VERSO EURO 2020

clint

Leggenda
56.296
1.008
62
Francia k.o. in Turchia, ok Germania e Belgio. Perisic-gol. Russia, 9-0 a San Marino


BELGIO E SCOZIA

Sempre in serata nessun problema per il Belgio, che a Bruxelles ha travolto il Kazakistan 3-0 con le reti del napoletano Mertens all'11' su assist di Hazard, raddoppio dell'atalantino Castagne al 14' su assist dello stesso Mertens e tris di Lukaku al 50'. Nello stesso girone, la Scozia supera per 2-1 Cipro grazie a uno splendido gol del terzino del Liverpool campione d’Europa Robertson, pareggio di Kousoulos e rete vittoria di Burke. Nella classifica del gruppo, Belgio primo a punteggio pieno con 9 punti e con la qualificazione già in tasca. Seguono Russia e Scozia con 6.

GERMANIA— Nel Gruppo C, successo esterno della Germania per 2-0 in casa della Bielorussia. Decidono la partita i gol di Sane al 13' e Reus al 62'. Nella classifica del girone, Germania seconda alle spalle dell'Irlanda del Nord che ha giocato però una gara in più.

DECISIVO PERISIC— Ad aprire il pomeriggio erano state le sfide tra Croazia e Galles e Islanda e Albania. Allo stadio Gradski Vrt di Osijek la Croazia batte il Galles 2-1 al termine di una partita accesa - 5 i cartellini gialli per Brozovic e compagni - che ha visto i padroni di casa dominare per gran parte della partita sbloccata al 17' da un autogol del centrocampista gallese Lawrence in forze all'Anderlecht. Il raddoppio lo firma l'interista Perisic al 48'. Accorcia ma non basta per il Galles il gol al 76' di Brooks. Va male la trasferta dell'Albania di Reja che perde 1-0 con l'Islanda grazie al gol di Gudmundsson che al 22' supera tre avversari e beffa Berisha di sinistro.

SAN MARINO TRAVOLTO— Il gruppo J, di cui fanno parte Italia e Grecia, ha visto l'Armenia travolgere il Liechtenstein per 3-0 mentre la Bosnia Erzegovina nulla ha potuto sulla Finlandia che, in casa, ha vinto 2-0 grazie a una doppietta dell'attaccante del Norwych City Teemu Pukki. Una disfatta totale per San Marino contro la Russia: a sbloccare il risultato al 25' alla Mordovia Arena di Saransk è stato proprio un autogol di Cevoli del San Marino. È la rete che dà il via al dilagare della Russia: due i rigori, una doppietta (Smolov) e un incontenibile Dzyuba quattro volte in gol per i padroni di casa che hanno archiviato la pratica con un risultato finale di 9-0.

LE ALTRE— L'Ungheria espugna l'Azerbaigian per 3-1 grazie a una doppietta di Orban coronata da un gol di Holman al 71'. Vittoria fuori casa anche per l'Irlanda del Nord che va in Estonia e batte i padroni di casa 2-1 con una doppietta di Magennis. La Moldavia invece difende il campo di casa e sconfigge per 1-0 l'Andorra.
 
Alto