Parma - INTER 1-2 [Serie A]

alidipollo

Bandiera
Supporter
Ma assolutamente, che poi pur giocando maluccio abbiamo avuto almeno 4\5 occasioni da gol clamorose e loro a parte il gol e il colpo di testa di kucka non hanno fatto nulla..poi ovvio se le partite non le chiudi soffri fino alla fine, però in un campionato partite come queste valgono tantissimo, sono quei punti sporchi, brutti, che poi a fine anno si fanno sentire..

La juve in questi 9 anni di partite come quella di oggi ne ha vinte centinaia, non è che vincevano sempre in scioltezza :dente

esattamente sono più contento della volta scorsa, sentivo odore di beffa con Inglese e Pellè che sgomitano sulle palle alte. Vittoria che vale oro. Penso che con l'Atalanta non faremo tutti questi errori. I diffidati tra l'altro si sono trattenuti molto.
 

Stefano6

Titolare
dopo il due a zero la partita è diventata come quella scorsa, serviva gestire bene palla in uscita. In quello Eriksen è utile.
Mentre con avversario chiuso altro che qualità per sbloccare, non ha visto boccia nella mediocrità generale.
Si , ma l'esatto ragionamento vale anche per Sanchez , più tecnico di Lautaro nel gestire il pallone.
 

Lein

Turnover
non ho capito il cambio di Eriksen, proprio quando loro si sono alzati e lui stava inziando a muovere palloni in uscita.
Capisco che nel primo tempo non ci ha capito nulla ma la partita era cambiata e aveva messo due tre lanci buoni di rimessa.
Infatti uscito lui non abbiamo tenuto un pallone e non siamo mai stati pericolosi, cambio del cazzo .
 

Il Mandriano

Capitano
Questa partita , letta a mente fredda andava giocata così , al risparmio cercando di ottenere il massimo con il minimo sforzo. 3 partite in una settimana sono complicate per noi, perché si vede facilmente che il livello con i panchinari scende vertiginosamente . Il turn over non possiamo permettercelo , giusto 2o 3 sono quasi a livello dei titolari.
per dire , l’Atalanta ha una panchina di un livello superiore al nostro. Certo se a 1 minuto e 40 secondi del primo tempo si concretizzava la discesa di Hakimi finivamo in goleada anche stasera ..
analisi impeccabile. Inutile secondo me andare a fare i "ganassa" in queste partite e contro questi avversari, son partite dove bastano prestazioni di medio basso livello per vincere vista la differenza tecnica e difatti così è stato. Ingenuo pensare che siccome abbiamo giocato così col Parma faremo uguale con l'Atalanta
 

fast65

Bandiera
pagelle fc.inter.news

HANDANOVIC 6 - Ottimo il riflesso sul colpo di testa ravvicinato di Kurtic, primo e unico squillo fino all'intervallo. Nella ripresa il Parma alza il baricentro per raddrizzare il risultato e nell'unica conclusione, di Hernani, può poco o nulla. Il pallone arriva al volo e improvviso.

SKRINIAR 6,5 - Assiduo frequentatore della metà campo avversaria, patisce il minimo sindacale contro la velocità di Karamoh quando il francese transita dalle sue parti. Nella ripresa, quando i gialloblu alzano il baricentro e iniziano a mettere in area palloni sfaacciati, lui svetta e non molla un centimetro.

DE VRIJ 6,5 - Nonostante giochi a lungo senza una punta centrale, la squadra di casa porta molti giocatori in area. Con senso del posizionamento e facendo la voce grossa fisicamente (Karamoh spazzato via alla prima spallata) tiene in piedi la baracca e neanche l'ingresso di Inglese e Pellè lo mettono in ansia.

BASTONI 7 - Il migliore del pacchetto difensivo, per l'ottimo lavoro in entrambe le fasi. Attento a non farsi superare e sempre in fiducia nell'uno contro uno, si prende il lusso di lanciare più volte Perisic nel corridoio mancino con rara maestria. Poche sbavature e concentrazione altissima fino al 94'.

HAKIMI 6,5 - Le sue percussioni laterali sono il grimaldello con cui l'Inter prova a creare delle crepe nel muro gialloblu. Peccato che gli capiti di crossare in modo impreciso o di non trovare compagni pronti ad approfittare dei suoi spunti. Non bene quando Pezzella lo disorienta servendo Hernani per la rete che spaventa i nerazzurri.

BARELLA 6,5 - Come al solito è un po' ovunque, anche se la sensazione è che gli manchi un pizzico di brillantezza. Bravo a evitare il contatto su Man in area, fa attenzione anche a intervenire in modo troppo energico per non incappare nell'ammonizione, con buon self control. La catena di destra funziona grazie anche al suo movimento senza pause e quando gli altri boccheggiano lui è sempre lì a portare il pallone lontano dalla zona rossa.

BROZOVIC 6,5 - Si occupa di tutte le iniziative offensive extra transizione, il timido pressing dei gialloblu non lo preoccupa e alzare la testa gli viene facile. Cambia spesso gioco provando a smuovere le pedine dello scacchiere di D'Aversa. Peccato per il liscio da ottima posizione del primo tempo. Punto di riferimento costante.

ERIKSEN 5,5 - Passo indietro rispetto alle ultime uscite. Vada per l'occasione sprecata a porta spalancata (equilibrio instabile), ma il vero problema è l'atteggiamento troppo molle sia in possesso di palla sia senza. Tra compitino e imprecisioni non da lui, qualche uscita in pressing fuori tempo e troppa libertà concessa a Hernani e Osorio. Meglio nella ripresa, quando inizia a lanciare Sanchez con la solita qualità. DAL 67' VIDAL 6,5 - Ingresso di personalità. Bravo a gestire i tempi, non forza mai la giocata e tatticamente sa dove stare. Prezioso quando c'è da allungare la gamba nel finale.

PERISIC 5,5 - Inizio interessante, due volte Bastoni lo cerca in profondità e lui mette dentro altrettanti cross interessanti. Bello anche quello con cui pesca in area Lukaku che manda fuori di testa. In mezzo troppe pause e movimenti per nulla in sintonia con le necessità della squadra, oltre a una buona chance mandata alta. DALL'84' DARMIAN SV.

SANCHEZ 7 - Si accende a tratti, ma nel primo tempo di luce ne produce poca. La smania di fare la differenza nella grande occasione ricevuta dal primo minuto lo porta a perdersie, vorrebbe dirigere la manovra offensiva però il Parma lo controlla senza patemi. Fino a quando si avventa su un pallone sporco e lo trasforma dell'agognato vantaggio. Galvanizzato, manda al bar Sepe dopo il capolavoro di Lukaku e alza il livello della sua prestazione. DAL 75' MARTINEZ 5,5 - Una prima buona palla gol su cui arriva in ritardo, poi tentativi sovente vani di tenere alto il pallone per far respirare i compagni. Lavora in pressing sui portatori di palla, sbaglia qualcosina.

LUKAKU 6,5 - Valente lo tallona e lo contiene anche fisicamente, non certo poca cosa. Ha una buona chance di testa ma manda a lato. Sembra in difficoltà, poi crea il caos che porta al vantaggio di Sanchez, quindi decide di portare a spasso l'intera difesa gialloblù e regalare la doppietta al cileno. Lampo accecante, arricchito dall'enorme lavoro sporco.

ALL. CONTE 6,5 - Sapeva benissimo che sarebbe stata dura, nel primo tempo la sua squadra viene imbrigliata tatticamente dal bravo D'Aversa. Serve la rete di Sanchez a restituire colore a una serata tendente al grigio, l'ingresso di Vidal è utile alla causa e arriva al momento giusto. Trappolona schivata, perché il Parma vale più della sua classifica attuale e primo tentativo di allungo davanti. Ha ragione anche a evitare il turn over: nessun diffidato si è giocato l'Atalanta.
 

Originalnaples

Fuoriclasse
Ripeto ciò che ho scritto nella sezione eriksen!

Vidal può entrare a partita in cassaforte e con gestione della palla a nostro favore....se deve iniziare a correre dietro gli avversari che vanno a mille per recuperare il risultato non ce la fa....a quel punto meglio Gagliardini.
 

Dobon

Capitano
Dedicato a quelli che
"Sanchez pippone bollito immane, hanno tutte riserve più forte e decisive di Sanchez".
Morata giocato un terzo in più dei minuti: stesso numero di reti in campionato.

I bilanelli manco citarli.
In generale, tranne l'Atalanta, con Muriel Sanchez è tra i migliori come media realizzativa per un attaccante centrale di riserva.

Leggermente inferiore ai caicedo ( che è comunque una prima punta).
Ma superiore a quello dei pisciamerda ( In campionato) e del Napoli.
E simile a quello della Roma.

E a questo bisogna sommare la qualità e gli assist che gli altri sono inferiori o comunque non superiore.

Forza Sanchez.
Forza Inter.
 

Notizie Inter

Alto