• Benvenuto! Sei atterrato sul forum dell'Inter più frequentato del web.
    Iscriviti subito per interagire con centinaia di tifosi neroazzurri.
    Ti aspettano giochi a premi e mille altre sorprese.
      Clicca qui per registrarti adesso!

PRIMAVERA 2019/2020

piotor

Capitano
Moderatore
9.370
2.547
67
Pinamonti stava in prima squadra a 18 anni comunque e gli ha abbastanza tappato le ali

Esposito ha 17 anni ancora lasciamolo crescere un anno poi valuteremo se Conte lo riterrà pronto

Non mi stupirebbe comunque se lui e Agoume accumulassero un paio di presenze da subentrati in Coppa Italia
Pinamonti era talmente forte che era fuori categoria da sottoquota. Era arrivato al punto in cui giocare in primavera era letteralmente una perdita di tempo ed era meglio allenarsi con la prima squadra e scendere per la Youth League piuttosto che andare a pascolare contro i pischelli che valgono una D.

Tipico caso, ripeto, di giocatore che doveva andare a fare 30 partite in C in squadra B. Proprio come oggi Agoume,Salcedo, Pompetti etc. Con Esposito che fa il titolarissimo in primavera e sale in squadra B se uno dei titolari di categoria va a coprire gli infortuni in prima squadra. Si finirebbe la stagione con Salcedo/Colidio con ~30 presenze in C e qualche comparsata in Coppa Italia/fine stagione, mentre Esposito si fa una stagione con 40 presenze in primavera tra YL/Campionato e una dozzina di presenze in C.
 

Brasillach

Fuoriclasse
13.674
7.325
85
Esposito in Primavera ha giocato esterno o prima punta piu' o meno equamente (https://www.transfermarkt.co.uk/sebastiano-esposito/leistungsdatendetails/spieler/538918/saison/2018/wettbewerb/IJ1/verein/5380).

E' nell'U17 che giocava prima punta fisso. Anche perche' tendenzialmente giocava col rombo e il trq titolare era Oristanio.

A me sembra proprio l'opposto. Considerando le doti tecniche che ha puo' benissimo completare la transizione a esterno offensivo.
Tra primavera e under 17 Esposito ha giocato 24 partite ci cui solo 1 da trequartista, 4 da esterno e 29 da prima punta.
Questo è un fatto.
Poi che possa anche fare il trequartista rappresenta un'opinione che io non condivido, ma rispetto.
 

piotor

Capitano
Moderatore
9.370
2.547
67
Tra primavera e under 17 Esposito ha giocato 24 partite ci cui solo 1 da trequartista, 4 da esterno e 29 da prima punta.
Questo è un fatto.
Poi che possa anche fare il trequartista rappresenta un'opinione che io non condivido, ma rispetto.
Appunto. Un esterno offensivo e' molto piu' vicino ad un trequartista nel calcio moderno che non ad un centravanti.
In Primavera non faceva il trq perche' si giocava col 433.

Per quanto Esposito veda la porta, e' talmente dotato tecnicamente che metterlo negli ultimi 16m rischia di essere un limite.
 

nemeths

Campione
10.827
4.980
62
Dibattibile, a conti fatti il primo anno fuori dall'ovile ha dimostrato di poter stare in A sia fisicamente che per rendimento, non è poca cosa rispetto a tutti i suoi predecessori.
No assolutamente però doveva giocare di più, era pronto e noi avevamo Eder come riserva
 

ilteo77

Prima squadra
712
27
36
Pinamonti era talmente forte che era fuori categoria da sottoquota. Era arrivato al punto in cui giocare in primavera era letteralmente una perdita di tempo ed era meglio allenarsi con la prima squadra e scendere per la Youth League piuttosto che andare a pascolare contro i pischelli che valgono una D.

Tipico caso, ripeto, di giocatore che doveva andare a fare 30 partite in C in squadra B. Proprio come oggi Agoume,Salcedo, Pompetti etc. Con Esposito che fa il titolarissimo in primavera e sale in squadra B se uno dei titolari di categoria va a coprire gli infortuni in prima squadra. Si finirebbe la stagione con Salcedo/Colidio con ~30 presenze in C e qualche comparsata in Coppa Italia/fine stagione, mentre Esposito si fa una stagione con 40 presenze in primavera tra YL/Campionato e una dozzina di presenze in C.
perfettamente d'accordo
 

Light_Inter

Stella
18.309
3.255
62
Pinamonti era talmente forte che era fuori categoria da sottoquota. Era arrivato al punto in cui giocare in primavera era letteralmente una perdita di tempo ed era meglio allenarsi con la prima squadra e scendere per la Youth League piuttosto che andare a pascolare contro i pischelli che valgono una D.

Tipico caso, ripeto, di giocatore che doveva andare a fare 30 partite in C in squadra B. Proprio come oggi Agoume,Salcedo, Pompetti etc. Con Esposito che fa il titolarissimo in primavera e sale in squadra B se uno dei titolari di categoria va a coprire gli infortuni in prima squadra. Si finirebbe la stagione con Salcedo/Colidio con ~30 presenze in C e qualche comparsata in Coppa Italia/fine stagione, mentre Esposito si fa una stagione con 40 presenze in primavera tra YL/Campionato e una dozzina di presenze in C.
LA YL è importantissima per i giovani comunque, si gioca contro dei baby fenomeni in alcuni casi, non è come giocare nella primavere Italiana ma nemmeno contro i giocatori di serie C, la YL è davvero un bel banco di prova per i nostri
 

piotor

Capitano
Moderatore
9.370
2.547
67
LA YL è importantissima per i giovani comunque, si gioca contro dei baby fenomeni in alcuni casi, non è come giocare nella primavere Italiana ma nemmeno contro i giocatori di serie C, la YL è davvero un bel banco di prova per i nostri
Si e no.
Se vinci il campionato (cosa che accade spesso) finisci nel tabellone "campioni" e giochi contro squadre molto inferiori.
Sempre bello giocare per vincere, ma una squadra di Serie C a caso massacra una primavera qualunque, senza problemi.
 

orbetello

Leggenda
50.742
9.157
92

fast65

Bandiera
27.017
6.208
84
Comincia con un pari la pre-season 2019-2020 dell'Inter Primavera di Armando Madonna. Nel primo test amichevole, i nerazzurrini, in vantaggio con Oristanio al 61', si fanno raggiungere a cinque dal gong del secondo tempo dalla squadra di Zenoni che acciuffa l'1-1 su calcio di rigore trasformato da Marchi.

TABELLINO:
INTER-FERALPISALO' 1-1 Marcatori: 61' Oristanio, 85' rig. Marchi.

INTER
: 1 Pozzer (1' st Stankovic 12); 2 Moretti (1' st Cortinovis 14); 4 Vaghi (15' st Lunghi 13), 6 Colombini (15' st Rossi 23); 7 Gianelli (15' st Chrysostomou), 8 Attys (1' st Squizzato 18), 5 Cissè (1' st Persyn 16), 10 Schirò, 3 Dimarco (1' st Sottini 15); 9 Mulattieri (15' st Bonfanti), 11 Fonseca (1' st Oristanio 20) A disposizione: 17 Vezzoni Allenatore: Armando Madonna.
FERALPISALO': 12 Liverani (12' st Spezia 22), 2 Eleuteri (12' st Ceccarelli 10), 4 Giani, 11 Scarsella (12' st Magnino 8), 13 Mordini, 18 Pesce (22' st Travaglini 15), 19 Altare, 23 Hergheligiu, 26 Moraschi (12' st Legati 5), 27 Bertoli, 28 Mauri (12' st Marchi 29) A disposizione: 1 De Lucia, 3 Contessa, 24 Rigamonti, 9 Caracciolo, 14 Menni, 16 Lanza, 21 Miceli, 30 Ferretti Allenatore: Damiano Zenoni
 

fast65

Bandiera
27.017
6.208
84
"Nella prima partita ho visto impegno e dedizione, oltre ad una buona applicazione tattica. Partiamo da una base di giocatori molto giovane ma ogni giorno i ragazzi dimostrano grande abnegazione. Abbiamo ancora tanto tempo per lavorare, dobbiamo stare attenti a dosare bene i carichi di lavoro ma sono soddisfatto. E' un gruppo che si applica e mi piace". Intervistato ai microfoni di InterTV direttamente dal ritiro in Trentino, il mister della Primavera nerazzurra, Armando Madonna, esprime le sue sensazioni dopo la prima amichevole stagionale. "Pensavo, sinceramente, di essere un po' più indietro ma c'è determinazione nell'imparare in fretta. E' un gruppo molto giovane - tanti 2002 presenti - e anche per questo motivo è qui presente a Pinzolo Andrea Zanchetta, tecnico dell'U-18 nerazzurra. C'è grande sintonia e collaborazione tra le due formazioni, stiamo lavorando per aiutare i ragazzi a crescere", ha continuato Madonna.

Sui prossimi impegni: "Saremo protagonisti a Basilea ed Eindhoven, dove andremo a disputare due tornei. C'è tempo per tutti per trovare spazio e dimostrare il loro valore, poi andremo a definire le rose per la stagione".
 

fast65

Bandiera
27.017
6.208
84
Dopo aver pareggiato 1-1 contro la Feralpisalò, nel secondo test amichevole - disputato presso il Centro Sportivo Comunale La Pineta - l'Inter U19 supera 7-0 l'ACD Pinzolo. Nel primo tempo a segno Mulattieri con una tripletta (14', 20' e 45') e Bonfanti (28'). Girandola di cambi nella seconda frazione che non cambiano però l'andamento del match, l'Inter segna altre tre reti con Rossi (52' e 70') e Fonseca (88') e ottiene una bella vittoria a corredo di una prestazione convincente.

Un test utile per mettere benzina nella gambe per i ragazzi di Armando Madonna, che si apprestano a fare ritorno a Milano nella giornata di lunedì. Poi, la "FC Aesch Tournament 2019" a Basilea, che vedrà i nerazzurri impegnati nei primi giorni di agosto contro Eintracht Francoforte, Real Madrid e FK Roter Stern Belgrad. Un torneo di livello internazionale che si inserisce nel percorso di preparazione alla stagione 2019-2020.
 

Light_Inter

Stella
18.309
3.255
62
Si e no.
Se vinci il campionato (cosa che accade spesso) finisci nel tabellone "campioni" e giochi contro squadre molto inferiori.
Sempre bello giocare per vincere, ma una squadra di Serie C a caso massacra una primavera qualunque, senza problemi.
vabè, però quest'anno dovremmo andare in un girone, e acchiappare i ragazzi del barcellona o del manchester o real è sempre un qualcosa di estremamente impegnativo
 
Alto