Il Presidente dell’Inter Massimo Moratti, secondo quanto riporta Marco Barzaghi di Sky Sport 24, nella mattinata di oggi ha ricevuto presso la sede della Saras Marco Branca, direttore dell’area tecnica. I due, com’è naturale che sia, hanno parlato di mercato: giocatori in entrata, giocatori in uscita e “paletti” fissi ed incedibili che costituiranno l’ossatura portante della squadra in vista della Stagione 2013-2014.

“E’ un periodo intenso per l’Inter, sia per le questioni tecniche sia per quelle societarie. Si lavora sulla squadra da consegnare a Mazzarri. Il dt è stato in Saras per un’ora e dieci minuti”. Queste le dichiarazioni di Barzaghi, inviato sul posto.

La politica pensata e discussa tra i due è semplice e, grosso modo, ricalca quella degli anni passati: prima di comprare un giocatore, si dovrà “far cassa” vendendone altri. In linea di massima, tutti i calciatori presenti nella rosa nerazzurra sono considerati cedibili: se dovesse arrivare la famosa “offerta che non si può rifiutare” il numero uno nerazzurro l’accetterebbe, senza farsi pregare. L’eccezione che conferma la regola, però, c’è e si chiama Mateo Kovacic. Il giocatore, classe 1994, è arrivato la scorsa sessione di mercato dalla Dinamo Zagabria: lui è stato uno dei pochi a disputare una seconda parte di stagione meravigliosa e spettacolare e i complimenti di Fabio Capello, arrivati nella giornata di ierilo testimoniano.

Per quanto riguarda la difesa, se Andrea Ranocchia dovesse rimanere a Milano non ci saranno ulteriori acquisti, mentre se dovesse partire (su di lui ci sono Juventus e Manchester United) un altro rinforzo potrebbe arrivare. Per quanto concerne il centrocampo, invece, i nomi sono sempre quelli: c’è Fernando, in forza al Porto e con il contratto in scadenza, c’è Nainggolan, vero e proprio pallino di Walter Mazzarri, a cui piace anche Behrami. Isla, Basta e Zuniga sono gli esterni.

E’ anche probabile che, nell’attesa del ritorno di Diego Milito, l’Inter si cauteli acquistando una punta.

L’obiettivo, come detto ieri da Marco Branca, è quello di tornare al più presto competitivi.

In conclusione, Barzaghi dice che “l’allenatore toscano ha la capacità di valorizzare la rosa a sua disposizione. Valuterà perché non ha nessuna intenzione di bocciare nessuno a prescindere”.

FONTE: Magazineinter.it

Interfans.org è la community dei tifosi dell'Inter. Ogni giorno centinaia di neroazzurri si incontrato sul nostro forum e si informano sulle notizie neroazzurre