• Benvenuto! Sei atterrato sul forum dell'Inter più frequentato del web. Iscriviti subito per interagire con centinaia di tifosi neroazzurri.
    Ti aspettano giochi a premi e mille altre sorprese.   Clicca qui per registrarti adesso!

Yann Karamoh

DoppiaD

Prima squadra
790
846
51
Si critica la troppa intransigenza della società francese, ma poi ci si stupisce che da noi regni l'anarchia nello spogliatoio. Secondo me dove c'è un gruppo ci devono essere delle regole ferree. Ha fatto bene il Bordeaux
Questo discorso è giusto..ma Karamoh praticamente è solo di passaggio li, non si può pretendere attaccamento ad una maglia che non senti tua. Il Bourdeux è stato scelto principalmente perchè giocavano l'europa leauge, per far fare esperienza al ragazzo. Una volta usciti...per me non ha senso resti.
 

Vecchie_maniere

Turnover
1.963
869
55
ma in cosa consiste esattamente la nostra anarchia?
Per il MIO concetto di anarchia, anche quello di parlare della società o di cose riguardanti la società che ti stipendia a mezzo di social. Tu giocatore non scrivi niente dell'Inter se non autorizzato dalla società stessa. Questo sarebbe uno dei punti per come la vedo io.
 

Vecchie_maniere

Turnover
1.963
869
55
Questo discorso è giusto..ma Karamoh praticamente è solo di passaggio li, non si può pretendere attaccamento ad una maglia che non senti tua. Il Bourdeux è stato scelto principalmente perchè giocavano l'europa leauge, per far fare esperienza al ragazzo. Una volta usciti...per me non ha senso resti.
Non la vedo come te. Non la considero una questione di attaccamento, ma di professionalità e di concetto di squadra. La squadra è un'entità unica e compatta, non ci sono figli e figliastri, anche se in prestito.
 

DoppiaD

Prima squadra
790
846
51
Non la vedo come te. Non la considero una questione di attaccamento, ma di professionalità e di concetto di squadra. La squadra è un'entità unica e compatta, non ci sono figli e figliastri, anche se in prestito.
Si..ma questa deve essere una cosa reciproca. Sinceramente Karamoh è stato in molte partite uno dei migliori, e si sarebbe meritato il posto da titolare..cosa non avvenuta. Se sul suo contratto ci fosse stato il diritto d'acquisto, vedi che le cose sarebbero cambiate. Sono poche le società che ti valorizzano un giocatore per mera gloria.
 

Angelus

Redazione Interfans.org
Moderatore
12.155
4.410
76
Non è stato convocato, e mentre quella squadra di pippe perdeva, lui postava foto su instagram della passeggiata.
Per la società e tifosi, sarebbe dovuto stare in casa a guardare la partita e a piangere per la sconfitta.
Ma...torna e mandali a fanculo...sti francesi del cazz.
Ci lamentiamo se i nostri escono la sera in discoteca dopo una sconfitta e siamo poi indulgenti verso Karamoh?
 

Tuettili

Capitano
8.000
3.773
68
Ebbene si
Pure tu odi il talento, come lo odia il tuo conterraneo.

Non potresti sbagliarti di più.
Preferisco di gran lunga i giocatori di talento piuttosto che quelli di rendimento, infatti quello che rimprovero all'Inter attuale è la mancanza di qualità, soprattutto in mezzo al campo.
Ma a calcio si gioca in 11 e se uno pensa di poter decidere le partite da solo ha sbagliato sport. Il giocatore intelligente si mette al servizio della squadra e quest'ultima lo aiuta a far rendere al meglio le proprie qualità. A meno che tu non sia Best redivivo ed allora puoi fare il cazzo che ti pare - ma anche se sei Messi, se non stai "dentro" la squadra non vai da nessuna parte, come infatti gli accade nell'Albiceleste.
Se hai letto i miei post precedenti saprai che a me Karamoh piace moltissimo e che gli riconosco grandi qualità, ma è innegabile che sia un talento ancora da sgrezzare e che certi atteggiamenti non lo aiutano a crescere, anzi. Paradossalmente gli avrebbe forse fatto meglio rimanere all'Inter, dove sarebbe stato in fondo alle gerarchie ed avrebbe capito in fretta che per emergere avrebbe dovuto pedalare, mentre nella Ligue 1 si sente (forse non a torto) una spanna sopra i compagni e quindi sacrificato - un atteggiamento che nessun allenatore al mondo può tollerare.
Penso che il problema di molti giovani calciatori sia chi sta loro accanto: un agente che capisce di calcio ed ha davvero a cuore il bene del ragazzo (e di conseguenza, del proprio conto in banca) gli saprebbe dare i consigli giusti, e cioè che proprio perché i suoi compagni sono di valore inferiore al suo, le sue qualità risalteranno ancora di più se si mette "dentro" la squadra.
Se hai letto "io, Zlatan" saprai che Ibrahimovic ammette tranquillamente che l'incontro con Raiola è stato determinante per farlo diventare quello che è ...
 

Numerodue

Bandiera
Moderatore
27.976
9.490
81
Non potresti sbagliarti di più.
Preferisco di gran lunga i giocatori di talento piuttosto che quelli di rendimento, infatti quello che rimprovero all'Inter attuale è la mancanza di qualità, soprattutto in mezzo al campo.
Ma a calcio si gioca in 11 e se uno pensa di poter decidere le partite da solo ha sbagliato sport. Il giocatore intelligente si mette al servizio della squadra e quest'ultima lo aiuta a far rendere al meglio le proprie qualità. A meno che tu non sia Best redivivo ed allora puoi fare il cazzo che ti pare - ma anche se sei Messi, se non stai "dentro" la squadra non vai da nessuna parte, come infatti gli accade nell'Albiceleste.
Se hai letto i miei post precedenti saprai che a me Karamoh piace moltissimo e che gli riconosco grandi qualità, ma è innegabile che sia un talento ancora da sgrezzare e che certi atteggiamenti non lo aiutano a crescere, anzi. Paradossalmente gli avrebbe forse fatto meglio rimanere all'Inter, dove sarebbe stato in fondo alle gerarchie ed avrebbe capito in fretta che per emergere avrebbe dovuto pedalare, mentre nella Ligue 1 si sente (forse non a torto) una spanna sopra i compagni e quindi sacrificato - un atteggiamento che nessun allenatore al mondo può tollerare.
Penso che il problema di molti giovani calciatori sia chi sta loro accanto: un agente che capisce di calcio ed ha davvero a cuore il bene del ragazzo (e di conseguenza, del proprio conto in banca) gli saprebbe dare i consigli giusti, e cioè che proprio perché i suoi compagni sono di valore inferiore al suo, le sue qualità risalteranno ancora di più se si mette "dentro" la squadra.
Se hai letto "io, Zlatan" saprai che Ibrahimovic ammette tranquillamente che l'incontro con Raiola è stato determinante per farlo diventare quello che è ...
Verissimo ma anche con un agente in gamba un buon risultato è frutto di due volontà e Balotelli ne è la prova...
 

Tuettili

Capitano
8.000
3.773
68
Comunque Perrotta è diventato Campione del Mondo, così come Marini ed Oriali. Mancini invece, che era più dotato tecnicamente di tutti e tre messi assieme, avrà giocato sì e no 10 partite in tutto, in Nazionale. E vogliamo parlare di Corso ? O Beccalossi ?
Il talento è una gran cosa ma l'unico scopo di ogni allenatore è di far vincere la squadra ed anche quelli che sono "fissati" (in senso buono) di raggiungere i risultati con il gioco, mettono in campo i giocatori che meglio sono in grado di far giocare bene la squadra e non sempre questi sono i più talentuosi.
 

Tuettili

Capitano
8.000
3.773
68
Verissimo ma anche con un agente in gamba un buon risultato è frutto di due volontà e Balotelli ne è la prova...
Senza offendere nessuno, ma temo che Balotelli abbia incontrato Raiola troppo tardi, quando ormai il danno era fatto. Comunque sono d'accordo con te, forse non sarebbe cambiato niente.
 

Numerodue

Bandiera
Moderatore
27.976
9.490
81
Senza offendere nessuno, ma temo che Balotelli abbia incontrato Raiola troppo tardi, quando ormai il danno era fatto. Comunque sono d'accordo con te, forse non sarebbe cambiato niente.
Può darsi ma credo che Balo abbia i neuroni scioperati dalla nascita... Tempo 2/3 anni lo vediamo in Cina o MLS o Qatar...
 

chupacabra

Turnover
2.101
966
58
Ebbene si
Pure tu odi il talento, come lo odia il tuo conterraneo.
seh vabbeh...
Tutti gli allenatori, proprio tutti nel calcio di oggi, pure quelli offensivi e innamorati del gioco, vedono come il fumo negli occhi i giocatori che non rispettano le consegne e cercano la giocata per i fatti loro.

Prova a chiedere a Guardiola... una volta in uno Sporting-Barcelona di Champions, levò Henry nell'intervallo perché si accentrava e non stava largo sulla linea laterale come gli urlava lui. Il Barca stava avanti 2-0 e il primo l'aveva segnato Henry al termine di un'azione in cui aveva abbandonato la sua zona seguendo l'istinto...
Guarda le interviste di Eto'o, ce n'è una dove Eto'o racconta che Guardiola lo correggeva e lo consigliava sui movimenti che doveva fare, al che Samuel gli fa "Mah, senti Pep, te sei stato un buon centrocampista, io sono un centravanti top, secondo te chi è di noi due che deve spiegare all'altro come si muove una punta?" Eto'o fece 30 gol in campionato quella stagione, ma la seguente la giocò nell'Inter...
 

No ideology

Titolare
3.904
461
58
Su cassano ci si è provato
Non ci si è mai riusciti

Qui karamoh non ci si è mai provato, ha imparato i movimenti di copertura in panchina

P.s. cassano a san siro ci ha spaccato, me lo ricordo come fosse ieri, e karamoh aveva fatto la stessa cosa quando era entrato

La differenza è che fascetti è uno dei migliori allenatori italiani di sempre, e lui è riuscito a farlo esplodere. Spalletti uno dei peggiori di sempre, e lui è riuscito a mandarlo via.

EDIT: mi viene in mente solo ora, a conferma dell’odio di spalletti x il talento, che cassano lo ha proprio allontanato lui dalla roma e cassano lo disse esplicitamente.
Niente da fare, spalletti ha sempre odiato i talentosi, in tutta la sua storia, intelligenti che siano tipo rafinha o fuori tipo cassano totti karamoh. Un vero perdente e invidioso senza speranza
PER CORTESIA dai

Totti nella stessa frase assieme a Cassano no dai ;)

Spalletti ha voluto semplicemente fare il protagonista con Totti. C'è modo e modo imho di mettere in panchina una bandiera tipo lui
 

Tuettili

Capitano
8.000
3.773
68
Si..ma questa deve essere una cosa reciproca. Sinceramente Karamoh è stato in molte partite uno dei migliori, e si sarebbe meritato il posto da titolare..cosa non avvenuta. Se sul suo contratto ci fosse stato il diritto d'acquisto, vedi che le cose sarebbero cambiate. Sono poche le società che ti valorizzano un giocatore per mera gloria.
Mi dispiace ma sono in disaccordo si tutta la linea. Nessun giocatore al mondo, neppure Messi o CR7, ha il diritto di pretendere un posto trai titolari, la decisione spetta insindacabilmente all'allenatore, che è quello che ci rimette il posto se le cose vanno male. Un professionista gioca quando gli viene chiesto di farlo è dà il 100% delle sue potenzialità sia che abbia un contratto di 5 anni sia per una sola partita.
 
Alto