmente osceno. Il fatto che sia stato capitano dopo Zanetti è un onta per la
Nostra società. Spero faccia il suo lavoro a Parigi e venga riscattato in modo da non vederlo mai più coi nostri colori. Dispiace perché in questi anni ho avuto anche momenti di goduria legati a lui, ma è troppo poco uomo per riuscire a restare nei nostri ricordi nonostante i 100 e passa gol. A mai più rivederci
 
Mi aspettavo di peggio come insulti comunque. Forse c’è anche un po’ di rammarico latente in qualcuno di noi?
Secondo voi se qualcuno non lo
Avesse minacciato sotto casa come è accaduto, ci sarebbe andato lo stesso a Parigi?
 
Secondo voi se qualcuno non lo
Avesse minacciato sotto casa come è accaduto, ci sarebbe andato lo stesso a Parigi?
Secondo me Beppe gli ha fatto un chiaro discorsetto dicendo che se non fosse andato via l'Inter lo avrebbe disintegrato per vie legali. Direi che materiale da ritorcergli contro la società ne avrebbe avuto a bizzeffe. Gli striscioni sotto casa per me hanno inciso zero, tra l'altro gli era già capitato con la curva ai tempi del libro.
 
Reuccio nella mediocrità in cui eravamo piombati dal 2011. Ci ha sguazzato insieme alla moglie ricattando la società a partire dalle
Non esultanze e alle foto dei Safari quando doveva rinnovare. Giocatore con delle qualità ma moralmente osceno. Il fatto che sia stato capitano dopo Zanetti è un onta per la
Nostra società. Spero faccia il suo lavoro a Parigi e venga riscattato in modo da non vederlo mai più coi nostri colori. Dispiace perché in questi anni ho avuto anche momenti di goduria legati a lui, ma è troppo poco uomo per riuscire a restare nei nostri ricordi nonostante i 100 e passa gol. A mai più rivederci

esatto.
 

Numero9

Vice capitano
Grazie mille per la stagione dei 29 gol, che ci ha riportati in Champions.
Con una società di polso fin dall'inizio sono sicuro sarebbe finita in una maniera diversa, in un modo o nell'altro, ma tant'è...
Purtroppo non sarai ricordato da me per il buon giocatore che sei, ma per essere una gran testa di cazzo.
I giocatori vengono e vanno, la maglia resta.
 

Notizie Inter

Alto