Tra i tanti temi che proporrà la sfida tra Inter e Roma, uno sarà la sfida tra Mauro Icardi e la difesa giallorossa, che ad oggi, è il vero problema di Spalletti ma, anche la Roma ha un arma che può fare male ai nerazzurri e cioè Nainggolan che è infatti esattamente il tipo giocatore che De Boer non ha nella sua collezione, cioè il centrocampista incursore che «allevierebbe» i compiti realizzativi di Icardi. Spalletti ha imparato a usare il belga nel modo più proficuo. Detto dei dubbi su Dzeko – e sull’impossibilità di contare a tempo pienissimo su Totti -, il tecnico della Roma potrebbe tornare sulle tracce tattiche del principesco finale della stagione scorsa (17 partite senza k.o., 14 vittore e 3 pareggi). Niente «vero nove» ma due attaccanti veloci sulle fasce, zona di sofferenza strutturale per l’Inter – più almeno un incursore centrale, una specie di centravanti arretrato che abbia i tempi perfetti nell’inserimento. Descrizione cui corrisponde Nainggolan, che proprio all’Inter ha segnato nell’ultimo confronto finito 1-1. E poi occhio: il Ninja giallorosso deve ancora sbloccarsi e si esalta nei grandi match (l’anno scorso risolse la partita contro il Napoli…).

(Gazzetta dello Sport)

----
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it