Vi mostro perchè Hector Cuper era un perdente

l'inter di cuper in quel inverno 2001-2002 stava trattando l'acquisto di zio ***** che era un trequartista dalle doti difensive da alternare a recoba
non volle mai venire
 
allora
cuper in un video parla di cultura calcistica
io quello che penso è che il suo metodo non era un metodo incentrantosi solo sugli allenamenti
ma anche sulla motivazione
una filosofia basata sulla cultura
evidentemente è mancata un po' questo a quell'inter oltre agli errori suoi
infatti lo posso riscontrare quando gioco a pes 2005
vinco le prime 2 poi le altre partite inizio a perdere punti perchè percepisco una squadra svuotata e li i giocatori mi comunicano nella rosa che vogliono un po' essere trasmessi un po' di motivazione
riflettendosi in me un guardare un film, un sigla, una canzone o altro
io rifiuto perchè non accetto le regole e allora inizio a perdere
a volte ho anche accettato andando molto oltre
ma perchè ero entusiasmato
ma se sono demotivato e ho umore basso è difficile accettare questi compromessi
comunque questo tipo di pes richiede forza di volontà
a volte la prendo anche da altri giochi
 
Ultima modifica:

Mordekaiser

Prima squadra
Cuper non era molto amato dai giocatori perchè gli faceva fare degli allenamenti con molta corsa fino quasi a vomitare, ma secondo me ha avuto una visione lunga nel senso che con dei giocatori mediocri se li fai correre per bene riesci ad ottenere buoni risultati
guardate l'atalanta del gasp passata

anche perchè parliamoci chiaro l'Inter di Cuper era mediocre salvo alcuni
 

Fl1pao

Vice capitano
Cuper non era molto amato dai giocatori perchè gli faceva fare degli allenamenti con molta corsa fino quasi a vomitare, ma secondo me ha avuto una visione lunga nel senso che con dei giocatori mediocri se li fai correre per bene riesci ad ottenere buoni risultati
guardate l'atalanta del gasp passata

anche perchè parliamoci chiaro l'Inter di Cuper era mediocre salvo alcuni
mediocre proprio no

in attacco avevi comunque il miglior centravanti dell'epoca, vieri, più ronaldo per metà campionato e recoba

in mezzo al campo aveva a disposizione tanta qualità e quantità, poi chiaro che se sai giocare solo con un 442 classico quando hai gente come dalmat, emre, seedorf non sai come utilizzarli... una colpa gravissima di cuper aver avallato lo scambio con coco, una roba per il quale giustamente ci facciamo ridere dietro.. seedorf è uno dei centrocampisti più forti della storia del calcio e noi l'abbiamo scambiato con un sacco dell'immondizia.. vabbè lasciamo stare va

la difesa era buona, terzino sinistro a parte

ottimo portiere

doveva giocare così

toldo

zanetti cordoba materazzi georgatos

c. zanetti/dalmat di biagio emre

seedorf

vieri recoba
metto recoba perchè ronaldo ha giocato solo metà campionato in pratica altrimenti ovviamente lui titolare

assurdo avere in rosa seedorf e metterlo ala, un delitto.. infatti andato al milan e messo mezzala ha fatto sfracelli

emre altro gran giocatore che non abbiamo saputo sfruttare, sempre per sto 442 del *****

dalmat altro gran giocatore, che sicuramente peccava in mentalità, ma con il giusto lavoro pure lui poteva essere una mezzala di gran qualità

e potevi giostrare due ottimi mediani come di biagio e c. zanetti





 
in difesa al posto di georgatos poteva giocare anche simic o serena straordinari entrambi nel 3 a 1 contro la roma
poi infortunatosi entrambi se non sbaglio non a disposizione contro la lazio
 
io uso il 4 4 2 con i due trequartisti
a pes 2005 faccio così
toldo in porta
in difesa zanetti andreolli samuel favalli
a centrocampo veron cristiano zanetti wome morfeo
in attacco belaid choutos oppure al posto dei due uso martins
 
io sono convinto che cuper volesse giocare con i due trequartisti per un motivo di strategia
cioè avere due metronomi del centrocampo che sapessero dettare i tempi
infatti il gioco aveva molta visuale
appunto i gol di recoba contro la juve
il gol di dalmat contro il chievo
per fare due esempi
 
Alto