Politica (re-loaded)

Registrato
11 Agosto 2013
lo fanno i giornali.... Giusto per citarne uno che "nn credo" sia vicino al M5S:

https://www.repubblica.it/politica/2018/07/18/news/commissioni_garanzia_vigilanza_barachini-202063273/
"Fin dall'inizio, comunque, il Cavaliere aveva puntato sulla presidenza di questa commissione, dovendo superare le perplessità dei 5Stelle. E la trattativa, durata settimane, è stata estenunante. Fatta di veti e controveti."

Ora, io di Repubblica non mi fido, ma qui descrive plausibilmente una bella trattativa tra 5s e Berlusconi sull'argomento che sta a cuore a Silvio, cioè i cazzi suoi televisivi. L'esito lo abbiamo visto. Era questo che i 5s avevano promesso agli elettori?

Dallo stesso articolo, la sostanza della faccenda:

《Durissimi anche i rappresentanti dei giornalisti: "Siamo alla istituzionalizzazione del conflitto di interessi. Affidare la presidenza della Commissione di Vigilanza a un ex dipendente di Mediaset è un passo senza precedenti", dicono Fnsi e Usigrai.》

Ecco.
 
Registrato
11 Agosto 2013
Legittimo direi, è il suo mestiere.

... adesso poi che la Boccassini va in pensione. :reg
Che Berlusconi si faccia gli affari suoi, come sempre, è nell' ordine delle cose. Così come il fatto che l'alleata Lega e l'inqualificabile PD renziano lo favoriscano, pure in questa nomina.

Un certo movimento si era impegnato a vigilare e combattere simili porcate.
 

Gioan_Brera

Prima squadra
Registrato
13 Gennaio 2016
Località
Molin del Brolo
Un silenzio assordante.

... bello come ossimoro, don't you? :neroblu

Adesso che il sale è stato buttato sulle macerie è tempo di ricostruire e io penso a me.
Con Giulianone Ferrara sarei andato volentieri alla guerra, il tipo era di solida tempra, ma con il direttore attuale del Foglio neppure a raccogliere maroni nei boschi di Pisogne, che poi vuol dire grosso modo rubare le caramelle ai bambini.

... notte.
 

VelenoLorenzi

Capitano
Registrato
28 Gennaio 2016
quando si decideranno a far fuori il guastafeste boeri sarà troppo tardi, chissà quanti danni sarà riuscito a fare.
 

BECCA10

Capitano
Registrato
21 Novembre 2005
Località
Como (provincia)
"Fin dall'inizio, comunque, il Cavaliere aveva puntato sulla presidenza di questa commissione, dovendo superare le perplessità dei 5Stelle. E la trattativa, durata settimane, è stata estenunante. Fatta di veti e controveti."

Ora, io di Repubblica non mi fido, ma qui descrive plausibilmente una bella trattativa tra 5s e Berlusconi sull'argomento che sta a cuore a Silvio, cioè i cazzi suoi televisivi. L'esito lo abbiamo visto. Era questo che i 5s avevano promesso agli elettori?

Dallo stesso articolo, la sostanza della faccenda:

《Durissimi anche i rappresentanti dei giornalisti: "Siamo alla istituzionalizzazione del conflitto di interessi. Affidare la presidenza della Commissione di Vigilanza a un ex dipendente di Mediaset è un passo senza precedenti", dicono Fnsi e Usigrai.》

Ecco.
quindi per te "perplessità" è sinonimo di "trattativa", ne prendo atto ma ti informo che i vocabolari della lingua italiana dicono altro....
La trattativa x la stampa e per gli esponenti politici che hanno commentato la vicenda c'e' in effetti stata ma non con la maggioranza che si è tirata fuori per rispetto alla consuetudine, chi si è accordato è stato il PD con FI, logica vorrebbe che se la scelta finale non garba la critica sia indirizzata agli attori della vicenda
 

BECCA10

Capitano
Registrato
21 Novembre 2005
Località
Como (provincia)
chiaro:
- o ti presenti come il nuovo, te ne freghi delle consuetudini (che comunque per loro è il teatrino della politica) e non fai eleggere un uomo di berlusconi, e che uomo.
- o la smetti di atteggiarti e dici chiaramente che per stare al governo ti devi sporcare le mani.
botte piena e moglie ubriaca non è possibile averlo.
nel 2012 il M5S ha preteso che la consuetudine venisse rispettata e ottenne Fico alla vigilanza Rai, nel 2018 è stato coerente con la decisione di allora e ha lasciato ai partiti di opposizione la spartizione delle presidenze.
PS Se avesse agito in maniera differente e si fossero spartiti le poltrone con la Lega a tuo sincero parere cosa sarebbe successo ?
 

VelenoLorenzi

Capitano
Registrato
28 Gennaio 2016
nel 2012 il M5S ha preteso che la consuetudine venisse rispettata e ottenne Fico alla vigilanza Rai, nel 2018 è stato coerente con la decisione di allora e ha lasciato ai partiti di opposizione la spartizione delle presidenze.
PS Se avesse agito in maniera differente e si fossero spartiti le poltrone con la Lega a tuo sincero parere cosa sarebbe successo ?
un pandemonio, e te ne avrei detto di tutti i colori se avessi provato a difenderli :), però non sono le mie e le tue opinioni quelle che contano e, se hai le palle e ritieni berlusconi il male non permetti la nomina di quella persona e dai un'ultimatum: o vigilanza rai al pd e servizi a FI o faccio saltare il banco, altrimenti scendi dal piedistallo ed inizi a grufolare nel fango come fanno tutti.
 

Tuettili

Vice capitano
Registrato
9 Settembre 2014
Località
Empoli
Beh, pensare che Lega e M5S si installassero al governo ed in un colpo solo dessero una spallata alle regole d alle consuetudini radicate in 70 anni di politica mi sembra voler credere alle favole., D'altra parte politica è anche questo: sacrificare qualcosa di non essenziale per potersi focalizzare sui tempi che più stanno a cuore e che si ritengono prioritari. D'altra parte in Italia ci sono sacche di potere che si sono cristallizzate al punto che non si staccano neppure con il laser più potente, è chiaro che queste occorre aggirarle e non affrontarle direttamente con il rischio di spaccarcisi il muso - per cosa, poi ...
Io non so se Boeri ha ragione o torto portando certi numeri e lanciando il suo grido d'allarme, ma di due cose sono certo: la prima. è che uno che ha sparato una cazzata così gigantesca come quella degli immigrati necessari per pagare le pensioni future si è irrimediabilmente giocato la credibilità e qualunque cosa dica o faccia dopo di questo sarà sempre considerata zero, giustamente; la seconda è che lui non è un privato cittadino, ha una carica pubblica e come tale non può permettersi di fare politica e men che meno usare certe espressioni e certi toni nei confronti delle istituzioni, dimenticando che se lui ricopre quella carica è perché lo hanno voluto certe forze politiche, non certo per la sua bella (?) faccia. Quindi, se vuole fare certe affermazioni prima si dimetta e torni ad essere un privato cittadino e non un mantenuto con i NOSTRI soldi, altrimenti si taccia.
Anch'io sono convinto che quella della Francia sia una vittoria "Africana" in un certo qual modo e per me questo ha connotazione completamente positiva, perché è una dimostrazione degli aspetti positivi della completa integrazione di chi viene da fuori. Ho spesso fatto notare che, con la sola eccezione della Croazia (che già di per sé rappresenta un vero e proprio miracolo sportivo) tutte le squadre di alto livello schierano un'alta percentuale di giocatori con genitori o nonni originari di altri Paesi ed il fatto che noi ne abbiamo soltanto tre, di cui uno stabilmente fuori dal giro (Ogbonna) e due (Balotelli e El Shaarawi) che stanno più fuori che dentro è una delle spiegazioni dei nostri insuccessi. E' chiaro che poter contare su una base più ampia possibile di praticanti aumenta la possibilità di scovare tra loro buoni giocatori; inoltre il mix tra le caratteristiche tipiche delle varie razze (che esistono, negarlo è stupido ed affermarlo è una semplice constatazione di fatto, senza alcuna connotazione negativa) aumenta a sua volta le possibilità della squadra.
Non c'è alcun dubbio che Varane, Kanté, Matuidi, Umtiti, Pogba, Mbappe ecc. ecc. siano Francesi come e quanto Giroud, Pavan, Thauvin, così come lo sono del resto Lloris, Griezmann, Hernandez, che hanno a loro volta origini non-Francesi ma sui quali nessuno ha da ridire, forse perché hanno la pelle bianca ...
 
Registrato
11 Agosto 2013
quindi per te "perplessità" è sinonimo di "trattativa", ne prendo atto ma ti informo che i vocabolari della lingua italiana dicono altro....
La trattativa x la stampa e per gli esponenti politici che hanno commentato la vicenda c'e' in effetti stata ma non con la maggioranza che si è tirata fuori per rispetto alla consuetudine, chi si è accordato è stato il PD con FI, logica vorrebbe che se la scelta finale non garba la critica sia indirizzata agli attori della vicenda

L'articolo l'hai postato tu (ironia della sorte) e parla di un braccio di ferro tra Berlusconi e i 5s, sulla nomina. Si è visto chi ha vinto.

Continua pure il teatrino "la maggioranza non c'entra, ha solo lasciato fare alle opposizioni". Siamo d'accordo: i 5s hanno lasciato fare i loro comodi a Berlusconi e PD.

Complimenti ancora ai 5s.
 
Ultima modifica:
Registrato
11 Agosto 2013
nel 2012 il M5S ha preteso che la consuetudine venisse rispettata e ottenne Fico alla vigilanza Rai, nel 2018 è stato coerente con la decisione di allora e ha lasciato ai partiti di opposizione la spartizione delle presidenze.
PS Se avesse agito in maniera differente e si fossero spartiti le poltrone con la Lega a tuo sincero parere cosa sarebbe successo ?
Per l'ennesima volta, quello che conta è che le commissioni vadano all'opposizione, non ad uno specifico partito. Non sta scritto da nessuna parte che a FI, cioè Mediaset, spetti vigilare sulla Rai. Questo andava evitato ed è responsabilità della maggioranza non averlo fatto.
 

BECCA10

Capitano
Registrato
21 Novembre 2005
Località
Como (provincia)
Beh, pensare che Lega e M5S si installassero al governo ed in un colpo solo dessero una spallata alle regole d alle consuetudini radicate in 70 anni di politica mi sembra voler credere alle favole., D'altra parte politica è anche questo: sacrificare qualcosa di non essenziale per potersi focalizzare sui tempi che più stanno a cuore e che si ritengono prioritari. D'altra parte in Italia ci sono sacche di potere che si sono cristallizzate al punto che non si staccano neppure con il laser più potente, è chiaro che queste occorre aggirarle e non affrontarle direttamente con il rischio di spaccarcisi il muso - per cosa, poi ...
Io non so se Boeri ha ragione o torto portando certi numeri e lanciando il suo grido d'allarme, ma di due cose sono certo: la prima. è che uno che ha sparato una cazzata così gigantesca come quella degli immigrati necessari per pagare le pensioni future si è irrimediabilmente giocato la credibilità e qualunque cosa dica o faccia dopo di questo sarà sempre considerata zero, giustamente; la seconda è che lui non è un privato cittadino, ha una carica pubblica e come tale non può permettersi di fare politica e men che meno usare certe espressioni e certi toni nei confronti delle istituzioni, dimenticando che se lui ricopre quella carica è perché lo hanno voluto certe forze politiche, non certo per la sua bella (?) faccia. Quindi, se vuole fare certe affermazioni prima si dimetta e torni ad essere un privato cittadino e non un mantenuto con i NOSTRI soldi, altrimenti si taccia.
Anch'io sono convinto che quella della Francia sia una vittoria "Africana" in un certo qual modo e per me questo ha connotazione completamente positiva, perché è una dimostrazione degli aspetti positivi della completa integrazione di chi viene da fuori. Ho spesso fatto notare che, con la sola eccezione della Croazia (che già di per sé rappresenta un vero e proprio miracolo sportivo) tutte le squadre di alto livello schierano un'alta percentuale di giocatori con genitori o nonni originari di altri Paesi ed il fatto che noi ne abbiamo soltanto tre, di cui uno stabilmente fuori dal giro (Ogbonna) e due (Balotelli e El Shaarawi) che stanno più fuori che dentro è una delle spiegazioni dei nostri insuccessi. E' chiaro che poter contare su una base più ampia possibile di praticanti aumenta la possibilità di scovare tra loro buoni giocatori; inoltre il mix tra le caratteristiche tipiche delle varie razze (che esistono, negarlo è stupido ed affermarlo è una semplice constatazione di fatto, senza alcuna connotazione negativa) aumenta a sua volta le possibilità della squadra.
Non c'è alcun dubbio che Varane, Kanté, Matuidi, Umtiti, Pogba, Mbappe ecc. ecc. siano Francesi come e quanto Giroud, Pavan, Thauvin, così come lo sono del resto Lloris, Griezmann, Hernandez, che hanno a loro volta origini non-Francesi ma sui quali nessuno ha da ridire, forse perché hanno la pelle bianca ...
Con la frase in neretto hai detto tutto.... Boeri è uomo PD e quindi non puo' certo appoggiare le scelte degli avversari politici.
 

BECCA10

Capitano
Registrato
21 Novembre 2005
Località
Como (provincia)
Per l'ennesima volta, quello che conta è che le commissioni vadano all'opposizione, non ad uno specifico partito. Non sta scritto da nessuna parte che a FI, cioè Mediaset, spetti vigilare sulla Rai. Questo andava evitato ed è responsabilità della maggioranza non averlo fatto.
Per l'ennesima volta è consuetudine che la spartizione delle presidenze sia gestita dagli accordi dei partiti di minoranza, non entrando nel merito hanno semplicemente rispettato 70 anni di storia repubblicana.
Sarebbe bastato che il PD optasse per la vigilanza Rai e non per il COPASIR, hanno scelto diversamente, se nn ti sta bene inkazzati con Renzi & c.
Dare tutte le presidenze al PD sarebbe stato sbagliato perche' non rispettava il volere elettorale
 

BECCA10

Capitano
Registrato
21 Novembre 2005
Località
Como (provincia)
L'articolo l'hai postato tu (ironia della sorte) e parla di un braccio di ferro tra Berlusconi e i 5s, sulla nomina. Si è visto chi ha vinto.

Continua pure il teatrino "la maggioranza non c'entra, ha solo lasciato fare alle opposizioni". Siamo d'accordo: i 5s hanno lasciato fare i loro comodi a Berlusconi e PD.

Complimenti ancora ai 5s.
"Fin dall'inizio, comunque, il Cavaliere aveva puntato sulla presidenza di questa commissione, dovendo superare le perplessità dei 5Stelle. E la trattativa, durata settimane, è stata estenunante. Fatta di veti e controveti."
di fatto pure Repubblica dice che gli unici che hanno espresso perplessità sono proprio i 5S....
Corretta la tua frase in neretto, per rispettare le consuetudini hanno permesso che PD e FI si accordassero come meglio credevano
 
Alto