Benvenuto!

Registrandoti, potrai mandare messaggi privati agli altri utenti e dialogare con centinaia di tifosi dell'Inter

Registrati adesso è gratis!

Politica (re-loaded)

Ermes

Titolare
Registrato
30 Gennaio 2012
Messaggi
3.465
L'utilità di fare vignette come quelle di Charlie Hebdo o Natangelo?
Sai qual è l'utilità? dimostrare ai musulmani, che hanno ampiamente dimostrato di essere, non uno, ma mille gradini sotto l'occidente a livello di avanzamento sociale, la libertà di espressione.

Si può portare avanti una battaglia politica e verbale contro un giornale di satira, si può anche semplicemente ignorarlo, non si può andare in giro a tagliare teste in nome di Dio come se fossimo nel fottuto medioevo.

L'Islam è anche questo e lo ha dimostrato a più riprese è una religione ancora radicatissima nel tessuto sociale e politico delle nazioni di riferimento e tira le fila dal punto di vista del diritto. In alcuni dei loro paesi lapidare una donna o tagliare la testa ad un "infedele" è legalmente permesso e stanno portando tutto questo letame schifoso anche qui in Europa dove avremo sicuramente le nostre contraddizioni e le nostre problematiche, ma rispetto a loro ci siamo affrancati oltre 200 anni fa da queste logiche e dinamiche medioevali.
 

Angelus

Fuoriclasse
Moderatore
Registrato
23 Febbraio 2014
Messaggi
14.898
Sai qual è l'utilità? dimostrare ai musulmani, che hanno ampiamente dimostrato di essere, non uno, ma mille gradini sotto l'occidente a livello di avanzamento sociale, la libertà di espressione.

Si può portare avanti una battaglia politica e verbale contro un giornale di satira, si può anche semplicemente ignorarlo, non si può andare in giro a tagliare teste in nome di Dio come se fossimo nel fottuto medioevo.

L'Islam è anche questo e lo ha dimostrato a più riprese è una religione ancora radicatissima nel tessuto sociale e politico delle nazioni di riferimento e tira le fila dal punto di vista del diritto. In alcuni dei loro paesi lapidare una donna o tagliare la testa ad un "infedele" è legalmente permesso e stanno portando tutto questo letame schifoso anche qui in Europa dove avremo sicuramente le nostre contraddizioni e le nostre problematiche, ma rispetto a loro ci siamo affrancati oltre 200 anni fa da queste logiche e dinamiche medioevali.
Per la prima volta vedo una spiegazione che va oltre il parlare libertà di espressione. Ti meriti il like:dente

Sulla parte in grassetto, comunque, un qualche dubbio dovuto alla condizione dei media occidentali e dallo sviluppo economico generale ce l'ho ma più che altro perché non ho vissuto in un paese islamico e pensato come un islamico.
 

No ideology

Titolare
Registrato
8 Marzo 2013
Messaggi
4.274
Per la prima volta vedo una spiegazione che va oltre il parlare libertà di espressione. Ti meriti il like:dente

Sulla parte in grassetto, comunque, un qualche dubbio dovuto alla condizione dei media occidentali e dallo sviluppo economico generale ce l'ho ma più che altro perché non ho vissuto in un paese islamico e pensato come un islamico.

L'Europa, in particolare la Francia, ha molte colpe sull'immigrazione negli ultimi decenni, è stato un fenomeno poco GESTITO ma semmai SUBITO. Lasciare "marcire" molti stranieri in periferie squallide porta a risentimento e frustrazione.
Però è mai possibile che siano perlopiù musulmani suscettibili di radicalizzazione?
Non vorrei che Sartori avesse davvero avuto ragione:

... dal 630 d.C. in avanti la Storia non ricorda casi in cui l'integrazione di islamici all'interno di società non-islamiche sia riuscita...
 

Angelus

Fuoriclasse
Moderatore
Registrato
23 Febbraio 2014
Messaggi
14.898
L'Europa, in particolare la Francia, ha molte colpe sull'immigrazione negli ultimi decenni, è stato un fenomeno poco GESTITO ma semmai SUBITO. Lasciare "marcire" molti stranieri in periferie squallide porta a risentimento e frustrazione.

Mi stupirei molto se i numeri dell'immigrazione degli anni 90/inizio anni 2000 fossero simili a quelli attuali. Ma in ogni caso, c'è la scusante del fatto che fosse un fenomeno relativamente nuovo e non si avesse ancora preso piena coscienza del radicalismo islamico.
Però è mai possibile che siano perlopiù musulmani suscettibili di radicalizzazione?
Non vorrei che Sartori avesse davvero avuto ragione:

... dal 630 d.C. in avanti la Storia non ricorda casi in cui l'integrazione di islamici all'interno di società non-islamiche sia riuscita...
Mai avuto il "piacere" di discutere con un fanatico cristiano? La Chiesa dovrebbe ammettere le bestemmie per questi casi:stor
C'è da ringraziare che il secolarismo, la scienza e il dogmatismo clericale abbiano in qualche modo arginato il Vaticano.
 

Ermes

Titolare
Registrato
30 Gennaio 2012
Messaggi
3.465
Per la prima volta vedo una spiegazione che va oltre il parlare libertà di espressione. Ti meriti il like:dente

Sulla parte in grassetto, comunque, un qualche dubbio dovuto alla condizione dei media occidentali e dallo sviluppo economico generale ce l'ho ma più che altro perché non ho vissuto in un paese islamico e pensato come un islamico.

Ho scritto 2 tesi sui paesi islamici, non ci ho mai vissuto, ma li ho visitati diverse volte.

Siccome conosco la cultura, non come autoctono ma come studioso, non faccio sconti sulla valutazione di quello che succede.

Molti integralisti integrazionisti del nostro paese e dell'Europa tutta purtroppo usano invece 2 pesi e 2 misure nella valutazione dell'impatto della religione nella società tra Cristianesimo e Islamismo.

Ci si indigna per parole o posizioni che tiene la Chiesa Cattolica mentre per azioni terroristiche e criminali perpetrate dai seguaci di Allah si usa la mano morbida. Questo mi fa incazzare di brutto.

P.S. sono ateo.
 

Carpent

Presidente
Registrato
14 Maggio 2008
Messaggi
109.297
L'Europa, in particolare la Francia, ha molte colpe sull'immigrazione negli ultimi decenni, è stato un fenomeno poco GESTITO ma semmai SUBITO. Lasciare "marcire" molti stranieri in periferie squallide porta a risentimento e frustrazione.
Però è mai possibile che siano perlopiù musulmani suscettibili di radicalizzazione?
Non vorrei che Sartori avesse davvero avuto ragione:

... dal 630 d.C. in avanti la Storia non ricorda casi in cui l'integrazione di islamici all'interno di società non-islamiche sia riuscita...
è la stessa cosa che sta accadendo in Italia, abbiamo 10 anni di anticipo rispetto alla francia per evitare di ridurci come loro che sono completamente fuori controllo, con criminali che vanno a decapitare in chiesa i fedeli
 

Luther Blissett

Titolare
Registrato
26 Marzo 2006
Messaggi
4.172
Ovvio, ma era per dire che tante cose non sono "necessarie" ma fanno piacere...io onestamente e altri (magari pochi) ci sbellichiamo con le vignette che perculano la religione :love: e su questa e altre cose non si transige, non la si deve dar vinta

ci mancherebbe, è libertà d'espressione, però sul come affrontare il problema islamismo non saprei...la cosa di macron è una francesata, loro credono che statalizzando e facendo leggi si risolvono i problemi...
e come funzionerebbe sta genialata, mettono orecchie e occhi in ogni singola moschea tipo Stasi? :dente e il webbe?
 

Muzungu

Titolare
Registrato
13 Maggio 2020
Messaggi
3.653
Tecnicamente avrei simpatia per la causa independentista, ma il modo con cui hanno condotto il "referendum" é stato abbastanza una schifezza.
Non credo ci fosse altro modo di condurlo. l`indipendenza e` una richiesta non ammissibile per Madrid in ogni caso.
 

No ideology

Titolare
Registrato
8 Marzo 2013
Messaggi
4.274
ci mancherebbe, è libertà d'espressione, però sul come affrontare il problema islamismo non saprei...la cosa di macron è una francesata, loro credono che statalizzando e facendo leggi si risolvono i problemi...
e come funzionerebbe sta genialata, mettono orecchie e occhi in ogni singola moschea tipo Stasi? :dente e il webbe?
Ehhh difficile lo so, ma è un dato di fatto che le moschee sono costruite e finanziate da ONG estere e controllare la tracciabilità delle risorse è quasi impossibile
 

No ideology

Titolare
Registrato
8 Marzo 2013
Messaggi
4.274
Sí, l'islamofobia é un problema. Non il problema, il problema lo trova sempre chi non vuole affrontare il problema.

Onestamente con il termine "islamofobia" mi sento molto pompiere. Nessuno NASCE islamico, è un'adesione a un set di credenze e valori contestabili come altre, non può essere certamente messa allo stesso piano l'islamofobia di discriminazioni di modus essendi (razzismo, omotransfobia, etc.).
E' chiaro che il 99,99 % di questi 2 miliardi di musulmani sono bravissime persone; quello che mi "turba" è che anche con musulmani "moderati" e illuminati (fonte? la mia curiosità mi spinge a cercare profili social di giornalisti o personalità di spicco, ad es. il giornalista inglese Mehdi Hassan https://www.huffingtonpost.co.uk/me...y6g7Ihd9Wdqj3aQx1vOHLJIwxAiapMT7HGcisFO5po1YQ) c'è sempre sto catzo di "MA PERO' la sensibilità di due miliardi di persone..." "MA PERO'..." un catzo dico io. Vedo un'immensa fatica a tenere la religione nella sfera personale come DEVE essere.
Non vorrei che l'Islam sia ancora percepita come "la religione dei poveri e delle persone non proprio ariane al 100%" e quindi si sovrappongano sentimenti "terzomondisti"
 
Ultima modifica:

Angelus

Fuoriclasse
Moderatore
Registrato
23 Febbraio 2014
Messaggi
14.898

Abbiamo il capo dello stato ideale:ghigno