Serie B

running

Pulcino
Tra l'altro la Virtus Verona ha lo stesso allenatore da 38 anni, Luigi Fresco.
Il quarto al mondo in questa speciale classifica degli allenatori più longevi sulla stessa panchina.

Ma a Verona chi tifa per la Virtus? Oltre ai propri dirigenti naturalmente. Per il Chievo c'erano i sostenitori dell'omonimo quartiere che si son estesi parallelemente al presitigoso cammino dei clivensi. A proposito, pare che il nuovo Chievo o meglio la nuova squadra del quartiere (adesso Clivense Calcio, fondato da Pellissier e allenato da Allegretti), sembra non aver rivali in terza categoria finora; le ha vinte quasi tutte https://fcclivense.it/ Pensavo che quetaa nuova società, ripartendo dai dilettanti, tornasse ai giocare al Bottagisio, invece hanno scelto un altro campo di calcio vicino al Bentegodi. (Pardon per l'o.t.).
 

Alloro

Bandiera
In serie B sono tutte candidabili alla promozione fino al sedicesimo posto della Ternana, se si guarda la classifica stasera.
 

Hidden Danger

Prima squadra
Parma allenato da un incompente oggi ha giocato con due trequartisti Vazquez e Brunetta e 3 punte Inglese quello che ha segnato dal nome impronunciabile e Mihaila che reputo fortissimo messo a tutta fascia sx
 

Carpent

Presidente
Ma a Verona chi tifa per la Virtus? Oltre ai propri dirigenti naturalmente. Per il Chievo c'erano i sostenitori dell'omonimo quartiere che si son estesi parallelemente al presitigoso cammino dei clivensi. A proposito, pare che il nuovo Chievo o meglio la nuova squadra del quartiere (adesso Clivense Calcio, fondato da Pellissier e allenato da Allegretti), sembra non aver rivali in terza categoria finora; le ha vinte quasi tutte https://fcclivense.it/ Pensavo che quetaa nuova società, ripartendo dai dilettanti, tornasse ai giocare al Bottagisio, invece hanno scelto un altro campo di calcio vicino al Bentegodi. (Pardon per l'o.t.).
a proposito


comunque la virtus qualche tifoso lo ha, lo stadio è piccolo quindi non è complicato riempirlo
 

running

Pulcino
Ritorno ieri al gol-vittoria contri il Cosenza. Non vorrei azzardare paragoni, ma questo ragazzo se non fosse stato martoriato dagli infortuni, avrebbe potuto avere una carriera simile al suo omonimo compianto Pablito. E in questo momento, specie alla Nazionale italiana, attaccanti così servono come il pane.

 

Notizie Inter

Alto