Abbiamo passato due settimane a sostenere con convinzione che la difesa a tre non funzionava, che era una questione di modulo e di interpreti, che Snejider doveva giocare, che Pazzini doveva giocare, che il centrocampo non faceva filtro, che Gasperini doveva cambiare….adesso cosa ci inventiamo?

Nella partita contro il Trabzonospor il tecnico li ha messi tutti, Zanetti e Cambiasso a centrocampo, il giovane Obi invocato da tanti, Snejider libero e centrale nello pseudo rombo, la tanto agognata difesa a quattro…e cosa è successo?

NULLA

Quello che mi scandalizza della partita di ieri è proprio questo, il nulla. Non mi si venga a raccontare delle occasioni fallite, ma vi rendete conto che si giocava contro il Trabzonospor ? Un club entrato in Champions per squalifiche di altri per calcioscommesse? ed invece a cosa abbiamo assistito?

Ad un Inter traumatizzata e terrorizzata che difendeva a 6, dico a 6, incapace di tre passaggi di fila, con prestazioni individuali vergognose che meritano essere analizzate singolarmente:

Zanetti e Cambiasso: La riconoscenza è una cosa, la forma fisica un’altra, sono al momento impresentabili, passeggiano per il campo, non costruiscono nè spingono, il Cuchu in particolare è irritante con quei suoi retropassaggi continui e quel gesto che invoca calma…calma cosa?

 Jonathan e Nagatomo: Ma siamo sicuri che sia un terzino? sembra il fratello brasiliano dell’ultimo Santon, sembra sempre sul punto di scattare e invece nulla, in novanta minuti non è andato una sola volta sul fondo a crossare, taglia in mezzo ed appoggia com un centofanti qualunque. Idem Nagatomo, ma lui un cross, uno, di numero l’ha fatto, al minuto 66 e 22 secondi.

 Zarate: c’avevamo creduto alla storia del bonus per gli assist, ma ci siamo ricreduti subito. Non cambierà mai, testa bassa e salta tutti, solo che poi non li salta, non si ricorda un solo uno-due con Pazzini davanti.

 Allora, siccome forse non ce ne rendiamo conto, vorrei fare un rapido elenco della squadra con cui l’Inter ha cercato di vincere  nel finale ieri sera: Jonathan, Nagatomo, Obi, Alvarez, Zarate, Coutinho…di questi chi dovrebbe fare la differenza?

E cosa significa questo?

Che alle spalle di queste difficoltà ci sono degli errori della società, che dopo Mourinho ha scelto malissimo, prima un tecnico di primo piano a cui non si compra nulla come Benitez, poi un altro che allenatore non è ed a cui si comprano Pazzini, Nagatomo e Ranocchia, poi un tecnico che gioca a 3 dietro e davanti, che non piace dall’inizio al presidente che parla e parla e parla, quanto parla….mettendolo in difficoltà in continuazione, costringendolo a cambiare per poi magari cacciarlo.

Ma che diavolo stanno combinando in società?

Sarà un discorso da bar sport ma sembra proprio che partito Mourinho che teneva in riga “le menti eccelse” si sia sfasciato tutto, e l’allontanamento di Oriali sembra aver aggravato la situazione. Ma vi rendete conto che non possiamo schierare Forlan per un grave errore di incompetenza di questa gente!! a questi livelli?

Non sono discorsi che amo fare, ma queste figure da Alaves risalgono a quando in società comandava uno solo…

 Sono disposto a sopportare il fair Play perchè è necessario, ma non così, senza una programmazione o un ricambio, non spendendo così male. Sono due anni che invochiamo innesti in mediana e chi è arrivato? Poli..

Si è svuotata l’anima della squadra, si è speso male, non si è avuto il coraggio di investire in giocatori giovani mettendo a riposo qualche grande vecchio.

Magari il tempo mi smentirà ma sembra una squadra molto logora…

Interfans.org è la community dei tifosi dell'Inter. Ogni giorno centinaia di neroazzurri si incontrato sul nostro forum e si informano sulle notizie neroazzurre