• Interfans.org cerca un redattore da aggiungere nel proprio team. Requisiti:
    - neroazzurro fino al midollo
    - passione e abilità nella scrittura
    - disponibilità e partecipazione costante
    - apprezzata la conoscenza di WordPress
    Se sei interessato/a e ti riconosci nei requisiti, contattaci >>>> qui

PRIMAVERA 2018/2019

fast65

Pallone d'oro
Registrato
3 Gennaio 2012
Programma ricco nel week-end per il Settore Giovanile interista, che manda in campo tutte e cinque le proprio rappresentative. Di seguito il quadro completo con tutti gli impegni, dalla Primaveraall'Under 15:

PRIMAVERA - UNDER 19 Sabato 9 febbraio 2019 - 3^ giornata di ritorno, Campionato Sassuolo-Inter ore 11.00 (Stadio Giuseppe Ferrarini, Castellarano)
BERRETTI - UNDER 18 Sabato 9 febbraio 2019 - 5^ giornata di ritorno, Campionato Albinoleffe-Inter ore 14.30 (C.S Giacinto Facchetti, Cologno al Serio)
UNDER 17 SERIE A E B Domenica 10 febbraio 2019 - 5^ giornata di ritorno, Campionato Inter-Cittadella ore 14.30 (Centro di Formazione Suning, Milano)
UNDER 16 SERIE A E B Domenica 10 febbraio 2019 - 5^ giornata di ritorno, Campionato Inter-ChievoVerona ore 11.30 (Centro di Formazione Suning, Milano)
UNDER 15 SERIE A E B Domenica 10 febbraio 2019 - 5^ giornata di ritorno, Campionato Inter-ChievoVerona ore 12.00 (C.S. Enotria, Milano)
 

Oxnard

Utente bannato
Registrato
2 Febbraio 2018
Località
Cardito
eliminare sta cosa inutile e iniziare a prestarli da quando hanno 16 anni
dopo un anno vendere chi è pippa e tenere se ci sono (ne dubito fortemente) quelli almeno al livello di Isco
 

Alloro

Pallone d'oro
Registrato
20 Maggio 2011
Possiamo arrivare secondi ma per come teniamo il campo la devono buttare via le altre due Torino e Fiorentina
 

fast65

Pallone d'oro
Registrato
3 Gennaio 2012
Dekic 5 Poco lavoro da sbrigare, ma l’errore che regala il gol a Raspadori rischia di riaprire una gara ampiamente chiusa.
Grassini 6 Raspadori si allarga spesso dalle sue parti, il che ne limita le sgroppate offensive. Meno arrembante del solito, ma non va mai in affanno.
Nolan 6 Ordinaria amministrazione per il capitano nerazzurro.
Ntube 6,5 Non fa rimpiangere Rizzo: concetrato, duro quando serve, bada al sodo senza perdersi in inutili fronzoli.
Zappa 6 Dirottato sulla sinistra, si applica con diligenza. Non risente del cambio di fascia.
Gavioli 6 Prestazione generosa, rispetta le indicazioni tattiche di Madonna e offre il suo aiuto ai compagni. (dal 91′ Corrado sv)
Pompetti 7 Prestazione convincente dopo tante (troppe) partite al di sotto delle sue potenzialità: sempre nel vivo del gioco, detta i tempi della manovra con personalità.
Roric 6 L’equilibratore della squadra: si vede poco, si sente tanto.
Schirò 6,5 Schierato da trequartista puro alle spalle di Salcedo e Merola, offre il consueto dinamismo e va più volte vicino al gol con i suoi inserimenti. Da uno di questi arriva il rigore trasformato da Merola. (dal 72′ Persyn 6 Ben tornato!)
Merola 6,5 Svaria su tutto il fronte offensivo, spreca due buone occasioni per frenesia. Glaciale dal dischetto. (dal 62′ Esposito 6,5 Entra e prova subito a rendersi pericoloso, i difensori del Sassuolo faticano a contenerlo)
Salcedo 7 Tra i più attivi fi dai primi minuti. Sgravato da compiti difensivi può concentrarsi sulla fase offensiva, e crea diversi pericoli alla retroguardia del Sassuolo. Sblocca il punteggio, dai suoi piedi nasce l’azione che porta al rigore del raddoppio. (dal 72′ Adorante 6 Poche occasioni per mettersi in mostra)
Madonna 6,5 Sorprende rinunciando agli esterni offensivi in favore di un uomo in più a centrocampo, e la mossa paga. Ottiene la reazione richiesta dopo il ko in Coppa Italia, la squadra prosegue nella sua crescita nonostante le assenze.
 

fast65

Pallone d'oro
Registrato
3 Gennaio 2012
PRIMAVERA – Settimana agrodolce per la Primavera nerazzurra, che prima perde di misura contro la Fiorentina nell’andata delle semifinali di Coppa Italia, e poi vince sul campo del Sassuolo in campionato, ottenendo il quarto successo consecutivo. Una reazione immediata, un bel segnale in vista dei prossimi impegni stagionali, che vedranno i ragazzi giocarsi la Supercoppa Primavera con il Torino, lottare per le zone di vertice in campionato e provare a garantirsi l’accesso alla finale di Coppa Italia. L’Inter dell’ultimo periodo è cresciuta, sia in termini di personalità che di continuità di risultati, e uno dei protagonisti di questo periodo è Davide Merola: l’attaccante nerazzurro, complice anche l’assenza di Facundo Colidio (impegnato nel Sudamericano Sub20 con l’Argentina), è riuscito a scalare le gerarchie del reparto avanzato, mettendo a segno 6 reti nelle ultime 7 gare disputate. Numeri importanti, per un giocatore di sicuro talento ma che ha spesso faticato a ritagiarsi un ruolo da protagonista, con Vecchi prima e con Madonna ora. Il tecnico nerazzurro se lo gode, consapevole dell’abbondanza in attacco che caratterizza questa squadra: in attesa del ritorno di Colidio, le certezze si chiamano Salcedo e Adorante (nonostante i lsuo periodo di leggero appannamento), e alle loro spalle scalpita il baby Esposito, ormai stabilmente nel giro della Primavera. Senza dimenticare lo sfortunato Vergani, troppo spesso costretto a convivere con problemi fisici che stanno condizionando la sua stagione.

BERRETTI – Si ferma dopo quattro successi consecutivi la striscia vincente dei ragazzi di Corti, che perdono 3-1 sul campo dell’Albinoleffe e tornano ad assaporare l’amaro sapore della sconfitta dopo più di un mese (ultimo ko il 18 dicembre contro la Giana Erminio). I bergamaschi, secondi in classifica, si portano in vantaggio di tre reti, prima del gol della bandiera realizzato da Rossi su rigore nei minuti finali di gara. Passo indietro per l’Inter, che nel prossimo turno saranno di scena sul campo del Gozzano.



UNDER 17 – Seconda, brusca frenata per l’Under 17 di Andrea Zanchetta, che incassano il secondo 0-3 casalingo consecutivo (inframezzato dal successo nel derby contro il Milan), questa volta per mano del Cittadella. Brutta prestazione dei nerazzurri, che pagano in maniera eccessiva l’impiego ormai in pianta stabile di Sebastiano Esposito con la Primavera. Inter che, complice il contemporaneo pareggio dell’Atalanta, rimane saldamente al comando della classifica con 6 punti di vantaggio sugli orobici, ma occorre ripartire in fretta: nel prossimo turno i nerazzurri affronteranno il Cagliari, ottavo e reduce dalla sconfitta sul campo del Venezia.
 

Alloro

Pallone d'oro
Registrato
20 Maggio 2011
Si è svolto il sorteggio del torneo di Viareggio

Siamo nel girone con braga cagliari e una squadra di dilettanti australiana
 

Inter Academy

Titolare
Registrato
10 Marzo 2016
E' praticamente un torneo ad inviti dove le partecipazioni sono totalmente disordinate e senza una logica. Soprattutto da quando esiste la Youth League ha perso totalmente di senso
 

fast65

Pallone d'oro
Registrato
3 Gennaio 2012
La Lega Serie A ha ufficializzato gli orari delle partite del prossimo turno del campionato Primavera 1. Udinese-Inter si giocherà il 16 febbraio, sabato prossimo, alle ore 11. La gara, valevole per il quarto turno del girone di ritorno, verrà trasmessa in diretta da Sportitalia.
 

piotor

Vice capitano
Registrato
15 Agosto 2010
E' praticamente un torneo ad inviti dove le partecipazioni sono totalmente disordinate e senza una logica. Soprattutto da quando esiste la Youth League ha perso totalmente di senso
Ma anche no. A febbraio buona parte delle squadre Europee e' gia' fuori dalla YL e ci sono una marea di squadre di livello alto che si possono invitare (Olandesi, Belga,Portoghesi,Spagnole,Inglesi) per non parlare delle squadre sud americane. Quest'anno ci sono squadre molto interessanti come Braga,Bruges ed Everton, oltre ad Atletico Paranaense e America de Cali.

Senza contare che il Viareggio resta comunque un'esperienza prima di tutto umana. Il 90% dei ragazzi che giochera' il torneo fara' un altro mestiere da grande e il Viareggio e' una stupenda cornice che si porteranno dietro per sempre. Casomai c'e' da discutere su
  1. periodo dell'anno
  2. condizione dei campi
Perche' prima o poi, dopo la YL, saltera' fuori anche la "UEFA" per primavere e a quel punto e' probabilissimo che il Viareggio diventi la Coppa Italia per Primavera.
 

macbeth

Primavera
Registrato
31 Luglio 2016
PRIMAVERA – Settimana agrodolce per la Primavera nerazzurra, che prima perde di misura contro la Fiorentina nell’andata delle semifinali di Coppa Italia, e poi vince sul campo del Sassuolo in campionato, ottenendo il quarto successo consecutivo. Una reazione immediata, un bel segnale in vista dei prossimi impegni stagionali, che vedranno i ragazzi giocarsi la Supercoppa Primavera con il Torino, lottare per le zone di vertice in campionato e provare a garantirsi l’accesso alla finale di Coppa Italia. L’Inter dell’ultimo periodo è cresciuta, sia in termini di personalità che di continuità di risultati, e uno dei protagonisti di questo periodo è Davide Merola: l’attaccante nerazzurro, complice anche l’assenza di Facundo Colidio (impegnato nel Sudamericano Sub20 con l’Argentina), è riuscito a scalare le gerarchie del reparto avanzato, mettendo a segno 6 reti nelle ultime 7 gare disputate. Numeri importanti, per un giocatore di sicuro talento ma che ha spesso faticato a ritagiarsi un ruolo da protagonista, con Vecchi prima e con Madonna ora. Il tecnico nerazzurro se lo gode, consapevole dell’abbondanza in attacco che caratterizza questa squadra: in attesa del ritorno di Colidio, le certezze si chiamano Salcedo e Adorante (nonostante i lsuo periodo di leggero appannamento), e alle loro spalle scalpita il baby Esposito, ormai stabilmente nel giro della Primavera. Senza dimenticare lo sfortunato Vergani, troppo spesso costretto a convivere con problemi fisici che stanno condizionando la sua stagione.

BERRETTI – Si ferma dopo quattro successi consecutivi la striscia vincente dei ragazzi di Corti, che perdono 3-1 sul campo dell’Albinoleffe e tornano ad assaporare l’amaro sapore della sconfitta dopo più di un mese (ultimo ko il 18 dicembre contro la Giana Erminio). I bergamaschi, secondi in classifica, si portano in vantaggio di tre reti, prima del gol della bandiera realizzato da Rossi su rigore nei minuti finali di gara. Passo indietro per l’Inter, che nel prossimo turno saranno di scena sul campo del Gozzano.



UNDER 17 – Seconda, brusca frenata per l’Under 17 di Andrea Zanchetta, che incassano il secondo 0-3 casalingo consecutivo (inframezzato dal successo nel derby contro il Milan), questa volta per mano del Cittadella. Brutta prestazione dei nerazzurri, che pagano in maniera eccessiva l’impiego ormai in pianta stabile di Sebastiano Esposito con la Primavera. Inter che, complice il contemporaneo pareggio dell’Atalanta, rimane saldamente al comando della classifica con 6 punti di vantaggio sugli orobici, ma occorre ripartire in fretta: nel prossimo turno i nerazzurri affronteranno il Cagliari, ottavo e reduce dalla sconfitta sul campo del Venezia.
U17 brutta prestazione?
hanno dominato e creato tantissime palle gol, il portiere del cittadella ha fatto parate irreali, preso gollonzo alla prima occasione e poi lo 0-3 si concretizza con la squadra tutta in avanti a "genitore abbondantemente inumato"...
non sempre il tabellino dice la verità e, soprattutto a livello giovanile, conta molto di più la prestazione che il risultato
questa è nettamente la squadra del settore giovanile che gioca meglio
 
Alto