Benvenuto!

Registrandoti, potrai mandare messaggi privati agli altri utenti e dialogare con centinaia di tifosi dell'Inter

Registrati adesso è gratis!

Zlatan Ibrahimovic

Registrato
23 Aprile 2011
Messaggi
59.747
certo , meglio uno come Adrianio che si pappava 7 milioni di € l'anno e no faceva altro che ubriacarsi e dormire sul lettino per i massaggi , piuttosto che uno , pur con tutto il suo carattere , che non salta mai un allenamento e s'impegna al 100 . Uno che non va mai in discoteca e che ha una vita equilibratissima , perchè è un professionista esemplare .

Il calcio è un altra cosa . Anche da un punto di vista umano ,mille volte meglio un professionista serio come Ibra , che un pagliaccio che ha rubato solo soldi come Adriano e che ha dato un cotnributo pari a zero all'Inter .

Ma che mi tocca sentire.

E quando parli "di formazione " per Adriano e Ronaldo .

Tu non hai nemmeno idea dell'infanzia che ha subito Ibra . Tra fratelli che si drogavano , un padre alcolista , una madre isterica , che tra l'altro erano separati . Viveva nel peggior quartiere di Malmoe e spesso non aveva neanche cibo.

:giusto
 

dexter88

Campione
Registrato
21 Ottobre 2009
Messaggi
10.275
certo , meglio uno come Adrianio che si pappava 7 milioni di € l'anno e no faceva altro che ubriacarsi e dormire sul lettino per i massaggi , piuttosto che uno , pur con tutto il suo carattere , che non salta mai un allenamento e s'impegna al 100 . Uno che non va mai in discoteca e che ha una vita equilibratissima , perchè è un professionista esemplare .

Il calcio è un altra cosa . Anche da un punto di vista umano ,mille volte meglio un professionista serio come Ibra , che un pagliaccio che ha rubato solo soldi come Adriano e che ha dato un cotnributo pari a zero all'Inter .

Ma che mi tocca sentire.

E quando parli "di formazione " per Adriano e Ronaldo .

Tu non hai nemmeno idea dell'infanzia che ha subito Ibra . Tra fratelli che si drogavano , un padre alcolista , una madre isterica , che tra l'altro erano separati . Viveva nel peggior quartiere di Malmoe e spesso non aveva neanche cibo.

Anch'io preferisco quelli seri, ma Adriano non è assolutamente un pagliaccio, questa è una parola che si addice ad altri soggetti. E' solo una persona debole, mi verrebbe da dire un gigante buono, che ha commesso tanti errori a causa della difficile infanzia e della presenza di tante persone che hanno approfittato delle sue debolezze. Gli errori, ripeto, li ha fatti, ma mai per fare del male a qualcuno. Inoltre, e di questi tempi non è una cosa da poco, non ha mai parlato male di noi dopo che se ne è andato. Non ne aveva motivo, dirai tu, e hai ragione, ma resta un fatto apprezzabilissimo. Il calciatore Adriano poi, quando era al top, non aveva niente da invidiare a Ibrahimovic.
 
Registrato
8 Febbraio 2011
Messaggi
36.312
certo , meglio uno come Adrianio che si pappava 7 milioni di € l'anno e no faceva altro che ubriacarsi e dormire sul lettino per i massaggi , piuttosto che uno , pur con tutto il suo carattere , che non salta mai un allenamento e s'impegna al 100 . Uno che non va mai in discoteca e che ha una vita equilibratissima , perchè è un professionista esemplare .

Il calcio è un altra cosa . Anche da un punto di vista umano ,mille volte meglio un professionista serio come Ibra , che un pagliaccio che ha rubato solo soldi come Adriano e che ha dato un cotnributo pari a zero all'Inter .

Ma che mi tocca sentire.

E quando parli "di formazione " per Adriano e Ronaldo .

Tu non hai nemmeno idea dell'infanzia che ha subito Ibra . Tra fratelli che si drogavano , un padre alcolista , una madre isterica , che tra l'altro erano separati . Viveva nel peggior quartiere di Malmoe e spesso non aveva neanche cibo.

Fatto sta che Adriano è stato amato dai tifosi molto più di Ibra.

Dal punto di vista tecnico e professionale hai ragionissima invece.
 

7Raul

Utente bannato
Registrato
29 Febbraio 2012
Messaggi
3.750
Anch'io preferisco quelli seri, ma Adriano non è assolutamente un pagliaccio, questa è una parola che si addice ad altri soggetti. E' solo una persona debole, mi verrebbe da dire un gigante buono, che ha commesso tanti errori a causa della difficile infanzia e della presenza di tante persone che hanno approfittato delle sue debolezze. Gli errori, ripeto, li ha fatti, ma mai per fare del male a qualcuno. Inoltre, e di questi tempi non è una cosa da poco, non ha mai parlato male di noi dopo che se ne è andato. Non ne aveva motivo, dirai tu, e hai ragione, ma resta un fatto apprezzabilissimo. Il calciatore Adriano poi, quando era al top, non aveva niente da invidiare a Ibrahimovic.

Certo che è un pagliaccio .

Non ha fatto altro che approfittare della bontà di Moratti , ogni anno prometteva di essere pronto al riscatto , di essersi ripreso , poi faceva peggio di prima . Basta difenderlo . E se i tifosi amano più uno che ha rubato soldi senza dar niente , piuttosto che uno che quei soldi se li ì sudati in ogni allenamento , in ogni partita , allora significa che sono dei fessi , e che si meritano i recoba e gli Adriano . Certi comportamenti hanno disonorato l'Inter . Vediti il video di Corona. Unon che guadagna 7 milioni l'anno fa quelle porcate.
Adriano dal punto di vista tecnico non ha mai avuto la classe di Ibrahimovic e non è mai stato un giocatore completo . Quanto a movimenti era scadente , col destro non era capace manco di passare la palla e pur essendo grosso di testa non era un granchè . Poi quanto a fantasia non c'è proprio paragone , così anche per quanto riguarda le doti di assist-man .
 
Registrato
12 Febbraio 2006
Messaggi
25.368
certo , meglio uno come Adrianio che si pappava 7 milioni di € l'anno e no faceva altro che ubriacarsi e dormire sul lettino per i massaggi , piuttosto che uno , pur con tutto il suo carattere , che non salta mai un allenamento e s'impegna al 100 . Uno che non va mai in discoteca e che ha una vita equilibratissima , perchè è un professionista esemplare .

Il calcio è un altra cosa . Anche da un punto di vista umano ,mille volte meglio un professionista serio come Ibra , che un pagliaccio che ha rubato solo soldi come Adriano e che ha dato un cotnributo pari a zero all'Inter .

Ma che mi tocca sentire.

E quando parli "di formazione " per Adriano e Ronaldo .

Tu non hai nemmeno idea dell'infanzia che ha subito Ibra . Tra fratelli che si drogavano , un padre alcolista , una madre isterica , che tra l'altro erano separati . Viveva nel peggior quartiere di Malmoe e spesso non aveva neanche cibo.
Una volta tanto la dici giusta :dente


Quoto.
 

lootek

Esordiente
Registrato
30 Luglio 2010
Messaggi
152
Ibra sicuramente è stato uno dei migliori numeri 8 forse anche il migliore del nuovo millennio ad aver indossato la nostra maglia,ovviamente Adriano è più aamato da noi perchè in carriera non è stato alla rubentus, al barcellona e dagli zozzoneri,ma dopo noi non è stato molto "imperatore"
VOGLIO 11 GABY
Sto lontano dallo stress...
Picchio un gobbo e dopo gioco a Pes!!!
Interista.
Parola di NemoPietro Giulio di 9 anni
 

onlynter

Turnover
Registrato
4 Aprile 2011
Messaggi
1.488
certo , meglio uno come Adrianio che si pappava 7 milioni di € l'anno e no faceva altro che ubriacarsi e dormire sul lettino per i massaggi , piuttosto che uno , pur con tutto il suo carattere , che non salta mai un allenamento e s'impegna al 100 . Uno che non va mai in discoteca e che ha una vita equilibratissima , perchè è un professionista esemplare .

Il calcio è un altra cosa . Anche da un punto di vista umano ,mille volte meglio un professionista serio come Ibra , che un pagliaccio che ha rubato solo soldi come Adriano e che ha dato un cotnributo pari a zero all'Inter .

Ma che mi tocca sentire.

E quando parli "di formazione " per Adriano e Ronaldo .

Tu non hai nemmeno idea dell'infanzia che ha subito Ibra . Tra fratelli che si drogavano , un padre alcolista , una madre isterica , che tra l'altro erano separati . Viveva nel peggior quartiere di Malmoe e spesso non aveva neanche cibo.



E pensa se avesse vissuto nel peggior quartiere di Phnom Penh ...
Cioè, diamogli pure degli alibi. Ma che vuol dire vivere nel peggior quartiere di una città di uno dei paesi più ricchi al mondo ?
Ma non facciamo ridere gli ornitorinchi, per favore.
Che ca220 di infanzia vuoi che abbia vissuto ? La stessa di centinaia di milioni di ragazzi che vivono nelle periferie delle metropoli di tutto il mondo. Tutti possono dire di aver avuto un'infanzia difficile, peccato che poi tutto debba essere proporzionato al contesto globale. La difficile infanzia di Ibra fà ridere al cospetto della difficile infanzia di un bimbo di Kinshasa o del Burundi. Penso che ci siano una marea di calciatori di origine africana che hanno avuto un'infanzia più complicata di quella di Ibra ma non stanno lì a ripeterlo di continuo e soprattutto non la usano come scusa per i loro comportamenti sopra le righe.
Mi dà veramente in testa quando Ibra fà il bullo del ghetto a cui è tutto dovuto perchè lui è cresciuto nel ghetto di Malmoe ... ma chi ca220 se ne frega ...
In quanto al calciatore nulla da dire, gran campione e professionista serissimo, ci ha fatto anche vincere e quindi va bene. Un pò testa di ca220, ma non gli si può dire nulla. All'Inter si è sempre comportato bene e per lo meno ci ha fatto la cortesia di non fare l'ipocrita quando è stato il momento di andarsene via, contrariamente a Kakà, Shevchenko o altri.
 

dexter88

Campione
Registrato
21 Ottobre 2009
Messaggi
10.275
Ibra sicuramente è stato uno dei migliori numeri 8 forse anche il migliore del nuovo millennio ad aver indossato la nostra maglia,ovviamente Adriano è più aamato da noi perchè in carriera non è stato alla rubentus, al barcellona e dagli zozzoneri,ma dopo noi non è stato molto "imperatore"
VOGLIO 11 GABY
Sto lontano dallo stress...
Picchio un gobbo e dopo gioco a Pes!!!
Interista.

Parola di NemoPietro Giulio di 9 anni

:stor
 
Registrato
5 Gennaio 2010
Messaggi
16.929
Per noi ha fatto grandi cose, e tutto gli si può dire ma non che ci abbia preso per i fondelli.

Merita più rispetto di tanti altri.
 

MariaLaura79

Primavera
Registrato
23 Marzo 2011
Messaggi
322
Ibra è un gran bastardo, su questo non ci sono dubbi ma, a livello personale, l'ho amato molto. Ovvio, gli ho augurato tutti i mali (calcistici) del mondo quando se n'è andato e le mie maledizioni sono servite. :ghigno: Figuratevi che, nel mese precedente l'addio, me lo sono sognato ben 2 volte... Mi sono sentita molto tradita dal suo addio, me lo aspettavo, ma ha fatto comunque male. Sarò strana, ma a me continua a piacere in toto, ha un fascino assurdo.
Su Adriano posso solo dire che, fin quando è stato con noi, ha sempre avuto il mio supporto. Mi ha fatto perdere la pazienza tantissime volte, insieme a diversi altri giocatori. E' un ragazzo debole, non tutti quelli che hanno vissuto un'infanzia infelice hanno la forza di rialzarsi e riscattarsi nonostante tutta la pecunia guadagnata. Avete presente il detto: I SOLDI NON FANNO LA FELICITA'? Gli auguro di riprendersi.
 
Registrato
27 Dicembre 2009
Messaggi
11.171
Ibra è un gran bastardo, su questo non ci sono dubbi ma, a livello personale, l'ho amato molto. Ovvio, gli ho augurato tutti i mali (calcistici) del mondo quando se n'è andato e le mie maledizioni sono servite. :ghigno: Figuratevi che, nel mese precedente l'addio, me lo sono sognato ben 2 volte... Mi sono sentita molto tradita dal suo addio, me lo aspettavo, ma ha fatto comunque male. Sarò strana, ma a me continua a piacere in toto, ha un fascino assurdo.
Su Adriano posso solo dire che, fin quando è stato con noi, ha sempre avuto il mio supporto. Mi ha fatto perdere la pazienza tantissime volte, insieme a diversi altri giocatori. E' un ragazzo debole, non tutti quelli che hanno vissuto un'infanzia infelice hanno la forza di rialzarsi e riscattarsi nonostante tutta la pecunia guadagnata. Avete presente il detto: I SOLDI NON FANNO LA FELICITA'? Gli auguro di riprendersi.

Male, perchè Ibra non ha il "sentimento" di squadra
Per lui una squadra vale l'altra, basta che abbia un gran progetto sportivo e paghi bene
E' andato al barca perchè riteneva che quel progetto sportivo fosse superiore al nostro, non perchè preferisse la maglia del barcellona alla nostra.
Quindi fu sbagliato vederlo come un tradimento, perchè lui per primo non lo vede come tale.