Politica (re-loaded)

carlo314

Vice capitano
Moderatore
5.488
3.417
71
No su questo sono assolutamente d'accordo.
Io stavo solo dicendo che non si può parlare di politica senza mettere di mezzo gli uomini, al massimo possiamo dire che non è corretto il modo con cui ci si schiera e come non si capisca che non è tutto o bianco o nero, ma le masse, aimè, hanno bisogno di semplificazione.

Altrimenti si parla di filosofia.
Ma intendiamoci: se parli del giudizio su Salvini, Zingaretti, Di Maio etc. certo, ma sui loro elettori? Io di Salvini penso tutto il male possibile, I suoi elettori credo che siano più o meno ricchi, intelligenti, istruiti etc. secondo la media nazionale
 

Steven Bradbury

Vice capitano
6.537
3.246
67
Se sarà una cazzata lo vedremo, ricordo che un tempo I leghisti per la Scozia avevano tanta simpatia...
Da stamattina sento dire che la somma dei voti dei partiti pro-Brexit è stata sotto al 50%...vale però lo stesso anche per il voto in Scozia allo SNP che resta l'unico partito esplicitamente pro-indipendenza tra i principali...discorso comunque tendenzioso, degli indipendentisti ci sono anche tra chi ha votato in Scozia altri partiti, mentre non chiunque tra gli elettori dello SNP voterebbe anche indipendenza, come a livello nazionale non tutti i conservatori sono brexiters e non tutti i laburisti remainers( anche tra coloro che hanno comunque votato il Labour intendo, oltre a quelli che in nome della Brexit hanno votato Johnson o Farage).
 

Mako_88

Utente bannato
1.940
2.746
69
E non vedi neppure lo uk fuori dall’UE. Comunque si
parlava del valore della sterlina e l’andamento degli ultimi 40 mesi mi pare evidente.
Si, si parlava del crollo della sterlina passata da 1,44 a 1,20.
Effetti nel paese reale (ricordiamoci, in un paese importatore netto)?
Occupazione record dal 1975, inflazione al 2%, salari che crescono 1/2% più dell'inflazione, crescita pil del 2%, tassi di interesse stabili, rapporto debito pubblico pari a quello del 2015.
 

carlo314

Vice capitano
Moderatore
5.488
3.417
71
Da stamattina sento dire che la somma dei voti dei partiti pro-Brexit è stata sotto al 50%...vale però lo stesso anche per il voto in Scozia allo SNP che resta l'unico partito esplicitamente pro-indipendenza tra i principali...discorso comunque tendenzioso, degli indipendentisti ci sono anche tra chi ha votato in Scozia altri partiti, mentre non chiunque tra gli elettori dello SNP voterebbe anche indipendenza, come a livello nazionale non tutti i conservatori sono brexiters e non tutti i laburisti remainers( anche tra coloro che hanno comunque votato il Labour intendo, oltre a quelli che in nome della Brexit hanno votato Johnson o Farage).
Ma infatti è facile dire chi sia la maggioranza (tories in Inghilterra, SNP in Scozia) meno dire che cosa voglia. Non è detto che una maggioranza snp significhi una maggioranza di separatisti, è vero anche che io conosco diversi separatisti che non sono snp... A pelle la mia sensazione è che un secondo referendum tenuto con le regole del primo lo vinceremmo, poi chi lo sa
 

carlo314

Vice capitano
Moderatore
5.488
3.417
71
Si, si parlava del crollo della sterlina passata da 1,44 a 1,20.
Effetti nel paese reale (ricordiamoci, in un paese importatore netto)?
Occupazione record dal 1975, inflazione al 2%, salari che crescono 1/2% più dell'inflazione, crescita pil del 2%, tassi di interesse stabili, rapporto debito pubblico pari a quello del 2015.
Ecco, quindi il dato è che la sterlina è calata. Certo che, in questo roseo scenario, uno appunto si domanda perchè destabilizzare tutto con il brexit? E le risposte sono tante e complesse, ma la risposta più forte numericamente è di tipo razzista - nazionalista (cosa che credo non ti disturbi particolarmente). I brexiteers non sono gli 0 Hours contracts del nord, quelli sono i votanti ma non gli strateghi. In brexiteers non sono neppure i bj (che infatti è salito sul carro in movimento dopo un passato di filo europeista), bj avrebbe abbracciato il maoismo pur di diventare primo ministro. I brexiteers vengono da molto più lontano, sono i bastards di John Mayor ispirati dai Wolfowitz ieri e dai Bannon oggi.
 

Milito221

Vice capitano
5.311
2.902
75
Ecco, quindi il dato è che la sterlina è calata. Certo che, in questo roseo scenario, uno appunto si domanda perchè destabilizzare tutto con il brexit? E le risposte sono tante e complesse, ma la risposta più forte numericamente è di tipo razzista - nazionalista (cosa che credo non ti disturbi particolarmente). I brexiteers non sono gli 0 Hours contracts del nord, quelli sono i votanti ma non gli strateghi. In brexiteers non sono neppure i bj (che infatti è salito sul carro in movimento dopo un passato di filo europeista), bj avrebbe abbracciato il maoismo pur di diventare primo ministro. I brexiteers vengono da molto più lontano, sono i bastards di John Mayor ispirati dai Wolfowitz ieri e dai Bannon oggi.
Vedi che gli effetti su occupazione, salari e inflazioni sono dati proprio, in parte, dal crollo della Sterlina e quindi in maniera indiretta dalla Brexit, lo stesso avvenne quando l'Italia uscì dallo SME, nonostante lo scenario apocalittico che presagivano I media
 

carlo314

Vice capitano
Moderatore
5.488
3.417
71
Vedi che gli effetti su occupazione, salari e inflazioni sono dati proprio, in parte, dal crollo della Sterlina e quindi in maniera indiretta dalla Brexit, lo stesso avvenne quando l'Italia uscì dallo SME, nonostante lo scenario apocalittico che presagivano I media
Ma chi lo dice? L'inflazione é all'1.5%, nel giugno 2016 (referendum) era allo 0.5. Il tasso di occupazione e in crescita costante dal 2012, come i salari.
 
Alto