• Benvenuto! Sei atterrato sul forum dell'Inter più frequentato del web. Iscriviti subito per interagire con centinaia di tifosi neroazzurri.
    Ti aspettano giochi a premi e mille altre sorprese.   Clicca qui per registrarti adesso!

Serie B 2016-2017

Sal Mou

Stella
18.206
2.375
77
Serie B 2016-2017

Serie B 2016-17 – L’elenco completo delle squadre partecipanti.

Ascoli
Avellino
Bari
Benevento
Brescia
Carpi
Cesena
Cittadella
Frosinone
Hellas Verona
Latina
Novara
Perugia
Pisa
Pro Vercelli
Salernitana
SPAL
Spezia
Ternana
Trapani
Vicenza
Virtus Entella
 

Sal Mou

Stella
18.206
2.375
77
Tutto pronto per la presentazione dei calendari di Serie B: ecco come seguire l’evento

Dal palcoscenico del teatro Bonci di Cesena oggi mercoledì 3 agosto dalle 19, sarà presentato il calendario 2016/17


Primo atto ufficiale della stagione sportiva della Serie B ConTe.it. Dal palcoscenico del teatro Bonci di Cesena, una delle ricchezze dei 22 territori della Serie cadetta,oggi mercoledì 3 agosto dalle 19, sarà presentato il calendario 2016/17.
È l’85a edizione di quello che è sempre più Il campionato degli italiani, di slogan e di fatto con il tre quarti di giocatori nazionali registrati nello scorso torneo insieme al 40% di Under 21. L’evento ha il patrocinio del Comune di Cesena e si è reso possibile grazie alla collaborazione del Cesena calcio.
Il Campionato inizia sabato 27 agosto, con l’open day venerdì 26 agosto, e terminerà venerdì 19maggio 2017. Sei i turni infrasettimanali, come tradizione si giocherà nel periodo natalizio con la pausa invernale che viene programmata nella prima parte di gennaio.
Durante l’evento saranno rese note anche le cinque onlus vincitrici del bando di B Solidale, la piattaforma sociale della Lega B con la quale ogni anno si sostengono, sui campi e con i partner, cinque onlus in altrettanti settori: infanzia, terza età, diversa abilità, ricerca scientifica e disagio sociale.
L’evento sarà visibile streaming live sul canale ufficiale Facebook della Lega B
 

Carpent

Presidente
103.748
6.283
100
Ternana-Panucci, è polemica. Il patron: "Non interferisca nelle scelte del club"

Neppure un mese e mezzo insieme, appena una partita ufficiale in panchina e Christian Panucci già sembra non poterne più della Ternana. L'allenatore arrivato a fine giugno è già ai ferri corti con la società che si è sentita in diritto e in dovere di pubblicare un comunicato sul proprio sito per richiamare all'ordine l'ex milanista, reo di aver manifestato alla stampa il proprio malessere dopo la vittoria in Coppa Italia contro il Pordenone.
ATTACCHI — Ecco le dure critiche rivolte da Panucci alla società: "Quando sono arrivato mi è stato detto che l'obiettivo era migliorare i 53 punti della scorsa stagione, ma finora sono arrivati solo giovani. Se dobbiamo andare avanti così, faticheremo nel campionato di serie B. Mentre se i programmi sono cambiati, che qualcuno me lo dica... Il presidente? Mi piacerebbe parlare con lui, ma non riesco ad incontrarlo mai. Non capisco il perché. Penso sia il primo presidente al mondo che non parla con il proprio allenatore.... Il d.g. Capizzi? Io mi rapporto direttamente con Larini (il direttore sportivo, n.d.r.). Quando ho parlato con il d.g. non mi sono sentito a mio agio. Non mi piace parlare con lui, che non sa di calcio. Mi innervosisco dopo pochi minuti. Qui è molto difficile lavorare e mi dispiace. Comunque io non mi dimetto. Aspetto di sapere se potrò parlare col presidente".
LA REPLICA — Longarini, patron e amministratore unico della Ternana, ha risposto a Panucci con un comunicato. Ecco gli stralci più significativi: "Devo ricordargli alcuni basici principi: l'allenatore non ha il diritto di interferire nelle scelte gestionali ed aziendali della società. Se la Ternana, rappresentata dal sottoscritto, ha deciso di avvalersi dell'opera di una serie di professionisti che, gerarchicamente, compongono l'organigramma, tutti i dipendenti, compreso il nostro allenatore, sono tenuti ad interloquire e a confrontarsi con le persone scelte dal sottoscritto. La rosa della prima squadra è composta da calciatori giovani e da calciatori esperti di indiscusso valore che il nostro allenatore deve tutelare e non sminuire nelle future prospettive, tanto più alla data del 7 agosto e a mercato aperto. Il nostro allenatore, inoltre, vista la sua gloriosa carriera sa benissimo che i rapporti, la forza di una squadra e di una società, si costruiscono confrontandosi lontano dai riflettori". Poi Longarini augura "buon lavoro" a Panucci, ma sarà dura andare avanti così.
 

Carpent

Presidente
103.748
6.283
100
Intanto ieri spezia salernitana 1a1...secondo me la salernitana se la gioca quest'anno per i play-off
 
Alto