Si gioca a porte chiuse la gara contro il Ludogorets e molto probabilmente con le seconde linee. La formazione che Conte sceglierà di schierare contro i bulgari dipenderà molto dalla gara contro la Juventus. Nella gara di EL non ci sarà Lautaro, squalificato. E allora il dubbio è su Lukaku: giocherà comunque dal primo minuto? Esposito non ha ancora recuperato se non per la panchina e quindi potrebbe giocare accanto a Sanchez,Vergani. Non è da escludere l’esordio in prima squadra per l’attaccante della Primavera nerazzurra.
Oppure dietro al cileno, per far riposare Romelu, potrebbe giocarci Eriksen, in posizione più avanzata. A quel punto cosa cambierebbe a centrocampo? Bisognerà vedere se Conte intende far giocare il danese dal primo minuto contro la Juve: potrebbe tenerlo in panchina in Europa se lo volesse tra i titolari dell’Allianz Stadium.
INFORTUNATI – Per la gara di giovedì potrebbe recuperare, almeno per la panchina, anche Gagliardini. Sensi non ha ancora recuperato e Handanovic lavora in vista della sfida ai bianconeri quindi giocherà Padelli.
FORMAZIONE – Ranocchia dovrebbe giocare dal primo minuto e sulle fasce toccherà a Moses e Biraghi con Borja Valero in mezzo al campo. Dovrebbe riposare Vecino e giocherebbe Barella sia la sfida contro il Ludogorets che quella contro gli uomini di Sarri.
(Fonte: Corriere dello Sport)

The post Inter-Ludogorets, Conte studia la formazione in base alla Juve. Dubbio in attacco appeared first on FC Inter 1908.

Commenta sul forum


L'articolo è stato inserito in originale sul sito parner
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it