Mauro Icardi

EhBeh

Utente bannato
Registrato
25 Agosto 2017
Località
Inter abbandonata
Candreva non ha mai fatto più di 5 o 6 gol a stagione, su azione. Il resto rigori e punizioni, anche nei suoi anni migliori alla Lazio.
Eder alla Samp era un giocatore diverso e segnava un po' di più, Perisic i suoi gol sappiamo benissimo che li segna prevalentemente su azioni di ripartenza, difficilmente a difesa schierata. Entrambi poi sono in evidente fase calante, avendo 31 anni (Eder e Candreva).

Quello che voglio dire, per cercare di raschiare il fondo del barile e tirar fuori quei 10 gol in più da giocatori che hanno pochi gol in canna, è giusto stravolgere il gioco di un calciatore che ha in canna il triplo dei gol di tutti gli altri?

Roma, Napoli e Juve hanno giocatori con parecchi gol in canna anche a metà campo e sugli esterni, noi invece no. Lo abbiamo visto benissimo ieri (ma anche gol Genoa ad esempio), partita dove Icardi ha fatto il Petagna, cosa che non ha portato a nessun vantaggio evidente nello specifico nè a livello di gioco, nè di inserimenti (soprattutto nel secondo tempo, tutti dietro la linea del Pallone, peggiorando dopo l'entrata di JM).

Che Icardi possa e debba dare un qualcosa di più a livello di protezione palla, di punizioni conquistate al limite, ecc siamo perfettamente d'accordo.

Che debba sfiancarsi in un lavoro che non è nelle sue corde e svilire le sue caratteristiche assolutamente NO, non me lo farete dire MAI.

Io piuttosto gli metterei vicino una seconda punta (anche lo stesso Eder, per carità) o magari un trequartista che abbia tiro, passaggio e gol facile (il James Rodriguez della situazione, tanto per fare un nome a caso), perchè a lungo andare sarà l'Inter a pagare la sua sterilità causata da un lavoro non necessario e pesante, non compensata da gol degli altri.
Che i nostri centrocampisti non siano all'altezza siamo pienamente d'accordo. Non ci penso nemmeno a paragonare i Candreva con i Callejon, Vecino con Naingollan o Joao Mario con Hamsik.
Il problema della seconda punta è che va a peggiorare la situazione, perché se prova a entrare in area molto difficilmente trova lo spazio visto che c'è già Icardi e due difensori addosso, perciò si limiterebbe a vagabondare fuori dall'area senza potersi rendere seriamente pericoloso se non con il tiro da fuori, ma dei nostri chi ha un VERO tiro da fuori ?
Cioé quello che credo è che la seconda punta alla fine andrebbe solo a "rompere le scatole" a Icardi. La soluzione sarebbe il dialogo, ma si torna al solito discorso, per dialogare devi creare spazi e per creare spazi devi anche liberare l'area quando la difesa è schierata.
 

FrancescoSC

Capitano
Registrato
13 Agosto 2013
Località
Cinisello Shore (MI)
Che i nostri centrocampisti non siano all'altezza siamo pienamente d'accordo. Non ci penso nemmeno a paragonare i Candreva con i Callejon, Vecino con Naingollan o Joao Mario con Hamsik.
Il problema della seconda punta è che va a peggiorare la situazione, perché se prova a entrare in area molto difficilmente trova lo spazio visto che c'è già Icardi e due difensori addosso, perciò si limiterebbe a vagabondare fuori dall'area senza potersi rendere seriamente pericoloso se non con il tiro da fuori, ma dei nostri chi ha un VERO tiro da fuori ?
Cioé quello che credo è che la seconda punta alla fine andrebbe solo a "rompere le scatole" a Icardi. La soluzione sarebbe il dialogo, ma si torna al solito discorso, per dialogare devi creare spazi e per creare spazi devi anche liberare l'area quando la difesa è schierata.
Eder il tiro da fuori ce l'ha, e ad esempio in Inter - Genoa la manovra ne ha beneficiato.

E comunque, puoi anche creare spazi, ma quando Icardi viene fuori (come ieri nel secondo tempo) e vedi a destra JM fermo a 40 metri dalla porta. Dietro di te Vecino e BV sulla stessa linea, aspettando Godot.
Brozovic in posizione spuria. Perisic a sinitra, marcato.

Stesso discorso della discussione della settimana passata sulla ridicola gif di lui che stoppata palla tornava indietro di 40 metri per poi appoggiarla ai difensori.

Se non c'è un minimo movimento degli altri giocatori e se non si attaccano gli spazi, vuoi per scarsa attitudine personale, vuoi per mancanza di caratteristiche, forse è meglio pensare ad attaccare in un modo diverso.
 

L'imperatore_10

Utente bannato
Registrato
13 Settembre 2017
Leggo chi si lamenta che non era lucido sottoporta. Ma signori, abbiamo vinto lo stesso. Per la serie 'se non segna Icardi saremmo in zona retrocessione' si é visto non é così, i punti sono comunque 3, sembra che se non segni Icardi non si vince per alcuni. Vabbé a me é piaciuto abbastanza ieri
 

Numerodue

Bandiera
Moderatore
Registrato
10 Maggio 2004
Località
Biella
Leggo chi si lamenta che non era lucido sottoporta. Ma signori, abbiamo vinto lo stesso. Per la serie 'se non segna Icardi saremmo in zona retrocessione' si é visto non é così, i punti sono comunque 3, sembra che se non segni Icardi non si vince per alcuni. Vabbé a me é piaciuto abbastanza ieri
Provvederemo

 

L'imperatore_10

Utente bannato
Registrato
13 Settembre 2017
classico match tra le punte
Icardi vs Iemmello

PASSAGGI 23 - 10
DUELLI VINTI 3 - 0
DUELLI PERSI 2 - 4
DRIBBLING TENTATI 1 - 1
FALLI SUBITI 1 - 0
CONTRASTI TENTATI 0 - 0
DUELLI AEREI VINTI 1 - 0
DUELLI AEREI PERSI 1 - 1

anche le statistiche minori danno ragione ad Icardi questa Domenica. 23passaggi sono piu del doppio della sua media, deve continuare cosi. infatti ieri non mi è dispiaciuto
 

rabona

Titolare
Registrato
11 Marzo 2017
Leggo chi si lamenta che non era lucido sottoporta. Ma signori, abbiamo vinto lo stesso. Per la serie 'se non segna Icardi saremmo in zona retrocessione' si é visto non é così, i punti sono comunque 3, sembra che se non segni Icardi non si vince per alcuni. Vabbé a me é piaciuto abbastanza ieri
Esatto. La storiella che se non segna Icardi non segna nessuno è sfatata! E poi verrà sfatata anche quella che si vince senza Icardi. È solo questione di tempo.
 

rabona

Titolare
Registrato
11 Marzo 2017
classico match tra le punte
Icardi vs Iemmello

PASSAGGI 23 - 10
DUELLI VINTI 3 - 0
DUELLI PERSI 2 - 4
DRIBBLING TENTATI 1 - 1
FALLI SUBITI 1 - 0
CONTRASTI TENTATI 0 - 0
DUELLI AEREI VINTI 1 - 0
DUELLI AEREI PERSI 1 - 1

anche le statistiche minori danno ragione ad Icardi questa Domenica. 23passaggi sono piu del doppio della sua media, deve continuare cosi. infatti ieri non mi è dispiaciuto
Sicuramente un passo avanti a livello di partecipazione. Ora la sosta e poi il derby sarà sicuramente un buon banco di prova per verificarne i miglioramenti
 

lothar_matthaus1

Primavera
Registrato
10 Aprile 2013
Icardi senza dubbio è un gran giocatore (cosi come "quasi" tutti gli altri).il problema è che lui è un attacante da area e a differenza di altri (guardate la partita di dzeko ieri) non è abile nel partecipare alla manovra e far salire la squadra.
In altre parole non è un attaccante che puo far reparto da solo, ma avrebbe bisogn odi un'altra punta affianco per rendere al meglio, magari in un 4-4-2.Ma la rosa dell'inter non è adatta a questo ,pur avendo molti buoni giocatori mettendoli insieme non è funzionale a un gioco di nessun tipo.
Allora dico se l'inter vuole costruire una squadra intorno a icardi che faccia un rosa adatta a supportare il suo gioco, altrimenti lo venda e prenda un centravanti diverso.
Al momento abbiamo Icardi isolato perche affiancato da candreva che in area non ci mette piede manco per sbaglio, perisic ci entra solo palla al piede, e l'unico centrocampista che fa inserimenti è brozovic che azzecca 1 partita su 5.che gioco volete che ci sia?
solo cross in mezzo alla come viene viene per un Icardi solo in mezzo a 4 difensori.e cosi sembra che pure chi crossa sia scarso.
Io spero che Spalletti lo capisca, e che capisca pure che come non ci sono riusciti i suoi predecessori a cambiare lo stile di gioco di icardi non ci riuscira' nemmeno lui, si tratta solo di costruire una rosa di giocatori che abbiano un senso messi insieme.
 

seven77

Stella
Registrato
17 Ottobre 2009
Quello che forse non avete capito è che Icardi con le piccole deve uscire dall'area per portarsi dietro i marcatori e favorire gli inserimenti degli altri che nonostante si dica non ci siano, invece come s'è visto ultimamente, da quando appunto Icardi fa questo lavoro, ci sono eccome. Tanto per rimanere alle ultime partite, Joao Mario si è procurato un rigore così (Spal), Brozovic ha fatto un palo (Genoa), un inserimento ed una punizione poi trasformata (Benevento) così, ci aggiungerei anche Eder (Bologna) che anche se il rigore è stata una caxxata di Mbaye si infila nello spazio lasciato da Icardi che si era spostato nella nostra metà campo. Se Icardi non fa questo lavoro, le piccole fanno le barricate, chiudono tutti gli spazi ed Icardi viene marcato da 2/3 giocatori, quindi raggiungerlo con dei cross o dei filtranti diventa estremamente difficile. E non abbiamo dei giocatori che saltano di netto gli avversari per creare superiorità numerica. Ergo l'unica è chiedere ad Icardi di sacrificarsi, oppure l'alternativa sarebbe cambiare modulo e far fare questo lavoro ad Eder lasciando Icardi libero di concentrarsi sui gol. Ma appunto questo comporta un cambio di modulo, non c'è un ***** da fare, perché se metti Eder trequartista o all'ala, o ci metti Karamoh sulla fascia 9 volte su 10 non cambia una beata mazza visto che il modo con cui si cerca di raggiungere Icardi è sempre lo stesso. Con un 4-4-2 o anche un rombo con le piccole, i marcatori sarebbero costretti ad andare dietro anche alla seconda punta spesso al limite o dentro l'area anche lei, liberando così spazi per Icardi che sarebbe più facilmente raggiungibile. Con le big, che giocano a viso aperto, questo problema non si presenta ed il 4-2-3-1 anzi è un modulo adatto a coprire tutti gli spazi e per partire bene in contropiede, sopratutto se le big che affronti sono, sulla carta, più forti.
 

seven77

Stella
Registrato
17 Ottobre 2009
ICARDI FA CAGARE
Non funziona più. Proviamo con questo: "Icardi nella prossima partita contro il Milan non segnerà, non farà una doppietta tantomeno una tripletta".
Perché quest'anno voglio che faccia tanti gol contro Juve, Napoli, Roma, Lazio, Milan, Fiorentina, Torino ed Atalanta. Nelle altre può anche rimanere a secco e fare il lavoro del calciatore che soffre e porta la croce. E naturalmente rimanga a secco anche nella nazionale argentina chissenefrega.
 

eug90

Vice capitano
Registrato
26 Febbraio 2013
Località
Napoli
Quello che forse non avete capito è che Icardi con le piccole deve uscire dall'area per portarsi dietro i marcatori e favorire gli inserimenti degli altri che nonostante si dica non ci siano, invece come s'è visto ultimamente, da quando appunto Icardi fa questo lavoro, ci sono eccome. Tanto per rimanere alle ultime partite, Joao Mario si è procurato un rigore così (Spal), Brozovic ha fatto un palo (Genoa), un inserimento ed una punizione poi trasformata (Benevento) così, ci aggiungerei anche Eder (Bologna) che anche se il rigore è stata una caxxata di Mbaye si infila nello spazio lasciato da Icardi che si era spostato nella nostra metà campo. Se Icardi non fa questo lavoro, le piccole fanno le barricate, chiudono tutti gli spazi ed Icardi viene marcato da 2/3 giocatori, quindi raggiungerlo con dei cross o dei filtranti diventa estremamente difficile. E non abbiamo dei giocatori che saltano di netto gli avversari per creare superiorità numerica. Ergo l'unica è chiedere ad Icardi di sacrificarsi, oppure l'alternativa sarebbe cambiare modulo e far fare questo lavoro ad Eder lasciando Icardi libero di concentrarsi sui gol. Ma appunto questo comporta un cambio di modulo, non c'è un ***** da fare, perché se metti Eder trequartista o all'ala, o ci metti Karamoh sulla fascia 9 volte su 10 non cambia una beata mazza visto che il modo con cui si cerca di raggiungere Icardi è sempre lo stesso. Con un 4-4-2 o anche un rombo con le piccole, i marcatori sarebbero costretti ad andare dietro anche alla seconda punta spesso al limite o dentro l'area anche lei, liberando così spazi per Icardi che sarebbe più facilmente raggiungibile. Con le big, che giocano a viso aperto, questo problema non si presenta ed il 4-2-3-1 anzi è un modulo adatto a coprire tutti gli spazi e per partire bene in contropiede, sopratutto se le big che affronti sono, sulla carta, più forti.
Ci servono due moduli per affrontare la serie A:
4-4-2 contro le piccole
4-2-3-1 contro le medie-grandi
 
Registrato
11 Agosto 2013
Località
Serenissima
Quello che forse non avete capito è che Icardi con le piccole deve uscire dall'area per portarsi dietro i marcatori e favorire gli inserimenti degli altri che nonostante si dica non ci siano, invece come s'è visto ultimamente, da quando appunto Icardi fa questo lavoro, ci sono eccome. Tanto per rimanere alle ultime partite, Joao Mario si è procurato un rigore così (Spal), Brozovic ha fatto un palo (Genoa), un inserimento ed una punizione poi trasformata (Benevento) così, ci aggiungerei anche Eder (Bologna) che anche se il rigore è stata una caxxata di Mbaye si infila nello spazio lasciato da Icardi che si era spostato nella nostra metà campo. Se Icardi non fa questo lavoro, le piccole fanno le barricate, chiudono tutti gli spazi ed Icardi viene marcato da 2/3 giocatori, quindi raggiungerlo con dei cross o dei filtranti diventa estremamente difficile. E non abbiamo dei giocatori che saltano di netto gli avversari per creare superiorità numerica. Ergo l'unica è chiedere ad Icardi di sacrificarsi, oppure l'alternativa sarebbe cambiare modulo e far fare questo lavoro ad Eder lasciando Icardi libero di concentrarsi sui gol. Ma appunto questo comporta un cambio di modulo, non c'è un ***** da fare, perché se metti Eder trequartista o all'ala, o ci metti Karamoh sulla fascia 9 volte su 10 non cambia una beata mazza visto che il modo con cui si cerca di raggiungere Icardi è sempre lo stesso. Con un 4-4-2 o anche un rombo con le piccole, i marcatori sarebbero costretti ad andare dietro anche alla seconda punta spesso al limite o dentro l'area anche lei, liberando così spazi per Icardi che sarebbe più facilmente raggiungibile. Con le big, che giocano a viso aperto, questo problema non si presenta ed il 4-2-3-1 anzi è un modulo adatto a coprire tutti gli spazi e per partire bene in contropiede, sopratutto se le big che affronti sono, sulla carta, più forti.
Mah, almeno sei coerente. Quando ti va, chiaro.

Resto fedele al vecchio preconcetto che i goal devono farli soprattutto gli attaccanti, specie quando dietro non c'è chissà quale artiglieria. Non a caso, stiamo vincendo di stretta misura anche con squadre modestissime come il Benevento.

E' più economico che finalizzi chi è capace di farlo.
 

seven77

Stella
Registrato
17 Ottobre 2009
Mah, almeno sei coerente. Quando ti va, chiaro.

Resto fedele al vecchio preconcetto che i goal devono farli soprattutto gli attaccanti, specie quando dietro non c'è chissà quale artiglieria. Non a caso, stiamo vincendo di stretta misura anche con squadre modestissime come il Benevento.

E' più economico che finalizzi chi è capace di farlo.
Ok daccordo, ma se non riesci a raggiungerlo che si fa? Tanti dicono che il tridente del Napoli è spettacolare e sono daccordo. Ma non era mica così spettacolare quando c'era Higuain. Sempre forte per carità. Ma Higuain è un grande finalizzatore d'area non molto differente da Icardi. Protegge meglio la palla e fa salire meglio la squadra, ma per il resto come caratteristiche è molto simile. Il tridente del Napoli ha però fatto il salto di qualità quando è arrivato Mertens a fare la prima punta. Una prima punta da calcio moderno che svaria su tutto il fronte d'attacco e che si porta dietro le difese delle squadre avversarie, aprendo spazi per gli inserimenti di Insigne e Callejon, che ovviamente sanno fare questo lavoro certamente meglio di Perisic e Candreva che sono più esterni da 4-4-2 per me.
 

ilmic

Bandiera
Registrato
23 Luglio 2008
Località
Sarvignan dal friul
Ok daccordo, ma se non riesci a raggiungerlo che si fa? Tanti dicono che il tridente del Napoli è spettacolare e sono daccordo. Ma non era mica così spettacolare quando c'era Higuain. Sempre forte per carità. Ma Higuain è un grande finalizzatore d'area non molto differente da Icardi. Protegge meglio la palla e fa salire meglio la squadra, ma per il resto come caratteristiche è molto simile. Il tridente del Napoli ha però fatto il salto di qualità quando è arrivato Mertens a fare la prima punta. Una prima punta da calcio moderno che svaria su tutto il fronte d'attacco e che si porta dietro le difese delle squadre avversarie, aprendo spazi per gli inserimenti di Insigne e Callejon, che ovviamente sanno fare questo lavoro certamente meglio di Perisic e Candreva che sono più esterni da 4-4-2 per me.
Eh no caro mio secondo il vostro ragionamento giocatore =trofei vinti il Napoli era più forte con Higuain


firma tapatalk alzala gigi alzalaaaaa
 

nerazzurri4ever

Utente bannato
Registrato
2 Dicembre 2006
I fanboy di Icardi dovrebbero spiegarmi in quale fondamentale eccelle...perche io non L'ho capito.
É strano pensare che l'inter con una mega offerta non ne possa trovare uno più bravo...io mi sono davvero rotto di un centravanti che non ha un minimo di dribbling....di accellerazione.
In contropiede é imbarazzante perché cerca subito lo scarico non essendo minimamente capace di puntare nessuno...
Tiri da fuori area?
Nemmeno a parlarne....non inventa una sega.
Perdonatemi ma sono cresciuto con Ronaldo Adriano ibra milito eto'o ecc....
Segna al derby? Ma magari....ma che facesse 30 gol e ci portasse in Champions.
Poi peró basta....io nel calcio voglio anche sognare.
Che poi in 4 anni Icardi non é stato ancora capace di farci vincere un derby...sarebbe pure l'ora.
 

L'imperatore_10

Utente bannato
Registrato
13 Settembre 2017
I fanboy di Icardi dovrebbero spiegarmi in quale fondamentale eccelle...perche io non L'ho capito.
É strano pensare che l'inter con una mega offerta non ne possa trovare uno più bravo...io mi sono davvero rotto di un centravanti che non ha un minimo di dribbling....di accellerazione.
In contropiede é imbarazzante perché cerca subito lo scarico non essendo minimamente capace di puntare nessuno...
Tiri da fuori area?
Nemmeno a parlarne....non inventa una sega.
Perdonatemi ma sono cresciuto con Ronaldo Adriano ibra milito eto'o ecc....
Segna al derby? Ma magari....ma che facesse 30 gol e ci portasse in Champions.
Poi peró basta....io nel calcio voglio anche sognare.
Che poi in 4 anni Icardi non é stato ancora capace di farci vincere un derby...sarebbe pure l'ora.
92minuti di applausi! Complimenti
Sognare é la cosa più bella nel calcio. Ora non chiedo quelli che hai detto perché erano fuoriclasse e forse é chiedere troppo peró un campione almeno lo vorrei. L'unico che stuzzica un po' la fantasia é Perisic
 

L'imperatore_10

Utente bannato
Registrato
13 Settembre 2017
Questo derby sarà la partita più importante della sua carriera, i gol che ha fatto finora contano ben poco, questa é la prima partita nella sua carriera che può potenzialmente essere decisiva ai fini della classifica finale. É il primo turning point della carriera
 
Alto