Milan - INTER 0-3 [Serie A]

Stefano6

Titolare
Sono le due qui in in Finlandia e ancora godo!

Partita stupenda e terzo scontro diretto vinto dopo Lazio e Gobba con 7 gol fatti e 0 subiti. Il passaggio a vuoto in CI oramai sancisce il fatto che questa squadra non sia fatta per partite singole, ma solo per cavalcate di ampio respiro.

Testa bassa e pedalare, che ne mancano ancora troppe per iniziare a fare calcoli.
Buttaci dentro pure il Napoli e fanno gli ultimi 4 confronto diretti su 4.
 

ikki

Pallone d'oro
"distrutto non credo proprio. glielo abbiamo regalato noi con romagnoli.
e il risultato è bugiardo... stiamo giocando davanti la loro porta da 60 min praticamente. se poco poco handanovic non faceva quei miracoli l'avremmo ribaltata"
 

Brasillach

Pallone d'oro
"distrutto non credo proprio. glielo abbiamo regalato noi con romagnoli.
e il risultato è bugiardo... stiamo giocando davanti la loro porta da 60 min praticamente. se poco poco handanovic non faceva quei miracoli l'avremmo ribaltata"

Che poi è proprio una stronzata assurda per due ragioni:
- due occasioni arrivano in sequenza su un calcio d'angolo che non c'era
- la terza non ci sarebbe stata se avessero segnato in una delle due precedenti

Sono proprio dei mentecatti.
 

piotor

Stella
Moderatore
Ma poi padrepioli di sta gran ceppa: potevamo essere 3 a 0 al 30esimo senza rubare niente.

Avete avuto 3 occasioni buttandola in mezzo ad kazzum, noi abbiamo avuto 5/6 occasioni *nitide* palla a terra davanti al portiere.

Di cosa stiamo parlando?
 

marc.overmars

Bandiera
pensieri in ordine sparso dopo avere riguardato la partita senza piu' emozioni che ne impedivano la comprensione

- tonali: dopo avere visto le sue ultime partite, quanto e' stato pagato? se piu' di 4/5 mln, e' stato un furto
- movimento di lautaro sul secondo gol, da campione, immarcabile, pazzesco
- rebic e' sempre stato un giocatore cattivo, si conferma tale, e' proprio un figlio di un cane, e' cattivo dentro, gioca per fare male
- non ci sono in questo istante squadre in europa con una compattezza tattica come la nostra
- eriksen sembrava un giocatore contiano, sapeva sempre come muoversi, quando uscire sull'uomo, ci e' voluto tempo ma finalmente e' parte della squadra dopo essere sembrato un ubriaco in campo per mesi
- romagnoli si conferma un giocatore da sampdoria al massimo, solo per i milanisti puo' essere considerato un giocatore poco piu' che mediocre
- handanovic ha mostrato di essere ancora un grandissimo portiere, peccato che l'eta' non gli permetta di esserlo ogni partita
- il milan e' quello che e' da inizio anno, gioca un calcio molto ordinato, ma di livello medio, senza alcuna caratteristica particolare. sono stati davanti tra entusiasmo, rigori e pulizia tattica. ma quando trovano di fronte un allenatore e una squadra, spariscono
- amo ibra al milan, sono innamorato di ibra al milan, lo vorrei veder li per sempre
- solo in questo forum si puo' essere talmente coglioni da criticare anche solo lontanamente 2 fenomeni come lukaku e lautaro, migliore coppia offensiva in europa a mani basse
- a perisic chiedo scusa, conte e perisic hanno fatto un miracolo sul giocatore, che sembrava un ex
- se l'inter gioca cosi' compatta, corta, aggressiva, se si muovono tutti in questo modo organizzato non abbiamo rivali. e' uno spettacolo vedere la squadra giocare in questo modo, in italia nessuno si avvicina neppure lontanamente a questo livello di organizzazione di gioco
- bastoni continua ad avere una personalita' above and beyond, come ha affrontato ibra e' fantastico
- hakimi mette paura a chiunque ogni volta che ha 3 metri di spazio
- centrali come dv e skrigno e bastoni non li ha nessuno al mondo, era vero con il vignaiolo in panca, e' molto piu' vero oggi
- brozo e' sempre lo stesso, l'unico vero mediocre di questa squadra, giocatore che fa una partita di livello all'anno, e poi diventa un tonali qualunque, grigio
- la panca che abbiamo e' la piu' solida d'italia, abbondantemente
- su barella non spreco altre parole, tra 10 anni sara' diventato uno dei giocatori piu' importanti della storia dell'inter

ah, dimenticavo, "lukaku non segna mai nella partite importanti"

p.s. rebic figlio di troia
 

piotor

Stella
Moderatore
pensieri in ordine sparso dopo avere riguardato la partita senza piu' emozioni che ne impedivano la comprensione

- tonali: dopo avere visto le sue ultime partite, quanto e' stato pagato? se piu' di 4/5 mln, e' stato un furto
- movimento di lautaro sul secondo gol, da campione
- rebic e' semrpe staot un giocatore cattivo, si conferma tale, e' proprio un figlio di un cane, e' cattivo dentro, gioca per fare male
- non ci sono in questo istante squadre in europa con una compattezza tattica come la nostra
- eriksen sembrava un giocatore contiano, sapeva sempre come muoversi, quanod uscire sull'uomo, ci e' voluto tempo ma finalmente e' parte della squadra dopo essere sembrato un ubriaco in campo per mesi
- romagnoli si conferma un giocatore da sampdoria al massimo, solo per i milanisti puo' essere considerato un giocatore poco piu' che mediocre
- handanovic ha mostrato di essere ancora un grandissimo portiere, peccato che l'eta' non gli permetta di esserlo ogni partita
- il milan e' quello che e' da inizio anno, gioca un calcio molto ordinato, ma di livello medio, senza alcuna caratteristica particolare. sono stati davanti tra entusiasmo, rigori e pulizia tattica. ma quando trovano di fronte un allenatore e una squadra, spariscono
- amo ibra al milan, sono innamorato di ibra al milan, lo vorrei veder li per sempre
- solo in questo forum si puo' essere talmente coglioni da criticare anche solo lontanamente 2 fenomeni come lukaku e lautaro, migliore coppia offensiva in europa a mani basse
- a perisic chiedo scusa, conte e perisic hanon fatto un miracolo sul giocatore, che sembrava un ex
- se l'inter gioca cosi' compatta, corta, aggressiva, se si muovono tutti in questo modo organizzato non abbiamo rivali. e' uno spettacolo vedere la squadra giocare in questo modo, in italia nessuno si avvicina neppure lontanamente a questo livello di organizzazione di gioco
- bastoni continua ad avere una personalita' above and beyond, come ha affrontato ibra e' fantastico
- hakimi mette paura a chiunque ogni volta che ha 3 metri di spazio
- centrali come dv e skrigno e bastoni non li ha nessuno al mondo, era vero con il vignaiolo in panca, e' molto piu' vero oggi
- brozo e' sempre lo stesso, l'unico vero mediocre di questa squadra, giocatore che fa una partita di livello all'anno, e poi diventa un tonali qualunque, grigio
- la panca che abbiamo e' la piu' solida d'italia, abbondantemente
- su barella non spreco altre parole, tra 10 anni sara' diventato uno dei giocatori piu' importanti della storia dell'inter

ah, dimenticavo, "lukaku non segna mai nella partite importanti"
Solo per commentare che e' Eriksen a "ordinarglielo" con un movimento della mano!
1613967472134.png
 

marc.overmars

Bandiera
Solo per commentare che e' Eriksen a "ordinarglielo" con un movimento della mano!
Vedi l'allegato 2395685
mi sembra un po forzata come visione, lautaro si accentra quand la palla va a perisic, altrimenti sarebbe stato li.
cmq il mezzo tempo che eriksen ha rubato ha dato modo a perisic di ricevere in modo perfetto, gesto da campione.
tutti i 9 giocatori coinvolti hanno fatto tutto alla perfezione
 

piotor

Stella
Moderatore
mi sembra un po forzata come visione, lautaro si accentra quand la palla va a perisic, altrimenti sarebbe stato li.
cmq il mezzo tempo che eriksen ha rubato ha dato modo a perisic di ricevere in modo perfetto, gesto da campione.
tutti i 9 giocatori coinvolti hanno fatto tutto alla perfezione
Nel video si vede evidentemente il segnale. Poi non sapremo mai se Lautaro avrebbe fatto comunque il movimento o meno.

Eriksen con segnale ed esitazione aveva gia' visto tutto nella propria mente, questo e' certo.
 

piotor

Stella
Moderatore
Comunque quello che evidentmente e' "scattato" in questa squadra e' una coscienza nel capire le fasi del match.

Prima si andava in paranoia se non si segnava, adesso abbiamo imparato ad aspettare il nostro momento senza farci prendere da isterismi.

Chiaro che in parte tutto questo lo "paghi" con ampie fasi in cui crei poco e rinunciando quasi totalmente al controllo del match (dopotutto di un possesso palla orizzontale, che te ne fai?), ma adesso che sei in grado di gestire le forze mentalmente/emotivamente lo paghi molto di meno. Tranne ovviamente che nelle partite in cui devi fare gol ad ogni costo, ma quelle per fortuna o purtroppo in stagione sono finite.
 

marc.overmars

Bandiera
Nel video si vede evidentemente il segnale. Poi non sapremo mai se Lautaro avrebbe fatto comunque il movimento o meno.

Eriksen con segnale ed esitazione aveva gia' visto tutto nella propria mente, questo e' certo.
non nego il gesto, ma sono gesti che fanno quelli che hanno un piede raffinato, sono gesti che confondono, e i grandissimi come ronaldinho li facevano sempre, eriksen ha la capacita' di sentire la palla senza doversi concentrare sul tenerla attaccata al piede e si puo' permettere di fare queste cose.
poi nessuno di noi sa esattamente cosa significava, ma per me lautaro si accentra, in modo perfetto, solo quando perisic prende la palla.
sono movimenti che faceva icardi in modo magnifico, era geniale, ma lautaro ha anche tutto il resto che manca a icardi, icardi aveva solo quello.
 

marc.overmars

Bandiera
Comunque quello che evidentmente e' "scattato" in questa squadra e' una coscienza nel capire le fasi del match.

Prima si andava in paranoia se non si segnava, adesso abbiamo imparato ad aspettare il nostro momento senza farci prendere da isterismi.

Chiaro che in parte tutto questo lo "paghi" con ampie fasi in cui crei poco e rinunciando quasi totalmente al controllo del match (dopotutto di un possesso palla orizzontale, che te ne fai?), ma adesso che sei in grado di gestire le forze mentalmente/emotivamente lo paghi molto di meno. Tranne ovviamente che nelle partite in cui devi fare gol ad ogni costo, ma quelle per fortuna o purtroppo in stagione sono finite.
concordo con ogni singolo pixel, esattamente cosi'.
quando conte parlava di percorso, di squadra che doveva crescere, questo intendeva
quando tiene in panca hakimi, eriksen, skriniar, e' perche' a questo voleva arrivare

lui ha fatto errori, diversi giocatori pure, ma ora si e' raggiunto un equilibrio splendido
 

marc.overmars

Bandiera
Comunque quello che evidentmente e' "scattato" in questa squadra e' una coscienza nel capire le fasi del match.

Prima si andava in paranoia se non si segnava, adesso abbiamo imparato ad aspettare il nostro momento senza farci prendere da isterismi.

Chiaro che in parte tutto questo lo "paghi" con ampie fasi in cui crei poco e rinunciando quasi totalmente al controllo del match (dopotutto di un possesso palla orizzontale, che te ne fai?), ma adesso che sei in grado di gestire le forze mentalmente/emotivamente lo paghi molto di meno. Tranne ovviamente che nelle partite in cui devi fare gol ad ogni costo, ma quelle per fortuna o purtroppo in stagione sono finite.

p.s. ho grassettato una frase in profondo contrasto con il tuo avatar. si chiama conflitto di interessi :)
 

Rex_

Capitano
Nessuno si meriterebbe di vincere lo scudetto più di Romelu Lukaku

Ma pure gente come Handa e Brozovic...che hanno tirato la carretta per anni e anni.

È ancora molto lunga e c’è sempre la banda bassotti in giro, ma finalmente posso dire che ci siamo in tutto e per tutto. Certo la prudenza porta sempre ad andarci molto cauti dopo tutte le delusioni ma la strada è quella giusta. Avanti così...
 

Brasillach

Pallone d'oro
mi sembra un po forzata come visione, lautaro si accentra quand la palla va a perisic, altrimenti sarebbe stato li.
cmq il mezzo tempo che eriksen ha rubato ha dato modo a perisic di ricevere in modo perfetto, gesto da campione.
tutti i 9 giocatori coinvolti hanno fatto tutto alla perfezione

La cosa incredibile è definire questo gol un contropiede!!!!
E non solo dai tifosotti bilanisti, ma anche da commentatori e giornalisti.
Gol di manovra nato da una rimessa dal fondo.
 

DoppiaD

Titolare
Il giorno dopo si gode ancora di più. Ma siamo seri, il Milan non è mai stato il vero competitor, bastava vedere le loro partite in sti ultimi mesi, andavano avanti a rigori.
La corsa è sulla Juve.. Faranno di tutto per far vincere i Gobbi maiali.. Già solo si parli di penalizzazione e partita vinta a tavolino contro la Lazio, la dice lunga.

Bisogna allungare ora, che abbiamo Genova e Parma.. La seconda poi ci ha sempre fatto scherzi, quindi testa bassa ed asfaltare, possiamo battere chiunque.
 

furius

Titolare
Supporter
La svolta c'è stata quando Antonio si è reso conto che doveva, volente o nolente, sfruttare al meglio la rosa a disposizione e deporre alcune delle sue certezze granitiche. Smettendo di sognare i Kante e gli Dzeko.
 

Rex_

Capitano
Il giorno dopo si gode ancora di più. Ma siamo seri, il Milan non è mai stato il vero competitor, bastava vedere le loro partite in sti ultimi mesi, andavano avanti a rigori.
La corsa è sulla Juve.. Faranno di tutto per far vincere i Gobbi maiali.. Già solo si parli di penalizzazione e partita vinta a tavolino contro la Lazio, la dice lunga.

Bisogna allungare ora, che abbiamo Genova e Parma.. La seconda poi ci ha sempre fatto scherzi, quindi testa bassa ed asfaltare, possiamo battere chiunque.

Ho visto il calendario ridicolo che hanno da qui alla fine...boooh
 

Notizie Inter

Alto