Benvenuto!

Registrandoti, potrai mandare messaggi privati agli altri utenti e dialogare con centinaia di tifosi dell'Inter

Registrati adesso è gratis!

PRIMAVERA 2020/2021

Registrato
1 Luglio 2008
Messaggi
64.945
La Lega Calcio ha ufficialmente deliberato di "sospendere con effetto immediato, fino al 3 dicembre 2020 (visto il DPCM del 3 novembre 2020), la disputa delle gare del Campionato Primavera 1 TIM e con decorrenza dal 13 novembre 2020 quelle della Primavera TIM Cup per consentire la disputa dell'ultima gara del secondo turno.

La pandemia Covid-19 e l'esigenza di tutelare quanto più possibile la sicurezza di tutto il personale impiegato nelle varie partite, l'impiego di diversi calciatori nelle varie Prime Squadre, considerato che ben sette Associate hanno squadre che disputano il Campionato Primavera 2 (sospeso) e l'impossibilità di assicurare le medesime misure di prevenzione e protezione delle competizioni professionistiche sono le motivazioni che si leggono nel comunicato ufficiale e che hanno portato alla sospensione del torneo.
 
Registrato
3 Gennaio 2012
Messaggi
37.150
in un calcio dove sempre più giovani riescono a imporsi e a far innamorare i propri tifosi, con le più grandi società pronte a sfidarsi a suon di milioni per accapararsi i migliori, Fcinter1908 vi propone ogni settimana un talento diverso, con un occhio di riguardo per i giovani di casa nerazzurra.

Basta poco per accorgersi di Niccolò Squizzato: testa alta, giocate mai banali, presenza ben visibile in mezzo al campo, punto di riferimento per i compagni. Il centrocampista dell’Inter, faro della Primavera di Armando Madonna, è uno dei nomi di punta del settore giovanile nerazzurro.
MADE IN INTER – Nato a Gallarate il 7 gennaio 2002, dopo aver mosso i primissimi passi nel mondo del calcio con la squadra del suo paese, la Cedratese, all’età di 7 anni Squizzato entra a far parte del vivaio dell’Inter, compiendo tutta la trafila del settore giovanile. Centrocampista centrale, in grado di giocare sia da schermo davanti alla difesa che da mezz’ala, possiede doti fisiche importanti, che gli permettono di farsi apprezzare anche in fase di interdizione. Sebbene non sia un regista “classico”, le qualità tecniche non gli mancano di certo: guardare per credere le immagini della sfida di Youth League di un anno fa contro il Borussia Dortmund, quando fu autore di ben 3 assist (i primi 2 con lanci millimetrici che misero davanti alla porta prima Persyn e poi Fonseca, il terzo da calcio d’angolo).
DNA NERAZZURRO – Tra i nomi di spicco della Primavera nerazzurra, Squizzato è uno dei giovani sui quali l’Inter crede maggiormente: blindato fino al 30 giugno 2024, da tempo è stabilmente aggregato al gruppo della Prima Squadra, dove si sta mettendo in luce sotto gli occhi attenti di Antonio Conte, e diversi club di Serie B hanno già chiesto informazioni in vista di gennaio. In questa stagione, cominciata con un gol alla prima giornata del campionato Primavera contro la Sampdoria, si è già meritato la prima convocazione “con i grandi”, in occasione del derby contro il Milan del 17 ottobre: un avversario sicuramente diverso da tutti gli altri, che assume un valore ancor più importante per un tifoso interista che sogna di vincere la Champions League con la maglia della sua squadra del cuore.
 
Registrato
3 Gennaio 2012
Messaggi
37.150



Cesare Casadei, centrocampista dell'Inter Primavera, è stato inserito dal Guardian nella lista dei 60 talenti più promettenti del calcio mondiale nel 2020. Il classe 2003 nativo di Ravenna si è messo in luce con l'Under 19 già nella scorsa stagione, quandò segnò il gol decisivo nella vittoria per 1-0 contro il Rennes che consegnò ai nerazzurri il pass per i quarti di finale di Youth League. In generale, nell'anno solare, Casadei ha già segnato tre volte quando è stato aggregato al gruppo di Armando Madonna: le altre due firme sono arrivate in campionato con Samp e Spal. "Si sta guadagnando una certa reputazione per i suoi esordi. Un centrocampista combattivo e senza paura, la sua fisicità lo ha contraddistinto anche quando gioca sotto età e ha ancora tempo per crescere", si legge nell'articolo del quotidiano inglese. Tornando all'elenco (consultabile qui), c'è spazio anche per Wilfred Gnonto, ex attaccante dell'Inter ora allo Zurigo.
 
Registrato
3 Gennaio 2012
Messaggi
37.150
Amichevole di allenamento al Centro di allenamento Suning per la Primavera dell'Inter di Armando Madonna che tra i campetti di Appiano hanno affrontato i pari età della Cremonese. "L'amichevole è terminata 8-2 in favore dei nerazzurri. Primo tempo di grande qualità da parte dell'Inter, che va in rete per ben tre volte. Al 7' Oristanio finalizza un recupero alto del pallone e con il sinistro batte all'angolino De Bono. Il numero 10 si ripete al 28' con un colpo di testa preciso che mette fine ad un'azione corale bellissima. Sul finire della frazione arriva anche il 3-0 con la firma di Satriano. Tantissime reti nella seconda frazione: per l'Inter vanno a segno Carboni, Fonseca, Hoti, Bonfanti e Moretti; per gli ospiti Rocchetta (calcio di rigore) e Berto".
 
....
Registrato
3 Gennaio 2012
Messaggi
37.150
Si rinizierà mai il campionato?
Sono stati ufficializzati date e orari dalla 7^ alla 11^ giornata di andata del campionato Primavera 1 TIM, oltre ai recuperi di 4^, 5^ e 6^ giornata. Di seguito, nel dettaglio, tutti gli impegni dei nerazzurri di Armando Madonna:

7^ GIORNATA di ANDATA
INTER vs Torino - Sabato 23 gennaio 2021, ore 13.00


PUBBLICITÀ

recupero 4^ GIORNATA di ANDATA
INTER vs Genoa - Giovedì 28 gennaio 2021, ore 13.00

8^ GIORNATA di ANDATA
Fiorentina vs INTER- Domenica 31 gennaio 2021, ore 10.30

recupero 5^ GIORNATA di ANDATA
Cagliari vs INTER - Sabato 6 febbraio 2021, ore 11.00

9^ GIORNATA di ANDATA
INTER vs Roma - Giovedì 11 febbraio 2021, ore 15.00

recupero 6^ GIORNATA di ANDATA
Sassuolo vs INTER - Domenica 14 febbraio 2021, ore 10.30

10^ GIORNATA di ANDATA
Milan vs INTER - Mercoledì 17 febbraio 2021, ore 15.00

11^ GIORNATA di ANDATA
 
Registrato
3 Gennaio 2012
Messaggi
37.150
Seconda amichevole per la Primavera di Armando Madonna, protagonista a Verona contro il Chievo. La partita è terminata con il risultato di 1-1: all'iniziale vantaggio firmato da Matias Fonseca, ha risposto Makni per i padroni di casa nella ripresa. Questa gli uomini impiegati da Armando Madonna nella prima frazione: Magri, Persyn, Dimarco, Kinkoue, Moretti, Wieser, Squizzato, Casadei, Fonseca, Lindkvist, Goffi. Nella ripresa sono subentrati: Botis, Tonoli, Sottini, Hoti, Vezzoni, Fabbian, Sangalli, Carboni, Peschetola, Bonfanti e Jurgens.
 
Registrato
24 Maggio 2011
Messaggi
33.853
Sono stati ufficializzati date e orari dalla 7^ alla 11^ giornata di andata del campionato Primavera 1 TIM, oltre ai recuperi di 4^, 5^ e 6^ giornata. Di seguito, nel dettaglio, tutti gli impegni dei nerazzurri di Armando Madonna:

7^ GIORNATA di ANDATA
INTER vs Torino - Sabato 23 gennaio 2021, ore 13.00


PUBBLICITÀ

recupero 4^ GIORNATA di ANDATA
INTER vs Genoa - Giovedì 28 gennaio 2021, ore 13.00

8^ GIORNATA di ANDATA
Fiorentina vs INTER- Domenica 31 gennaio 2021, ore 10.30

recupero 5^ GIORNATA di ANDATA
Cagliari vs INTER - Sabato 6 febbraio 2021, ore 11.00

9^ GIORNATA di ANDATA
INTER vs Roma - Giovedì 11 febbraio 2021, ore 15.00

recupero 6^ GIORNATA di ANDATA
Sassuolo vs INTER - Domenica 14 febbraio 2021, ore 10.30

10^ GIORNATA di ANDATA
Milan vs INTER - Mercoledì 17 febbraio 2021, ore 15.00

11^ GIORNATA di ANDATA
Utente Fast sempre puntualissimo :sizi
 
Registrato
3 Gennaio 2012
Messaggi
37.150

Scopriamo “Leone” Grieco: talento Inter e una storia unica da raccontare​

Tra i punti di forza della talentuosa Under 16 dell’Inter allenata da Tiziano Polenghi spiccca Anicet Grieco: terzino destro, all’occorrenza difensore centrale, fisico importante e tanta voglia di emergere. Soprannominato “Il Leone”, è uno degli elementi più interessanti della classe dei 2005, una delle annate più promettenti di tutto il vivaio nerazzurro.

ITALIANO D’AFRICA – Nato il 26 gennaio 2005 a Kinshasa, in Congo, all’età di 6 anni viene adottato dalla famiglia Grieco, trasferendosi così a Milano. La sua storia si intreccia strettamente con un altro giovane talento del vivaio dell’Inter: Daniel Fois, centrocampista classe 2006. I due divennero amici da piccolissimi, tirando i primi calci ad un pallone nella piscina di un hotel quando ancora si trovavano in Africa, in attesa di iniziare la loro nuova vita in Italia: Anicet a Milano, Daniel a Roma. Successivamente, per un fortuito scherzo del destino, i Fois dovettero trasferirsi per motivi di lavoro nel capoluogo lombardo, e Daniel entrò nel settore giovanile nerazzurro, ritrovando l’amico che aveva dovuto lasciare tanto tempo prima.

Arrivato in Italia che sapeva parlare solamente francese, Anicet ci ha messo pochissimo per integrarsi nella nuova realtà, anche grazie al calcio. Ormai italiano a tutti gli effetti, nel novembre del 2015 esordisce con la maglia della Nazionale Under 15 azzurra, diventando un punto fermo della selezione del ct Patrizia Panico. Il suo sogno nel cassetto è quello di diventare un calciatore professionista indossando la maglia dell’Inter, e, perchè no?, giocare un Mondiale.
CARATTERISTICHE – Nato come esterno offensivo, con il tempo è stato arretrato sulla linea dei difensori, venendo talvolta utilizzato anche da centrale (posizione che, però, non ama particolarmente). Dotato di una forza fisica straordinaria per la sua età, dimostra di avere anche un’ottima tecnica di base, sviluppata negli anni in cui giocava in posizione avanzata. Giocatore “di gamba” e dalla forte personalità, il suo ruolo ideale è quello di terzino destro in una difesa a 4 o, meglio ancora, di quinto di centrocampo a tutta fascia, per sfruttare al meglio la sua progressione e la sua facilità di corsa. Fisicamente già ben strutturato, si ispira a Eric Bailly, difensore ivoriano del Manchester United. Ragazzo serio ed estremamente ambizioso, deve migliorare nell’utilizzo del piede sinistro e nella capacità di mantenere la concentrazione all’interno dei 90 minuti.
https://images2-gazzanet.gazzettaob...1/gettyimages-1279506280.jpg?v=20210114073700
 
Registrato
24 Maggio 2011
Messaggi
33.853

Scopriamo “Leone” Grieco: talento Inter e una storia unica da raccontare​

Tra i punti di forza della talentuosa Under 16 dell’Inter allenata da Tiziano Polenghi spiccca Anicet Grieco: terzino destro, all’occorrenza difensore centrale, fisico importante e tanta voglia di emergere. Soprannominato “Il Leone”, è uno degli elementi più interessanti della classe dei 2005, una delle annate più promettenti di tutto il vivaio nerazzurro.

ITALIANO D’AFRICA – Nato il 26 gennaio 2005 a Kinshasa, in Congo, all’età di 6 anni viene adottato dalla famiglia Grieco, trasferendosi così a Milano. La sua storia si intreccia strettamente con un altro giovane talento del vivaio dell’Inter: Daniel Fois, centrocampista classe 2006. I due divennero amici da piccolissimi, tirando i primi calci ad un pallone nella piscina di un hotel quando ancora si trovavano in Africa, in attesa di iniziare la loro nuova vita in Italia: Anicet a Milano, Daniel a Roma. Successivamente, per un fortuito scherzo del destino, i Fois dovettero trasferirsi per motivi di lavoro nel capoluogo lombardo, e Daniel entrò nel settore giovanile nerazzurro, ritrovando l’amico che aveva dovuto lasciare tanto tempo prima.

Arrivato in Italia che sapeva parlare solamente francese, Anicet ci ha messo pochissimo per integrarsi nella nuova realtà, anche grazie al calcio. Ormai italiano a tutti gli effetti, nel novembre del 2015 esordisce con la maglia della Nazionale Under 15 azzurra, diventando un punto fermo della selezione del ct Patrizia Panico. Il suo sogno nel cassetto è quello di diventare un calciatore professionista indossando la maglia dell’Inter, e, perchè no?, giocare un Mondiale.
CARATTERISTICHE – Nato come esterno offensivo, con il tempo è stato arretrato sulla linea dei difensori, venendo talvolta utilizzato anche da centrale (posizione che, però, non ama particolarmente). Dotato di una forza fisica straordinaria per la sua età, dimostra di avere anche un’ottima tecnica di base, sviluppata negli anni in cui giocava in posizione avanzata. Giocatore “di gamba” e dalla forte personalità, il suo ruolo ideale è quello di terzino destro in una difesa a 4 o, meglio ancora, di quinto di centrocampo a tutta fascia, per sfruttare al meglio la sua progressione e la sua facilità di corsa. Fisicamente già ben strutturato, si ispira a Eric Bailly, difensore ivoriano del Manchester United. Ragazzo serio ed estremamente ambizioso, deve migliorare nell’utilizzo del piede sinistro e nella capacità di mantenere la concentrazione all’interno dei 90 minuti.
https://images2-gazzanet.gazzettaob...1/gettyimages-1279506280.jpg?v=20210114073700
Mamma mia per un secondo l'ho scambiato per Balotelli :dente