• Benvenuto! Sei atterrato sul forum dell'Inter più frequentato del web.
    Iscriviti subito per interagire con centinaia di tifosi neroazzurri.
    Ti aspettano giochi a premi e mille altre sorprese.
      Clicca qui per registrarti adesso!

Situazione Liste [UEFA & Campionato]

3.385
1.842
64
Visto che la notizia di oggi è la decisione della UEFA per quanto concerne il Settlement Agreement a cui l'Inter ha (forzosamente) aderito 3 anni fa, cercherò di fare un po' di chiarezza su cosa potrebbe comportare per il nostro mercato in chiave competizioni Europee.

Per prima cosa vorrei sottolineare che la sentenza non è affatto una novità, nè è così imprevista. Fra l'altro spiega perfettamente il motivo per cui non sono stati riscattati Rafinha e Cancelo (come avevo fatto notare giorni fa le sanzioni sportive erano state reiterate anche per l'anno corrente: http://www.interfans.org/forum/threads/inter-2018-19-we-are-back-edition.2358112/page-558#post-2595990).

La UEFA ha essenzialmente stabilito che la nostra lista A dovrà essere ristretta a 22 giocatori e che dovrà essere economicamente in linea con l'ultima lista UEFA presentata (autunno 2016).

"FC Internazionale Milano prende nota di quanto comunicato dalla UEFA nella giornata odierna: il break-even per la stagione 2016-2017 è stato raggiunto, resta in vigore il settlement agreement fino a giugno 2019 e permarranno le restrizioni per la rosa delle competizioni europee a 22 giocatori, oltre alla necessità di mantenere un equilibrio tra i valori delle titolarità dei calciatori acquisiti e ceduti".

Ora cercherò passo passo di analizzare quali sono i margini di manovra all'interno di queste restrizioni per il mercato che verrà (a partire dal 1 luglio).
Prima però vorrei ricordare che non si potrà più utilizzare il prestito con obbligo di riscatto per mascherare un acquisto a titolo definitivo.


Partiamo dalla Lista UEFA 2016/2017 presentata a cui allego valori ufficiali a bilancio dei giocatori e relativo ammortamento:



Qui troviamo la prima domanda a cui non è possibile rispondere: la UEFA considera il valore iscritto a bilancio del giocatore o il valore dell'ammortamento?

Vista l'impossibilità di dare una risposta certa dividerò le due casistiche:

CASO A) Valore a Bilancio dei Giocatori - TOTALE 124.27 milioni nel 2016
CASO B) Ammortamento Annuo dei Giocatori - TOTALE 38.22 milioni nel 2016

Partiamo, intanto, dai giocatori che sono rimasti in rosa rispetto alla precedente lista:



E aggiungo i nuovi giocatori arrivati nel 2017/2018 e nello scorso mese (per Asamoah e De Vrij ho considerato anche le commissioni, non avendo cifre ho scelto 3 milioni per Asamoah e 5 per De Vrij, più o meno in linea alle solite cifre che si leggono cfr. Banega):



In fondo potete vedere la differenza con il 2016. Mentre i valori a bilancio totali sarebbero in linea col 2016, gli ammortamenti sforano già l'ammontare precedente.

A questo punto mi aspetto che la società faccia il possibile per ottenere una Lista UEFA competitiva e che rientri nei parametri. Vediamo come considerando il CASO A.

Ho ipotizzato che si taglieranno i giocatori (IN ROSSO) che hanno un valore sproporzionato al rapporto tecnico o che hanno un valore comparabile a un nuovo acquisto con più impatto sul piano tecnico.



E ho ipotizzato un mercato compatibile stando alle voci attuali (Nainggolan valutato 30 milioni, Malcom valutato 40 milioni, Rafinha in prestito con diritto di riscatto):

La lista che ho ottenuto è la seguente, di 20 giocatori (si potrebbero inserire altri 2 giocatori in prestito con diritto di riscatto gratuito o dalla Primavera o a parametro 0)



Se, invece, vogliamo considerare il CASO B, ovvero gli ammortamenti allora la società dovrà seguire una strategia differente, improntata soprattutto sul rinnovo dei contratti già esistenti (cosa che sembra già nei piani della società a giudicare dai rumors sui rinnovi di Candreva, Skriniar e Santon). Ho evidenziato degli ipotetici rinnovi contrattuali e la differenza negli ammortamenti. Anche in questo caso ho tagliato giocatori (IN ROSSO) che ho ritenuto troppo onerosi.



Veniamo infine a un mercato simile a quello che avevo prospettato sopra e all'eventuale conseguente lista UEFA:



In questo caso come potete vedere, grazie alla rinegoziazione dei contratti, avremmo una lista più competitiva e con un giocatore in più (più ulteriori 2.5 milioni di ammortamento annuo da investire sul 22esimo giocatore).

Spero di esservi stato utile, ciao.
 

il becca

Vice capitano
6.373
3.941
68
Visto che la notizia di oggi è la decisione della UEFA per quanto concerne il Settlement Agreement a cui l'Inter ha (forzosamente) aderito 3 anni fa, cercherò di fare un po' di chiarezza su cosa potrebbe comportare per il nostro mercato in chiave competizioni Europee.

Per prima cosa vorrei sottolineare che la sentenza non è affatto una novità, nè è così imprevista. Fra l'altro spiega perfettamente il motivo per cui non sono stati riscattati Rafinha e Cancelo (come avevo fatto notare giorni fa le sanzioni sportive erano state reiterate anche per l'anno corrente: http://www.interfans.org/forum/threads/inter-2018-19-we-are-back-edition.2358112/page-558#post-2595990).

La UEFA ha essenzialmente stabilito che la nostra lista A dovrà essere ristretta a 22 giocatori e che dovrà essere economicamente in linea con l'ultima lista UEFA presentata (autunno 2016).

"FC Internazionale Milano prende nota di quanto comunicato dalla UEFA nella giornata odierna: il break-even per la stagione 2016-2017 è stato raggiunto, resta in vigore il settlement agreement fino a giugno 2019 e permarranno le restrizioni per la rosa delle competizioni europee a 22 giocatori, oltre alla necessità di mantenere un equilibrio tra i valori delle titolarità dei calciatori acquisiti e ceduti".

Spero di esservi stato utile, ciao.
molto utile grazie.
nella lista dei nuovi mancano martinez e bastoni

direi che tra testo e commenti di addetti ai lavori si parla senz'altro di caso A (valore residuo dei contratti) e non B (ammortamenti per quell'anno).

l'unico dubbio che mi rimane e' che il linguaggio usato non esclude assolutamente che i valori siano pesati sul bilancio (come l'avevo capita io), nel quel caso i numeri migliorerebbero nettamente e ci starebbe an)he almeno un altro centrocampista (o rafinha a costo non zero)

comunque

handanovic
d'ambrosio skriniar de vrij asamoah (miranda, ranocchia, santon, vanheudsen, bastoni)
brozovic nainggolan rafinha (valero, emmers)
malcom icardi perisic (karamoh, odgaard)

non sarebbe neanche male.
 

il becca

Vice capitano
6.373
3.941
68
Nemmeno considerati perchè sono a bilancio per cifre altissime, quindi penso verranno automaticamente esclusi.
almeno magari lautaro lo fa partire titolare in tutte le gare pre-champions, e fa riposare icardi.

comunque se queste sono le liste (o qualcosa di molto simile) mi sembra quasi obbligatorio che si giochera' con la difesa tre, visto che sarebbero inseribili un sacco di centrali, ma pochissimi laterali (d'ambrosio, asamoah e santon, piu' valietti se rimane)
 

100%Inter

Pallone d'oro
21.239
5.290
72
Visto che la notizia di oggi è la decisione della UEFA per quanto concerne il Settlement Agreement a cui l'Inter ha (forzosamente) aderito 3 anni fa, cercherò di fare un po' di chiarezza su cosa potrebbe comportare per il nostro mercato in chiave competizioni Europee.

Per prima cosa vorrei sottolineare che la sentenza non è affatto una novità, nè è così imprevista. Fra l'altro spiega perfettamente il motivo per cui non sono stati riscattati Rafinha e Cancelo (come avevo fatto notare giorni fa le sanzioni sportive erano state reiterate anche per l'anno corrente: http://www.interfans.org/forum/threads/inter-2018-19-we-are-back-edition.2358112/page-558#post-2595990).

La UEFA ha essenzialmente stabilito che la nostra lista A dovrà essere ristretta a 22 giocatori e che dovrà essere economicamente in linea con l'ultima lista UEFA presentata (autunno 2016).

"FC Internazionale Milano prende nota di quanto comunicato dalla UEFA nella giornata odierna: il break-even per la stagione 2016-2017 è stato raggiunto, resta in vigore il settlement agreement fino a giugno 2019 e permarranno le restrizioni per la rosa delle competizioni europee a 22 giocatori, oltre alla necessità di mantenere un equilibrio tra i valori delle titolarità dei calciatori acquisiti e ceduti".

Ora cercherò passo passo di analizzare quali sono i margini di manovra all'interno di queste restrizioni per il mercato che verrà (a partire dal 1 luglio).
Prima però vorrei ricordare che non si potrà più utilizzare il prestito con obbligo di riscatto per mascherare un acquisto a titolo definitivo.


Partiamo dalla Lista UEFA 2016/2017 presentata a cui allego valori ufficiali a bilancio dei giocatori e relativo ammortamento:



Qui troviamo la prima domanda a cui non è possibile rispondere: la UEFA considera il valore iscritto a bilancio del giocatore o il valore dell'ammortamento?

Vista l'impossibilità di dare una risposta certa dividerò le due casistiche:

CASO A) Valore a Bilancio dei Giocatori - TOTALE 124.27 milioni nel 2016
CASO B) Ammortamento Annuo dei Giocatori - TOTALE 38.22 milioni nel 2016

Partiamo, intanto, dai giocatori che sono rimasti in rosa rispetto alla precedente lista:



E aggiungo i nuovi giocatori arrivati nel 2017/2018 e nello scorso mese (per Asamoah e De Vrij ho considerato anche le commissioni, non avendo cifre ho scelto 3 milioni per Asamoah e 5 per De Vrij, più o meno in linea alle solite cifre che si leggono cfr. Banega):



In fondo potete vedere la differenza con il 2016. Mentre i valori a bilancio totali sarebbero in linea col 2016, gli ammortamenti sforano già l'ammontare precedente.

A questo punto mi aspetto che la società faccia il possibile per ottenere una Lista UEFA competitiva e che rientri nei parametri. Vediamo come considerando il CASO A.

Ho ipotizzato che si taglieranno i giocatori (IN ROSSO) che hanno un valore sproporzionato al rapporto tecnico o che hanno un valore comparabile a un nuovo acquisto con più impatto sul piano tecnico.



E ho ipotizzato un mercato compatibile stando alle voci attuali (Nainggolan valutato 30 milioni, Malcom valutato 40 milioni, Rafinha in prestito con diritto di riscatto):

La lista che ho ottenuto è la seguente, di 20 giocatori (si potrebbero inserire altri 2 giocatori in prestito con diritto di riscatto gratuito o dalla Primavera o a parametro 0)



Se, invece, vogliamo considerare il CASO B, ovvero gli ammortamenti allora la società dovrà seguire una strategia differente, improntata soprattutto sul rinnovo dei contratti già esistenti (cosa che sembra già nei piani della società a giudicare dai rumors sui rinnovi di Candreva, Skriniar e Santon). Ho evidenziato degli ipotetici rinnovi contrattuali e la differenza negli ammortamenti. Anche in questo caso ho tagliato giocatori (IN ROSSO) che ho ritenuto troppo onerosi.



Veniamo infine a un mercato simile a quello che avevo prospettato sopra e all'eventuale conseguente lista UEFA:



In questo caso come potete vedere, grazie alla rinegoziazione dei contratti, avremmo una lista più competitiva e con un giocatore in più (più ulteriori 2.5 milioni di ammortamento annuo da investire sul 22esimo giocatore).

Spero di esservi stato utile, ciao.
Chapeau.
 

100%Inter

Pallone d'oro
21.239
5.290
72
Comunque penso che il FPF non valuta le commissioni per i giocatori presi a 0. Non ricordo dove l'ho letto.
 

ginko

Titolare
4.738
1.800
63
La situazione è pericolosa perchè Spalletti nel girone di andata sarà costretto a fare un certo turnover anche nolente per tenere buoni i calciatori fuori dalla lista.
 

ginko

Titolare
4.738
1.800
63
Da quello che leggo quindi, ai fini della lista UEFA, vendere Icardi non servirebbe a un vero càzzo?
 

nemeths

Campione
10.847
4.986
62
Da quello che leggo quindi, ai fini della lista UEFA, vendere Icardi non servirebbe a un vero càzzo?
Assolutamente no, perche' Icardi in termini di ammortamento non pesa praticamente niente a bilancio. Il problema sono gli ammortamenti di Kondogbia, Gabigol e Ciao Mario. Il primo l'abbiamo fatto fuori, per respirare dobbiamo far fuori gli altri due. La UEFA non ci ha rinviato per colpa del bilancio (che abbiamo chiuso in break-even), ma per colpa degli ammortamenti di contratto troppo alti che superavano a quanto ho capito la soglia del 60% del nostro fatturato.
 

Danilo.Sarugia

Turnover
1.045
453
43
Tutto molto interessante...
Domanda: perché in questo tuo calcolo sono completamente ignorati gli ingaggi?
L'ammortamento è il valore del cartellino diviso il numero di anni di contratto più l'ingaggio lordo!
 

Crazy Donkey

Pulcino
90
16
26
Tutto molto interessante...
Domanda: perché in questo tuo calcolo sono completamente ignorati gli ingaggi?
L'ammortamento è il valore del cartellino diviso il numero di anni di contratto più l'ingaggio lordo!
No, l'ammortamento è la quota annuale del costo di un bene a valenza pluriennale iscritto nello stato patrimoniale di un bilancio, quindi, nel caso specifico, parliamo del solo cartellino di un giocatore.
Lo stipendio di un giocatore va direttamente a conti economico.
 

JetSky

Turnover
2.390
1.217
66
Mi sono perso qualcosa nei concetti oppure è normale che nelle liste manca comunque Lautaro Martinez??
 
3.385
1.842
64
Tutto molto interessante...
Domanda: perché in questo tuo calcolo sono completamente ignorati gli ingaggi?
L'ammortamento è il valore del cartellino diviso il numero di anni di contratto più l'ingaggio lordo!
In teoria quello è un altro parametro ancora (non possiamo superare il 60% del fatturato totale con il monte ingaggi).

Mi sono perso qualcosa nei concetti oppure è normale che nelle liste manca comunque Lautaro Martinez??
Come detto, Lautaro Martinez è stato pagato 32 milioni. Dubito che la società inserirà un'incognita come lui per un valore così alto in lista UEFA
 

ginko

Titolare
4.738
1.800
63
In teoria quello è un altro parametro ancora (non possiamo superare il 60% del fatturato totale con il monte ingaggi).



Come detto, Lautaro Martinez è stato pagato 32 milioni. Dubito che la società inserirà un'incognita come lui per un valore così alto in lista UEFA
Un’incognita? E secondo te hanno pagato 22, non 32, milioni un’incognita? Questi ci puntano e hanno sbandierato ai quattro venti che vogliono farlo giocare con Icardi. Se non lo volevano mettere in lista tanto valeva lasciarlo fino a dicembre al Racing, nessuno crede al fatto che Icardi faccia turn over.
 

ginko

Titolare
4.738
1.800
63
Assolutamente no, perche' Icardi in termini di ammortamento non pesa praticamente niente a bilancio. Il problema sono gli ammortamenti di Kondogbia, Gabigol e Ciao Mario. Il primo l'abbiamo fatto fuori, per respirare dobbiamo far fuori gli altri due. La UEFA non ci ha rinviato per colpa del bilancio (che abbiamo chiuso in break-even), ma per colpa degli ammortamenti di contratto troppo alti che superavano a quanto ho capito la soglia del 60% del nostro fatturato.
Ma è paradossalmente peggio così perché non vedo via d’uscita. Quei due non li vendi MAI.
 
Alto