• Benvenuto! Sei atterrato sul forum dell'Inter più frequentato del web. Iscriviti subito per interagire con centinaia di tifosi neroazzurri.
    Ti aspettano giochi a premi e mille altre sorprese.   Clicca qui per registrarti adesso!

Sport da contatto: MMA, Boxe, Thai, Kick, Lotta ecc.

PupiKova

Titolare
4.627
3.053
75
Non guardare gli incontri tra atleti professionisti. In uno scontro in strada puoi finire l'avversario in un minuto (anche meno) se te la cavi con il bjj e magari l'avversario è così scemo da tentare un attacco al collo.
si quello immagino però per il mio obiettivo vedo meglio un qualcosa tipo muay thai o boxe.. così a prima vista mi sembrano molto più improntate a cercare colpi potenzialmente "letali" e soprattutto veloci, piuttosto che un jiu-jitsu che l'ho visto come qualcosa di più tecnico e meno immediato..

però magari mi sbaglio, è solo una prima impressione.. a parte qualche incontro di Khabib, McGregor o Anthony Joshua (più per curiosità che per passione) non mi sono mai avvicinato al mondo della lotta.

vi ringrazio nuovamente per tutte le delucidazioni e i consigli :)
 

Angelus

Redazione Interfans.org
Moderatore
12.178
4.426
76
si quello immagino però per il mio obiettivo vedo meglio un qualcosa tipo muay thai o boxe.. così a prima vista mi sembrano molto più improntate a cercare colpi potenzialmente "letali" e soprattutto veloci, piuttosto che un jiu-jitsu che l'ho visto come qualcosa di più tecnico e meno immediato..

però magari mi sbaglio, è solo una prima impressione.. a parte qualche incontro di Khabib, McGregor o Anthony Joshua (più per curiosità che per passione) non mi sono mai avvicinato al mondo della lotta.

vi ringrazio nuovamente per tutte le delucidazioni e i consigli :)
Sì capisco quello che intendi. Se fai boxe, però, stai attento che prima o poi avrai problemi al gomito debole. Per questo motivo ho dovuto smettere 2 anni fa circa e tuttora ho qualche fastidio allenandomi i tricipiti in palestra.

Ps: parlando di "colpi potenzialmente letali", beccati un armlock, una mata leon o una leglock verso l'interno. Poi ne parliamo:ghigno
 

Triceracop

Turnover
1.379
1.334
55
Sì capisco quello che intendi. Se fai boxe, però, stai attento che prima o poi avrai problemi al gomito debole. Per questo motivo ho dovuto smettere 2 anni fa circa e tuttora ho qualche fastidio allenandomi i tricipiti in palestra.

Ps: parlando di "colpi potenzialmente letali", beccati un armlock, una mata leon o una leglock verso l'interno. Poi ne parliamo:ghigno
Gli infortuni fanno parte dello sport, anche chi fa tennis spesso finisce per avere problemi ai gomiti.
Ecco magari l'importante se incominciate ad avvertire fastidio fermatevi non continuate ad allenarvi, anche se è più facile a dirsi che a farsi.
Comunque indipendentemente da tutto l'importante è che vi piace sennò non durate, ma questo vale per qualsiasi sport, provate, se non vi piace provate altro, l'importante è che fate qualche sport. Vi migliorerà notevolmente la salute mentale e fisica e invecchierete 100 volte meglio di chi non fa nulla, purtroppo a volte quello che manca è il tempo, ma spesso se si pianifica meglio la propria giornata il tempo per allenarsi si trova

Per quanti anni hai fatto pugilato Angelus?
 

Smoma

Titolare
3.330
499
59
Io ho praticato per 8 anni Wing Tsun e 2 anni, dai 28 ai 30 quando poi ho smesso, Sanda o boxe cinese che dir si voglia. Se posso darti un consiglio, non pensare tanto ad un'ipotetica utilizzazione pratica, non serve, e se sei una brava persona nella vita hai sempre tanto da perdere nel fare a botte con altre persone. Pratica qualcosa che ti piace, che ti fa stare bene fisicamente e mentalmente.
 

Angelus

Redazione Interfans.org
Moderatore
12.178
4.426
76
Gli infortuni fanno parte dello sport, anche chi fa tennis spesso finisce per avere problemi ai gomiti.
Ecco magari l'importante se incominciate ad avvertire fastidio fermatevi non continuate ad allenarvi, anche se è più facile a dirsi che a farsi.
Comunque indipendentemente da tutto l'importante è che vi piace sennò non durate, ma questo vale per qualsiasi sport, provate, se non vi piace provate altro, l'importante è che fate qualche sport. Vi migliorerà notevolmente la salute mentale e fisica e invecchierete 100 volte meglio di chi non fa nulla, purtroppo a volte quello che manca è il tempo, ma spesso se si pianifica meglio la propria giornata il tempo per allenarsi si trova

Per quanti anni hai fatto pugilato Angelus?
Circa 3 anni.
 

Triceracop

Turnover
1.379
1.334
55
Io ho praticato per 8 anni Wing Tsun e 2 anni, dai 28 ai 30 quando poi ho smesso, Sanda o boxe cinese che dir si voglia. Se posso darti un consiglio, non pensare tanto ad un'ipotetica utilizzazione pratica, non serve, e se sei una brava persona nella vita hai sempre tanto da perdere nel fare a botte con altre persone. Pratica qualcosa che ti piace, che ti fa stare bene fisicamente e mentalmente.
Ciao smoma, la sanda è quella che pratica quel pazzo cinese shaolin? Yi Long! Ha retto abbastanza bene con un buakaw un po' invecchiato, anche se sembrava più un esibizione che un incontro vero. Ho visto ora che ha perso ultimamente con saiyok e sitthichai, specie quest'ultimo negli ultimi anni è una macchina da guerra sia con le regole k1 che full thai, penso che sitthichai è l'unico che potrebbe mettere veramente in difficoltà petrosyan, almeno questo petrosyan, quello del k1 per me è inarrivabile da chiunque.
Dicci un po' di più sulle regole del wing tsun e sanda, le discipline cinesi mi hanno sempre incuriosito, quale ti piace di più e perchè?

Per chi vuole sapere chi è Yi Long
 

VelenoLorenzi

Campione
10.653
4.193
70
Dipende dai tuoi gusti io preferisco lo striking, quindi boxe, kickboxing, muay thai ce ne sono altre ma non me la sento di giudicarle. Su quelle 3 vai sul sicuro. Io personalmente tornassi indietro sceglierei boxe perchè c'è un movimento più grande e credo sia dei 3, lo sport più longevolo
Se invece preferisci il grappling, ti consiglio brazilian jiu-jitsu, lotta libera o greco romana, con la lotta diventi un toro
Occhio ai finti maestri e istruttori, fai delle ricerche di palestre serie nelle tue vicinanze
nel testa a testa non ho mai visto perdere un lottatore, penso sia quasi impossibile a livello di strada.
 

Light_Inter

Stella
19.246
3.985
71
ho fatto 4 anni di kick boxing prima che a settembre mi investissero, sport meraviglioso e che ho amato, l'adrenalina pre gara, l'attenzione scrupolosa ai movimenti dell'avversario, la fatica a tenere i guantoni alti quando dopo qualche round eri stanco morto... non dimenticherò mai più quello sport

purtroppo, dopo la frattura cranica e l'affossamento di 7 mm dell'osso parietale, ho dovuto lasciare per forza che un pugno ora come ora potrebbe uccidermi, e non riesco comunque a trovare un caschetto che possa proteggermi anche solo per fare sparring 😢
 

Triceracop

Turnover
1.379
1.334
55
ho fatto 4 anni di kick boxing prima che a settembre mi investissero, sport meraviglioso e che ho amato, l'adrenalina pre gara, l'attenzione scrupolosa ai movimenti dell'avversario, la fatica a tenere i guantoni alti quando dopo qualche round eri stanco morto... non dimenticherò mai più quello sport

purtroppo, dopo la frattura cranica e l'affossamento di 7 mm dell'osso parietale, ho dovuto lasciare per forza che un pugno ora come ora potrebbe uccidermi, e non riesco comunque a trovare un caschetto che possa proteggermi anche solo per fare sparring 😢
Mi dispiace, si vede dal modo in cui lo scrivi che la kick ti è rimasta nel sangue, l'importante ora è che stai bene e ti sei ripreso. Certo in questi casi bisogna guardare il lato positivo però rinunciare a una vera passione per colpe non tue è veramente tosta da accettare
 

Smoma

Titolare
3.330
499
59
Ciao smoma, la sanda è quella che pratica quel pazzo cinese shaolin? Yi Long! Ha retto abbastanza bene con un buakaw un po' invecchiato, anche se sembrava più un esibizione che un incontro vero. Ho visto ora che ha perso ultimamente con saiyok e sitthichai, specie quest'ultimo negli ultimi anni è una macchina da guerra sia con le regole k1 che full thai, penso che sitthichai è l'unico che potrebbe mettere veramente in difficoltà petrosyan, almeno questo petrosyan, quello del k1 per me è inarrivabile da chiunque.
Dicci un po' di più sulle regole del wing tsun e sanda, le discipline cinesi mi hanno sempre incuriosito, quale ti piace di più e perchè?

Per chi vuole sapere chi è Yi Long
Si, sembra, anche se questo atleta è un pò troppo spericolato per essere preso sul serio.
Comunque non sono molto dentro a queste cose, mi sembra che tu sia preparato a differenza mia.
Il Wing Tsun nasce come arte marziale e poi sistema di difesa personale, non è stato adattato a sport con delle regole che consentissero di far affrontare due contendenti. Almeno alle informazioni alle quali sono rimasto io, stante che ho smesso di praticarlo da quasi dieci anni.
Sanda, invece, non sono riuscito ad arrivare a praticarlo al punto di poter prendere parte a qualche competizione. Si usano pugni, calci e proiezioni. Niente gomiti e ginocchi.
Ti direi che preferisco il Wing Tsun, senza entrare troppo nella discussione perchè ho assistito a diverbi assurdi su questi argomenti, perchè è stato il mio primo kung fu e quello praticato più a lungo. C'è da dire che la gestione della federazione mi ha deluso tantissimo, quando ho capito che i soldi e le lezioni private facevano una differenza enorme nell'apprendimento. Ad ogni modo il WT diventa qualcosa di serio se ci si allena in determinate maniere e cercando di provare anche qualcosa di quello che si fa in altri sport. Non a caso i migliori insegnanti di questa disciplina hanno alle spalle anni di altre pratiche sportive da combattimento. Pensare di diventare un "lottatore" tenendo gli occhiali durante l'allenamento, con esercizi codificati dove sai che tipo di colpo ti arriverà e con l'intensità di un bradipo... è fuorviante.
Questo è l'errore principale che si fa nelle arti marziali cinesi: se tu vai lì con l'intento di fare qualcosa che ti piace senza pensare di diventare Bruce Lee allora otterrai buoni risultati perchè a livello di postura e forma fisica i risultati li ottieni. Se, però, dentro di te covi l'idea di ottenere la tecnica segreta che ti permetterà di distruggere il nemico... allora stai fresco!

Il Sanda è molto più sportivo, c'è tutto l'approccio legato alla preparazione fisica e alla corretta esecuzione delle tecniche. Insomma è tutto finalizzato al combattimento. C'è molta meno poesia, ma molta più concretezza. Ripeto, dipende da quello che vai cercando. A me personalmente piaceva pure questo aspetto, perchè di combattimento di parla in fin dei conti.

Comunque, in definitiva, anche l'ambiente e gli istruttori o maestri fanno la differenza nella scelta. Io, ormai, a 38 anni son troppo vecchio per fare agonismo. Se avessi il tempo per ricominciare a praticare le arti marziali mi butterei sul Tai Chi che è la disciplina più lontana dal combattimento che si possa pensare, però, nella palaestra dove mi allenavo per il Sanda c'erano alcuni signori anziani che lo praticavano e li guardavo incantato. A 70 anni suonati dritti come una canna di fucile e ben coordinati!
 

Triceracop

Turnover
1.379
1.334
55
Si, sembra, anche se questo atleta è un pò troppo spericolato per essere preso sul serio.
Comunque non sono molto dentro a queste cose, mi sembra che tu sia preparato a differenza mia.
Il Wing Tsun nasce come arte marziale e poi sistema di difesa personale, non è stato adattato a sport con delle regole che consentissero di far affrontare due contendenti. Almeno alle informazioni alle quali sono rimasto io, stante che ho smesso di praticarlo da quasi dieci anni.
Sanda, invece, non sono riuscito ad arrivare a praticarlo al punto di poter prendere parte a qualche competizione. Si usano pugni, calci e proiezioni. Niente gomiti e ginocchi.
Ti direi che preferisco il Wing Tsun, senza entrare troppo nella discussione perchè ho assistito a diverbi assurdi su questi argomenti, perchè è stato il mio primo kung fu e quello praticato più a lungo. C'è da dire che la gestione della federazione mi ha deluso tantissimo, quando ho capito che i soldi e le lezioni private facevano una differenza enorme nell'apprendimento. Ad ogni modo il WT diventa qualcosa di serio se ci si allena in determinate maniere e cercando di provare anche qualcosa di quello che si fa in altri sport. Non a caso i migliori insegnanti di questa disciplina hanno alle spalle anni di altre pratiche sportive da combattimento. Pensare di diventare un "lottatore" tenendo gli occhiali durante l'allenamento, con esercizi codificati dove sai che tipo di colpo ti arriverà e con l'intensità di un bradipo... è fuorviante.
Questo è l'errore principale che si fa nelle arti marziali cinesi: se tu vai lì con l'intento di fare qualcosa che ti piace senza pensare di diventare Bruce Lee allora otterrai buoni risultati perchè a livello di postura e forma fisica i risultati li ottieni. Se, però, dentro di te covi l'idea di ottenere la tecnica segreta che ti permetterà di distruggere il nemico... allora stai fresco!

Il Sanda è molto più sportivo, c'è tutto l'approccio legato alla preparazione fisica e alla corretta esecuzione delle tecniche. Insomma è tutto finalizzato al combattimento. C'è molta meno poesia, ma molta più concretezza. Ripeto, dipende da quello che vai cercando. A me personalmente piaceva pure questo aspetto, perchè di combattimento di parla in fin dei conti.

Comunque, in definitiva, anche l'ambiente e gli istruttori o maestri fanno la differenza nella scelta. Io, ormai, a 38 anni son troppo vecchio per fare agonismo. Se avessi il tempo per ricominciare a praticare le arti marziali mi butterei sul Tai Chi che è la disciplina più lontana dal combattimento che si possa pensare, però, nella palaestra dove mi allenavo per il Sanda c'erano alcuni signori anziani che lo praticavano e li guardavo incantato. A 70 anni suonati dritti come una canna di fucile e ben coordinati!
è uno dei motivi del perchè consiglio sport da contatto vero per l'autodifesa e non cose tipo krav maga ecc.
Comunque bel post.
 

Milito221

Titolare
3.712
1.753
67
domanda per chi è esperto: attualmente pratico allenamento funzionale/crossfit e volevo iniziare a fare anche uno sport di contatto sia per provare qualcosa di nuovo ma soprattutto per avere delle basi di difesa, al giorno d'oggi non sai mai chi puoi trovarti davanti quando sei fuori in discoteca, bar o pub e saper fare qualcosa che vada oltre calci e pugni a casaccio può essere sicuramente un qualcosa in più :ghigno

non mi interessa fare gare o competizioni, come detto sopra cerco qualcosa per allenare l'autodifesa e possibilmente da fare vestito sportivo tipo calzoncini e maglietta, senza dover allenarmi in pantaloncini cortissimi, strettissimi e a petto nudo :ROFLMAO:
Boxe tutta la vita, li ti insegnano a controllare la distanza in maniera maniacale a tenere una guardia che renda difficile colpirti a tirare un pugno, negli altri sport, tipo km o karate etc, a meno che tu non li faccia ad alto livello sono per lo più giochetti che per strada ti espongono a rischi enormi, ho visto gente a Krav maga simulare un contrattacco contro un avversario col coltello, guai a convincersi che quella roba sia come nella realtà
 

PupiKova

Titolare
4.627
3.053
75
vi ringrazio per i tanti consigli, credo che quando mi convincerò ad iniziare proverò il muay thai.

come detto anche da Milito221 e Triceracop il krav maga non mi convince, è sicuramente un esercizio valido ma preferisco l'imprevedibilità di uno sport di vero contatto che dalle mosse, spesso studiate, delle tecniche di sola autodifesa.

comunque non preoccupatevi, non farò danni :ghignocazzate a parte, come Jack92 sono di base uno super tranquillo che non ha mai fatto a botte in vita sua, la mia è solo una sicurezza personale (e della mia ragazza) nello sfortunato caso in cui dovessimo trovarci in una situazione spiacevole.
 
19.907
11.425
94
Mi interessano un po' tutti gli sport da combattimento, come semplice spettatore: "i cazzotti fanno male".

Di Storia della Boxe so qualcosa.
 

Santana

Utente bannato
708
288
35
Pratico Greco-Romana da ormai 6 anni, mi ritengo uno sfegatato appassionato di arti marziali ma specialmente MMA, Boxe molto poco. Guardo principalmente UFC, poco Bellator. Oltre ad essere un nerd totale di UFC della EA 😂
 

Triceracop

Turnover
1.379
1.334
55
Pratico Greco-Romana da ormai 6 anni, mi ritengo uno sfegatato appassionato di arti marziali ma specialmente MMA, Boxe molto poco. Guardo principalmente UFC, poco Bellator. Oltre ad essere un nerd totale di UFC della EA 😂
Seguo pochissimo le MMA, secondo te tra gli italiani chi è quello che può avere una carriera migliore? c'è qualche giovane di belle speranze all'orizzonte?
 

Santana

Utente bannato
708
288
35
Seguo pochissimo le MMA, secondo te tra gli italiani chi è quello che può avere una carriera migliore? c'è qualche giovane di belle speranze all'orizzonte?
Italiani ora come ora mi viene in mente assolutamente il nipote di Bud Spencer, Carlo Pedersoli JR. Ottimo prospetto delle MMA tesserato in UFC, peccato per le ultime due sconfitte di fila però, non sta facendo molto.bene ultimamente. Un altro ottimo prospetto credo proprio sia Alessio di Chirico nelle MMA, anche lui fa parte di UFC.
Per il resto, di più recenti e "giovani" (che alla fine nelle MMA minimo sui 25 devi stare..difficile che ci siano talenti adocchiabili sotto quell'età) miviene in mente Walter Pugliesi.

Ne abbiamo uno consacrato a livello mondiale, Giorgio Petrosyan, considerato uno dei più forti kickboxer del mondo ma combatte in Asia. Fortissimo veramente, un mostro, peccato non venga a combattere in Europa o USA.
 

Triceracop

Turnover
1.379
1.334
55
Italiani ora come ora mi viene in mente assolutamente il nipote di Bud Spencer, Carlo Pedersoli JR. Ottimo prospetto delle MMA tesserato in UFC, peccato per le ultime due sconfitte di fila però, non sta facendo molto.bene ultimamente. Un altro ottimo prospetto credo proprio sia Alessio di Chirico nelle MMA, anche lui fa parte di UFC.
Per il resto, di più recenti e "giovani" (che alla fine nelle MMA minimo sui 25 devi stare..difficile che ci siano talenti adocchiabili sotto quell'età) miviene in mente Walter Pugliesi.

Ne abbiamo uno consacrato a livello mondiale, Giorgio Petrosyan, considerato uno dei più forti kickboxer del mondo ma combatte in Asia. Fortissimo veramente, un mostro, peccato non venga a combattere in Europa o USA.
Si ho notato che per le MMA l'età è importante, i nomi che hai fatto li conosco un po' tutti però non vedo potenziali numeri 1. Con Petrosyan gia nel 2006 era palese che sarebbe diventato quello da battere. Per me è il kickboxer più forte e più completo mai esisto, specie nei due k1 quando era più giovane e sentiva meno la pressione, riusciva a far sembrare gli altri fighters dei semi dilettanti, ed era gente che avrebbe messo KO il 90% dei fighters italiani.
 
Alto